MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Riserve Naturali a Cuenca

22 riserve naturali a Cuenca

Riserve Naturali di Cuenca
Città incantata
(69)
È uno degli angoli dove vale la pena perdersi in Spagna. Un luogo unico non solo per le sue oniriche formazioni di roccia, ma anche per tutto ciò che gli sta intorno: le belle montagne di Cuenca. Raccomando di passeggiare per la Città il pomeriggio, quando c'è meno gente e si sta facendo sera, dopo aver mangiato fuori in una delle vicine pinete. Successivamente si può attendere il calare della notte prendendosi una birra o un caffè in un paio di ristoranti nei pressi della Città. Un posto bellissimo!
1 attività
Riserve Naturali di Enguídanos
Le Cascate del Fiume Cabriel
(29)
Le "chorreras" sono un tramo del fiume Cabriel, pieno di rapide, cascatelle e lagune di acqua cristallina, ed è uno dei fiumi meglio conservati di tutta Europa. In città si trovano varie ditte di sport che organizzano sport e attività di turismo attivo(Rafting, canyoning, canoe, paintball, 4x4, trekking, bungee jumping), cosa che rende il luogo ancora più divertente e sorprendente. Così potrete godervi la natura, il fiume in compagnia di amici o parenti.
Riserve Naturali di Palomera
(5)
Riserve Naturali di Beteta
Parco Naturale Serrania de Cuenca
Cuenca è molto di più che il centro storico e la Città Incantata, è anche natura allo stato brado. Con una periferia molto distinta da quella delle altre città spagnole, la strada che conduce da Cuenca alla Città Incantata è a dir poco impressionante. Si trova, per esempio, la fonte del Fiume Cuervo, un posto meraviglioso. Si raccomanda la visita cittadina e poi l'alloggio in uno dei numerosi agriturismi della zona, in maniera tale da poter fare all'indomani uno dei bellissimi sentieri in montagna, all'interno del Parco Naturale, conosciuto per le sue rocce dalle forme singolari.
Riserve Naturali di Minglanilla
Riserve Naturali di El Hito
(2)
Riserve Naturali di Cuenca
Riserve Naturali di Villalba de la Sierra
Itinerari a Villalba de la Sierra
(2)
Abbiamo scelto di dedicare un giorno e mezzo della "ruta ibérica" a Villalba de la Sierra, facendo base all'Hostal Bayo; la caratteristica di questa cittadina è infatti quella di essere la "porta naturale" per accedere alle regioni della Serranía e del Campichuelo di Cuenca (dove ha inizio la Gola del Júcar) e un buon posto per iniziare e concludere le escursioni nella zona di Cuenca e dell'Alto Tajo. Ci si arriva da Cuenca attraverso la Ctra. (Carretera) CU-921 o dall'Alto Tajo e Teruel dai porti di El Cublillo e Tragacete. La singolare bellezza della "serranía" (zona montuosa) e della valle che la circonda, insieme alla cascata creata dalla centrale idroelettrica e al centro abitato (costruito fra il 1920 e il 1926) situato alla sommità, nel "taglio" della montagna, fa di questa località un belvedere naturale da dove contemplare il paesaggio della gola, mentre in basso passano volando gli avvoltoi. Dal Ventano del Diablo si possono vedere i nidi di questi volatili, sulle pareti della gola. È interessante visitare il complesso abitativo della centrale elettrica di Unión Fenosa, attualmente in resturo, con la chiesa, le case, gli alberghi, i negozi, la sala macchine, i giardini e il ponte, esempio di integrazione in questo spettacolare paesaggio. Alla costruzione di questo paesino parteciparono alcuni giovani "canteiros" (tagliapietre) di Castro Laboreiro, fra il 1925 e il 1926; abbiamo potuto ascoltare le testimonianze della loro permanenza qui. L'Hostal Bayo si è rivelato un posto ideale, per la qualità del vitto e dell'alloggio, i prezzi e la posizione.
Riserve Naturali di Lagunaseca
(14)
Riserve Naturali di Laguna del Marquesado
Riserve Naturali di Beteta
(2)
Riserve Naturali di Arcas del Villar
Riserve Naturali di Mota del Cuervo
Riserve Naturali di Masegosa
(1)
Riserve Naturali di Talayuelas
(1)
Riserve Naturali di Palomera
Riserve Naturali di Villalba de la Sierra
Riserve Naturali di Priego
(1)