Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Barcellona?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Ristoranti a Barcellona

2.792 Collaboratori

963 posti dove mangiare a Barcellona

Caffè di Barcellona
El Bosc de les Fades
(109)
Barcellona, la mia città. Non per questo la considero uno dei posti più belli di tutta la Spagna, ma per quello che offre: cultura, spiaggia, divertimento. E, inoltre, c'è il 'Bosque de las Hadas' (Bosco delle Fate), un caffè molto particolare, che permette di sentirsi come in una favola. Non c'è da stupirsi se da un momento all'altro passa un unicorno... L'arredamento è molto curato, con una serie infinita di dettagli: un lettino, un enorme albero dove sembra che ci possa nascondere, tavolini e sedie di legno...Il tutto con un'illuminazione tenue, che contribuisce a rendere piacevole la visita. Quando ci sono stata, di tanto in tanto, degli effetti speciali simulavano una tormenta, davvero incredibile. Il punto negativo è che, dal momento che il posto è diventato molto conosciuto e frequentato, difficilmente si trova un angolino comodo per prendere qualcosa. Vale assolutamente la pena, da vedere!
Ristoranti di Barcellona
Els 4 Gats - Los 4 Gatos
(48)
Non si può affermare di aver visto Barcellona se non si è stati nel ristorante Els 4 gast (I quattro gatti). Un posto bellissimo, spettacolare da fuori nonostante si trovi sulla strettissima via Montsió, che spesso passa inosservata tra le insegne di Portal de l'Angel e dei suoi moltissimi negozi d'abbigliamento. Luogo di culto per molti residenti, per me è unico. Impregnato di storia, cultura, modernismo e di un'atmosfera bohémien, con la viva presenza di Picasso, di Pere Romeu, di Ramón Casas, Albéniz e Granados tra gli altri. Attualmente è un famoso ristorante-bar-birreria, decorato con opere d'arte di pittori del calibro di Rusiñol e gestito da uno dei gruppi di ristorazione con maggior potere economico della città. Il menù fisso costa 15€ durante la settimana e 28€ nel week-end, ma vale veramente la pena degustare l'ottima cucina seduti in un posto come questo. Se non si vuole mangiare, si può prendere una birra o un vermut. Uno dei miei posti preferiti di Barcellona. Ho lavorato qui per sei mesi, occupandomi delle pulizie, ed era un piacere essere circondata da questi quadri. Le pareti racchiudono arte e sapere. Consiglio a tutti coloro che ci andranno, di salire al piano superiore, dove si apprezzano i migliori elementi e si possono scattare stupende fotografie.
Bar da Aperitivo di Barcellona
Can Paixano (La Xampanyeria)
(39)
La Xampanyería è uno dei migliori posti per divertirsi mentre si provano deliziose 'tapas', in uno dei posto di culto per gli amanti delle tapas, tempio del colesterolo per i vegetariani. Il posto, aperto da molti anni, si trova in una viuzza nei pressi del Port Vell di Barcellona e, giorno dopo giorno, si riempie di commensali ansiosi di provare una delle sua tapas o panini, accompagnati da uno spumante catalano o dal deliziosi vino rosè della casa. Una delle principali caratteristiche è l'informalità: non ci sono tavoli né camerieri, solamente il bancone con il personale che serve i clienti. Il locale ricorda da vicino una delle nostre vecchie botteghe ed è aperto dal lunedì al sabato. La varietà di tapas e panini è incredibile: maiale in tutte le salse, formaggi, frittate, salumi, insaccati. Tutto con un alto contenuto in termini di grassi, ma tutto eccezionalmente buono. Si consiglia di andarci con amici, raggiungere il bancone e chiedere qualche piatto di aperitivo, accompagnato da una buona bottiglia di rosè e così via. Oltre ai sapori ed alla tradizione, la cosa migliore del posto sono i suoi prezzi. Ogni panino non costa più di 3€, così come le tapas e le bevande. Luogo assolutamente da vedere durante la visita a Barcellona e assolutamente da frequentare per i residenti.
Ristoranti di Barcellona
La Esquinica
(52)
Quasi certamente La Esquinica è il bar di tapas più famoso di Barcellona. È gestito da aragonesi (di Teruel per la precisione) ed i piatti sono ordinati con l'utilizzo del diminutivo, tipico della loro zona. Per molti anni fu uno dei posti segreti della città, visto che si trova in una zona poco frequentata, quasi sulla vetta del Turò de la Peira, posto che il 99% dei barcellonesi non conosce. Nonostante la sua sfavorevole posizione, il bar è sempre stato molto frequentato, a tal punto da dover fare la coda per assicurarsi un tavolo. Come indica il nome, il bar si trova ad un angolo, in una zona oggetto di riqualificazione urbana negli anni '80, quando interi isolati furono distrutti poiché dichiarati non abitabili. Fu così che La Esquinica dovette trasferirsi e riaprire sul Paseo de Fabra i Puig, un'altra zona dai connotati poco turistici. Da allora, però, il locale ha progressivamente incrementato la sua popolarità ed il suo portafoglio clienti. Per ciò che concerne le tapas, non è più il posto di una volta, anche se il livello qualitativo è più che discreto. È molto rassicurante, inoltre, tornare in un posto venti anni dopo e vedere facce conosciute; il servizio è informale, disinvolto e adatto al tipo di locale. Barcellona non è un buon posto per mangiare tapas, visto che ci sono troppi turisti e troppe attività commerciali più attente alla quantità che alla qualità. La Esquinica si avvicina al concetto di 'mangiare tapas' che troviamo in altre regioni della Spagna.
Ristoranti di Barcellona
Hard Rock Cafe Barcelona
(31)
Mitico Hard Rock Cafè...ad alcuni di noi piace cenare nei differenti Hard Rock delle città che visitiamo ;) Se ti piace la musica rock puoi godere della cena ascoltando mitiche canzoni rock del passato, e/o guardando video. E' meravigliosamente decorato con donazioni di diversi artisti: chitarre, batterie, testi di canzoni, spartiti, vestiti, macchine...e i donatori vanno dai Beatles a Slayer, passando per The Eagles, i Kiss, i Fleetwood Mac, gli Aerosmith...persino Shakira, Joan Manuel Serrat o Julio Iglesias per esempio! I camerieri di solito sono giovani e simpatici e il cibo è da leccarsi le dita, se ti piace lo stile (a me, come notate, piace molto!). Raccomando come antipasto la Quesadilla Joe Perry e come piatto principale lo Smoked Bar-B-Que Brisket Sandwich...mmmmmmmmm! In questo locale c'è un bell'ambiente, molta gente giovane, molti stranieri e una bella atmosfera. In più se la vostra visita coincide con una festività troverete un'ambientazione a tema, come è successo a me con Halloween. Il locale era stupendamente decorato e i camerieri erano vestiti da zombie, non perdetevelo!
1 attività
Ristoranti di Barcellona
Kibuka
(33)
Ristorante giapponese situato nel quartiere di Gracia, dove degustare ottimo cibo condito da un servizio rapido e prezzi ragionevoli. Generalmente è abbastanza pieno, ma si trova comunque posto, a volte anche nei grandi tavoli condivisi con altre persone, esperienza molto gradevole. Non è molto tranquillo per via delle contenute dimensioni e, altra nota stonata, non c'è la possibilità di prenotare. C'è un'ampia selezione di piatti giapponesi e del buon sushi. A Barcellona c'è anche un altro Kibuka, situato in Via Verdi, numero 64.
Ristoranti di Barcellona
Restaurant Centfocs
(21)
In questo ristorante degustiamo cucina di qualità in piatti ottimamente presentati, nel quadro di un'atmosfera gradevole. È il posto perfetto per portarci qualcuno di speciale o fare bella figura con ospiti inattesi. A pranzo si serve un menù da €9,40, bevande, dolce e caffè inclusi. Sul sito del ristorante si può consultare il menù disponibile da lunedì a venerdì. L'ultima volta ho provato le tagliatelle di spinaci al pesto, seppia alla piastra e bastoncini ripieni di crema catalana bagnati in cioccolato caldo, davvero irresistibili! Per il pranzo non si accettano prenotazioni; si consiglia, visto che si riempie molto velocemente, di andarci abbastanza presto. Il menù è abbastanza vario, con piatti generosi e a prezzi ragionevoli. Il prezzo medio è sui 15-20€ a persona. La sua posizione, nel centro di Barcellona, ne fa il posto ideale per fare una pausa prima di fare shopping o di andare a riposare dopo la visita mattutina alla città. Maggiori informazioni nel sito web del ristorante. Con i mezzi pubblici si scende alla fermata Universitat della metropolitana, linee 1 e 2, e si cammina per circa 5 minuti.
Ristoranti di Barcellona
Caelum
(15)
Caelum ("cielo" in latino) è uno spazio dove è possibile acquistare e assaggiare delicatessen, liquori e vini confezionati nei monasteri o secondo le loro ricette tradizionali. La facciata di Caelum attira l'attenzione del passante che arriva da Carrer de la Palla perché se la trova di fronte, proprio al bivio tra questa strada e l'inizio di Carrer Banys Nous. L'indirizzo esatto è Carrer de la Palla 8. Le delicatesses e le altre tentazioni esposte nelle vetrine di Caelum attirano i curiosi a guardare e invitano a entrare. Una volta dentro, c'è profumo di fiori, l'atmosfera è tranquilla e l'arredamento semplice e naturale; tutti elementi che rendono il locale accogliente e sereno. Consigliatissimo per i viaggiatori che vogliano concedersi un attimo di riposo e riprendere energie durante l'itinerario nel quartiere ebraico. Lo spazio del locale è diviso fra un'area dove poter acquistare i prodotti e due zone degustazione (una al piano strada e l'altra a quello di sotto). Al piano sotterraneo, Caelum conserva lo spazio di quello che pare sia stato un Miqvé, o bagno ebraico. Si pensa che fosse riservato alle donne, mentre quello per gli uomini sarebbe stato dove attualmente si trova il negozio S'Oliver, Calle Banys Nous 10.
Ristoranti di Barcellona
Bar Lobo
(15)
Ho cenato in questo ristorante, scelta azzeccatissima. Si trova all'imbocco di una delle vie perpendicolari alla Rambla e appartiene al Gruppo Tragaluz, che possiede altre 13 strutture sparse in tutta la città. Oltre alla gradevolissima terrazza che da sulla strada, il locale è abbastanza grande. In realtà si tratta di due ristoranti in uno, dal momento che si snoda su due piani. Al piano terra c'è il 'Bar Lobo', specializzato in piatti pronti e tapas, mentre al piano superiore c'è 'Elj apo nés', ristorante giapponese. Le due sezioni sono collegate dall'interno e, pertanto, si può ordinare qualsiasi cosa, non importa dove ci si trovi. L'arredamento è molto originale, con un mix di elementi rustici e moderni. Luogo ideale per cenare 'tapas' e assaggiare un po' di tutto. Non si tratta, però, delle tipiche tapas o porzioni, ma di una cucina abbastanza particolare. Diamo un'occhiata al menù ed i prezzi ci sorprendono: tra 5€ e 7€ a porzione, molto economico, anche se le porzioni sono poco generose. Ci siamo andati in un gruppo di 6, ordinando 12 porzioni: humus con pane greco, tempura di asparagi, calamari fritti, cozze al vapore, tacos di filetto all'aglio, insalata con formaggio di capra, tataki di tonno su base di guacamole e maki (sushi). Solo in tre abbiamo avuto il coraggio di prendere il dolce, tutti eravamo sazi. I piatti erano gustosissimi, con un'eccellente ed originale presentazione; il servizio professionale ed impeccabile, a tal punto che in soli 5 minuti avevamo tutti i piatti sul tavolo. I camerieri sono argentini, molto spiritosi e sempre pronti a suggerire i piatti e le quantità da ordinare. Abbiamo mangiato benissimo e abbiamo speso 130€ per la cena (22€ a testa); un posto dove tornerò di sicuro.
Ristoranti di Barcellona
(12)
Ristoranti di Barcellona
La Polpa
(8)
Bellissimo ristorante sito sull'Eixample di Barcellona. Piatti della cucina mediterranea a prezzi incredibili. L'ho scoperto assieme ad alcuni colleghi dopo una giornata di lavoro. Il servizio è eccellente ed il personale offre ottimi consigli. Il menù del giorno costa 9,95€, tutto incluso, e permette di godere di un locale molto carino e gradevole. Comodo e completamente adattato per persone diversamente abili. C'è una sala per fumatori e l'arredamento è raffinato. Ci ha sorpreso, in positivo, il prezzo, considerata la qualità dei piatti e la generosità delle porzioni. Il vino del menù fisso è molto gradevole. Annotatevi questo posto, visto che si trova in una delle zone più chic della città. Dispone di terrazza esterna.
Ristoranti di Barcellona
Kin Sushibar
(7)
Ci siamo andati per due motivi: la vicinanza all'hotel e, soprattutto, la fiducia nei consigli di Zazie. Non ci ha per niente deluso. Anzi, mi piacciono sempre più i ristoranti giapponesi senza pretese: entri, mangi stupendamente e te ne vai da dove sei entrato, con la sensazione di essere trovato a tuo agio, con un ottimo servizio e soprattutto senza aver dovuto prenotare né fare code interminabili. Se cercate sulle guide dei migliori ristoranti giapponesi di Barcellona non troverete questo locale. Però, se volete mangiare un sushi più che dignitoso senza dover andare nel miglior ristorante giapponese di Barcellona, questo è il posto che fa per voi. Come se non bastasse, ho fatto una scoperta meravigliosa, taglierini al curry e altro che non ricordo, erano da leccarsi i baffi. Il servizio è eccellente, sia la signora che lo gestisce sia la figlia (credo sia sua figlia, ma tra l'altro assomiglia all'attrice Bai Ling), ci hanno trattato da gran signori, consigliandoci senza che glielo chiedessimo.
Ristoranti di Barcellona
Tasca i Vins
(12)
Questo ristorante è conosciuto in città per la sua specialità: le "torradas", bruschette di pane con olio e pomodoro, completate da ciò che sceglieremo tra decine e decine di combinazioni. La cosa più impressionante è la dimensione del pane. Oltre alle torradas si servono altri piatti (come le tipiche "patatas bravas" o l'"Ali-Oli"), grigliate o insalate. Ci sono anche menù per gruppi, che possono comprendere combinazioni di insalate, torradas o altri piatti (ma per questo servizio si deve prenotare con anticipo). Il ristorante è rustico, con tavoli e sedie di legno, brocche di coccio e barili che decorano l'ambiente, fattore che da un sapore ancor più autentico alle famose torradas. La cosa migliore è che con pochi euro si mangia, e anche molto. La cosa peggiore è il servizio, anche se il cibo è servito velocemente; i camerieri sono bruschi, lasciano i piatti sul tavolo, senza buone maniere e, in generale, non lasciano una impressione. Sono stato solo una volta, quindi spero che si tratti di un'eccezione.
Ristoranti di Barcellona
Bouzu Tapas Japonesas
(6)
C'è un nuovo ristorante giapponese che ha aperto da poco a Barcellona, il Bonzu Tapas Japonesas. Questo locale di tapas nipponiche offre un'originale selezione di vari piatti di autentica tradizione. È un ristorante piccolo, ma questo lo rende molto accogliente. Il servizio è ottimo e il rapporto qualità-prezzo ineguagliabile. Si può cenare con alcune razioni di tapas giapponesi con poco più di 15 euro. Vi consiglio l'Okonomiyaki (una sorta di omelette condita in vari modi) o qualsiasi altro piatto: il Donburi (una scodella di riso con carne, pesce crudo o tempura) o l'assortimento di udon, senza dimenticare quello di tapas. Vale la pena scoprire nuovi sapori.
Ristoranti di Barcellona
Nou Candanchu
(2)
Nou Candanchu è un ristorante di tapas sito in Piazza Rius i Taulet, a Barcellona, nel quartiere Gracias. È un piccolo locale, così come ce ne sono decine a Gracia, che offre un'ottima cucina. Le tapas sono abbastanza abbondanti ed i prezzi ragionevoli. La Piazza Rius i Taulet è una delle più belle della zona, con molto movimento nelle notti estive, quando il ristorante Nou Candanchu è abbastanza frequentato. Abbiamo subito trovato un tavolo, anche se per mangiare abbiamo dovuto aspettare un po'. Le tapas sono tipicamente catalane, con molti frutti di mare, insalata di polipo e gamberi alla piastra. Per ciò che concerne le bruschette, abbiamo provato quella di formaggio, abbastanza deludente per via del formaggio utilizzato; tutto il resto ottimo, con patate con pomodori piccanti ed insalata russa. Abbiamo speso 25€ in due e, anche per pagare il conto, abbiamo dovuto aspettare un bel po'. A volte si può mangiare all'esterno, proprio sulla piazza.
Ristoranti di Barcellona
Flash Flash Tortillería
(8)
Vale la pena conoscerla. Il termine "tortillería" può dar luogo a equivoci sul genere di questo ristorante di Barcellona. La tortilla è un piatto povero, nonostante permetta variazioni sofisticate partendo dalla base della semplice "tortilla francesa" (omelette). Questo ristorante, specializzato in tortilla, è ben lontano dal servire piatti poveri. Primo, per i suoi antecedenti che risalgono agli anni '60, quando era uno dei templi della "gauche divine" cittadina. Secondo, per il design, tutto sui toni del bianco, disseminato qua e là da ritratti in nero di una modella che scatta foto, aggiudicatosi a suo tempo il premio FAD. Terzo, perché con il passare degli anni e dopo aver perso la sua patina "di sinistra" si e trasformato nel posto dove la borghesia più decrepita di Barcellona va il fine settimana per un pasto informale. Insomma, come il McDonald's della bella gente (piena di rughe). L'offerta culinaria è molto vasta e a parte le tortillas, che appaiono in grande quantità sul menu (anche dolci, come dessert), potete ordinare dagli hamburger con patate fino a piatti di carne o pesce cucinati con cura. Una carta eclettica e molto variata che difficilmente deluderà, perché offre di tutto e per tutti i gusti. La preparazione parte sempre da un livello corretto, per cui non ci sono quasi mai lamentele. Il locale è molto divertente, con un'aria nostalgica anche se un po' scomoda (i tavoli sono molto vicini fra loro). La clientela è snob da morire, habitué provenienti dalle migliori famiglie di Barcellona, per cui non è difficile incontrare volti noti dello spettacolo o della politica. Questo è l'aspetto che mi dà fastidio, ma che ci volete fare... I prezzi sono in tono con il tipo di ristorante ma nemmeno esagerati, tenendo conto che gli ingredienti sono sempre di prima qualità e la mise en place è davvero molto chic. Il servizio è un po' lento, però le tortillas, il piatto più richiesto, devono essere fatte una dopo l'altra e richiedono il loro tempo... Se il locale è al completo (ovvero quasi sempre) dovremo quindi tenere in conto una attesa considerevole prima che arrivi il nostro piatto. Nonostante i suoi difetti questo è un ristorante storico, dal glamour considerevole e che vale la pena conoscere.
Ristoranti di Barcellona
Tickets Bar
(6)
A dicembre, avendo prenotato con tre mesi di anticipo su Internet, siamo riusciti ad avere un tavolo alla Gastroteca, aperta a Barcellona da Albert Adrià. Locale molto divertente, ottimo servzio e tapas che sorprendono, divertono e ti fanno sentire per un momento come se fossi a El Bulli, a cui non siamo mai riusciti ad andare. 60 euro a testa e tre ore a tavola, tranquilli. Geniale! Poi un gin tonic a fianco, al "41".
Caffè di Barcellona
Escribà
(6)
Il loro slogan è "Non facciamo solo torte, creiamo sogni". Anche se può sembrare un po' esagerato, questa pasticceria a fianco del mercato della Boquería è una vera istituzione a Barcellona. Il loro sito web è quasi commestibile come i loro prodotti, che si possono degustare nell'annessa caffetteria.