MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Tirana?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Tirana

95 Collaboratori
Attività a Tirana
GetYourGuide
(1)
87
GetYourGuide
(1)
157,52
GetYourGuide
144,70
GetYourGuide
54,95
GetYourGuide
(1)
192,32
GetYourGuide
174,01

34 cose da fare a Tirana

Città di Tirana
Tirana
(4)
Siamo arrivati abbastanza stanchi aTirana, perché le strade sono un disastro in Albania, polverose, super-, e stavamo in un minibus che non si fermö dal confine con il Montenegro alla capitale. Ma questi 100 e rotti km li abbiamo trovati infiniti. Abbiamo trovato il cibo delizioso e molto economico sì, il paese è molto più economico rispetto ai suoi vicini balcanici. Ma con il caldo, il traffico, i larghi viali come se fosse l'epoca dei carri armati comunisti e delle parate militari, i grigi e imponenti edifici governativi, non ci è piaciuta molto la città. E 'facile trovarsi, perché è piccola, è costruita in una valle che è piuttosto inquinata, ma se si può andare in giro per la montagna è bella. Tra gli edifici e luoghi di interesse, ci sono la piazza centrale, la moschea, la torre dell'orologio e il Teatro dell'Opera, il Museo Nazionale di Storia, e poco altro, davvero. guida indispensabile, la gente parla poco inglese, e per il trasporto per esempio, non vi è alcuna stazione centrale, ma partono i mezzi da luoghi diversi a seconda della destinazione. Se non si sa si perde un sacco di tempo!
Di interesse culturale di Tirana
Piramide di Tirana
(4)
Dando le spalle a piazza Skanderberg, incamminandosi sul grande viale che appare di fronte, superato un fiumiciattolo, alla sinistra un monumento curioso, in vetro, acciaio e marmo bianco: è la piramide costruita per ospitare un museo celebrativo della vita di Ever Hoxha. All'interno ci dovrebbero essere spazi per attività culturali, intanto i ragazzini lo usano come scivolo e sembra si divertino davvero parecchio. Davanti alla piramide, una grande spianata terrazzata, un'arena all'aperto in cui assistere a spettacoli di vario genere o anche solo da usare per riposarsi e fare quattro chiacchiere. Nei pressi, un altro monumento: si chiama la campana della pace ed è formata dai bossoli delle pallottole raccolti dai bambini nei primi anni '90 del secolo scorso, in un periodo di grande caos che seguì alla caduta del regime.
Moschee di Tirana
Moschea di Et'hem Bey a Tirana
(1)
La moschea di Et'hem Bey si trova nel centro di Tirana, capitale dell'Albania. Cominciata nel 1789, porta il nome del Molla Bey che la cominciò. Completata nel 1823, grazie al lavoro del figlio Haxhi Et'hem Bey, un discendente di Pacha Suleyman, un generale dell'Impero Ottomano, che fondò la città di Tirana nel 1614. All'epoca esistevano solo una moschea, dei bagni pubblici e una panetteria. Si poteva così pregare, lavarsi e mangiare, tutto ciò che era necessario per una città dell'epoca. La moschea è considerata la più bella dell'Albania e ha delle belle decorazioni esterne, agli interni, purtroppo, possono accedere solo tramite visita guidata. I dipinti rappresentano alberi, cascate d'acqua, ponti, e la natura che è una cosa rara nell'arte islamica. Durante il periodo comunista, la moschea è stata chiusa fino al gennaio 1991 quando, nonostante l'interdizione dei comunisti, migliaia di persone entrarono nella moschea con le bandiere del paese. Una delle prime conquiste a favole della caduta del regime comunista.
Piazze di Tirana
Piazza Skanderbeg a Tirana
(2)
La piazza Skanderbeg sorprende per le sue dimensioni. In realtà, Tirana è la capitale dell'Albania, però è un paese, non una città grande e, avere una piazza così grande nel centro non fa altro che ricordare l'epoca comunista, quando una dimensione tale serviva per far passare l'esercito e le sfilate che ricordavano la potenza del governo. La piazza porta il nome dell'eroe nazionale albanese, Skanderbeg, chiamato anche Iskander Bay in turco, il cui nome si riferisce al leader Alessandro. Nato nel 1405 è uno dei personaggi più famosi nella storia dell'Albania. Si dice che è l'incarnazione del dragone che si trova sulla bandiera del paese. Skanderbeg combattè contro l'impero ottomano e riuscì a mantenerlo fuori dai confini del paese per due decenni. Considerando la grandezza dell'Albania e la potenza dell'impero Ottomano, fu una vittoria incredibile. Adesso, nel centro della piazza, si trova una sua statua mentre è a cavallo, al lato della bandiera nazionale. Nella piazza si trova l'opera, la torre dell'orologio, la moschea e altri edifici.
Di interesse culturale di Tirana
Opera di Tirana
(1)
Situata nella piazza Skenderbej, l'Opera di Tirana fa parte di una rete in collaborazione con le opere di tutta l'Europa centrale e orientale. Il Teatro Nazionale di Opera e Danza è il più grande teatro di questo paese, e ha due corpi, di musica e di danza, qui residenti durante l'anno. Il teatro è abbastanza nuovo, è stato creato nel 1953, appena dopo la Seconda guerra mondiale e in epoca comunista. Il teatro ha contribuito a sviluppare la cultura della capitale, che non disponeva prima di tale luogo per gli spettacoli. La cosa negativa è che come gli altri edifici ufficiali è abbastanza brutto. Si tratta di un blocco di cemento grigio, costruito nella piazza centrale, non molto di più. Oggi vengono presentate opere di compositori d'opera albanesi e internazionali. I biglietti si possono acquistare qui dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.
Monumenti Storici di Tirana
Kulla e Sahatit, la torre dell'orologio di Tirana
(2)
La torre dell'orologio di Tirana, conosciuta come Kulla e Sahatit, si trova nella piazza centrale della città, vicino alla moschea di Et'hem Bey. Si iniziò a costruire nel 1821 e venne terminata solamente grazie all'aiuto delle famiglie più ricche di Tirana. La cultura musulmana vuole infatti che le famiglie benestanti destinino un 10% dei loro ingressi annuali per sovvenzionare opere pubbliche o per i poveri che ne hanno più bisogno. E' grazie a questa norma che molti edifici dei Balcani poterono essere costruiti, dal momento che non sempre le casse dello stato non potevano permettere la loro ultimazione. La sistemazione della torre dell'orologio fu opera della famiglia Tufina. Nel 1928 lo stato albanese comprò un orologio tedesco più moderno, e la torre venne ampliata fino a raggiungere i 35 metri d'altezza. Il Kulla e Sahatit fu danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale, ma fu uno dei primi edifici ricostruiti alla fine della stessa. Si può salire sulla torre e godere di una spettacolare vista della città per 1€.
Riserve Naturali di Tirana
Mount Dajiti, Tirana
(1)
Questa teleferica chiamata "Dajiti Express" porta nel bel mezzo del Parco nazionale del monte Dajiti. Da qui è possibile partire per giri di trekking o a cavallo. E' inoltre possibile portare la bicicletta e scendere lungo il sentiero godendosi il bellissimo panorama. Ci sono diversi ristoranti nel parco che organizzano un servizio navetta gratuito dalla stazione di arrivo della funicolare. Nella stazione stessa ha sede un lussoso albergo per tutti coloro che volessero soggiornare nel Parco. Per arrivare alla stazione di partenza basta prendere il tram per i "KIno studio" e poi chiedere per la teleferica. Il biglietto andata e ritorno per la funicolare costa meno di 6 euro.
Di interesse culturale di Tirana
Madre Albania
(1)
Situata in posizione panoramica seguendo a piedi una strada in salita non lontano dal centro se si ha tempo si può ammirare la grandiosa statua alta 12 metri di madre Albania che fa parte della zona Dëshmoret e Kombit dove sono sepolti i partigiani albanesi caduti nella seconda guerra mondiale cioè un cimitero di guerra, dall' alto si può godere di una bella vista sull' intera città di Tirana.
Cattedrali di Tirana
Resurrection of Christ Orthodox Cathedral of Tirana
(2)
Vista ma a mio giudizio non il massimo.
Giardini di Tirana
Sheshi Skënderbej
(2)
Pronto a soccorrere il suo paese, eccolo là, Skënderberg o Skanderberg, l'eroe albanese che fermò nel 1400 l'avanzata dei Turchi verso l'Occidente. Di bronzo, il personaggio ha l'elmo a forma di testa di capra, simbolo di potere. L'opera è di Odhise Paskali. La piazza, ellissoidale, è praticamente invasa da un flusso continuo di automobili ed è un nodo nevralgico da cui partire per visitare le varie parti della città. Qui l'aspetto architettonico è razionalista, sembra quasi di essere in certi quartieri di Roma, tipo l'Eur, caratterizzati da questo stile. Tra i diversi palazzi, il teatro dell'opera e il museo di storia nazionale, inaugurato nel 1981, con un mosaico colorato enorme sulla parte frontale, che racconta la storia del popolo albanese. All'interno, otto padiglioni con reperti che partono dall'antichità e arrivano al periodo contemporaneo, con la fine della dittatura di Enver Hoxha.
Musei di Tirana
(2)
Centri Commerciali di Tirana
(1)
Centri Commerciali di Tirana
(1)
Centri Commerciali di Tirana
(1)
Centri Commerciali di Tirana
(1)
Di interesse turistico di Tirana
(1)
Di interesse turistico di Tirana
(1)
Belvedere di Tirana
(1)

Cose da visitare e da fare a Tirana

Stai organizzando il tuo viaggio verso la capitale dell'Albania e non sai bene cosa vedere a Tirana? Non ti preoccupare, la città è in gran parte sconosciuta rispetto alle altre capitali, ma ci sono molte cose da fare a Tirana.
La Piazza Skanderbeg è un buon posto per iniziare la tua visita
ed è uno dei principali punti di incontro che esiste a Tirana. Nei suoi dintorni si trovano locali di ogni genere, bar e ristoranti, negozi, gallerie d'arte ...La Moschea Et'hem Bey è uno degli edifici più antichi e più iconici della città, cosa visitare a Tirana assolutamente. Insieme ad essa la Torre dell'Orologio è il simbolo della città per eccellenza.

Il Museo Archeologico e D'Arca (Museo di Storia Naturale) sono due posti da vedere a Tirana dove imparare la sua storia e cultura. In precedenza lo è stato anche il Centro Culturale Internazionale, conosciuto come la Piramide per la sua struttura. Anche se oggi è visitabile solo da fuori.

Il Mercato Centrale è tra i luoghi da visitare in città, quello che sarà
più apprezzato dal ​​tuo stomaco. Un mercato con prodotti deliziosi dove assaggiare la cucina locale. Perfetto per una pausa e per riposare durante la giornata.

Ci sono luoghi da vedere a Tirana anche per gli amanti della cultura, come il Teatro dell'Opera e la Biblioteca Nazionale, dove si conserva una parte importante della cultura albanese.
E per concludere una perfetta giornata di visite turistiche, non si può lasciare la città senza visitare i bar e i vari locali. Luoghi pieni della migliore atmosfera, musica dal vivo, dove è possibile trascorrere una piacevole serata.