Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Barcellona?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Barcellona

3.340 Collaboratori
Attività a Barcellona
Civitatis
(128)
92
Civitatis
(147)
42
Salta le Code
Civitatis
(264)
40
Salta le Code
Civitatis
(123)
30
Civitatis
(23)
107
Salta le Code
Civitatis
(35)
15
Civitatis
(7)
35
Civitatis
(76)
78
Civitatis
(31)
84
Civitatis
(95)
55
Civitatis
(17)
57
Civitatis
(73)
29
Civitatis
(32)
84
Migliore Attività
Civitatis
(3)
55
Civitatis
(12)
42
Scontato
Civitatis
(14)
20
Salta le Code
Civitatis
(11)
12,70
Civitatis
(12)
55
Civitatis
(3)
18
Civitatis
(33)
29,50
Salta le Code
Il più visitato a Barcellona
Cattedrali di Barcellona
La Sagrada Familia
(2.053)
8 attività
Giardini di Barcellona
Parc Güell
(526)
5 attività
Mercati di Barcellona
La Boqueria
(396)
1 attività
Vie di Barcellona
Las Ramblas
(439)
2 attività
Di interesse culturale di Barcellona
Casa Batlló
(351)
5 attività
Spiagge di Barcellona
Spiaggia della Barceloneta
(279)
4 attività
Stadi di Barcellona
Camp Nou
(238)
5 attività
Quartieri di Barcellona
Quartiere Gotico
(234)
2 attività
Piazze di Barcellona
Fontana Magica di Montjuïc
(199)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Casa Milà
(190)
6 attività
Piazze di Barcellona
Plaza de Cataluña
(155)
6 attività
Chiese di Barcellona
Chiesa di Santa Maria del Mar
(129)
2 attività
Di interesse culturale di Barcellona
Torre Agbar
(155)
2 attività
Giardini di Barcellona
Labirinto Horta
(110)
Castelli di Barcellona
Castello di Montjuïc a Barcellona
(97)
2 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Arco di Trionfo
(112)
1 attività
Cattedrali di Barcellona
Cattedrale di Barcellona
(69)
Giardini di Barcellona
Parco della Ciudadela
(85)
1 attività
Giardini di Barcellona
Parc Güell
(526)
5 attività
Giardini di Barcellona
Labirinto Horta
(110)
Giardini di Barcellona
Parco della Ciudadela
(85)
1 attività
Giardini di Barcellona
Joan Maragall Gardens
(4)
Giardini di Barcellona
Parco di Joan Miró
(10)
Giardini di Barcellona
(2)
Giardini di Barcellona
1 attività
Giardini di Barcellona
Turó Park
(3)
Giardini di Barcellona
(5)
Giardini di Barcellona
(3)
Giardini di Barcellona
Parco del belvedere del Migdia
(4)
Giardini di Barcellona
(7)
Giardini di Barcellona
(6)
Giardini di Barcellona
(12)
Giardini di Barcellona
L'Umbracle a Barcellona
Giardini di Barcellona
(8)
Giardini di Barcellona
(3)
Giardini di Barcellona
(3)
Giardini di Barcellona
Parc del Castell de l'Oreneta
(4)
Cattedrali di Barcellona
La Sagrada Familia
(2.053)
8 attività
Cattedrali di Barcellona
Cattedrale di Barcellona
(69)
Cattedrali di Barcellona
(8)
Cattedrali di Barcellona
Cattedrali di Barcellona
Piazze di Barcellona
Fontana Magica di Montjuïc
(199)
1 attività
Piazze di Barcellona
Plaza de Cataluña
(155)
6 attività
Piazze di Barcellona
Plaza Real
(74)
Piazze di Barcellona
Piazza Colón a Barcellona
(82)
3 attività
Piazze di Barcellona
Piazza di Sant Felip Neri
(43)
Piazze di Barcellona
Plaça del Rei
(22)
1 attività
Piazze di Barcellona
Spain Square
(35)
Piazze di Barcellona
Plaza del Sol
(14)
Piazze di Barcellona
(2)
2 attività
Piazze di Barcellona
Piazza della Cattedrale di Barcellona
(12)
Piazze di Barcellona
Plaça de Sarrià a Barcellona
(6)
Piazze di Barcellona
(2)
Piazze di Barcellona
Piazza del Pí
(5)
Piazze di Barcellona
(2)
Piazze di Barcellona
(6)
Piazze di Barcellona
(1)
Piazze di Barcellona
(2)
Piazze di Barcellona
Plaza de toros Monumental de Barcelona
(5)
1 attività
Piazze di Barcellona
(2)
Vie di Barcellona
Las Ramblas
(439)
2 attività
Vie di Barcellona
Il Paseo de Gracia di Barcellona
(64)
2 attività
Vie di Barcellona
Rambla del Mar
(37)
1 attività
Vie di Barcellona
Via Verdi a Barcellona
(5)
Vie di Barcellona
(7)
Vie di Barcellona
(12)
Vie di Barcellona
(5)
Vie di Barcellona
La Ribera District
(3)
Vie di Barcellona
Avenida Gaudí
(8)
Vie di Barcellona
The Barceloneta Neighborhood
(6)
2 attività
Vie di Barcellona
(2)
Vie di Barcellona
(4)
Vie di Barcellona
(7)
1 attività
Vie di Barcellona
(5)
Vie di Barcellona
Vie di Barcellona
(4)
Vie di Barcellona
(3)
Vie di Barcellona
(3)
Vie di Barcellona
(6)
Monumenti Storici di Barcellona
Casa Milà
(190)
6 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Arco di Trionfo
(112)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Hospital Sant Pau
(44)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Resti del tempio di Augusto a Barcellona
(3)
Monumenti Storici di Barcellona
(8)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
(2)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Porta di San Jordi a Barcellona
(3)
Monumenti Storici di Barcellona
Ospedale vecchio di Santa Creu
(8)
Monumenti Storici di Barcellona
(1)
Monumenti Storici di Barcellona
(4)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Mura romane e torri di difesa dell'antica Barcino
(3)
Monumenti Storici di Barcellona
Monastero Reale di Santa Maria de Pedralbes
(8)
2 attività
Monumenti Storici di Barcellona
(2)
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Bellesguard Torre e viadotto
(8)
Monumenti Storici di Barcellona
Complesso monumentale Plaza del Rey a Barcellona
(1)
Monumenti Storici di Barcellona
(7)
Monumenti Storici di Barcellona
(3)
Monumenti Storici di Barcellona
(3)
Monumenti Storici di Barcellona
Ponte Gotico
(5)
Monumenti Storici di Barcellona
(1)

1.152 cose da fare a Barcellona

Cattedrali di Barcellona
La Sagrada Familia
(2.053)
Capolavoro assoluto dell’architetto modernista Antoni Gaudì e simbolo indiscusso di Barcellona, la Sagrada Familia è sicuramente una delle tappe obbligate per chiunque visiti la città catalana. I lavori di costruzione di questa imponente architettura sono iniziati nel 1882 e si concluderanno, secondo quanto previsto, intorno al 2030. Quando arriverà quella data potremo finalmente ammirare la Sagrada in tutto il suo splendore ma avremo anche perso qualcosa di unico e probabilmente irripetibile: La possibilità di vivere in prima persona l'atmosfera di una grande fabbrica. Proprio come avveniva ai tempi delle grandi cattedrali gotiche, il cantiere è popolato da operai, scalpellini, artigiani che lavorano quotidianamente sotto gli occhi dei visitatori. L'emozione che si prova nel trovarsi all'interno di una cattedrale in divenire, nel sentire il rumore dei martelli, nel respirare l'aria "polverosa"...è davvero inspiegabile. L’ingresso costa dai 9 agli 11 euro a seconda che si abbia diritto o meno alla riduzione. A questi si devono aggiungere 2,50 euro qualora si desideri salire al piano alto, cosa che consiglio vivamente perché offre un ottimo punto di belvedere sia sul cantiere che sulla città. A tutti coloro ritengano che il prezzo del biglietto sia eccessivo per la visita di una chiesa, ricordo che con quel denaro si contribuisce alla sua costruzione...è come finanziarne un pezzetto!
8 attività
Giardini di Barcellona
Parc Güell
(526)
A Barcellona fa da padrona l'architettura di Gaudì, famoso soprattutto per casa Batlò e la Sagrada Familia! Ma ancora più colorato e estroso è il Parc Guell, sempre progettato dall'architetto catalano, che è costituito da materiali diversi dai colori forti e sgargianti! Il materiale che gli fa da padrone è la ceramica luccicante che Gaudì trovava presso fabbriche di ceramica. la decorazione a piastrelle si ritrova sia all'entrata principale del Parco (caraterizzata dalla scalinata dominata da un drago realizzato con frammenti di piastrelle e maiolica) sia nella lunghissima panchina che fa da parapetto (lunga 152 mt) e che è adattata alla forma del corpo. Inoltre, invece di livellare la collina, Gaudì costruì delle vie arquate nella roccia, sostenute da pilastri inclinati.
5 attività
Mercati di Barcellona
La Boqueria
(396)
Ogni volta che sono sulla Rambla è pressoché impossibile che non faccia una capatina al mercato più famoso di Barcellona. Un'esplosione di colori, razze, persone e profumi s'incontrano nel posto tipico della Barcellona più tradizionale. Ne approfitto per un buon succo di frutta tropicale, comprare dolci e scattare qualche foto. Il mercato della Boquería non lascia indifferenti ed offre posti dove provare ottime "tapas", chiacchierando con i passanti. Ci sono molti turisti ma, allo stesso tempo, è un luogo che rispecchia le abitudini della città catalana. Uno dei miei posti preferiti di tutta Barcellona, luogo che soddisfa la curiosità.
1 attività
Vie di Barcellona
Las Ramblas
(439)
Visitare le Ramblas può sembrare comune e poco originale, ma per molti turisti rimane una stupenda passeggiata. La si può compiere più di una volta, ma è sempre una passeggiata piena di fascino. Ho conosciuto Barcellona e le sue Ramblas nel 1976, quando la Spagna era molto unita e le rivendicazioni indipendentiste catalane erano offuscate dal regime franchista. Per uno straniera è abbastanza difficile capire questa doppia personalità di Barcellona, che oggi è il centro dell'Europa e rappresenta il luogo favorito dai giovani che provano a vivere un'esperienza cosmopolita in una città antica e signorile. L'ultima volta l'ho raggiunta via nave, rimanendo meravigliata dalle nuove strutture portuarie che accolgono migliaia di turisti all'anno. Ogni volta che visito Barcellona la città è più bella. Sebbene l'anima che contraddistingueva le Ramblas sia andata progressivamente perdendosi, rimane un posto unico, irripetibile e insostituibile: la gente, i fiori, i pittori e gli artisti con le loro opere, i negozietti di frutta ed articoli regionali...ed i turisti come me mentre apprezzano una Spagna piena di bei ricordi. Oggi l'atmosfera è più internazionale, aperta, diversa, originale, alternativa e divertente. Ci si imbatte nelle famose statue umane, prodotto della creatività dei giovani, e con gruppi che protestano per una particolare causa; arte, cultura, negozi, gastronomia. Al giorno d'oggi l'essere straniero è il minimo comune denominatore tra la marea di persone che affollano le Ramblas giorno e notte.
2 attività
Di interesse culturale di Barcellona
Casa Batlló
(351)
Considerato che avevamo a disposizione un pomeriggio per vedere Barcellona, abbiamo scelto di visitare i luoghi maggiormente rappresentativi della città. Tra gli elementi che caratterizzano Barcellona, non possiamo sicuramente escludere il Modernismo. Non possiamo, inoltre, parlare di Modernismo senza fare riferimento ad uno dei maggiori esponenti dell'architettura modernista, Antonio Gaudí. Uno degli edifici emblematici e una delle sue maggiori opere è la Casa Battló. Situata nella zona finanziaria, sul Paseo de Gracias, la facciata modernista riassume perfettamente il volto più contemporaneo dell'architettura catalana. Nessuna di noi aveva mai visto qualcosa di simile e, una volta di fronte alla facciata, la sensazione fu incredibile. Da subito si percepisce l'evidente ispirazione nella natura. Dai molti vetri e piastrelle che ricordano le onde del mare, sino alle ringhiere che richiamano i rami di un albero. È impressionante, allo stesso tempo, la modalità d'illuminazione delle stanze, così come l'effetto sui corridoi che, pur essendo strettissimi, grazie ai giochi di luce appaiono molto grandi. Una volta arrivati sulla terrazza si apprezzano incredibili vedute della città, così come i camini decorati secondo il peculiare stile dell'artista. Sublime!
5 attività
Spiagge di Barcellona
Spiaggia della Barceloneta
(279)
La spiaggia della Barceloneta è sempre piena, durante tutto l'anno. I turisti si rilassano a temperature considerate polari dai residenti, giocando a pallavolo, racchettoni, facendo il bagno; allo stesso tempo si vedono pescatori, musicisti e gruppi di amici mangiando all'aperto, mentre la gente passeggia, corre o pratica sport. La Barceloneta è un quartiere antico di Barcellona, che ospitava i marinai che lavoravano a Port Vell, oltre alla gente che dovette essere ricollocata per permettere la costruzione del Parco della Ciutadella, nella zona del quartiere Gotico. Le strette vie ricordano i quartieri di alcune città italiane, con i panni stesi sulle finestre ad asciugare e la gente in strada a guardare la tv quando in casa fa troppo caldo. Un posto molto diverso dal resto della città, nonostante si trovi a 500 metri dal centro. Una fermata della metropolitana e diversi autobus servono il quartiere, in direzione Hospital del Mar o Barceloneta. È uno dei primi quartieri al di fuori del centro storico, con un suo mercato, diversi negozi e una vita molto dinamica. I baretti sulla spiaggia offrono birra e panini, ma si trovano anche alcuni piccoli supermercati. Posto ideale per fare una pausa per pranzo e conoscere qualcuno per la serata. D'estate è uno dei posti peggiori. È pieno di turisti che espongono i loro corpi, gridano e consumano di tutto lasciando le sporcizie sulla spiaggia. A maggio, invece, è il luogo di Barcellona dove si sta meglio. I baracchini della spiaggia servono birre e panini, c'è pure un Spar e un piccolo supermercato.
4 attività
Stadi di Barcellona
Camp Nou
(238)
Lo stadio del Barcellona è il più grande d'Europa e uno dei più grandi del mondo. Hans Gamper, uno svizzero amante dello sport, fondò la società sportiva che col passare degli anni si trasformò in "qualcosa in più di una squadra", come dice il motto ufficiale. Lo stadio si trasformò in punto di incontro per partitari e difensori della democrazia. Questo è il terzo stadio della squadra e fu inaugurato il 24 settembre del 1957. Per maggiori informazioni si veda il secondo piano del museo. Qui, inoltre, si può scoprire l'origine del soprannome 'culé' o apprezzare il modello di riabilitazione esterna dello stadio progettato da Norman Foster. Ho lavorato sei mesi come guida nel museo e nello stadio e, sebbene io non sia una fanatica di calcio, ogni mattina mi meravigliavo con i colori dello stadio. Tappa obbligatoria per i tifosi, sebbene la cosa migliore sia andare a vedere una partita e vivere l'esperienza con tutta la tifoseria.
5 attività
Quartieri di Barcellona
Quartiere Gotico
(234)
Uno dei quartieri più emblematici e rappresentativi di Barcellona è, senza dubbio, il Quartiere Gotico. La zona è centrale e facilmente raggiungibile da qualsiasi punto della città. L'area si trova nel centro storico di Barcellona, dove troviamo numerosi monumenti di grande valore patrimoniale e storico, edifici e piazze medievali, oltre a reliquie del periodo romano. Uno dei tratti più interessanti è la possibilità di osservare, durante una breve passeggiata, edifici e piazze di diverse epoche, anche se la costruzione più importante è la Cattedrale di Barcellona, un bellissimo edificio gotico che sorge sulla centralissima Piazza della Cattedrale. Camminando per le viuzze lastricate si respira un'atmosfera medievale, sensazione ancor più marcata passeggiando per la Piazza Felipe Neri, la Piazza Nova o la Piazza dell'Angelo. Oltre alla sua ricchezza storica, negli ultimi anni il quartiere è stato oggetto di un crescente aumento delle attività commerciali e di consumo, sfociato nell'apertura di moltissimi negozi d'abbigliamento, ristoranti, gallerie d'arte e bar; il tutto coperto dal velo gotico che da il nome a questo quartiere, fondamentale per sentire e vivere Barcellona.
2 attività
Piazze di Barcellona
Fontana Magica di Montjuïc
(199)
Per non dimenticare una serata di Barcelona siamo andatti a vedere la Fontana Magica. Un vero e proprio spettacolo di luci e suoni che si verificano in tutto lo spazio tra il Palau Nacional e Plaza Espanya. Giochi di luce accompagnati da musica di sottofondo crea uno spettacolo famoso in tutto il mondo, un aria di festa. Opera di ingegneria idraulica creato da Carles Buigas per la Fiera del` del mondo nel 1929, che combina musica, la luce, il ritmo e l'acqua. Per il `effetto della fontana utilizza colori base, bianco, giallo, rosso, blu e verde e un sistema di prisma pentagonale che operano continuamente e dà un'infinità di sfumature. Da qui il nome delle fontane magiche. Uno spettacolo che rimarrà sempre nel mio cuore.
1 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Casa Milà
(190)
Indubbiamente uno dei miei edifici preferiti. Sebbene dall'esterno non sembri un granché, la Pedrera esercita una progressiva attrazione su chi la osserva. Una delle opere maestre di Antoni Gaudí, che a suo tempo passò inosservata e fu oggetto di numerose critiche. La Pedrera, attualmente, è uno dei posti più visitati di Barcellona. Gli interni sono stupendi, non vi sono linee rette e tutto si presenta in perfetta armonia con la natura. All'entrata si riceva un'audioguida, molto importante per comprendere al meglio i valori del Modernismo, di Gaudí e per poter visitare la casa a proprio piacimento. Tra gli elementi di spicco si segnalano i tessuti, con alcune figure che ricordano la guerra delle galassie. Nulla, comunque, è lasciato al caso. Si consiglia di visitarla di notte e godersi la splendida vista di Barcellona.
6 attività
Piazze di Barcellona
Plaza de Cataluña
(155)
Non è la piazza più bella della città ma, per via delle sue dimensioni e di come collega la città vecchia con la parte nuova, sarebbe stato difficile costruire qualcosa di carino. La Piazza Catalunya è uno dei simboli della città, una delle piazze più famose e punto di riferimento per ritrovarsi con gli amici. È un posto molto facile da raggiungere, essendo servito da numerose linee d'autobus, metro, treno, linee notturne, etc. Per raggiungere l'aeroporto, l'Aerobus parte da Piazza Catalunya e c'è anche un bus speciale che porta al parco del Tibidabo. Nella piazza troviamo monumenti ufficiali, sedi delle banche, negozi, il centro commerciale Corte Inglés, la catena francese Fnac. Al centro della piazza si può prendere un gelato o una bibita, e comprare mangime per dar da mangiare agli uccelli. Attualmente, per risparmiare acqua, tutte le fontana della piazza sono chiuse: un vero peccato! La piazza è teatro dei festeggiamenti per le vittorie sportive, la Diada, il giorno della Catalogna, l'11 settembre ed è stata lo scenario scelto per le celebrazioni della designazione di Barcellona come sede delle Olimpiadi del 1992.
6 attività
Chiese di Barcellona
Chiesa di Santa Maria del Mar
(129)
Nel bellissimo Quartiere Gotico di Barcellona, una delle zone più turistiche e carine della città, troviamo la Chiesa di Santa Maria del Mar, costruzione in stile gotico catalano. È importante considerare questo elemento, che definisce le caratteristiche delle opere di questo stile. Tralasciando la classificazione, questa chiesa di Barcellona ha un qualcosa, qualcosa che lascia senza parole, poiché stupisce trovare nel cuore della città una meraviglia storica si questo calibro. Massiccio e robusto, l'edificio emana magnificenza da tutti i punti di vista. Linee rette ed un fotografatissimo rosone descrivono la parte esterna. La parte interna, che non presenta volta a crociera e mostra tre navate, è impressionante. Gli elementi architettonici di estremo interesse sono molti, ma anche per coloro che non possiedono estese conoscenze in campo artistico, la visita alla chiesa sarà un importante scoperta.
2 attività
Di interesse culturale di Barcellona
Torre Agbar
(155)
La torre Agbar, così chiamata poiché di proprietà di Aiguas de Barcelona, al momento della sua costruzione rivoluzionò il profilo della città. Ho avuto la fortuna di entrarci, anche se normalmente la vista all'interno è privilegio concesso solo agli azionisti o amici dei funzionari che ci lavorano. Si trova nella Piazza de les Glories Catalanes, fermata metro Glories, anche se bisogna allontanarsi un po' per poterla ammirare. Fu progettata dell’architetto francese Jean Nouvel, il quale si ispirò al passaggio dell'acqua in un geyser, dapprima rossa e bollente, per poi congelare, passando per lo stato liquido ed un colore blu. La torre è costruita in maniera molto intelligente: massimizza gli spazi e al tempo stesso riduce le spese energetiche. Quando si chiama l'ascensore, viene richiesto il piano di destinazione e viene inviato l'ascensore che porta più persone a quel piano o che riduce le fermate. Il sistema di riscaldamento dispone di sensori che permettono di sapere dove ci sono più persone e, di conseguenza, limitare il riscaldamento o l'aria condizionata in tali aree. L'edificio sorge sull'acqua, dal momento che si trova vicino al mare. La terrazza è vuota e viene affittata per festa di società, offrendo una vista incredibile della città. Durante la notte cambia colore e nei giorni di festa, come a capodanno, è molto bello osservare come la torre cambi di colore, proprio come se fosse un fuoco artificiale.
2 attività
Giardini di Barcellona
Labirinto Horta
(110)
Il Parco del Labirinto di Horta è un parco classico, il più antico di Barcellona e uno dei meno conosciuti. L'entrata costa 2€, gratis il mercoledì e la domenica. All'entrata si vede la casa che fu residenza del Marchese di Llupià i Alfarràs e della sua famiglia, nel XVIII secolo, quando era una tenuta e vi ci arrivava in carrozza, a due ore di strada da Barcellona. Oggi si trova accanto all'Ospedale di Vall de Hebron, nel bel mezzo della città, proprio dietro il velodromo costruito in occasione delle Olimpiadi. Entrando si trova quello che era il giardino principale, fornito con rose ed una gran varietà di alberi esotici provenienti da Asia e America, che contribuivano allo stupore degli invitati; proseguendo troviamo il parco, con il celebre Labirinto. Qui si girarono scene del film 'Profumo'. Molte altre riprese si effettuano in questo luogo, con il beneplacito della città di Barcellona che aiuta alla manutenzione del parco. La casa è una rovina e si sta valutando il da farsi. Oltre al labirinto ci sono altre sezioni, come il parco tematico, utilizzato per distrarre gli invitati che si fermavano alcune settimane. C'è anche un canale dall'atmosfera romantica, con cigni e imbarcazioni, una sala sopraelevata per prendere il tè in estate, una parte dedicata alle colture ed un cascata artificiale. È tenuto molto bene ed è un posto ideale per scappare dal trambusto della città.
Castelli di Barcellona
Castello di Montjuïc a Barcellona
(97)
Assieme al Tibidabo, il Montjuïc è una delle montagne di Barcellona. Qui sorge l'antico forte (XVIII secolo), sito a oltre 170 metri sul mare. Sino a poco tempo fa, il forte ospitava un museo militare e, dopo essere stato aperto per 47 anni, una parte della sua collezione sarà trasferita al Castello di Sant Ferrán, nella vicina cittadina di Figueres. L'area sarà adibita a sede del Centro Internazionale per la Pace. Per raggiungere il Montjuïc ci sono diverse opzioni: a piedi, in metro, in funicolare, in autobus, in macchina o in bicicletta. Io suggerisco di arrivarci a piedi. Ci sono, infatti, diversi sentieri che arrivano sino al forte e permettono di scoprire una parte di Barcellona poco conosciuta. La prima fermata obbligatoria è la zona di Avenida Miramar, da dove si osserva il porto; l'area è dominata dall'edificio che un tempo ospitò i primi studi della catena televisiva spagnola TVE. Si può fare una passeggiata nel mezzo di bellissimi giardini, osservando le sculture di Josep Clarà, con la sua 'La Fertilitat', e di Pau Gargallo, con 'La Pomona'. Da qui si prosegue in direzione del punto di osservazione del 'Alcalde', da dove si ha una vista diverse del porto di Barcellona. Il suolo di questo punto di osservazione è un collage di ceramica e pezzi di vetro di bottiglia. A pochi metri, quindi, si trova il Castello di Montjuïc, che offre stupende viste sulla città e sul porto. Per godere al meglio del panorama, si suggerisce di entrare e salire sulle terrazza del castello.
2 attività
Monumenti Storici di Barcellona
Arco di Trionfo
(112)
Immerso fra le palme della città marinara di Barcellona questo arco di trionfo è davvero una particolarità architettonica da non perdere per la sua raffinatezza e singolarità, oltre che per lo spirito di pace che ne ispirò la costruzione. Lo stile di questo arco è definito come mudejar, termine legato ai musulmani iberici che decisero di rimanere in queste zone senza far ritorno al loro paese d'origine. Fu costruita per fungere da entrata all'EXPO del 1888 ad opera di Josep Vilaseca celebrando la vittoria dell'arte sulla guerra. L'influenza araba è fortemente presente pur conservando nella parte inferiore gli scudi delle diverse provincie spagnole. Conserva ancora oggi quel gioco di forme e colori che intervallano laterizio e marmo, pareti lisce e altorilievi, statue di angeli e la scritta di benvenuto alle nazioni sulla parte superiore.
1 attività
Cattedrali di Barcellona
Cattedrale di Barcellona
(69)
Antico tempio di stile gotico, sede ufficiale dell'Arcivescovato della città di Barcellona; il nome si deve a che Santa Eulalia è la patrona della capitale catalana. Si trova nel centro della città ed è molto visitata dai turisti, per via della sua bellezza e della storia che nei secoli ha accompagnato il luogo dove sorge; ci sono stati diversi templi precedenti, secondo i diversi periodi storici. Il tempio ha una struttura di 90 metri d'altezza e 40 metri di larghezza e, inoltre, dispone di un chiostro annesso. Tale chiostro presenta un bel giardino e sui lati sorgono quattro gallerie. La Cattedrale ha tre navate, la più grande è la navata centrale. Ci sono, inoltre, diverse cappelle, 29 in totale, con bellissime immagini e dedicate a diversi santi. Sebbene la Cattedrale sia stata eretta tra il XIII ed il XV secolo, l'attuale facciata è del 1888, quando fu inclusa nelle azioni preparatorie all'Esposizione Universale di Barcellona. Le cappelle all'interno son bellissime; si segnala la Cappella di Santa Lucia, con il sepolcro che ospita i resti di Francesc de Santa Coloma. L'altare maggiore è bellissimo per via della vetrata e della croce, disegnata da Federico Marés; l'area del coro è, parimenti, resa impressionante dai racconti sacri scolpiti nei muri del XIV secoli. Un cenno va alle oche che circolano liberamente nel giardino del chiostro, così come alle fontane con fiori che lo rendono più splendente. Conoscere la Cattedrale e la sua storia è un'esperienza molto piacevole.
Giardini di Barcellona
Parco della Ciudadela
(85)
In una città così piena di Modernismo, sotto forma di cemento, acciaio e cristallo, trovare un'area verde è un vero e proprio privilegio, un'oasi. Il Parco della Ciudadela di Barcellona è un esempio di dove si può respirare aria pura mentre si legge un libro o, semplicemente, si conversa sulle note di ritmi africani o arabi di sottofondo. Nel 1715 il Re Filippo V ordinò la costruzione di una cittadella per assicurare il suo dominio di fronte alle cellule di resistenza di Barcellona. Passati settant'anni, dopo la sua quasi completa demolizione, l'allora sindaco dispose la costruzione del parco in occasione dell'Esposizione Universale del 1888. Questo punto marcò il deciso cambio della città verso quello che è ai giorni nostri: una città prettamente cosmopolita e multiculturale. Il Parco della Ciudadela è uno dei posti dove maggiormente ritroviamo l'atmosfera internazionale, dove il cinguettio degli uccelli si confonde con le decine di lingue che si sentono. Lagune, palme, molto verde dove sedersi, ombra nelle afose giornate estive, concerti di jazz due o tre volte alla settimana nella bella stagione, quando si può concludere la giornata al parco con atmosfera puramente barcellonese.
1 attività

Cose da visitare e da fare a Barcellona

Se ti stai chiedendo cosa vedere a Barcellona, ​​c'è un posto fondamentale che tutti dovrebbero visitare almeno una volta nella vita. Stiamo parlando de La Sagrada Familia, una delle cose da vedere a Barcellona
che lascia a bocca aperta a tutti. È forse la più importante opera di Antoni Gaudí, massimo rappresentante del modernismo catalano. Però, in aggiunta a questa basilica, alla domanda su
cosa c'è Barcellona dobbiamo rispondere con un'altro dei luoghi memorabili: il curioso Parco Güell e la Casa Batlló
che si trova sul Paseo de Gracia.

Un altro dei luoghi da vedere a Barcellona è
​​La Rambla
, la via che va da Plaza Catalunya al porto della città. Questa strada è super cool. Oltre a tutto quello che potete trovare là fuori, c'è anche il Teatro del Liceo, uno dei più grandi al mondo.

Tra cosa visitare a Barcellona dobbiamo anche tenere in conto dei luoghi più moderni come la curiosa Torre Agbar, la porta per il distretto tecnologico della città e opera dell'architetto Jean Nouvel. La sua stranezza non lascia indifferente nessuno, vedrai.

Altri posti da vedere a Barcellona? Il quartiere di El Raval, la Casa Mila o la Santa María del Mar.

Se hai già visitato tutto e non sai cosa fare a Barcellona di oggi, non puoi perdere l'occasione di visitare uno dei tanti mercati che esistono nella città. Alcuni sono permanenti come il mercato della Boqueria o l' Encants, altri, come Palo Alto o Demanoenmano sono dei veri eventi non solo dove puoi trovare delle vere occasioni ma anche luoghi per gustare una birra o ascoltare musica dal vivo ... Per chi preferisce trascorrere la giornata all'aria aperta ci sono molte cose da fare a Barcellona: una visita a Montjuic, un viaggio a Tibidabo e cosa c'è di meglio sennò di una giornata in spiaggia?