Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Colombo?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Templi a Colombo

5 templi a Colombo

Templi di Colombo
Tempio Seema Malaka
Il Tempio Seema Malaka è un bellissimo tempio buddista situato nel Lago Beira: è un'oasi di pace e tranquillità nell'agitata Colombo. Si tratta della ricostruzione di un precedente tempio che si dice sia stato inghiottito dal lago. È stato costruito da Geoffrey Bawa, uno dei principali architetti dello Sri Lanka, nonché fondatore della Topical Modernism School of Design. Si trova a pochi minuti a piedi dalla famosa porta del tempio di Gangaramaya ed è possibile acquistare un biglietto per visitare entrambi. Il motivo per cui il Tempio di Seema Malaka è tanto speciale è la sua posizione: si trova al di sopra di tre piattaforme galleggianti collegate tra loro da passerelle di legno. La vista sul lago e sui grattacieli del centro di Colombo è stupenda. Il tempio è composto da un edificio centrale molto carino, ma austero, e da due piattaforme laterali con alberi Bodhi, grandi e piccoli Buddha seduti e piccoli santuari dedicati a divinità indù venerate anche dalle comunità buddiste dello Sri Lanka. Tuttavia, ciò che più risalta maggiormente sono le decine di statue in bronzo di Buddha che si trovano ai bordi delle piattaforme. Nel complesso si tratta di una visita piacevole che dà l'opportunità di sottrarsi all'umidità e al caos della città di Colombo per qualche minuto.
Templi di Colombo
Tempio buddista di Gangaramaya (Vihara)
(1)
Il Tempio di Gangaramaya è di gran lunga il più famoso tempio buddista di Colombo, almeno tra i turisti, e merita una visita per la sua eccentricità. Il tempio è stato fondato più di un secolo fa come istituto per la formazione dei giovani monaci, ma è stato gestito per decenni da alcuni dei monaci dello Sri Lanka più influenti a livello sociale e politico ed è per questo che è diventato nel corso del tempo un tempio-museo che ospita auto d'epoca (Rolls Royce e Mercedes) e stravaganti oggetti (gioielli, oro e una serie infinita di reperti, statue e icone). Per entrare nel tempio si deve attraversare un corridoio con una grande statua di Buddha affiancata da due zanne di elefante e decorata con affreschi. Questa zona ricorda molti altri templi tradizionali buddisti dello Sri Lanka, ma - non appena si lascia il corridoio - ogni legame con la tradizione scompare immediatamente. Uscendo dal corridoio vi troverete in una stanza con vetrine che racchiudono oggetti votivi di ogni tipo (dagli occhiali da sole vintage alle pietre preziose), una sezione cinese con una fila quasi infinita di piccoli altari (ognuno sormontato da decine di statue di Buddha) e, infine, uno spazio all'aperto con statue in bronzo di Buddha seduto e stupa che ricordano quelli del famoso sito di Borobudur ( Indonesia). Il resto del complesso è una specie di mix tra un centro congressi, una libreria, degli altari nascosti e altre zone a dir poco curiose. All'interno del tempio c'è anche un elefante che sembra attirare l'attenzione dei visitatori, ma che noi non abbiamo visto. Se siete alla ricerca di un luogo profondamente spirituale, Gangaramaya non è probabilmente quello che fa per voi. Ci sono tantissimi monasteri e templi più belli in Sri Lanka. Ma se invece pensate a questo luogo come a un museo (e non come a un tempio), allora lo troverete estremamente interessante ed eclettico. Da vedere assolutamente!
Templi di Colombo
Sri Ponnambalam Vanesar Kovil
Anche se lo Sri Lanka è un paese prevalentemente buddista, ospita anche una comunità indù piuttosto estesa. Uno dei più importanti templi indù di Colombo è la Sri Ponnambalam Vanesar Kovil (chiamata anche Shri Ponnambalawaneswaram Kovil) che si trova nelle vicinanze del trafficato mercato di Pettah. Il tempio è stato costruito in granito grigio e ha un aspetto antico: è estremamente insolito e spicca tra tutti gli altri edifici di Colombo. A ogni modo l'esterno non è niente di eccezionale se comparato al fantastico interno. L'interno della Sri Ponnambalam Vensar Kovil si articola attorno a un' isola centrale (nota come Mandir) che ospita l'altare centrale. Attorno all'isola c'è un corridoio fiancheggiato da santuari e da statue di divinità. L'atmosfera è davvero insolita, l'illuminazione è soffusa, ci sono candele, incensi, canti, il suono ipnotico del "Ghanta" - la campana della preghiera-, il sacerdote a torso nudo ornato con perle e vernice rossa che si trova vicino al Mandir. Questo posto ha una spiritualità che è davvero difficile descrivere a parole. Fare fotografie all'interno del tempio è proibito, ma ho fatto in tempo a farne una prima di essere richiamato da una delle guardie. Vi consiglierei di dedicare almeno un'ora alla visita di questo bel tempio e di osservarne con attenzione tutti i dettagli. È un luogo di culto, quindi ricordatevi di vestirvi in modo appropriato e di mostrarvi rispettosi quando siete all'interno.
Templi di Colombo
Tempio di Sri Kailawasanathan Swami Devasthanam Kovil
Il Tempio di Sri Kailawasanathan Swami Devasthanam Kovil (ufficialmente conosciuto come Sri Kailashanadar) è il più antico tempio indù di Colombo, nonché uno dei più popolari. Il nome deriva dal fatto che si trova vicino al porto; era il luogo di culto utilizzato dai commercianti che arrivavano dal Sud dell'India fino a qui per rivendere i propri prodotti. Il tempio è un po' difficile da raggiungere e la maniera migliore per farla è quella di noleggiare un tuk-tuk e di chiedere al conducente, che di sicuro conosce la strada. Il tempio è aperto solo dalle 6 alle 10 di mattina e dalle 5 alle 9 di pomeriggio. Purtroppo noi siamo arrivati alle 11, quindi abbiamo avuto modo di vedere solo la colorata entrata. Sopra l'ingresso c'è una torre a forma di piramide ornata con centinaia di figure dai colori sgargianti che ritraggono divinità induiste. Da quello che ho sentito, l'interno è bello e accogliente. I turisti che hanno intenzione di scattare foto devono, naturalmente, mostrarsi rispettosi e devono essere vestiti in maniera appropriata. Per scattare foto all'interno si deve anche pagare un piccolo supplemento (circa un dollaro o due). Lo consiglio davvero, ma occhio agli orari! Cercate di arrivarci quando è aperto.
Templi di Colombo
Nuovo Tempio Kathiresan
Il Nuovo Tempio Kathiresan è un tempio indù di recente costruzione che si trova su Sea Street, una strada ben nota del quartiere portuale di Colombo. È stato costruito come ampliamento dell'antico Tempio di Kathiresan, che è situato lì vicino e che è dedicato al dio indù Murugan. Sea Street in sé una delle zone con maggiore presenza di induisti in Sri Lanka e il Nuovo Tempio di Kathiresan mi pare un buon punto di partenza da cui iniziare un tour attraverso la cultura indù di di Colombo. Percorrendo questa strada sporca e caotica troverete laboratori di sartoria e negozi che vendono icone religiose indù (si tratta di una zona residenziale, quindi i prezzi sono ottimi), banchi di incenso, ascolterete canzoni che non sapete da dove provengono e sentirete il costante ronzio delle campane "Ghanta". La prima cosa che mi ha colpito di questo tempio sono state le elaborate strutture che si trovano sulla porta. L'interno del tempio non è niente di speciale architettonicamente parlando. Ci sono alcuni altari sparsi qua e là. Quando ci sono stato io c'era un uomo steso sul pavimento che cercava di raggiungere una statua strisciando e mormorando qualcosa. Come sempre, assicuratevi di lasciare un'offerta in denaro e di essere vestiti in maniera dignitosa. Non è un luogo turistico, è un tempio religioso.