Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Chefchaouen?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Chefchaouen

88 Collaboratori

42 cose da fare a Chefchaouen

Quartieri di Chefchaouen
Medina Chefchaouen
(46)
Una passeggiata per Chefchaouen, una delle posizioni più belle sulla cordigliera del Rif, è stata un'esperienza indimenticabile e magica. Le case bianche con le loro finiture blu, finestre blu turchese e cancelli quasi impossibili da immaginare. Visitare Chefchaouen è stato come addentrarmi in un racconto, nelle viscere di un villaggio magico pieno di angoli e vicoli che mi invitavano a perdermi. La sua tranquillità mi ha insegnato a non avere fretta, a godere di ogni momento, ad assaporare con calma il famoso tè alla menta senza accorgermi del passare del tempo.
1 attività
Di interesse turistico di Chefchaouen
Lavatoio di Chefchaouen
(5)
Da qualche anno mi dedico a cercare, tanto in Spagna ed in particolare ad Alicante come all'estero, dei lavatoi, dove si lavavano i vestiti prima dell'invenzione delle lavatrici. Quello di Chaouen è davvero molto ben conservato, dato che viene ancora usato da molte donne ed è inoltre un visitato sito turistico: le sue condizioni sono ottime , anche se ha perso un po' del suo incanto. Vale la pena il cammino, il panorama , i giochi d'acqua, una delle "high sight" del paese.
Riserve Naturali di Chefchaouen
Akchour
(9)
L'Area del Parco Nazionale di Talassemtane, situata a nord della provincia di Chefchaouen, si trova molto vicino al confine con la provincia di Tetùan, delimitato dal fiume Laou. In realtà questa zona non esiste sulle mappe e il nome "Akchour" appare associato solo alla fine di una strada asfaltata che conduce a una piccola diga. La zona è un'area naturale di grande interesse, ha una piccola palude alimentata dalle acque dell' Oued Farda e dell' Oued Kelaa, entrambi fiumi che trasportano una gran quantità d'acqua, alimentati dallo scioglimento del ghiaccio delle cime più alte del parco, che formano lungo il loro cammino piscine naturali, cascate ... La vegetazione della zona è tipicamente mediterranea, predominano i boschi con pini e querce e la macchia è formata da lentisco, cistus, mentastro, rovi ... L'area, oltre a essere di elevato interesse naturalistico, ha due cose che la rendono ancora più interessante: Risalendo il fiume Farda si trova il ponte di Dio, ponte di roccia naturale che il fiume ha eroso col passare degli anni, secolo dopo secolo. Il ponte è sospeso a 35m. sopra il fiume. Nelle stagioni più calde e con meno flusso d'acqua (da maggio a settembre), è possibile accedere alla zona sotto il ponte per avere una splendida vista dell'azione compiuta dall'acqua sulla roccia; durante il resto dell'anno si può accedere alla parte superiore del ponte, che offre una vista mozzafiato sul fiume. L'altro punto di interesse è la cascata del fiume Kelaa, questo fiume è quello che confluisce all'interno del Farda nella piccola diga di Akchour, e assieme ad esso va a formare poi il fiume Talembote. La cascata del fiume Kelaa è accessibile solo nei mesi di minore flusso, vale a dire da maggio a settembre. La cascata è molto conosciuta nella regione per la sua altezza e per la sua portata d'acqua. Non è raro imbattersi in gruppi di macachi che scendono a bere al fiume.
Riserve Naturali di Chefchaouen
Parque Nacional de Talassemtane
(2)
Questo parco situato nelle vicinanze di Chefchaouen é l'ideale per godersi i vari sentieri e le escurzioni per la zona del Rif, a pochi metri dalla città. Cime mozzafiato come il Jebel ed il monte Kela a circa 1616 metri di altezza, ai piedi del quale si trova Chefchaouen, mentre le valli sono profonde, come potrete vedere facendo trekking, e piene di foreste di cedri, querce, ulivi ed abeti. La vegetazione é simile a quella che si trova nel sud della penisola iberica. In alcune di queste foreste in estate si può trovare macachi simili a quelle viste in Gibilterra. Inoltre può essere visto volare rapaci nella zona. Se qualcosa si deve fare attenzione con gli scorpioni e serpenti che si possono trovare in questo parco, ma è più probabile che essi prevenire uno piuttosto che affrontare l'incontro con una persona.
Monumenti Storici di Chefchaouen
Alcazaba of Chefchaouen
(6)
La vita ed il turismo a Medina ruotano intorno alla Plaza Uta el Hammam, dove è possibile acquistare ogni genere di souvenir dal Marocco, prendere l'aperitivo in qualunque dei suoi caffe o sale da teo semplicemente sedersi e lasciar passare il tempo. Di fronte alla piazza si possono ammirare le restaurate pareti rosse della Kasbah che con il suo color rosso terra contrasta con l'azzurro del resto degli edifici della città vecchia. La Kasba è un congiunto di edifici separati da un giardino centrale. Negli edifici della Kasbah troviamo una piccola galleria d'arte,un museo etnografico dove si espongono foto antiche della città,mostre di artisti del Rif,costumi tradizionali. Uno degli edifici possiede una torre da dove si può ammirare la città,le montagne e le valli dei dintorni.
Piazze di Chefchaouen
Plaza of chef chaouen
(2)
La città è certamente molto carina. Tutta la parte antica inferiore e quella superiore, ma la piazza della città è sicuramente la cosa più interessante. Li si riuniscono i vecchietti del posto, i giovani in cerca di turisti, i venditori ambulanti ed i rivenditori dei negozi. C'è molto movimento e colore in tutti i momenti della giornata. È anche un buon posto per incontrare altri viaggiatori e scambiare opinioni. Questo è l'inizio per molti di loro del viaggio in Marocco e si possono anche trovare compagni di viaggio ...
Musei di Chefchaouen
La Alcazaba Museum
(1)
La Kashba o Alcazaba è un bellissimo complesso composto da diversi edifici, tra i quali si evidenziano il Museo Etnologico, una bella torretta, una prigione e tutti quelli intorno a un frondoso giardino. Dalla cima della torretta si può godere di una splendida vista di questa incantevole città blu. Il suo museo contiene diversi vestimenti, utensili e oggetti di artigianato marocchino e hanno attirato in modo particolare la nostra attenzione due scatole nuziali e un'uniforme della guardia moresca di Franco.
Strade di Chefchaouen
Chefchaouen to Al Hoceima road
(2)
La strada che collega le città di Chefchaouen e Al Hoceima è senza dubbio una dei percorsi più spettacolari del Marocco. Si trova lungo lo stesso asse centrale della catena montuosa del Rif e gli automobilisti e chi viaggia in autobus avranno l'opportunità di godere di un susseguirsi di magnifici paesaggi. Stupisce la varietà del panorama: i picchi innevati delle montagne frastagliate si alternano a prati, oliveti, borghi, campi coltivati, letti di fiumi e poi finalmente il mare.
Spiagge di Chefchaouen
Restinga Beach
Una delle migliori spiagge del litorale mediterraneo del Marocco. A circa 30 km da Tetuan in direzione Ceuta. L'acqua cristallina, un tempo calmo e la sabbia formata da resti di conchiglie rendono il soggiorno molto piacevole. Gli ombrelloni, gratuiti per i clienti, sono costituiti da spighe di grano su pali. Il suo lungomare è molto lungo e ben curato, con un ampio parcheggio per i veicoli. Alla fine della passeggiata c'è un area di servizio con diversi bar per uno spuntino veloce. Molti ragazzi passano i pomeriggi a pescare. Quando io ero giovane non c'era questo lungomare, né questi ombrelloni e dato che non vi era un gran numero di veicoli a disposizione, per raggiungere questa bellissima spiaggia, ogni volta che qualcuno mi ci portava , godevo fino in fondo del momento in cui mi bagnavo in quelle acque. Ogni volta che ci incontravamo lì eravamo 4 gatti e vi era una tranquillità assoluta. Oggi, da Tetuan ci si può spostare con l'autostrada ad un costo di poco meno di 1 euro e per una strada a due carreggiate con doppio senso di marcia. Una vero lusso. Come nella maggior parte delle spiagge marocchine, anche in questa si nota la presenza di soccorritori se fosse necessario la loro assistenza. Un imponente cavalcavia permette ai residenti dei bungalow posti sul lato opposto della strada di arrivare alla spiaggia.
Fiumi di Chefchaouen
Mercati di Chefchaouen
(1)
Vie di Chefchaouen
(1)
Piazze di Chefchaouen
(1)
Vie di Chefchaouen
Piazze di Chefchaouen
(1)
Piazze di Chefchaouen
Vie di Chefchaouen
Belvedere di Chefchaouen
(1)

Cose da visitare e da fare a Chefchaouen

È una città del Marocco, situata nella regione di Tangeri-Tetuan con strade strette, le case bianche con le caratteristiche porte blu, circondata da numerose moschee e immersa in un'atmosfera particolare.

Tra le varie cose da fare a Chefchaouen, la prima è senza ombra di dubbio, lasciarsi coinvolgere dalla magia e dai colori della città. Ma oltre la sua caratteristica bellezza cittadina e la sua ricchezza naturale, ci sono molti monumenti da visitare a Chefchaouen come Medina, Hammam Square, la Grande Moschea e la Kasbah. In una delle porte della moschea di Medina si situa l'antica mezquita, altro edificio da vedere a Chefchaouen di grande importanza. I lavatoi e
l'hammam sono altri luoghi da vedere a Chefchaouen così suggestivi che vi lasceranno senza parole.

Tutta la storia di questa città potete trovarla nelle guide turistiche offerte dall'ufficio turistico. Inoltre, qui vi forniranno varie informazioni sulle attività che potrete svolgere durante il vostro soggiorno.

Tra le cose da fare a Chefchaouen ci sono le gite in groppa al cammello, o la visita a Cascades d'Akchour, dove si trova il Museo Kasbah, o ancora potete gustare un drink nella piazza conosciuta come Place Outa Hammam & Kasbah. E vi consigliamo anche di dedicare un po' di tempo per visitare alcuni laboratori di artigiani del legno, del ferro e del cuoio che ci sono a Chefchaouen.