Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Antalya?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Antalya

46 Collaboratori

16 cose da fare a Antalya

Cascate di Antalya
Cascate Duden
(1)
Le cascate di Düden si trovano nella provincia di Antalya, in Turchia. La cascata, formata dal fiume Düden (uno dei fiumi più importanti dell'Anatolia meridionale), si trova a 12 km a nord est di Antalya ed ha delle acque limpide che si gettano giù da una rupe rocciosa direttamente nel Mar Mediterraneo... uno spettacolo davvero abbagliante. All'epoca di Murat, vennero scavati a Antalya numerosi canali di irrigazione. L'acqua di questi canali scorreva in tante piccole cascate ed è per questo che Antalya è conosciuta come la "città delle cascate". Ora tutti questi canali sono andati distrutti, ma alcune cascate ancora sopravvivono.
Monumenti Storici di Antalya
Porta di Adriano
(2)
Eretto in onore dell'imperatore romano Adriano, giunto nell'anno 130 d.C., la Porta di Adriano è un arco trionfale in marmo bianco situato nel cuore della città di Antalya. Non credo che sia facile da trovare; è meglio farsi accompagnare da una guida. Dall'alto della torre di sorveglianza si possono vedere i tetti della città e la baia di Antalya. Approfittate di questa piccola deviazione per fare un po' di shopping!!
Porti di Antalya
Porto di Antalya
(2)
Il porto di Antalya è un luogo ricco, ricco nel senso che è denso di emozioni e di esperienze. Al tramonto si trasforma in un luogo profondamente romantico, calmo e tranquillo dove i colori del tramonto riempiono il cielo e avvolgono tutto; di giorno al contrario il brulicare delle attività di inebria, rendondoti partecipe dell'intensa vita commerciale di questo punto.
Monumenti Storici di Antalya
Il teatro romano di Aspendos
(1)
Non lontano da Antalya circa 45 km vale sicuramente la pena visitare la zona archeologica di Aspendos , l' antica città prima conquistata da Alessandro Magno in seguito divenne importante città romana. Tra le particolarità l'imponente teatro costruito da Marco Aurelio con un ottima acustica e spazio per ben 7000 spettatori fu restaurato da Atartuk ed è sede ancor oggi di spettacoli, ma tutta la zona merita una escursione perdendosi e camminando nella campagna circostante dove si possono ammirare l' ippodromo, l' agorà, resti di basiliche ed acquedotti.
Di interesse turistico di Antalya
Riviera turca / Costa turchese
A 100 km da Antalya, in Turchia, sulla riviera turca, possiamo trovare un posto paradisiaco che si chiama Alanya, tra il mare e la montagna. Io ci sono stato nell'ottobre del 2008. Goditi questi splendidi panorami ed i tramonti mozzafiato. Qui potrai trascorrere delle vacanze meravigliose.
Monumenti Storici di Antalya
Sito archeologico di Termessos
(4)
Questo bel sito archeologico si trova a 34 km da Antalya e in una splendida posiziona panoramica, a 1000 mt di altitudine! Ci si raccomanda di fare scorta d’acqua poiché una volta arrivati al parcheggio non c’è nulla! L’ingresso al sito è di cinque lire a persona, si paga nel gabbiotto dopo il quale occorre percorrere ancora 9 km prima di arrivare al parcheggio, dal quale si raggiunge il sito dopo una una scarpinata di 500 metri, ovviamente sotto il sole delle 12 e con una temperatura di 40°! Il sito è aperto dalle 9 alle 19, però l’ingresso alle macchine (dal gabbiotto dopo il quale occorre percorrere ancora 9 km) chiude alle 17! Lungo il sentiero potrete notare i resti del Ginnasio. Terminato il sentiero, sarete in mezzo a montagne e il vostro sudore sarà ripagato dal bel panorama! Lo spettacolo più bello lo abbiamo però quando raggiungiamo il Teatro ben conservato, da cui si ha una vista mozzafiato sulla vallata fino al mar Mediterraneo davanti ad Antalya! Dopo le foto e i video di rito, procediamo nella visita al sito, passando attraverso i resti del tempio di Zeus, di cui resta ben poco! Il nostro obiettivo è arrivare alla tomba di Alcetas, una tomba scavata nella roccia che si raggiunge dopo una breve salita e che si caratterizza per un cavaliere scolpito nella roccia! Iniziamo la ridiscesa verso il parcheggio, a valle da notare il tempo di Artemide, la necropoli nord e la tomba monumentale. Visita assolutamente consigliata!
Riserve Naturali di Antalya
Parco Naturale Kursunlu
(2)
Il Parco Nazionale Kursunlu si trova nel distretto centrale della provincia di Antalya. La cascata si trova in uno degli affluenti del fiume Aksu, proprio al centro di una pineta. Questa zona è davvero molto carina per fare dei picnic o rilassarsi e dista solamente venti minuti dal centro di Antalya. Aprile e maggio sono i mesi più adatti per visitare il parco.
Spiagge di Antalya
Turtles Bay
(1)
Nella costa mediterranea della Turchia troviamo Fethiye vicino a Oludeniz, bordum o Kas.Solamente restammo solo un giorno, però' appezzammo il suo tramonto prezioso. Le vedute aeree sono da mozzafiato (deltaplano). Qui di seguito alcune foto.
Di interesse culturale di Antalya
Acropoli di Syllion
La città di Syllion non lontano da Antalya dalla quale può essere raggiunta in giornata abbinata ad altre escursioni quali Termessos e Aspendos è una città molto antica si dice fondata da Argo, reca alcune visibili tracce del periodo bizantino soprattutto nell' acropoli, ottima meta per una passeggiata visto gli ottimi panorami che la regione offre, si visita liberamente senza pagare nulla.
Spiagge di Antalya
Chimera cirali
La spiaggia di Cirali è famosa perché è il luogo dove le tartarughe "Caretta Caretta" depongono le proprie uova una volta all'anno. Si trova ad appena 5 minuti a Nord della città e d è un posto in cui ha luogo una particolare attività tettonica che prende il nome di "i fuochi della Chimera". Si tratta di fuochi permanenti causati dall'espulsione di metano: sulla spiaggia ce ne sono una decina. Anticamente i marinai potevano navigare anche di notte grazie a questi fuochi; oggi, invece, vengono utilizzati solo per far bollire l'acqua del tè.
Musei di Antalya
Museo Mevlana
(3)
Il Museo di Mevlana è il gioiello nella città di Konya. E' più un luogo sacro e di preghiera che un museo in quanto ogni anno vengono migliaia di fedeli musulmani per pregare e per visitare la tomba del famoso Mevlana, uno dei più importanti filosofi mistici di tutto il mondo, i cui testi e poesie sono venerati dai musulmani. L'esterno dell'edificio è un'autentica meraviglia grazie alla cupola scanalata composta da piastrelle turchesi che risaltano ancora di più quando appare il sole e che può essere vista da molti punti della città di Konya. Ma l'interno di questo edificio non è da meno. Appena entrati, si può camminare lungo un bellissimo cortile che possiede una fontana e diverse tombe al suo interno. In questo punto è obbligatorio togliersi le scarpe perché da qui si passa al luogo più sacro del museo: la tomba di Mevlana. In questo luogo si distingue prima di tutto una pila sulla sinistra che viene chiamata "la pila di aprile", visto che anticamente i contadini ci mettevano l'acqua che cadeva durante questo mese perché era considerato sacro. Il sarcofago di Mevlana si trova proprio sotto la cupola turchese ed è fiancheggiato da tombe di personaggi importanti, tra cui il figlio di Mevlana. Tutte queste tombe sono coperte da velluti ricamati che danno al posto un'aria di maestosità impressionante. Nel museo si trova una moschea e la semahane, che è dove si svolgevano le cerimonie. Questi due spazi furono costruiti e aggiunti in seguito e si trovano alla sinistra della tomba di Mevlana. Attualmente vi si esibiscono alcuni vestiti del filosofo, strumenti musicali e manoscritti. Nel cortile dell'inizio c'è l'accesso ad altre sale che una volta erano le dipendenze e gli uffici dei dervisci. Attualmente, in una di queste stanze è stata ricreata una rappresentazione di come erano le riunioni dei dervisci. E' fatta molto bene visto che è stata realizzata con manichini vestiti come all'epoca e possono sembrare reali. La verità è che tutto questo posto impressiona, dalle lampade fantastiche che possiede fino agli impressionanti tappeti che vengono utilizzati dai musulmani per pregare. Un consiglio, prima di entrare le donne dovrebbero coprirsi le spalle, perché è un luogo sacro e si consiglia di rimanere in silenzio durante tutta la visita, perché ci sono molte persone che vengono qui a pregare.
Centri Commerciali di Antalya
Centro commerciale Migros
Migros Shopping Center è un piccolo e accogliente centro commerciale di Antalya con negozi di marche internazionali, quali a esempio Zara, Mango, Lacoste e Tommy Hilfiger. I prezzi non sono esattamente un affare, ma neanche troppo costosi.
Spiagge di Antalya
Spiaggia di Lara
Lara beach è una spiaggia lunghissima che si trova alla sinistra della città vecchia di Antalya, è lunga più di 12 chilometri, se siete degli amanti delle passeggiate qua trovate davvero pane per i vostri denti! Lunga la spiaggia si alternano zone attrezzate e spiagge libere, zone selvaggie e zone gestite da gigantesche strutture albeghiere in cui trovare diversi divertimenti acquatici (sci d'acqua, moto d'acqua, quod...) Fantastica la possibilità di noleggiare al posto delle "solite" sdraio veri e propri letti matrimoniali, con cuscinoni giganti e 3 ombrelloni, servizio eccezionale!!!!!!!!!!
Di interesse culturale di Antalya
Kaleici
Kaleici è l'antico quartiere di Antalya, quello che si affaccia direttamente sul porticciolo turistico, circondato da un dedalo di vicoli dove si trovano innumerevoli botteghe e negozi d'artigianato, ristorantini intimi e locali alla moda.Tutto il giorno e tutta la notte Kaleici è un via vai di turisti che ne esaltano l'atmosfera. Qui si trovano anche gli antichi monumenti, tra cui il simbolo di tutta la città: L'Yvli Minare, il Minareto Scanalato che si distingue per i suoi mattoni rossi e le splendide decorazioni in maiolica azzurra. Ai suoi piedi la piazza Cumhuriyet Meydani, dominata dalla Torre dell'Orologio e con stupende viste sul mare. Si può anche visitare, con gli abiti adatti, la Moschea Alaeddin Camii, principale luogo di culto del centro antico. Scendendo per gli stretti vicoli, si incontrano case in stile ottomano, venditori di tappeti, di souvenir, negozi di ceramica, di abbigliamento dove non mancano i falsi a prezzi davvero competitivi. Al termine si raggiunge il porto, disposto ad anfiteatro come vegliare su Kaleici.
Di interesse culturale di Antalya
Tour in caicco nel porto
Una volta arrivati al porto di Kaleici, sarete sicuramente invitati dai marinai proprietari di uno dei tanti caicchi, posizionati in fila lungo la banchina, a salire a bordo per una breve navigazione lungo la costa di Antalya. Partiranno senza dubbio da un prezzo spropositato, ma dopo una seria contrattazione, arriverete a spuntare anche la cifra di 5 euro. La vista di Antalya dalla costa è davvero suggestiva e si può ammirare in modo marcato la tipica disposizione di Kaleici alle spalle del porto, che si inerpica ad anfiteatro lungo una collina, con le carattteristiche mura. Lasciato il porto la costa diventa molto rocciosa, un'alta falesia con un mare dalle sfumature da sogno. La gita in caicco dura circa un'ora e si raggiungere una piccola cascata che si getta direttamente in mare dalla costa rocciosa. Si tratta della cascata di Duden inferiore, anche se in estate il suo getto è estremamente ridotto.
Trekking di Antalya

Cose da visitare e da fare a Antalya

Una delle prime cose da vedere ad Antalya è il suo quartiere storico, Kaleici. Ora è stato restaurato ed è il centro turistico della città per eccellenza, dove si trovano alberghi, bar, discoteche, ristoranti e negozi. Kaleici conserva molto del suo carattere storico, grazie al suo restauro fedele che ha vinto il premio Golden Apple. È il luogo migliore di tutta Antalya per riposarsi e assaporare la storia della città, e il suo mix di sentimenti e passato. Altri luoghi da visitare ad Antalya sono gli edifici islamici come il Karatay Medresesi, Ahì Yusuf Mescidi, la moschea Iskele e molte altre moschee, come Murat Pasa, Tekeli Mehmet Pasa, Balibey, Musellim, Seyh Sinan Efendi, Osman Efendi e Alaadim, considerata il simbolo della città. Sono anche importanti anche gli Han, le locande ottomane: Evdir Han, Kırkoz Han, Han Han Alara e la Sarapsu Han. Se avete abbastanza tempo, una delle cose da fare durante una visita ad Antalya è visitarla e conoscere la sua storia. La Porta di Adriano è uno dei luoghi da vedere ad Antalya che più vi sorprenderà. Si tratta di un arco trionfale costruito in onore dell'imperatore romano Adriano. Si compone di tre porte con una grande iscrizione. È considerata la più bella porta da vedere a Antalya e in tutta la regione di Panfilia. La parte superiore ha tre aperture a forma di cupola e, fatta eccezione per i pilastri, è costruita interamente in marmo blanco. Troverete molti altri posti da vedere a Antalya, musei, parchi, giardini, e molti altri luoghi di interesse in cui rilassarsi e godervi il vostro viaggio.