MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Rovinj

28 Collaboratori
Attività a Rovinj
GetYourGuide
(13)
30,90
GetYourGuide
(9)
63,63
GetYourGuide
(9)
38,18

12 cose da fare a Rovinj

Villaggi di Rovinj
Rovigno
(9)
bellissima località di mare in croazia
Giardini di Rovinj
Punta dorada
(1)
La punta d'oro, o Zlatni rt, è una punta di terra che si trova di fronte alla città di Rovigno, nella regione del Veneto, non molto distante da Istria ed in una zona a nord della Croazia, nei pressi del confine con la Slovenia e l'Italia. Quasi tutti parlano italiano, infatti prima della seconda guerra mondiale la regione era italiano. È possibile raggiungere questa cima a piedi, ma è un poco lontano dal centro della città. É preferibbile noleggiare una bicicletta o una moto. Da questo storico parco, con bellissimi alberi, e campi per giocare a calcio e potersi rilassare, si può avere una splendida vista sulla città di Rovigno, che si trova proprio di fronte. C'è un lago, ma a volte sembra che chiudono il bacino. Per nuotare, si deve passare dal porto in quanto vi è la sabbia sul fondo ma solo rocce. Comunque il mare era delizioso e con questa vista meravigliosa vale la pena arrivare sino alla punta dorata. C'erano molte persone in città, perché era una domenica, che si fermavano per un pic-nic nel parco.
Cattedrali di Rovinj
Cattedrale di Sant'Eufemia
(3)
Situato nella parte più alta di Rovigno, la chiesa di Sant'Eufemia domina la città con la sua bella silhouette. Il tempio, che custodisce il corpo della Santa, possiede una spettacolare torre-campanile di 60 metri di altezza da dove la vista della penisola che è occupata dal popolo sono indimenticabili. L'accesso alla parte più alta della torre è consentito, tuttavia si deve prendere in considerazione prima di salire che le scale sembrano del Medioevo. Molto ripide e strette, con vecchi gradini di rustico legno estremamente angusti, la salita è un'avventura non adatta a chi soffre di vertigini. In ogni caso, dopo lo sforzo senza fine, la vista del paesaggio e del posto da cui siete saliti sono un regalo memorabile. Da non perdere.
Di interesse culturale di Rovinj
Art galleries of Rovinj
Uno dei piaceri del paradisiaco paesino di Rovigno sono le sue numerose gallerie d'arte. Da ormai una decina d'anni, innamorati del più prezioso porto della penisola istriana, si stabilirono nella loro vecchie case pittori, scrittori e scultori. Questo afflusso di aria boemia non ha fatto altro che elevare il fascino di Rovigno, dove questi artisti convivono con i pescatori. Le gallerie del popolo sono molti, e di scoprire semplicemente passeggiando per le sue strade. Al di là di quello che compriamo qualcosa o no, si tratta di una esperienza unica per accedere all'interno delle case, molti di loro, come a Venezia, scrutando il mare.
Di interesse culturale di Rovinj
Porto di Rovinj
(7)
Quando vai a Rovinj senza sapere nulla della storia di questo paese, senza sapere che Rovigno non è una italianizzazione di un nome straniero, ma al massimo vale il contrario per Rovinj, non ti aspetti che la gente ti capisca quando parli. Non ti aspetti che nei ristoranti il menù sia in italiano, non ti aspetti che la gente abbia piacere di conversare con te dopo aver capito che lingua parli. E non è solo senso di ospitalità nei confronti dello straniero. E' questo che mi ha colpito della vacanza a Rovigno. Oltre allo splendido mare, ai paesaggi da cartolina, alla pineta che regala refrigerio anche nelle ore più calde della giornata, questa città dell'Istria che solo alla fine della Seconda guerra mondiale ha smesso di essere formalmente una città italiana, ha ancora una forte identità culturale, che viene trasmesso di generazione in generazione. Nella foto, poco dopo il tramonto, un gruppo di pescatori riavvolge la rete del proprio peschereccio, in mezzo al passeggiare estivo dei turisti che, come me, si soffermano incuriositi.
Porti di Rovinj
Istria
(3)
Uno splendido risveglio sulla spiaggia di Rovinj... Uno dei paesini simbolo dell'Istria e dell'intera Croazia, situato su un piccolo promontorio/penisola. Caratteristico per i suoi budelli in stile genovese e per la sua vivacità notturna e non.
Spiagge di Rovinj
Corrente point
Punta Corrente è uno dei miei posti preferiti a Rovigno. È il luogo ideale per fare immersioni, fare un giro in bicicletta e ammirare il tramonto. Si può vedere un paesaggio mediterraneo che ho sempre ammirato un acqua limpidissima e un po' fredda, e la pineta che profuma di bosco, cosa che apprezzo tanto. A parte questa zona particolare che mi piace tanto, qua vicino ci sono Montauro, Scarabba, Cuvi ecc, tutti posti raggiungibili con un bel giro in bicicletta. Tutta Rovigno in generale è molto naturale, molto tranquillo, anche se vengono organizzati concerti nella piazza o Monviel, che è un luogo di svago abbastanza carino anche se adesso l'hanno spostato un po' fuori. Rovigno è anche una cittadina con le caratteristiche veneziane, dal momento che è appartenuta a Venezia per qualche tempo, e il campanile di Santa Eugenia è fantastico da visitare. La mia famiglia viene da lì e io mi sento molto identificata con l'ambiente.
Di interesse turistico di Rovinj
Centro storico di Rovigno
(4)
Il centro storico di Rovigno è un luogo davvero imperdibile. Data la sua ridotta estensione, non vi ci vorrà molto tempo per visitarlo tutto. Ma se vi soffermerete un po' di più, e avrete la voglia di perdervi nelle sue viuzze, scoprirete degli angoli davvero pittoreschi! La visita parte dalla piazza intitolata al maresciallo Tito. Varcato l'arco del Balbi, un reticolo di stradine strette e tortuose vi condurrà fino alla Settecentesca chiesa di Sant'Eufemia che domina la città grazie alla sua posizione sopraelevata. Qui, dal belvedere del suo piazzale, potrete godere di una bella visione del mare e della costa. Purtroppo non c'è invece una bel panorama della città perché la chiesa si trova leggermente decentrata rispetto al centro urbano. Soffermatevi ad ammirare la chiesa e poi percorrete la via Grisia, una lunga strada a gradoni lastricati nella quale troverete decine e decine di negozietti di souvenirs e soprattutto moltissimi atelier di artisti locali. Proprio nella Grisia si tiene nel mese di Agosto la più importante mostra d'arte all'aperto della Croazia.
Fiordi di Rovinj
Fiordo Limska Draga
(1)
Uno dei luoghi più spettacolari in Istria è il fiordo di Limska Draga con i suoi dintorni. Misura 9 km di lunghezza e 600 mt di larghezza e si formò quando il litorale istriano affondò durante l'ultima glaciazione, allorché il mare penetrò nella Valle del Draga riempendola d'acqua. La valle è protetta da immense pareti di pietra, che arrivano ai 100 mt d'altezza. Sulle pareti ci sono grotte nelle quali sono stati ritrovati resti di insediamenti preistorici. Si può realizzare qualsiasi attività, dalla pesca alla navigazione, così come apprezzare la gastronomia locale a base di pesce fresco a prezzi economici.
Isole di Rovinj
Isola Rossa - S. Andrea e Maskin
(1)
Con soli 15 minuti di viaggio in barca (c'è il battello di linea con numerose corse ogni giorno) dal porto di Rovigno, si raggiunge quest'isola, che, oltre ad essere la più grande al largo della cittadina istriana, è anche la più bella, grazie alla tranquillità e allo splendido ambiente naturale del suo paesaggio. L'isola è composta da due isolotti, S. Andrea e Maskin, collegati tra di loro da un argine. La parte più vicina al molo è quella più attrezzata con un albergo in cui sono presenti tutti i servizi. L'altra invece è completamente selvaggia e c'è soltanto un sentiero percorribile a piedi o in bici che attraversa tutta l'isola e permette di compiere una bellissima passeggiata oppure di scendere in una delle tante conche solitarie fra le rocce a prendere il sole e oziare beatamente letteralmente a due passi dal mare. In bassa stagione si sentono soltanto le strida dei gabbiani. Un anti-stress naturale collaudato!
Villaggi di Rovinj
Di interesse culturale di Rovinj
(1)