MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Novi Vinodolski

16 Collaboratori

7 cose da fare a Novi Vinodolski

Città di Novi Vinodolski
Novi Vinoldski
(1)
Arrivando dall'Italia e da Fiume, Novi Vinodolski appare quasi all'improvviso dopo aver svoltato l'ultima collina prima dell'insenatura, distesa pittorescamente sulla collina e sorvegliata dal bianco e alto campanile. Il paese antico sulla collina si affaccia sulla baia che oggi ospita il porto e da cui comincia il lungomare con la lunga spiaggia di ghiaia. Cittadina a misura di turista ma non così affollata come altre zone della costa croata, Novi Vinodolski associa la modernità del viale centrale, su cui si affacciano bar, gelaterie, negozi di souvenir e ristoranti alla dimensione più intima della parte antica del centro storico. Tra le bellezze storiche e artistiche da segnalare, sicuramente la piazza centrale del paese che conserva la torre Kvadrac e la piazza con la parrocchiale e il campanile. Merita una sosta nella baia che ospita il porto e una passeggiata lungo la costa rocciosa da cui si vede l'isolotto con la chiesa di San Marino. È senza dubbio una delle cittadine più ampie e graziose della costa del Quarnero.
Villaggi di Novi Vinodolski
Povile
(1)
Da Novi Vinodolski verso sud il primo centro che si incontra è Povile. È un paesino di soli 200 abitanti che si affaccia su un’insenatura con un minuscolo porticciolo. Dall’altro lato dell’insenatura invece un sentiero conduce ad alcune larghe lastre di pietra e di cemento ideali per prendere il sole proprio di fronte al mare. In questo minuscolo paesino ci sono alcune case al mare private da affittare, luogo ideale per gli amanti del silenzio e del totale relax a contatto con la natura.
Città di Novi Vinodolski
Centro storico antico
Alle spalle della piazza Frankopan si entra nella parte più antica della cittadina. È senza dubbio la zona più suggestiva di Novi Vinodolski. Raccolta intorno alla parrocchiale, questa zona conserva strette stradine acciottolate su cui si affacciano alte case in pietra, alcune delle quali perfettamente ristrutturate e che hanno voluto distinguersi con un colore o una forma particolare della porta d'ingresso. Le casette addossate l'una all'altra e gli stretti vicoli conducono alla piazza della parrocchiale da cui si può ammirare uno splendido panorama o permettono di scendere a piedi verso il porto.
Piazze di Novi Vinodolski
Piazza della parrocchiale di San Filippo e Giacomo
E' senza dubbio il luogo più suggestivo del centro storico antico di Novi Vinoldoski, e per molti motivi. Questa piazza ospita la parrocchiale di San Filippo e Giacomo, costruita su un panoramico poggio che si affaccia sull'insenatura. A fianco della parrocchiale si trova lo svettante campanile bianco, eretto tra il 1909 e il 1912 sul sito in cui si trovava la chiesetta votiva dei Santi Fabiano e Sebastiano costruita, secondo la leggenda, nel 1496 in un solo giorno, per proteggere la comunità dalla peste. Di fronte alla chiesa si trova l'antica casa vescovile, mentre sul lato della piazza rimasto libero, c'è la panoramica terrazza che si affaccia sull'insenatura. Qui, all'ombra degli alberi, sono state sistemate alcune panchine ed è uno dei posti preferiti soprattutto dai locali per venire a respirare un po' di aria fresca la sera ammirando il panorama. I turisti rischiano di non trovare questo posto appartato perché spesso concludono le loro passeggiate sul moderno viale centrale della cittadina. Vale invece la pena proseguire lungo gli stretti vicoli del centro storico e cercare questa incantevole piazzetta.
Spiagge di Novi Vinodolski
Spiaggia di Novi Vinodolski
Gli amanti del mare e del sole a Novi Vinodolski possono scegliere tra le piastre di roccia e di cemento attrezzate con ombrelloni e lettini della spiaggia principale oppure la ruvidezza della nuda roccia e della ghiaia che caratterizza la parte secondaria della costa. La prima si trova proprio di fronte all'hotel Lisanj, uno degli alberghi più antichi e ancora oggi più grandi di questo tratto di costa, da dove si possono raggiungere, oltre che numerosi appartamenti, anche ristoranti e zone relax con piscina. Per raggiungere la parte più spartana e selvaggia, invece, è sufficiente camminare verso sud per trovarsi di fronte al tratto di costa rivolto verso l'isolotto che ospita la chiesa di San Marino (a circa 200 metri dalla costa).
Piazze di Novi Vinodolski
Piazza Frankopan
Dell'antico castello dei Frankopan che sorgeva su questo spazio aperto è rimasta soltanto la torre Kvadrac, alta quattro piani e che oggi domina la piazza principale della cittadina. Il castello venne fondato nella metà del XIII secolo e intorno ad esso cominciò a svilupparsi il centro medievale della città, uno dei nuclei medievali più importanti della costa dell'Alto Adriatico. Oggi la torre ospita una galleria e mostre temporanee. Alla sua sinistra, dove in passato c'era il castello, è stata fondata nel 1845 la biblioteca cittadina con annessa sala lettura. Nello stesso complesso si trova anche il piccolo museo cittadino, in cui c'è anche una collezione etnografica del territorio. Un connubio di antico e moderno che non infastidisce ma anzi caratterizza il più importante spazio aperto della cittadina, dove in estate sono allestiti anche alcuni chioschi. Dall'altro lato della piazza, c'è l'immancabile aiuola verde con una statua di bronzo dedicata a qualche eroe di guerra.
Porti di Novi Vinodolski
Porto di Novi Vinodolski
Il porto di Novi Vinodolski, adagiato in un'incantevole insenatura, sarà probabilmente la prima cosa che vedrete arrivando nella cittadina e uno dei motivi per cui vi innamorerete di questo luogo. È molto difficile infatti resistere alla piccola e pittoresca baia circondata dalle barche attraccate. Basta alzare lo sguardo, poi, per scorgere il paese con il campanile abbarbicato sulla collina. Il porto si estende lungo l'intera baia, alle spalle della statale, e rappresenta uno dei luoghi più suggestivi per ammirare il tramonto la sera. Di giorno invece ha una più spiccata atmosfera commerciale, visto che qui si trovano anche numerosi supermercati e negozi.