Barcellona
Esperienze degli utenti a Torre Agbar
--
Caricando...
Paulinette

Torre intelligente

La torre Agbar, così chiamata poiché di proprietà di Aiguas de Barcelona, al momento della sua costruzione rivoluzionò il profilo della città.

Ho avuto la fortuna di entrarci, anche se normalmente la vista all'interno è privilegio concesso solo agli azionisti o amici dei funzionari che ci lavorano. Si trova nella Piazza de les Glories Catalanes, fermata metro Glories, anche se bisogna allontanarsi un po' per poterla ammirare.

Fu progettata dell’architetto francese Jean Nouvel, il quale si ispirò al passaggio dell'acqua in un geyser, dapprima rossa e bollente, per poi congelare, passando per lo stato liquido ed un colore blu.

La torre è costruita in maniera molto intelligente: massimizza gli spazi e al tempo stesso riduce le spese energetiche. Quando si chiama l'ascensore, viene richiesto il piano di destinazione e viene inviato l'ascensore che porta più persone a quel piano o che riduce le fermate. Il sistema di riscaldamento dispone di sensori che permettono di sapere dove ci sono più persone e, di conseguenza, limitare il riscaldamento o l'aria condizionata in tali aree.

L'edificio sorge sull'acqua, dal momento che si trova vicino al mare. La terrazza è vuota e viene affittata per festa di società, offrendo una vista incredibile della città. Durante la notte cambia colore e nei giorni di festa, come a capodanno, è molto bello osservare come la torre cambi di colore, proprio come se fosse un fuoco artificiale.
Paulinette

La torre da dentro

La torre Agbar, così chiamata poiché di proprietà di Aiguas de Barcelona, al momento della sua costruzione rivoluzionò il profilo della città.

Ho avuto la fortuna di entrarci, anche se normalmente la visita all'interno è privilegio concesso solo agli azionisti o amici dei funzionari che ci lavorano. Si trova nella Piazza de les Glories Catalanes, fermata metro Glories, anche se bisogna allontanarsi un po' per poterla ammirare.

Fu progettata dell’architetto francese Jean Nouvel, il quale si ispirò al passaggio dell'acqua in un geyser, dapprima rossa e bollente, per poi congelare, passando per lo stato liquido ed un colore blu.

La torre è costruita in maniera molto intelligente: massimizza gli spazi e al tempo stesso riduce le spese energetiche. Quando si chiama l'ascensore, viene richiesto il piano di destinazione e viene inviato l'ascensore che porta più persone a quel piano o che riduce le fermate. Il sistema di riscaldamento dispone di sensori che permettono di sapere dove ci sono più persone e, di conseguenza, limitare il riscaldamento o l'aria condizionata in tali aree.

L'edificio sorge sull'acqua, dal momento che si trova vicino al mare. La terrazza è vuota e viene affittata per festa di società, offrendo una vista incredibile della città. Durante la notte cambia colore e nei giorni di festa, come a capodanno, è molto bello osservare come la torre cambi di colore, proprio come se fosse un fuoco artificiale.
Simonaf78

agbar

Molto probabilmente è l'opera più famosa di Jean Nouvel. La Torre è alta 144 metri ed è composta da 38 piani. Oltre ad essere uno tra gli edifici più alti di Barcellona è famoso perché dispone di 4.500 led, grazie al quale si possono creare immagini luminose su tutta la superficie dell'edificio. La notte è uno spettacolo luminoso dalle mille sfumature.
Ha un complesso sistema automatico di regolazione termica, con le finestre che si aprono automaticamente.
Serviajera

Un simbolo della Barcellona moderna

La celebre Torre Agbar, uno dei simboli della Barcellona moderna, fu costruita nel 2005 sulla base di un progetto dell'architetto Jean Nouvel.

Si trova all'entrata del nuovo distretto tecnologico della città, tra la Avenida Diagonal e la Via Badajoz. Secondo l'ideatore, l'edificio prende spunto dall'eredità architettonica di Gaudí e nel paesaggio di Montserrat. Il grattacielo consta di tre cilindri ovalati ed è alto 145 metri, convertendosi nel terzo edificio più alto di Barcellona dopo l'Hotel Arts e la Torre Mapfre.
Marta Pilar

Ispirato a Gaudí

La Torre Agbar, edificio con appartamenti, è davvero sorprendente. L'architetto e disegnatore francese Jean Nouvel, per la sua costruzione, si è ispirato all'architettura di Gaudí, fattore molto meno sorprendente visto che in tutta la città si vede la mano dello stesso Gaudí.
Attiva il traduttore ubriaco

Traduci all'italiano le esperienze in altre lingue

ON
OFF
Morgane F.
ITA
FRA
Konec
ITA
SPA
Céline Touzé
ITA
FRA
Alisa Kolobova
ITA
FRA
Sprat Decaste
ITA
FRA
Cindy V
ITA
FRA
Chach'
ITA
FRA
Marie & Matt
ITA
FRA
Ana Santos
ITA
SPA
Vedi altre esperienze
Condividi la tua esperienza
SALVATO IN
4,26 su 5 (39 voti)
MOLTO BUONO