Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona

info
salva
Salvato

3 opinioni su Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona

18
Guarda le foto di Lala
18 foto

La casa de l'ardíaca è un palazzo got...

La Casa de L'Ardíaca è un palazzo gotico del XV secolo adiacente alla Casa di Degá, situato proprio di fronte alla Cappella di Santa Lucia. Fu costruito per volontà dell'arcidiacono Lluís Deplá, che la trasformò in residenza personale. La porta è rinascimentale e all'interno sorge un bellissimo patio porticato con una fontana al centro ed un'emblematica palma, oltre alla scalinata che porta al piano superiore. L'edificio sorge sulla muraglia romana e dall'interno si possono vedere i resti. Spicca nella facciata la buca della posta modernista del 1902, realizzata da Domenech i Montaner, che rappresenta la Giustizia. Dal 1924 è sede dell'Archivio Storico della Città. Aperto da lunedì a venerdì, dalle 8:00 alle 20:45; sabato dalle 9:00 alle 13:00.
Lala
12
Guarda le foto di Mattessa Cuella
12 foto

Un muro romano e un edificio gotico

' http://www.poblesdecatalunya.cat/element.php?e=2033' Dopo diversi lavori di ristrutturazione, infine, nel 1920, diventa di proprietà del Comune dal 1921 ed è la sede di L"Arxiu Municipal d"Història .. Adeguatezza edificio per questa funzione diretto da Goday Josep Duran i approccio Sanpere e Santiago Marco si prese cura di decorazione. Il muro romano è visibile dall"interno dell"edificio, al piano terra. La porta del piano principale è la testimonianza alla ricostruzione del XV secolo. La struttura complessiva è di carattere gotico fiammeggiante, anche se i dettagli scultorei contengono elementi del Rinascimento italiano. Il patio ha una porta rinascimentale, frontone triangolare e rilievi abbondanti. Di particolare interesse all"interno del Saló de les Pinyes, chiamato per la ragione che decora il soffitto modellato. Sulla facciata c"è una cassetta delle lettere modernista da Domènech i Montaner (1902). Nel cortile a forma di chiostro c"è una grande palma e fontana nel corpus è decorato con il "com balla ou" (uovo in piedi sulla cima di un getto d"acqua e rimane lì in movimento, in modo da dice in ballo catalano).

Una muralla romana y un edificio gótico

' http://www.poblesdecatalunya.cat/element.php?e=2033'
Después de varias remodelaciones finalmente, en 1920, pasa a ser propiedad del Ayuntamiento y desde 1921 es la sede de l'Arxiu Municipal d'Història..
La adecuación del edificio para esta función la dirigió Josep Goday a partir del planteamiento de Duran i Sanpere y Santiago Marco se encargó de la decoración.
La muralla romana es visible desde el interior del edificio, en la planta baja.
La puerta de la planta noble es testigo de la reforma del siglo XV.
La estructura general es de carácter gótico flamígero, aunque los detalles esculturales contengan motivos del Renacimiento italiano.
Cierre del patio con puerta renacentista, de frontón triangular, llena de relieves.
De especial interés en el interior encontramos el Saló de les Pinyes, llamado así por el motivo que decora el rico artesonado.
En la fachada hay un buzón modernista de Doménech i Montaner (1902).
En el patio en forma de claustro hay una gran palmera y la fuente que en Corpus se adorna con el "ou com balla" (huevo que se coloca en lo alto de un surtidor de agua y que se mantiene allí en movimiento, por eso se dice en catalán que baila).
Mattessa Cuella
Traduci
Vedi l'originale
2
Guarda le foto di Marie & Matt
2 foto

Casa de l"ardiaca

Vicino alla strada Bisbe, questo piccolo luogo è sede di monumenti tra i più antichi della città. Si può trascorrere per raggiungere la Cattedrale e il Museo Picasso, in guardando di sfuggita i resti archeologici risalenti a tempi antichi, i resti delle antiche mura romane che proteggeva la città.

Casa de l'ardiaca

A deux pas de la rue Bisbe, cette petite place abrite les monuments comptant parmi les plus vieux de la ville. On peut y passer pour rejoindre la cathédrale ou le musée Picasso, en jetant un œil au passage aux ruines archéologiques remontant à l'antiquité, dont les vestiges de l'ancienne enceinte romaine qui protégeait la ville.
Marie & Matt
Traduci
Vedi l'originale
Pubblica

Informazioni Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona

Numero di telefono Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona
+34 933181195
+34 933181195
Indirizzo Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona
C/ Santa Llucía, 1
C/ Santa Llucía, 1
Sito web Casa de L'Ardíaca, Archivio Storico della Città di Barcellona
www.bcn.es/turisme/castella/turisme/llocs/13_07.htm
carica altro