Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Tangeri?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Tangeri

324 Collaboratori
  • Shopping
    17 posti
  • Paseggiate
    31 posti
  • All'aperto
    9 posti
  • Monumenti
    17 posti
Attività a Tangeri
Civitatis
(3)
150
Civitatis
140
Civitatis
1.780
GetYourGuide
73,69
Vie di Tangeri
Medina di Tangeri
(21)
Vie di Tangeri
Rue du Portugal a Tangeri
(2)
Vie di Tangeri
Tangeri in Marocco
(1)
Vie di Tangeri
(1)
Vie di Tangeri
(2)
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
(1)
Vie di Tangeri
(1)
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri
Vie di Tangeri

112 cose da fare a Tangeri

Vie di Tangeri
Medina di Tangeri
(21)
La medina di Tangeri, come anche quelle di Tetouan, Chefchaouen, Asilah e Larache sono magnificamente conservate ... Vi sono alcuni splendidi monumenti la cui visita vi farà sperimentare sensazioni davvero difficili da dimenticare ... Un miscuglio di colori, profumi, cultura e architettura. Una vera meraviglia.
Grotte di Tangeri
Grotta di Ercole
(19)
Se sei a Tangeri e hai del tempo, ti consiglio di visitare la grotta di Ercole, che si trova a soli 5 km da Spartel e a 20 da Tangeri. Si tratta di grotte prodotto dell’azione delle onde del mare sulla pietra e su cui circola una leggenda: Si racconta che queste grotte furono la dimora di Ercole quando separò l’Europa dall’Africa. L’entrata costa solo 10 centesimi e nei dintorni ci sono un sacco di negozi che vendono souvenir. Ci sono molti turisti stranieri e non è insolito vedere gruppi di coreani o giapponesi e gente che offre i suoi cammelli o asini per farsi delle foto.
Mercati di Tangeri
Il Grande Mercato di Tangeri
(23)
Il Gran Socco, il mercato tipico di Tangeri, è il centro commerciale della città e uno dei luoghi più frequentati dagli abitanti della città e dai turisti. E' la porta d'ingresso della moschea ed è presieduto dalla conosciuta piazza del Gran Socco o Place du 9 avril, che unisce la moschea con la città nuova. La moschea Sidi Bou Abid che fu costuita nel 1917 ha un minareto fatto con mosaici multicolori molto bello. E' un piacere passeggiare per le strade di questa zona, piene di negozi di babbucce, teiere, artigianato in terracotta e dolci arabi e non puoi perdere l'occasione di entrare in uno di questi negozi a contrattare con i tangerini. L'ambiente è molto movimentato e i marocchini ti aiuteranno in tutto ciò di cui hai bisogno. Per le strade c'è molta gente fino alle 11 o alla mezzanotte nonostante i tangerini raccomandano che le ragazze tornino a casa per le 10. La città mi sembrò ad ogni modo molto sicura. Un'altra cosa che non puoi perderti nel mercato è il thè alla menta in una delle case del thè. Molto conosciuti anche i frullati e i succhi di frutta, soprattutto quello d'arancia.
Zone di Shopping di Tangeri
Bazar a Tangeri
(6)
Se andate a fare shopping a Tangeri, vi consiglio di evitare le strade principali e di andare invece lungo le bellissime viuzze adiacenti che offrono i prodotti più interessanti e in cui potete contrattare per acquistare stoffe, teiere,ecc..Non mostratevi però troppo curiosi se volete comprare qualcosa e non credete a tutto ciò che vi dicono i venditori che hanno una capacità di persuasione incredibile! Per farsi un'idea circa i prezzi dei prodotti artigianali, le guide consigliano generalmente di andare a Ensemble Artisanal (Rue Belgique e Rue M´sallah ), un centro di artigianato sovvenzionato dal governo marocchino in cui i prezzi sono fissi.
Aeroporti di Tangeri
Aeroporto di Tangeri
(2)
Il viaggio dall'aeroporto internazionale Ibn Batouta alla città di Tangeri dura circa 20 minuti. L'aeroporto dista circa 11 km a sud-ovest di Tangeri, ed è sulla stessa strada che va alla città di Asilah. Fuori da Ibn Batouta ci sono molti taxi grandi (Mercedes color crema sconquassati) in attesa di passeggeri. La tariffa non deve superare i 100 dirham, e deve essere trattata prima di salire in macchina. Osservare attentamente la strada che collega l'aeroporto a Tangeri, in quanto è ben diversa dalla medina, è più turistica e graziosa. Le centinaia di antenne che costellano i tetti dei blocchi di case, i bambini che viaggiano all'esterno dei camion, la forma di guidare dei tangerini o i greggi di pecore pascolando nelle vicinanze della strada, costituiscono una cartolina che vale la pena di vedere.
Piazze di Tangeri
Petit Socco a Tangeri
(10)
Il Petit Socco è una piccola piazza situata nella medina di Tangeri. Vi si arriva direttamente dalla piazza del Gran Socco, attraverso la strada Siaghine. E' un luogo magnifico dove trascorrere del tempo bevendo the e osservando il modo di vivere e i costumi degli abitanti di questa affascinante città. E' circondato da hotel , ristoranti e bar. E' una piazza mitica della città, carica di leggenda dato che si dice che qui si sedevano scrittori e artisti come William S. Borroughs, Allen Ginsberg o Camille Saint-Saëns per trovare ispirazione. Vi consiglio di bere un the alla menta in una delle terrazze della piazza. E' interessante vedere come gli uomini anziani giocano a backgammon, parlano tra loro e bevono the. Tutti i café della piazza sono ottimi (Tingis, Falafel Capuchino...), ma vi consiglio il Centrale.
Porti di Tangeri
Porto di Tangeri
(12)
Io mi sono innamorata del poliziotto marocchino che mi ha timbrato il passaporto nel traghetto da Tarifa a Tangeri. Era bellissimo. Quando ti timbrano il passaporto guarda bene dove te lo timbrano perché quando te ne vai, molti stranieri devono tornare al traghetto perché il poliziotto di Tangeri ti dice che non ti hanno timbrato il passaporto. A mio padre è successo due volte, anche a me e a mia madre è successo, e anche ad altri turisti che erano lì con noi. Questo non succede invece con i poliziotti marocchini. Mi sono arrabbiata a tal punto che l'ho insultato e alla fine quasi finisco al commissariato. Ho dovuto scoppiare a pingere perché mi ridessero il passaporto e mi lasciassero andare. Il meglio è stato che poi, terminato il tutto, mi sono resa conto che mi piaceva il poliziotto.
Di interesse turistico di Tangeri
Ceramica del Marocco
(7)
La ceramica è uno dei prodotti tipici del Marocco ed in particolare quella dipinta di bianco e azzurro è tipica di Fez. Ogni regione del paese infatti è caratterizzata da colori specifici, ma il prodotto per eccellenza è il "tajine", ovvero semplici ciotole in terracotta con la parte superiore appuntita per cucinare al forno e che costano meno di 10 euro. Se sono decorati costano invece tra i 15 e i 36 euro. Si possono acquistare anche piatti (i più grandi possono costare 50 euro), vasi per la frutta, vassoi, portacandele, ecc...
Riserve Naturali di Tangeri
Capo Spartel in Marocco
(3)
Capo spartel è situato a 14 km a ovest di Tangeri, l'estremità nord-occidentale della costa africana. Se avete tempo, vi consiglio di raggiungerlo, camminando dal villaggio di Asilah e le Grotte di Ercole...questo luogo è speciale perché vi confluiscono le acque del Mediterraneo e dell'Oceano Atlantico ed inoltre potrete ammirare un panorama affascinante a lato del faro. Il tragitto da Tangeri al Capo è molto suggestivo in quanto attraverserete boschi e spiagge come la Plage Robinson.
Musei di Tangeri
Museo della Kasbah a Tangeri
(6)
Anche conosciuto come Museo Dar el-Makhzen, il Museo della Kasbah si trova situato nella zona più elevata di Tangeri, nella medina. Si entra dalla Place du Mechoir, dove c'è anche un magnifico belvedere da dove si vede uno spettacolare paesaggio dello stretto di Gibilterra e con la Spagna al fondo. Il museo si trova in quello che era anticamente il palazzo del sultano e raccoglie un'interessante collezione d'arte marocchina, che ricorre la storia di Tangeri fino ai nostri giorni. Il palazzo fu costruito da Mulay Ismail nel XVII secolo e posteriormente fu ampliato varie volte. Non appena entri, dopo una hall, c'è un cortile arabo molto bello, decorato con le tipiche piastrelle dipinte e archi arabi. Un poco più avanti c'è un cortile più grande, intorno al quale sono disposte tutte le stanze dell'edificio. Questo cortile ha una fonte centrale e quindici colonne con gesso scolpito su di un pavimento coperto da mattonelle arabe. Nelle sale delle esposizioni ci sono numerose opere di artigianato marocchino: cuoio, tappeti, armi, gioielli e ceramica... e vengono spiegate con grandi pannelli le differenti epoche alle quali appartengono (occupazione portoghese, l'epoca delle grandi dinastie...). C'è anche una collezione di archeologia e un gran mosaico romano molto ben conservato, che si chiama La Navigazione di Venere. Il museo ha un giardino molto bello. Normalmente è chiuso, e se vuoi vederlo dovrai chiedere al guardiano che te lo apra.
Di interesse culturale di Tangeri
La Casbah di Tangeri
(6)
L'imponente struttura di Dar el Makhzen domina la Casbah di Tangeri: questo antico palazzo del governatore, costruito nel XVII secolo, sorge circondato da uno splendido patio decorato con porcellane smaltate. Il Museo delle Arti Marocchine si trova nei quartieri principeschi e lì potrete ammirare un giardino in stile andaluso che evoca sensazioni da Mille e una Notte...
Negozi di Tangeri
Profumeria Madini a Tangeri
(13)
Nel bel mezzo di Boulevard Pasteur (centro della parte nuova di Tangeri)si trova la profumeria più famosa della città. Quasi sempre affollata sia da turisti che da abitanti del luogo, è un negozio pieno di recipienti di ogni dimensione, con ogni tipo di aroma e essenze, con una sorprendente lista di imitazioni di profumi famosi e di aromi "di tutta la vita" come l'aroma di rose, cannella o menta. Appartiene alla famigli Madini, che è da quattordici generazioni che distilla olii essenziali. Il loro motto è che possono riprodurre ogni tipo di fragranza. Qualsiasi profumo che hai nella testa potrai trovarlo, in questo negozio, a un prezzo molto inferiore rispetto all'originale. Alcune imitazioni sono più fedeli di altre ma vale la pena dare un ochhiata. Anche in vetrina sono esposte profumi e attrezzi del mestiere.
Mercati di Tangeri
Mercato del pesce a Tangeri
(5)
Come prolungamento del Grande Mercato c'è un certo numero di mercati coperti con tutti i tipi di prodotti, ma ce n'è uno di solo pesce. Questo è uno spazio coperto con tendoni di plastica, in cui le persone si mescolano e mercanteggiano tra le casse di pesce tipico del Mediterraneo. I pescatori hanno delle bilance antiche dove pesano il pesce, come si faceva 50 anni fa in Italia. Nel retro di questo mercato si può anche acquistare alcuni ortaggi, di fronte si trovano le donne vendendo i loro prodotti naturali coltivati da loro stesse.
Di interesse turistico di Tangeri
Contadine di Tangeri
(2)
Quando si cammina per le strade di Tangeri, una delle cose che cattura maggiormente l'attenzione sono le donne che indossano cappelli di paglia con fiocchi scuri e vestiti differenti dal resto delle donne che vivono in città. Chiedendo informazioni alla gente del posto, mi è stato detto che si tratta di contadine che vengono a Tangeri per vendere frutta e verdura che coltivano personalmente. Segnalo anche un delizioso formaggio di capra che si vende per le strade della città. La maggior parte di queste donne vende i propri prodotti nella medina, soprattutto a sud del Grand Souk e in alcuni dei mercati coperti della zona, ma ce ne sono altre che si posizionano in altre zone del centro storico. A proposito, un consiglio: state attenti quando fate fotografie, è meglio chiedere il permesso (di solito vi dicono che non potete) o scattarle con discrezione.
Negozi di Tangeri
Fabbrica di mobili arabi a Tangeri
(2)
In Rue Dar Baroud, vicino all'Hotel Continental nel centro di Tangeri, c'è una piccola fabbrica di mobili artigianali marocchini visitata soprattutto da coloro interessati ad acquistare un ricordo della città fatto a mano e con materiali provenienti da questa zona del paese. Al'interno è possibile vedere la lavorazione artigianale di ceramica, ferro, rame, legno, ecc.. colorati successivamente con i colori del Corano, ovvero il verde, il giallo o il blu. Gli articoli maggiormente venduti sono tavolini da tè, mobili per la decorazione di patii interni e fontane di ogni dimensione.
Mercati di Tangeri
Mercato alimentare nel Gran Zoco di Tangeri
(2)
Accanto alla piazza il 9 aprile, in piena medina di Tangeri, si trova questo mercato coperto che forma parte del Gran Zoco, il mercato più importante di Tangeri. È molto interessante visitarlo e osservare i costumi marocchini. I negozi sono tantissimi e si vende pollo, carne, agnello, molte verdure, frutta. Un'altra specialità del mercato sono le spezie: chiodi di garofano, peperoncino, curry, cumino, cannella, etc..tutto a prezzi economici. Si vendono anche molte varietà di tè verde, molto apprezzato dai marocchini. Il migliore, secondo alcuni, è il Le Menara. Si possono trovare anche dolci tipici arabi, olive, amarene e olio. in certe zone del mercato si vedono vecchie signore vestite diversamente dalle donne di Tangeri; sono le contadine che arrivano dalla campagna per vendere i propri prodotti.
Negozi di Tangeri
Princess Caftan a Tangeri
(4)
Questo negozio della Rue de la Liberté, tra il Grand Souk e il Boulevard Pasteur (ora nella nuova zona di Tangeri), è specializzata in kaftani, che è un tipico capo d'abbigliamento arabo, che forma parte della vita quotidiana di tutti i Marocchini. Un Kaftano è un indumento che copre dal collo, fino alla metà della gamba. Non ha colletto ed è aperto di fronte. Hanno maniche corte e ci sono modelli per gli uomini e per le donne. Ebbene, se si desidera acquistare un Kaftano per ricordo questo è il negozio giusto. Qui ci sono di tutte le taglie e colori: per bambini, donne, uomini, giovani .... ricamati, lisci, a strisce ... Inoltre hanno anche "djellabas" (che sono indumenti lunghi che a volte hanno un cappuccio), fazzoletti, cappelli tipici e collane.
Vie di Tangeri
Boulevard Pasteur a Tangeri
(1)
Boulevard Pasteur è uno dei punti chiave della zona nuova di Tangeri in quanto si tratta di una via importante per potersi orientare in questa caotica città. Si arriva qui da Gran Coco, percorrendo Rue de la Liberté e arrivando in Place de France. E' un luogo molto frequentato dalla gente locale per il tradizionale tè o semplicemente per passeggiare. In questa zona è interessante inoltre vedere l'influenza occidentale, tanto che le donne si vestono più in questo modo che con gli abiti tradizionali. Due dei locali più conosciuti sono il Dolcy's Café e la Giralda, in cui si può fare colazione con 1 euro!

Cose da visitare e da fare a Tangeri

Situato alle porte della Medina, il Grand Souk è uno dei luoghi da vedere a Tangeri tra i più visitati della zona. Aromi di spezie, frutta fresca, dolci e prodotti di artigianato come tappeti e servizi da tè si mescolano in un labirinto di vicoli che si trovano a Tangeri e incarnano tutta l'essenza del Marocco.

Già all'interno della medina, il souk Chico, la Grande Moschea di
Tangeri

, la Cittadella e il Palazzo dei Sultani o legazione americana sono altri posti da vedere a Tangeri che non puoi assolutamente perdere. Ad ovest
del centro della città è situato il quartiere Montagne, uno dei luoghi più eleganti
e cosa visitare a Tangeri senza alcun dubbio.

Il Capo Spartel e il belvedere Perdicaris sono altre cose da vedere a Tangeri obbligatoriamente. Di solito si organizzano escursioni dalla città che comprendono anche le grotte di Ercole e la città costiera di Asilah.

Dai un'occhiata alle esperienze condivise dagli utenti Minube e trovare molte altre
cose da fare a Tangeri. Non dimenticare le spiagge di Tangeri, un'altra delle grandi attrazioni di questa magnifica città. Le spiagge della costa dello Stretto di Gibilterra sono tranquille e calde, mentre nella costa atlantica le acque sono più fredde e le onde più forti.