MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Belgrado?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Chiese a Belgrado

11 chiese a Belgrado

Chiese di Belgrado
Tempio di San Sava
(8)
Il tempio di San Sava, arcivescovo ortodosso vissuto tra il XII e il XIII secolo, è stato costruito, per custodire le spoglie del santo, sopra l'altipiano di Vracar. L'imponente edificio, terzo tempio ortodosso più grande al mondo, domina dalla sua altura tutta Belgrado. Dal pavimento alla cupola l'altezza è di 65 metri.
Chiese di Belgrado
Chiesa di San Marco
(3)
Non lontano dal Parlamento Serbo si trova la Chiesa di San Marco, una chiesa di recente costruzione (1930). Questa è una chiesa ortodossa serba è realizzata in stile neo-bizantino. Ha molte cupole e archi che la rendono molto bella e davvero impressionante dall'esterno. Questa chiesa è stata fortemente danneggiata dai bombardamenti avvenuti durante la guerra, ma sono state fatte molte ristrutturazioni finanziate dalle donazioni dei fedeli.
Chiese di Belgrado
Cappella di Santa Petka
La sua particolarità è quella di inglobare al suo interno una sorgente di acqua che alcuni credono sia miracolosa per curare l’infertilità e che viene venduta in piccole bottigliette di plastica trasparente all’interno della chiesa stessa. L’interno è completamente ricoperto di mosaici, peccato sia vietato fare foto. La chiesa è stata costruita nel 1937 e si raggiunge scendendo il sentiero alle spalle della fortezza. Il culto di questa santa fu introdotto in Serbia nel 1938 quando le spoglie della santa furono traslate a Belgrado (oggi si trovano a Iesi, in Romania).
Chiese di Belgrado
Chiesa Ruzica
(2)
Una chiesetta tanto bella quanto nascosta è quella che si trova scendendo il sentiero alle spalle della fortezza. L’edificio religioso, che sembra quasi inglobato nella mura, è molto antico e sembra sorgesse qui già nel XV secolo anche se poi fu distrutto dai Turchi. Ricostruita come cappella militare nel 1867, fu danneggiata durante la Prima Guerra Mondiale e ristrutturata nel 1924. Il portone di ingresso principale è presidiato da due sculture in bronzo che rappresentano due combattenti serbi, uno medievale e uno più moderno. Alla chiesetta si accede però dalla porta situata sul lato corto della chiesa: l’interno è riccamente decorato con affreschi murali di artisti russi in cui sono raffigurati anche politici dell’epoca. All’interno ci sono anche candelabri realizzati con pallottole e spade e le campane sono state costruite con il bronzo fuso dei cannoni turchi.
Chiese di Belgrado
Chiese di Belgrado
Chiese di Belgrado
Chiesa dell'Ascensione
Circondata dal verde, in mezzo a palazzoni istituzionali e sedi di ambasciate, sorge la chiesa dell’Ascensione, costruita nel 1863 per i soldati che alloggiavano nelle caserme in questa zona. Lo stile architettonico neobizantino richiama le modalità dei monasteri serbi. Gli arredi interni riprendono invece lo stile classico. Nel cortile interno si trova una croce che ricorda le 180 persone che, pensando di trovare rifugio qui durante un bombardamento, persero invece la vita.
Chiese di Belgrado
Chiesa russa
È un piccolo edificio di culto riconoscibile dalle cupole blu intenso. La chiesa fu costruita nel 1924 su commissione della comunità di rifugiati russi che si stabilì qui dopo la caduta dei Romanov. Fino al 1944 nella chiesa erano conservati gli stendardi militari russi delle guerre contro i Turchi e Napoleone, ricordi del periodo zarista che furono rimossi successivamente dai comunisti jugoslavi. Se avete fortuna, potrete assistere a un cerimonia religiosa di rito russo, insieme ai pochi fedeli che ancora oggi frequentano questo edificio sacro.
Chiese di Belgrado
Chiese di Belgrado
Chiese di Belgrado
Ispirati con le migliori liste degli esperti
Le destinazioni vicine più popolari