MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace La Paz?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a La Paz

256 Collaboratori
  • All'aperto
    23 posti
  • Paseggiate
    20 posti
  • Monumenti
    28 posti
  • Musei
    14 posti
  • Shopping
    6 posti
Il più visitato a La Paz
Città di La Paz
Strade di La Paz
(25)
Piazze di La Paz
Plaza Murillo a La Paz
(19)
Riserve Naturali di La Paz
Valle della Luna
(22)
Chiese di La Paz
Chiesa di San Francesco
(14)
Strade di La Paz
Camino de la Muerte
(11)
Riserve Naturali di La Paz
Monte Chacaltaya
(7)
Vie di La Paz
Calle Jaén
(8)
Cattedrali di La Paz
Cattedrala di La Paz
(4)
Piazze di La Paz
Plaza del Montículo
(8)
Mercati di La Paz
Mercato di Alasitas
(8)
Scalata di La Paz
Huayna Potosi
(3)
Musei di La Paz
Museo della Coca
(2)
Laghi di La Paz
Huatajata
(4)
Piazze di La Paz
Plaza Murillo a La Paz
(19)
Piazze di La Paz
Plaza del Montículo
(8)
Piazze di La Paz
(8)
Piazze di La Paz
(6)
Piazze di La Paz
(6)
Piazze di La Paz
(1)
Piazze di La Paz
(1)
Piazze di La Paz
(1)
Musei di La Paz
Museo della Coca
(2)
Musei di La Paz
Museo del Litorale
(2)
Musei di La Paz
Filatelia
(3)
Musei di La Paz
(3)
Musei di La Paz
(1)
Musei di La Paz
(2)
Musei di La Paz
(3)
Musei di La Paz
(2)
Musei di La Paz
(1)
Musei di La Paz
(1)
Musei di La Paz
(1)
Musei di La Paz
Chiese di La Paz
Chiesa di San Francesco
(14)
Chiese di La Paz
Chiesa di San Agustín
(1)
Chiese di La Paz
(6)
Chiese di La Paz
(3)
Chiese di La Paz
(5)
Chiese di La Paz
(1)
Chiese di La Paz
(1)
Chiese di La Paz
(1)
Chiese di La Paz
(1)
Chiese di La Paz
(1)
Chiese di La Paz
Chiese di La Paz
Vie di La Paz
Calle Jaén
(8)
Vie di La Paz
Calle Linares
(3)
Vie di La Paz
(5)
Vie di La Paz
El Prado
(1)
Vie di La Paz
(2)
Vie di La Paz
(3)
Vie di La Paz
(1)
Vie di La Paz
(1)
Vie di La Paz
Vie di La Paz

107 cose da fare a La Paz

Città di La Paz
Strade di La Paz
(25)
Nuestra Señora de la Paz è la capitale amministrativa della Bolivia, e la più alta capitale del mondo! La città coloniale, che si trova al centro della città attuale, è più bassa rispetto agli altri quartieri, che è meglio non salire. Le strade sono molto simili a quelli di altre città coloniali del Sud America. Ma a causa della sua topologia di montagna, qui è stato più difficile organizzare la città in blocchi perpendicolari, come in Messico o Cile. Le strade sono tortuose, un continuo salire e scendere, e l'aria diventa sempre più difficile da respirare. E 'un posto molto economico dove si può dormire per 3 euro a notte, mangiare per 1 euro e la maggior parte delle visite sono gratis. Vi è una zona residenziale che è bella, ma molto tranquilla. Il viale centrale è chiamato il Prado. Nel centro ci sono molte case ben conservate, con balconi in legno, e dipinte in colori vivaci. Andate al mercato delle streghe, a saperne di più sulla stregoneria aymara!
Piazze di La Paz
Plaza Murillo a La Paz
(19)
Plaza Murillo è la piazza principale di La Paz. Deve il suo nome a Pedro Domingo Murillo (1759-1810), patriota boliviano, meticcio e precursore dell'indipendenza della nazione. Attualmente è il cuore della città; al centro è stato eretto un monumento in ricordo di questo martire. Nei dintorni si trovano il palazzo presidenziale, la sede del Congreso de la República e la cattedrale.
Riserve Naturali di La Paz
Valle della Luna
(22)
Vicino alla zona meridionale, si trova l'elegante hotel La Paz, nella Valle della Luna, una sorta di valle con cannoni che può essere percorsa facendo una passeggiata di circa un'ora. Qui possiamo anche apprezzare picchi rocciosi intorno a camini e cactus. La visita è sembrato molto bello, aunuqe il percorso è un po 'corto.
Chiese di La Paz
Chiesa di San Francesco
(14)
La Basilica di San Francesco che si trova nella città di La Paz è dedicata a S. Francesco d'Assisi ed è situata nel centro della città, all'interno dell'omonima piazza, la "Plaza San Francisco". Fu costruita tra il XVI e il XVIII secolo in stile barocco. Fu sede del convento di San Francesco. Nel 2005 la basilica ha subito l'ultimo restauro, che ha interessato sia la Chiesa che il Convento; il convento è stato parzialmente trasformato in un museo.
Isole di La Paz
Isola del Sole - Lago Titicaca
(17)
Se volete vederlo tutto, è necessario organizzare bene il vostro tempo e cammirare in fretta, perché richiede un certo sforzo, ma è necessario mangiare alcuni "mais - ananas" arrosto che sono buonissimi, da leccarsi i baffi. Una benedizione per lo sciamano non fa mai male.
Strade di La Paz
Camino de la Muerte
(11)
Sebbene io pensi che chi gli ha dato il nome non sia mai stato in Himalaya o in Karakorum, ciò che è certo è che questa strada questo nome se lo merita, soprattutto se si prende la vecchia strada, che è quello che ho fatto io visto che la nuova non si poteva percorrere per via delle frane. È diventato molto famosa per le discese in mountain bike: i ciclisti partono dalla cima della montagna e in un'ora arrivano a Coroico. Il punto èiù alto si trova a 4700 m ed è circondato da imponenti montagne di oltre 5000 metri sul livello del mare; è il punto di passaggio principale tra La Paz e Yungas (nel bacino amazzonico). Il percorso scende di 3600 m in 64 k, da 4700 m di altitudine arriva fino alle valli subtropicali delle Yungas, dove si trovano i villaggi di Yolosa (1200 m) e Coroico (1500 m). Nel 1995 è stata dichiarata la strada più pericolosa del mondo, dalla Banca Interamericana per lo Sviluppo. La discesa in bicicletta è spettacolare, ma occhio a non distogliere gli occhi dalla strada. Il paesaggio lungo il percorso è stupendo: dalle cime innevate delle Ande giù fino alle vaste foreste delle Yungas subtropicali.
Riserve Naturali di La Paz
Monte Chacaltaya
(7)
Chacaltaya è un monte che si trova a 5400m sopra il livello del mare. Per raggiungere la vetta, l'auto può raggiungere fino i 5300 m, peró per poter salire gli ultimi 100 metri bisogna lasciare l'auto e farli a piedi. La pendenza non è molto ripida, ma l'altezza rende tutto abbastanza faticoso! La vista sulle montagne e laghi con diversi colori - rosso, marrone, blu (laghi hanno quei colori come l'originale dai minerali che li compongono) - sono meravigliosi. E 'davvero impressionante.
Vie di La Paz
Calle Jaén
(8)
La Paz è una delle più belle città del mondo e chiunque la visiti non deve perdersi la storica via Jaen, con i suoi musei e i suoi locali. Se comprate il quotidiano della città potrete trovare delle informazioni sugli spettacoli previsti per la serata. Noi abbiamo percorso questa strada osservando le scritte sui muri, probabilmente lasciate dagli adolescenti; a un tratto è uscita dalla propria casa una signora anziana con un barattolo di vernice per ricoprire tutto. A quanto pare è abbastanza abituale che chi vive in questa strada abbia in casa un barattolo di vernice per cancellare tutte queste scritte. Jaen, che bella strada! :)
Laghi di La Paz
Stretto di Tiquina a La Paz
(5)
Un giorno abbiamo preso un autobus da Copacabana a La Paz che è circa a 4 ore di viaggio per circa 17 boliviani (poco meno di due euro). Siamo potuti stare a La Paz solo 3 ore perché dovevamo riprendere un bus per tornare a Copacabana alle 18, che era l'ultimo che partiva, ma anche solo il viaggio in se valse la pena. C'erano delle viste spettacolari del Titicaca e abbiamo attraversato lo stretto di Tiquina in barca, mentre l'autobus lo attraversava su una zattera.
Cattedrali di La Paz
Cattedrala di La Paz
(4)
La Cattedrale di Nuestra Señora de La Paz, nome completo di La Paz, capitale amministrativa della Bolivia, si trova in Piazza Murillo, accanto al Palacio Quemado (Palazzo del Governo) ed al Parlamento. Fu costruita nel 1831 e le colonne all'interno sono in stile corinzio. Il progetto del tempio, la cui facciata si divide in due sezioni, fu opera di Antonio Camponovo.
Mercati di La Paz
Mercado de Hechicería (Mercato della stregoneria)
(7)
I boliviani sono molto superstiziosi e la loro vita quotidiana è contrassegnata da numerosi rituali. Ad esempio, seppelliscono un feto di lama sotto le fondamenta della casa al fine di proteggere l'edificio dai disastri naturali. Gli Incas realizzavano molti sacrifici con i lama e, a quanto pare, questa usanza è sopravvissuta anche dopo la caduta del loro impero.Ci sono anche molti altri rituali che servono a proteggere le case. Non ho mai visto niente di simile al mercato delle streghe della città di La Paz! Non permettono di fare foto, ma è facile capire perché: è un po' raccapricciante!
Piazze di La Paz
Plaza del Montículo
(8)
Questo parco si affaccia sulla città di La Paz ed ha una storia molto romantica. La nostra guida ci ha infatti spiegato che questo è il luogo in cui molte ragazze hanno ricevuto il loro primo bacio. Noi lo abbiamo visitato nel primo pomeriggio e abbiamo visto solamente dei ragazzi che stavano disegnando i vari edifici, le fontane, gli archi e le porte del parco... ma sicuramente al tramonto sarà pieno di coppiette innamorate.
Mercati di La Paz
Mercato di Alasitas
(8)
Una volta arrivati ad Alitas ci si sente come Gulliver nel paese dei nani, perché, a parte che i boliviani non sono molto alti, questo mercato vende miniature di tutto ciò che si possa immaginare: una volta comprati questi oggetti, un yatiri o uno stregone le immerge nel fumo di incenso. Una volta compiuta l'offerta, il yatiri invoca l'Ekeko, il dio della ricchezza, e gli Apus, gli spiriti che abitano le Ande, esprimendo il desiderio che noi possiamo ottenere la cosa rappresentata nella miniatura. È possibile acquistare dollari, euro, passaporti, cibo, sacchi di cemento, automobili, tabacco, ecc. in miniatura. Al mercato ci sono anche bancarelle di artigianato e ci sono molti posti in cui mangiare.
Scalata di La Paz
Huayna Potosi
(3)
Il Refugio Huayna Potosi è il perfetto punto di partenza per scalare Huayna Potosi, una montagna di 6.000 m molto vicina a La Paz. Il rifugio è stato costruito a 4.700 metri ed è raggiungibile in auto, quindi è necessario scalare "solo" altri 1300 metri. Io ci sono stata a Febbraio e c'erano temperature più alte rispetto alla norma: per questo la neve e il ghiaccio sulla cima si stavano sciogliendo e non è stato possibile per noi turisti arrivare fin sulla vetta. Ma vale la pena salire fino al rifugio, osservare gli incredibili paesaggi delle Ande e praticare l'arrampicata su ghiaccio. Il rifugio è moderno e confortevole; fare un giro per la zona è molto piacevole. È gestito da un'agenzia che porta lo stesso nome del rifugio, Huayna Potosi, il cui proprietario, Hugo Berrios è uno dei più prestigiosi scalatori boliviani.
Scalata di La Paz
Arrampicata sul ghiaccio a Huayna Potosí
(2)
Consigliato per chi voglia iniziare ad arrampicarsi sul ghiaccio, perché le guide sono ottime e sono in grado di aiutare chi è alle prime armi fino a fargli scalare una parete di 15 metri. È un'escursione che si può fare nel corso di una giornata, partendo da La Paz alle 8 del mattino e con arrivo previsto in meno di due ore. Il rifugio di trova a 4700 m e lì c'è tutta l'attrezzatura per l'arrampicata su ghiaccio. Ti verrà insegnato come utilizzare piccozza, ramponi, corde e nodi, come agire nel caso in cui vi siano crepacci, ecc. È molto interessante e istruttivo.
Musei di La Paz
Museo della Coca
(2)
La foglia di coca non è una droga. Questa shockante dichiarazione è stata fatta dal presidente della Bolivia, Evo Morales, durante l'assemblea delle Nazioni Unite. Il presidente cercò di spiegare all'Europa e soprattutto agli Stati Uniti che la foglia di coca è una forte tradizione in Perù e Bolivia. I turisti che visitano queste zone di solito masticano la coca per combattere il "soroche", il mal di montagna. I minatori di Potosi la masticano per combattere fame e fatica. La foglia di coca è tipica anche di Pachamama, la madre terra degli Incas, dov'è simbolo di fertilità. A La Paz, vicino alla via commerciale Sagarnaga, si trova un museo in cui si illustrano storia, usi e controversie della foglia di coca. È aperto tutti i giorni: il museo è abbastanza originale e molto ben fatto. Se non si capisce lo spagnolo, c'è anche una guida in francese e una in inglese. Al piano superiore è possibile degustare la famosa "mata de coca" ed è inoltre possibile comprare libri sul tema, caramelle aromatizzate alla coca...tutto molto originale! Personalmente devo dire che il museo mi è piaciuto molto: è molto diverso dagli altri ed è molto più in linea con le radici di questa cultura. Quando viaggio, mi piace conoscere la cultura del paese e la foglia di coca è un simbolo importante per Perù e Bolivia. Prima di partire, pensavo che la coca fosse una droga. Ma una volta arrivato ho capito che mi sbagliavo. La foglia di coca ha alcune proprietà medicinali e nutrizionali. Per produrre un kg di cocaina ci vogliono circa 300 chili di foglie di coca, a cui vengono aggiunti acidi e altra roba schifosa. All'improvviso ho capito cos'è che voleva dire esattamente il Presidente Evo Morales quando l'amministrazione Bush voleva eliminare per sempre i campi di coca.
Musei di La Paz
Museo Boliviano degli Strumenti Musicali
(4)
Passando per la famosa via Jean, nel centro della città di La Paz, è possibile visitare il museo degli strumenti musicali. L'entrata non costa molto e all'interno sono conservati strumenti provenienti da tutto il mondo: brasiliani, americani, ecc. Ci sono anche strumenti un po' rudimentali, visto che il museo ha esemplari di strumenti molto antichi. La mia fotocamera è rimasta senza batteria, quindi non sono riuscito a scattare tutte le foto che avrei voluto.... ricordo ad esempio che avrei voluto fotografare una giacca e uno strumento Capixaba...
Laghi di La Paz
Huatajata
(4)
Durante la Settimana Santa centinaia di pellegrini partono a piedi verso il santuario della Vergine di Copacabana, città che sorge sulle sponde del Lago Titicaca del Dipartimento di La Paz a 3700 metri di altitudine. Hutajata è un paese che si trova lungo la strada dove già si può apprezzare, molto meglio, la fauna e la flora e il modo di vivere attorno a questo enorme e sacro lago.

Cose da visitare e da fare a La Paz

Iniziamo il nostro viaggio attraverso i luoghi da vedere a La Paz, centri di attrazione turistica verso la capitale della Bolivia, che accolgono moltissimi visitatori ogni anno. Cosa vedere a La Paz assolutamente è la Basilica di San Francesco,
un emblema del paese. Si tratta del più importante edificio religioso che si unisce perfettamente alla piazza che lo ospita e che porta lo stesso nome. E' senza dubbio il miglior esempio di arte barocca a La Paz. Il mercato dell'artigianato è un altra delle cose da vedere a La Paz. Ti catapulterà direttamente ai tempi coloniali, qui è possibile acquistare prodotti locali in modo da entrare in contatto diretto con la cultura indigena. Visitare i posti più alti della città, ti permetterà di godere del panorama e guardare dall'alto tutti i posti da vedere a La Paz. La città, che si trova a più di tremila metri sopra il livello del mare, è circondata da magnifiche formazioni argillose da ammirare. Al di
fuori dei confini metropolitani si trova l' enigmatico Lago Titicaca, basta andare a 30 km dalla zona del centro città per trovarlo, una delle cose da fare a La Paz prima di lasciare la città. Cosa fare a La Paz oggi sono delle escursioni naturali tra i paesaggi forestali per concludere la visita della città.