Dove vuoi andare?
Condividere
Ti piace Atene?
Dillo a tutto il mondo!
Esperienza
Accedi con Google Plus

Stadio Panatenaico di Atene

Non aspettare per prenotare le attività
river@river_header_activity
Civitatis
(560)
Gratuito
Free Tour
Civitatis
(140)
65
Civitatis
79
Risparmia

15 opinioni su Stadio Panatenaico di Atene

Tornai mentalmente indietro, per un...

Tornai mentalmente indietro, per un momento, al 1896 e m'immaginai partecipando ai Giochi Olimpici. Lo stadio è abbastanza più piccolo di quelli di adesso, ma sorprende immaginarsi come tutto il pubblico di allora si alzava in piedi e applaudeva i vincitori. Mi sorprese di vedere la semplicità dello stadio e come no, il simbolo dei GGOO, i cinque anelli olimpici. All' entrata potete vedere 4 pietre incise con tutti i GGOO della storia dal 1896 all' attualità. I Giochi Olimpici d'Estate si celebrarono ad Atene tra il 6 e il 15 di aprile del 1896 e il Re Giorgio I di Grecia li inaugurò. Parteciparono 241 atleti maschili (non ci fu partecipazione femminile) di 14 paesi, competendo in 9 sport e 43 specialità.

Leggi tutto
+3

Non è uno dei luoghi più interessanti di Atene

A sud del centro storico di Atene, molto vicino all'Acropoli, si trova uno dei monumenti più importanti in cui si sono svolte le Olimpiadi, lo Stadio Panathinaiko.

Potrebbe sembrare di piccole dimensioni, eppure può arrivare ad ospitare anche 60.000 persone. L'edifico è in marmo e fu costruito tra il 1869 e il 1870. Tuttavia, il suo momento di gloria arrivò nel 1896, anno delle prime Olimpiadi dell'era moderna.

Onestamente, anche perché è possibile vedere lo stadio solamente dall'esterno per cui, se si ha a disposizione solo poco tempo per visitare l'intera città, non vale la

Leggi tutto
+3

Il principale stadio di Atene è lo Stadio Panatenaico.

Venne costruito nel IV secolo a.C. per celebrare le competizioni atletiche durante le feste Panatenee (da qui il suo nome) e si trova tra due colline ricoperte da pini.

Racconta la leggenda che l'inaugurazione di questo stadio fu spettacolare e contò con la presenza di Adriano, nonché che vi si sacrificarono mille animali selvaggi.

In epoca posteriore, Erode Attico ricostruì le gradinate utilizzando lo stesso marmo che si impiegò nella costruzione del Partenone.

Venne abbandonato fino al 1895, anno in cui il greco Georgios Averof lo ristrutturò completamente, in modo da poter essere utilizzato come sede dei primi giochi olimpici dell'era moderna.

Leggi tutto

Bello, tenuto bene e nuovo.

Ottimo

+6
Vedi l'originale

Vedi l'originale

Vedi l'originale

Buono
Vedi l'originale

Vedi l'originale

Ottimo
Vedi l'originale

Eccellente
Vedi l'originale

Ottimo
Vedi l'originale

Eccellente
Vedi l'originale

Ottimo
Vedi l'originale

Ottimo
Vedi l'originale
Conosci questo posto?
Aiuta gli altri viaggiatori a scoprire con la tua esperienza e foto