Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Islanda?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Islanda

984 Collaboratori
  • All'aperto
    217 posti
  • Monumenti
    49 posti
  • Paseggiate
    30 posti
  • Spiagge
    13 posti
  • Musei
    15 posti
Attività a Islanda
GetYourGuide
(152)
206,70
GetYourGuide
(267)
17,08
GetYourGuide
(185)
49,34
GetYourGuide
(45)
34,15
GetYourGuide
(166)
61,11
GetYourGuide
(93)
29,66
GetYourGuide
(35)
29,66
GetYourGuide
(21)
214,79
GetYourGuide
(4)
140,20
GetYourGuide
(20)
85,38
Il più visitato a Islanda
Laghi di Jokursarlon
Lago Jökulsárlón
(24)
Cascate di Selfoss
Cascate di Gulfoss
(16)
Cascate di Skógar
Cascata Skógafoss
(17)
Vulcani di Selfoss
Geyser di Selfoss
(9)
Città di Reykjavik
Reykjavik
(12)
Cascate di Selfoss
Cascata Seljalandsfoss
(15)
Terme di Grindavík
Laguna Blu (Bláa lónið)
(16)
Cascate di Akureyri
Cascata Goðafoss
(9)
Cascate di Dettifoss
Dettifoss
Spiagge di Vík í Mýrdal
Spiaggia di Vik
(9)
Riserve Naturali di Höfn
Parco Nazionale Skaftafell
(2)
Riserve Naturali di Hveragerdi
Parco Nazionale Þingvellir
(4)
Cascate di Jokursarlon
Cascata Svartifoss
(6)
Chiese di Reykjavik
Hallgrímskirkja
(8)
Riserve Naturali di Hvolsvöllur
Vatnajökull
(9)
Laghi di Reykjahlid
Mývatn
(4)
Laghi di Laugarvatn
Pingvallavatn lake
(1)
Posti insoliti di Grindavík
Seltún
Cascate di Selfoss
Cascate di Gulfoss
(16)
Cascate di Skógar
Cascata Skógafoss
(17)
Cascate di Selfoss
Cascata Seljalandsfoss
(15)
Cascate di Akureyri
Cascata Goðafoss
(9)
Cascate di Dettifoss
Dettifoss
Cascate di Jokursarlon
Cascata Svartifoss
(6)
Cascate di Selfoss
Cascata Oxafarfoss
(2)
Cascate di Húsavík
Waterfall Selfoss
(1)
Cascate di Kirkjubæjarklaustur
Fagrifoss
(2)
Cascate di Seyðisfjörður
Cascades of the fjord
Cascate di Skógar
Cascata Seljalandfoss
(2)
Cascate di Reykjavik
Cavalli islandesi
(5)
Cascate di Akranes
Glymur Waterfall
(1)
Cascate di Seyðisfjörður
Cascate di Kirkjubæjarklaustur
Systrafoss
(2)
Cascate di Egilsstaðir
Fardagafoss
(4)
Cascate di Hallormsstaður
Cascate di Dettifoss
(1)
Cascate di Djúpivogur
Cascate di Urriðafossvegur
(2)
Riserve Naturali di Höfn
Parco Nazionale Skaftafell
(2)
Riserve Naturali di Hveragerdi
Parco Nazionale Þingvellir
(4)
Riserve Naturali di Hvolsvöllur
Vatnajökull
(9)
Riserve Naturali di Reykholt
(3)
Riserve Naturali di Skógar
Vulcano Eyjafjöll
(4)
Riserve Naturali di Stykkishólmur
Sjavarpakkhusid
(1)
Riserve Naturali di Vík í Mýrdal
Dyrhólaey e Reynisdrangar
(7)
Riserve Naturali di Ólafsvík
Snaefellsjoekull
(2)
Riserve Naturali di Keflavík
Ponte tra i due Continenti
(2)
Riserve Naturali di Selfoss
Area Geotermale di Gunnuhver
(3)
Riserve Naturali di Thingvellir
Þingvellir
(3)
Riserve Naturali di Selfoss
Riserve Naturali di Landmannalaugar
Laugahraun
(2)
Riserve Naturali di Kirkjubæjarklaustur
Canyon Fjaðraárgljúfur
(2)
Riserve Naturali di Grindavík
Area Geotermale di Krýsuvík
(2)
Riserve Naturali di Landmannalaugar
Lanmanalaugar
Riserve Naturali di Kópasker
(2)
Riserve Naturali di Ólafsvík
Riserve Naturali di Höfn
(2)
Riserve Naturali di Keflavík
Laghi di Jokursarlon
Lago Jökulsárlón
(24)
Laghi di Reykjahlid
Mývatn
(4)
Laghi di Laugarvatn
Pingvallavatn lake
(1)
Laghi di Reykjavik
Lago Tjörn
(4)
Laghi di Laugar
Alftavant lake
Laghi di Selfoss
Úlfljótsvatn lake
Laghi di Askja
Cratere di Askja
Laghi di Grindavík
Lake Kleifarvatn
(2)
Laghi di Reykjavik
Alftavatn
(1)
Laghi di Akureyri
(1)
Laghi di Landmannalaugar
Lago Frostastaavatn
(1)
Laghi di Myvatn
Cráter Viti
(3)
Laghi di Skagaströnd
Laghi di Selfoss
Laghi di Laugarvatn
(1)
Laghi di Ásbyrgi
Laghi di Olafsfjordur
Ósafjörður
(1)
Laghi di Skeiða- og Hrunamannavegur
Laghi di Myvatn
Mývatn
(3)
Laghi di Höfn
Vulcani di Selfoss
Geyser di Selfoss
(9)
Vulcani di Akureyri
Zona geotermica Namaskard
(5)
Vulcani di Selfoss
Kerid Crater
(2)
Vulcani di Ólafsvík
Snæfells glacier
(3)
Vulcani di Akureyri
Vulcano Viti
(1)
Vulcani di Akureyri
Hverfell volcano
Vulcani di Akureyri
(1)
Vulcani di Heimaey
Eldfell
(2)
Vulcani di Reykholt
Vulcano Hekla
(1)
Vulcani di Akureyri
Cratere Stora Viti
(2)
Vulcani di Ólafsvík
(2)
Vulcani di Ólafsvík
Vulcani di Borgarfjörður
Vulcani di Grindavík
Vulcani di Eyvindarholar
(1)
Vulcani di Reykjavik
Chiese di Reykjavik
Hallgrímskirkja
(8)
Chiese di Arnarstapi
Black Church of Búdir
Chiese di Hveragerdi
Chiesa di Hof
(1)
Chiese di Stykkishólmur
Chiesa di Stykkishólmur
(1)
Chiese di Akureyri
Chiese di Reykjavik
Landakotskirkja
(2)
Chiese di Laugarvatn
Þingvallakirkjá
(1)
Chiese di Húsavík
(1)
Chiese di Vík í Mýrdal
Vík í Mýrdal
Chiese di Vík í Mýrdal
Chiese di Ólafsvík
Chiese di Borgarnes
Chiese di Kirkjubæjarklaustur
(1)
Chiese di Vík í Mýrdal
Chiese di Vík í Mýrdal
Chiese di Hveragerdi
(1)
Chiese di Hellnar
Chiese di Akureyri
Chiese di Vík í Mýrdal
Chiese di Skaftafell

492 cose da fare a Islanda

Laghi di Jokursarlon
Lago Jökulsárlón
(24)
La laguna glaciale di Jokulsarlon si è formata soltanto 75 anni fa e costituisce un posto incredibile, dove siamo rimasti affascinati e in assoluta adorazione! Fate come noi: arrivate qui verso le 17.30 (noi ci siamo andati in agosto) e rimaneteci per 3 ore! Non ve ne pentirete! Prendetevi il tempo per camminare lungo la spiaggia dove incontrerete ben poche persone, ammirate queste vere e proprie sculture di ghiaccio e divertitevi a indovinarne la somiglianza con qualche animale! Sarete immersi in un silenzio surreale, interrotto soltanto da qualche sterna artica, dallo scricchiolio del ghiaccio e dal fragore che ogni tanto qualcuna di queste sculture di iceberg fa schiantandosi in acqua e prendendo così la via dell'oceano! Proprio qui abbiamo potuto godere uno dei più bei tramonti che abbia mai visto in 30 anni di vita! Ci siamo poi spostati nel punto di raccordo tra laguna e oceano,proprio dove gli iceberg, che si staccano dal Breidamerkurjokull, seguono la corrente e procedono lentamente verso l'oceano! Uno spettacolo assolutamente incredibile e impedibile! A malincuore, verso le 2115 quando ormai il sole aveva fato capolino dietro il ghiacciaio, abbiamo dovuto salutare questo posto e dirigerci verso Hofn dove ci attendeva la nostra guesthouse!
Cascate di Selfoss
Cascate di Gulfoss
(16)
Indicata come la cascata più spettacolare d’Islanda per il suo doppio salto di ben 32 metri, Gullfoss è una delle attrazioni naturalistiche appartenenti al Circolo d’Oro (insieme a Pingvellir e Geyser), tra le più visitate dai turisti, per la quale dalla capitale partono autobus e tour organizzati! Noi ci siamo andati autonomamente con il mezzo 4x4 affittato per tutta la vacanza islandese, ma è tranquillamente raggiungibile con un normale mezzo a due ruote motrici! Lasciata la macchina al parcheggio, prendete il sentiero sterrato, che vi porterà fino a toccare l’acqua e ad ammirare l’acqua che si tuffa nel suo secondo salto in uno stretto canyon. Uno spettacolo veramente senza mozzafiato! La guida diceva che i visitatori che l’avrebbero vista nelle giornate grigie e piovose ne sarebbero rimasti delusi, poiché la foschia rischia di avvolgere in toto il secondo salto, quello più emozionante! Noi siamo stati fortunati, poiché la giornata era sì grigia, ma per fortuna non così nebbiosa da coprire la visuale di questo secondo salto! Tappa obbligata!
Cascate di Skógar
Cascata Skógafoss
(17)
La cascata Skógafoss si trova a sud dell'isola. Ha una larghezza di 25 metri e si tuffa da 60 metri d'altezza nel bel mezzo di una scogliera vicino al villaggio di Skógar. La cascata si trova vicino al parcheggio. La leggenda vuole che dietro questa cascata un colono di nome Þrasi nascose uno scrigno pieno di tesori che nessuno è ancora riuscito a trovare. Si può anche salire le scale che ci sono a destra della cascata e guardare dall'alto. A metà della discesa si può prendere un piccolo sentiero che ci permette di raggiungere un belvedere da dove c'è una splendida vista della cascata. Inoltre possiamo vedere una roccia a forma di troll.
Vulcani di Selfoss
Geyser di Selfoss
(9)
Geysir in islandese significa "zampillo d'acqua", e i geyser sono un fenomeno piuttosto curioso. Fino a oggi se ne conoscono solo 1000 in tutto il mondo, e quasi la metà di essi si trova nel parco di Yellowstone (USA). Nella zona vulcanica di Selfoss, in Islanda, ve ne sono vari ma il più famoso è lo Strokkur, che ogni 10 minuti espelle un getto d'acqua alto circa 20 metri. È facile da trovare; proprio davanti c'è un ampio parcheggio. In questa zona geotermale si può anche visitare la pozza che nel XIII secolo diede il nome a questo fenomeno. Il gran geyser raggiungeva getti di 60 metri di altezza, finché all'inizio del XX secolo non cominciò a perdere potenza, e si dice che la causa erano i turisti, che vi lanciavano dentro pietre e altri oggetti. Oltre alle pozze, ai geyser e alle fumarole si può salire la collina Laugarfjall, situata a 400 metri a lato dello Strokkur.
Città di Reykjavik
Reykjavik
(12)
Cascate di Selfoss
Cascata Seljalandsfoss
(15)
La cascata Seljalandsfoss è in Islanda, a sud dell'isola. Molto vicina alle spiagge di sabbia nera, così come al famoso ghiacciaio Eyjafjallajökull e al suo vulcano. E' davvero facile da trovare perché è sulla strada e rimane sulla destra se vogliamo seguire la tangenziale in direzione Reykjavik. Per me questa è una delle cascate più belle del paese, di una bellezza estrema ed è possibile seguire un sentiero dietro essa e deliziarci con una prospettiva unica e osservare la caduta di circa 60 metri. Soprattutto mi ha affascinato che ci sono altre cascate con più portata. Penso che sia stato il momento della mia vita che più ho passato a contemplare. In estate vi consiglio di visitarla nel pomeriggio dato che il sole la illumina perfettamente e potete scattare bellissime foto. l
Terme di Grindavík
Laguna Blu (Bláa lónið)
(16)
La Laguna Blu, Bláa lónið in islandese, è uno dei posti più turistici e anche più accoglienti di tutta l'Islanda. Si tratta di una gigantesca piscina geotermica dall'acqua del tipico colore delle sorgenti vulcaniche. E' situata a circa 40 minuti da Reykjavik e a solo 15 da Keflavík. Il posto è davvero spettacolare per il paesaggio vulcanico della penisola di Reykjanes, oltre alle colonne di vapore d'acqua emesse dalla centrale energetica di Svartsengi, che si trova proprio sulla costa. Il luogo è preparato per ricevere in comodità e benessere i suoi turisti: ci sono asciugamani, accapatoi, ampi camerini, bar, ristoranti, negozi. Tutto sotto il controllo di un braccialetto che consegnano all'entrata e che serve per pagare. L'acqua è calda, ma ci si abitua subito e la si apprezza molto visti la temperatura di 15° all'esterno; le acque, ricche di melma di silicio sono confortanti e rigeneranti per il corpo a tal punto che si producono articoli di bellezza e salute.
Cascate di Akureyri
Cascata Goðafoss
(9)
La cascata degli dei, dei capricciosi che non permettono che in questo magnifico luogo splenda il sole con frequenza. Il giorno che l'abbiamo visitata ci ha ricevuti con una molesta pioggia intermittente, ma anche vento che mi ostacolava ancor di più mentre cercavo di fare le foto. È stato divertente dover correre un paio di volte fino alla macchina, quando ormai eravamo arrivati alla cascata, per non bagnarci. La cascata si trova al nord dell'Islanda, vicino alla capitale del nord, Akureyri. Nonostante la caduta dell'acqua non sia delle più alte (circa 12 metri) né la più ricca d'acqua, si tratta di una cascata molto bella, che permette, inoltre, situarci ai suoi piedi, alla sua destra, alla sua sinistra, ma anche sopra, cosa che permette osservarla prima della caduta. Accanto ai parcheggi troverete un piccolo benzinaio dove potrete riempire il serbatoio. Raccomando vivamente visitare questo posto,visto che si trova di passaggio se siete diretti a Akureyri o Reykjavik.
Cascate di Dettifoss
Dettifoss
Le cascate appaiono all'improvviso. Le annuncia prima un rombo sommesso, che diventa un boato frastornante man mano che vi avvicinate. Ma non le vedrete fino all'ultimo momento. E' una sorpresa impressionante trovarsi di colpo dopo chilometri di deserto roccioso di fronte a questa enorme massa d'acqua che precipita senza sosta. La cascata appare senza preavviso, incassata come una ferita sanguinante nella terra spoglia. Incredibili è la parola giusta visto che parliamo delle più grandi cascate d'Europa: larghe cento metri, profonde 40 sono una visione infernale, paurosa, ipnotica. Non riuscirete a staccare gli occhi dall'acqua fangosa proveniente dal ghiacciaio Vatnajokull che precipita, accarezzata di traverso - se avete la fortuna di vederle in un giorno sereno - da incredibili arcobaleni. Le cascate sono collegate da un bel sentiero di trekking al canyon di Asbyrgy che richiede alcuni giorni di cammino. La cascata di Dettifoss (in realtà è composta da più cascate collegate) sono raggiungibili in bus da Husavik o dal Myvatn e sul lato ovest ci sono un parcheggio e un sentiero non difficile che porta fino ai punti panoramici. Arrivarci da soli non è pero un'impresa per tutti. C'è un difficile, lungo sterrato da percorrere quindi se siete in auto siete avvertiti: se non avete un buon fuoristrada rischiate seriamente di rimanere bloccati.
Spiagge di Vík í Mýrdal
Spiaggia di Vik
(9)
Il piccolo villaggio nel sud dell'Islanda ha belle spiagge di sabbia nera. Anche se non è possibile fare il bagno a causa dell'acqua gelata, si può fare una passeggiata lungo la spiaggia e poi prendere una bella tazza di zuppa islandese. Dalla spiaggia di Vik (Islanda meridionale) si può fare questa foto. Circondata da alte montagne verdi, si trova questa piccola chiesa che da lontano sembra finta. E' un posto bellissimo che consiglio!
Riserve Naturali di Höfn
Parco Nazionale Skaftafell
(2)
Il parco nazionale di Skaftafell tutela un vasto territorio costituito da vette imponenti ricoperte da ghiacciai immensi, vulcani catastrofici, cascate ed immense pianure formate da detriti, i cosiddetti sandar. E’ il più grande parco islandese ed il più amato dai suoi abitanti, offre una miriade di attività e di percorsi trekking di varie difficoltà e tempi di percorrenza. Ma la particolarità più singolare del parco, è che nel suo sottosuolo si nasconde uno dei vulcani più pericolosi del mondo, capace con le sue eruzioni di distruggere tutto quanto lo circonda: L’eruzione del 1783 ad esempio, fu talmente potente che oscurò il cielo di mezza Europa, provocando catastrofiche alluvioni per via dello scioglimento dei ghiacci. Insomma, la nuvola di cenere che sta paralizzando quest’anno i cieli europei, in confronto è una piccola eruzione. Si può iniziare la visita del parco dell’interessante Visitor Center, con spiegazioni sulla flora, la fauna e con un video che riproduce una recente eruzione. Da qui, una piccola strada sterrata porta alle pendici di una impressionante lingua di ghiaccio, che si può costeggiare con un facile sentiero. Per provare l’esperienza di una vera e propria escursione sul ghiaccio, ci si può affidare alle esperte guide del parco, che vi condurranno in una passeggiata di circa 3 ore con ramponi e piccozza, tra impressionanti crepacci e ghiacci dalle forme più bizzarre. Potete prenotare l’escursione dall’agenzia presente di fronte al Visitor Center, ma l’ideale sarebbe prenotare in anticipo, vista la forte richiesta durante il periodo estivo. Sono proposti vari tour, quelle più breve e facile, ideale per tutta la famiglia, costa 5000 corone, circa 28 euro.
Riserve Naturali di Hveragerdi
Parco Nazionale Þingvellir
(4)
Il giro completo per visitare i tre posti più emblematici dell' Islanda comincia dalla capitale con direzione Pingvellir percorrendo la Ring Road 1, direzione nord, e poi la 36. Pingvellir è uno dei luoghi più visitati del paese, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2004. Si trova a 50 km a nord est della capitale, sulle rive del Pingvallavatn. Esattamente all'ingresso c'è un centro visitatori dove è possibile vedere una mostra sul posto. Sempre all'entrata vi è un belvedere dove si può godere di una splendida vista panoramica di tutta la zona e del lago Pingvallavatn. Pingvellir può essere visitata in qualsiasi momento dato che la porta di accesso non è mai chiusa. Per questo motivo vale la pena evitare le ore di punta del bus con i turisti (11-16). L'aspetto più interessante di questo luogo è la sua geologia. A Pingvellir è possibile vedere i confini delle due grandi placche tettoniche, l'americana e l' eurasiatica che si separano sul livello del mare. Queste due placche si separano in questo punto 1 mm ogni anno.
Cascate di Jokursarlon
Cascata Svartifoss
(6)
Di sicuro tra le meno spettacolari delle più fotogeniche cascate d'Islanda, la Svartifoss offre però un'unica caratteristica, quella di precipitare da una drammatica parete di basalto dall'origine vulcanica, che rende il luogo altamente spettrale. Non per nulla la Svartifoss è denominata la cascata nera. A differenza delle altre cascate islandesi, queste sono più difficilmente raggiungibili: Si parte dal Visitor Center del Parco Nazionale di Skaftafell e si prosegue in salita seguendo un sentiero di circa 30 minuti che porta ad un punto panoramico sulle cascate, offrendo anche vedute sugli sterminati Sandur. Da qui il sentiero prosegue fino alla base della cascata.
Chiese di Reykjavik
Hallgrímskirkja
(8)
Maestosa!
Riserve Naturali di Hvolsvöllur
Vatnajökull
(9)
I più bei paesaggi sono quelli di Jokulsarlon in questo ghiacciaio che ci penso, dalla pagina http://islandeando.Blogspot.Com/ puoi accedere a varie telecamere webcam per vedere Jokulsarlon, geyser, Gullfoss, ... In diretta. Alcune volte le spengono per qualche giorno, suppongo che sia per la manutenzione :-)
Laghi di Reykjahlid
Mývatn
(4)
Nel lago Mývatn sono accaduti due differenti fatti: uno negativo ed uno positivo. Per quanto riguarda il primo, per sbaglio ho cancellato tutte le foto del giorno prima! Mentre sono riuscito ad osservare uno dei tramonti più belli che abbia mai visto. Il cielo era colorato di arancione e di rosso.. Il nome "mývatn" in islandese significa "mosche nane" ed effettivamente durante l'estate ci sono nubi di questi insetti!
Laghi di Laugarvatn
Pingvallavatn lake
(1)
A Reykjavik il giro completo delle tre cose più emblematiche dell' Islanda parte dalla capitale a Pingvellir lungo la Ring Road 1, direzione nord, e poi lungo la 36. La prima cosa che troviamo è Pingvallavatn, il lago più grande di tutta l'Islanda (84 km2). si trova nella valle di Thingvellir. E 'relativamente vicino a Reykjavik.
Posti insoliti di Grindavík
Seltún
ZONA GEOTERMALE DI SELTUN Nel sud di Reykjanes, la zona geotermica viene in superficie attraverso la fessura della dorsale atlantica, che attraversa diagonalmente l'Islanda da sud-ovest a nord-est. Passato il lago Kleifarvatn si può trovare la zona geotermale di Seltun. E' una zona ad alta attività geotermica situata nel sud della penisola di Reykjanes (Islanda). Una zona ricca di solfatare, fumarole, pozze di fango bollente e odore di zolfo. Da notare che questa zona geotermale è al momento la più attiva in Islanda.