Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Bari?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Bari

267 Collaboratori

107 cose da fare a Bari

Di interesse turistico di Bari
Bari vecchia
(24)
E' il centro storico della città di Bari. Si trova in una penisola tra il Porto Nuovo e il Porto Vecchio. Le sue strade strette e tortuose contengono la maggior parte dei monumenti della città: l Cattedrale San Sabino, La Basilica di San Nicola, il Castello Normanno Svevo, il Fortino di San Antonio Abate, così come ciò che rimane delle mura lungo la Via Venezia. Attorno alla pizza del Ferrarese e la Piazza Mecantile si trova una zona di ristoranti e bar per poter assaggiare la gastronomia locale.
Teatri di Bari
Teatro Margherita
(7)
Dal corso Vittorio Emanuele II, di fronte al mare, ci appare il sontuoso e variopinto Teatro Margherita. Questo imponente teatro con le sue due torri, fu edificato nel 1914 sulle rovine del vecchio teatro di legno la cui durata fu breve. Decorato in stile liberty in una zona del vecchio porto, il teatro è circondato da acqua e si collega alla terraferma con un ponte. Questo dettaglio lo rende così insolito. Il Teatro Margherita è attualmente in fase di ristrutturazione per diventare un museo di arte contemporanea.
Mercati di Bari
Mercato del pesce
(7)
Comunemente conosciuto dai baresi come "N’derr la lanz", è il punto ideale per godersi il tramonto in riva al mare nel bel mezzo della città e per ammirare il vicinissimo Teatro Margherita da un'angolazione eccezionale. Regno dei pescatori di giorno, verso sera si trasforma in punto di ritrovo dei giovani baresi, grazie anche alla presenza di un piccolo chiosco, il "Chiringuito" (Birreria Rossini, nata nel 1950). Il must è l'aperitivo "panzerotto e Peroni" in attesa del tramonto (Peroni e panzerotti fritti rigorosamente a un euro), davvero da non perdere se ci si vuol sentire "uno del posto"!
Musei di Bari
Museo di zoologia
(3)
Il piccolo museo di Zoologia presente all'interno della facoltà di Biologia, nel campus universitario di Bari, è stato fondato nel 1925 e vanta un migliaio di esemplari della fauna pugliese, italiana e africana. Oltre ad alcuni reperti animali e umani risalenti al Neolitico e ritrovati in zona di Bari negli scorsi decenni, le sale contengono diverse collezioni, fra cui: uccelli, insetti, conchiglie, rettili, anfibi, pesci, vertebrati e invertebrati marini. Nonostante gli spazi limitati, gli addetti al museo sono molto cordiali e disponibili a condurre visite guidate, previa prenotazione telefonica. L'ingresso è gratuito ed è possibile dalle 9:00 alle 13:00 dal lunedì al venerdì.
Porti di Bari
Porto di Bari
Quando vivevo a Bari andavo di tanto in tanto al porto ad osservare le varie attività; pescatori, scuole di canotaggio, piccole imbarcazioni... tutto brulicava di vita e tutto, al tempo stesso, era placido e sereno.
Musei di Bari
Museo di Scienze della Terra
(1)
Ampio circa 1000 m² e ospitato presso la facoltà di Geologia, nel Campus Universitario di Bari, il Museo di Scienze della Terra è suddiviso in due settori: geopaleontologico e mineralogico-petrografico. L'esposizione comprende vari percorsi didattici, in grado di fornire un'idea comprensibile dell'evoluzione della geologia e della vita sul nostro pianeta, con particolare riferimento alla Puglia. Nelle sale troverete: migliaia di campioni di minerali; diverse collezioni di rocce magmatiche , metamorfiche e sedimentarie; una rarissima raccolta di marmi dell'antica Roma; numerosi fossili di invertebrati e vertebrati, fra cui quello di una balenottera del Pleistocene, ritrovato nella zona di Fesca (Bari). L'ingresso è gratuito e avviene dalle 9:00 alle 13:00 dal lunedì al venerdì.
Chiese di Bari
Basilica di San Nicola
(1)
La Basilica di San Nicola di Bari è dedicata al patrono della città stessa ed è un grande esempio di stile romanico pugliese. Fu costruita nel 1100 durante la dominazione dei Normanni, quando 62 marinai baresi traslarono le ossa del santo. All'interno della basilica si trova il più antico ciborio di tutta la Puglia, risalente al XII secolo. Qui si trova anche un organo a canne costruito nel 1999 da Francesco Zanin. Un altro capolavoro che potrete qui ammirare è la cattedra di Elia. Si tratta di una cattedra episcopale risalente al XI sec. Inoltre nella basilica vengono professati due culti religiosi e, infatti, nella cripta, accanto al simulacro del santo, si celebrano i riti greco-ortodossi. Qui, vicino alla scalinata, troverete anche una piccola colonna che si dice porti fortuna a chi la tocca.
Feste di Bari
Cantine Aperte
(2)
È un appuntamento diventato annuale in tutto lo stivale, riscuotendo grande successo anno dopo anno, anche grazie ad una consapevolezza dei produttori vinicoli. Dal 1993, l’ultima domenica di maggio, le cantine associate del Movimento Turismo del Vino aprono le proprie porte agli ecoappassionati e ai turisti per mostrare le loro aziende e conoscere ogni dettaglio della produzione del vino. Ogni anno migliaia di visitatori si recano nelle cantine pugliesi per degustare e comprare le prelibatezze che offre il territorio. Numerose le iniziative di cultura gastronomica ed artistica all’interno dell’evento.
Cinema di Bari
Multicinema Galleria
(4)
Ieri sera mi sono recata al Multicinema Galleria, l'ideale per una serata con le amiche, specialmente in settimana. Questo cinema si trova nei pressi della Stazione Centrale di Bari, nei pressi di via Sparano. Nei dintorni si trovano numerosi bar e ristoranti, oppure potete ovviamente optare per mangiare qualcosa al bar interno al cinema, anche se i prezzi sono più alti. Come potete vedere dalle foto, il cinema è composto da sette sale. Tra i servizi offerti dalla struttura la possibilità di organizzare feste e proiezioni private, e di diventare "vip" grazie alla tessera sconti: costa 2 euro, ma risparmierete 2 euro su ogni biglietto.
Musei di Bari
Museo Archeologico della Provincia di Bari
Se ci si trova nella città di Bari, nella provincia italiana della Puglia non si puö fare a meno di visitare il grande Museo Archeologico Provinciale, che sicuramente vi lascerà impressionati dalla sue opere incredibili, tutte piene di passione. Vi piacerà, non ve ne pentirete.
Piazze di Bari
Piazza del Ferrarese
(1)
Bari
Piazze di Bari
Piazza Mercantile
(1)
Un tempo centro politico della città, oggi, grazie ai numerosissimi locali della zona, si è trasformata in uno dei principali luoghi di ritrovo dei baresi. Sulla Piazza si affaccia il Palazzo del Sedile, nato nel 1500 come sede del consiglio cittadino, adibito a bellissimo Teatro nel 1800 e ora definitivamente abbandonato. Spettacolare alla luce del tramonto! A pochi passi dal Palazzo del Sedile sorge la Colonna della Giustizia meglio conosciuta come la "Colonna degli infami", un leone in pietra con dietro una colonna che fungeva da gogna: qui, come dimostrano i segni, venivano legati gli autori di furti e ruberie. Piazza Mercantile ospita anche la casa natale del famoso compositore barese Niccolò Piccinni, precisamente in Vico Fiscardi (piccolo vicolo nei pressi della fontana). L'edificio si sviluppa su tre piani e conserva gli spartiti originali, la biblioteca e i cimeli storici di Piccinni.
Castelli di Bari
Castello Normanno-Svevo
(1)
Costruita su un precedente edificio, fu edificata per volere di Ruggero II, in seguito ricevette diverse ristrutturazioni, durante la sua storia vide la sua funziona cambiare, da residenza nobiliare a carcere e caserma. Attualmente è circondato da un fossato per 3 lati, a parte il settentrionale un tempo bagnato dal mare Adriatico. Vale davvero la pena visitarlo.
Negozi di Bari
Eataly Bari
(2)
La celebre catena di supermercati/ristoranti è sbarcata anche a Bari, sul Lungomare Starita. Se non siete stati nelle altre sedi, vi spiego come funziona. Eataly è un grande supermercato che vende per lo più prodotti tipici locali e prodotti delle grandi marche. Oltre ad avere anche cibi freschi da asporto (pizze e piadine), è anche possibile mangiare in loco. La struttura è divisa in settori, c'è il ristorante del pesce, della carne, la friggitoria, la piadineria, la pizzeria e molto altro ancora. La peculiarità, però, è che se ognuno dei commensali vuole mangiare cibi diversi, si può fare! Basta ordinare il proprio piatto al ristorante desiderato e comunicare di servire la pietanza in un altro ristorante. Questo permette di avere cibi di qualità e cucinati da chef esperti. I prezzi sono molto alti, specialmente rispetto agli altri ristoranti della zona.
Teatri di Bari
Teatro Petruzzelli
(2)
Il teatro Petruzzelli è il teatro più famoso della città di Bari e il quarto teatro più grande d'Italia (1482 posti). Fu costruito nel 1903 dall'ingegnere Angelo Cicciomessere e nel 1954 fu dichiarato Monumento di interesse storico e artistico. Nel 1991 il teatro venne chiuso in seguito ad un incendio doloso. Rimase inutilizzato fino al 2009, quando fu ristrutturato e riaperto al pubblico. Qui si tengono numerosi spettacoli di musica classica e leggera, opere liriche, balletti e molto altro ancora. L'interno segue la struttura del classico teatro all'italiana con palchetti "ad alveare", come si suol dire. Il teatro è famoso anche per essere stato il set del film "Polvere di stelle" con Alberto Sordi.
Di interesse turistico di Bari
Stadio della Vittoria
(3)
L'arena della Vittoria è uno dei due stadi della città di Bari (l'altro è il più famoso Stadio San Nicola, santo protettore della città). L'arena si trova nei pressi della Fiera del Levante e fu costruita nel 1933 per celebrare la promozione del Bari nella Divisione Nazionale. La gara di appalto venne vinta dall'impresa edile Romolo Vaselli di Roma, aiutata da Ferrobeton. Quest'ultima fu una delle più importanti società edili del tempo e realizzò anche la Metropolitana di Milano e il Grattacielo dei Mille di Catania. Fu inaugurata l'anno successivo alla presenza di Benito Mussolini, anche se i lavori non erano ancora stati del tutto completati. Qui si svolgono eventi sportivi di calcio e rugby, ma anche concerti di musica leggera. Io qui ho visto Santana, ma si sono esibiti altri grandi nomi come Vasco Rossi, Jovanotti, Guccini e molti altri ancora.
Spiagge di Bari
Lungomare di Crollalanza
(6)
Si possono vedere molte cose da lì , i canottieri e canoisti che guidano i loro veicoli, le barche che pescano pesci o, semplicemente dei pescatori che pescano con la loro canna. Posto perfetto ed indimenticabile.
Feste di Bari
Anima Mea
Festival dedicato alla musica antica e a nuove opere che cercano legami con i repertori storici, I concerti sono ambientate in diverse cittadine della provincia di Bari, in edifici storici sia civili che religiosi di grande interesse storico e architettonico. In questi anni si sono esibiti oltre 200 musicisti ciascuno con il proprio repertorio musicale. I concerti propongono musiche che, a volte composte ad hoc per il festival, sono legate sempre all’esplicito rapporto con l’antico. Tra gli altri si sono esibiti nel Festival Paolo Pandolfo, Rinaldo Alessandrini, Furio Zanasi, Latika Vithanage, Silvia Frigato, Alessandro Ciccolini, Gabriele Cassone, Paolo Pollastri, Christophe Desjardins, Rachid Safir, Solistes XXI e molti giovani talenti della scena europea. Agli spettacoli musicali, inoltre, le cosiddette Passeggiate d’Arte, realizzate da architetti, storici e urbanisti, accompagnano gli spettatori alla scoperta di architetture storiche solitamente non accessibili dal pubblico.

Cose da visitare e da fare a Bari

Cosa c'è a Bari che merita la pena vedere? La varietà di cosa visitare a Bari è

molto amplia perché ha un grande patrimonio architettonico e culturale, ed inoltre mantiene l'essenza di una città di pescatori bagnata dal mare. Si può iniziare il viaggio dal porto, uno dei luoghi da vedere a Bari essenziale sia per i turisti che per la gente del posto.
Qui si può assistere alla copra-vendita del pesce e godere di tutto lo spettacolo che offre il mercato. Continuiamo attraverso la città vecchia, dove, attraverso le sue strade strette e tortuose si possono raggiungere tutti i posti da vedere a Bari più importanti: la Cattedrale di San Sabino, la Basilica di San Nicola, il Castello Normanno Svevo, il Fortino di San Antonio Abate, il Monastero di Santa Scolastica, così come ciò che resta del muro lungo la Via Venezia.

Tra le cose da fare a Bari una tappa obbligatoria è la Piazza Ferrarese, dove si concentra la maggior parte del divertimento e della vita notturna della città e dove si trovano la maggior parte dei ristoranti e dei pub. Molto importante è anche la Piazza del Mercato e i diversi musei tematici che sono sparsi in tutta la città. Per sapere cosa fare a Bari oggi e quali altre cose da vedere a Bari dai un'occhiata alla pagina di minube. I commenti degli utenti ti aiuteranno a scoprire cosa vedere a Bari sia se stai facendo un viaggio lungo sia se vuoi semplicemente passare un weekend nel capoluogo pugliese.