MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Kathmandu?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Kathmandu

355 Collaboratori
  • Monumenti
    44 posti
  • All'aperto
    13 posti
  • Paseggiate
    12 posti
  • Shopping
    8 posti
Attività a Kathmandu
GetYourGuide
(4)
170,09
GetYourGuide
221,51
GetYourGuide
(6)
387,64
Il più visitato a Kathmandu
Templi di Kathmandu
Stupa di Swayambunath
Di interesse culturale di Kathmandu
Stupa di Bodhanath
(7)
Monumenti Storici di Kathmandu
Piazza Durbar
Città di Kathmandu
Quartiere Thamel
(7)
Di interesse culturale di Kathmandu
Casa della Kumari
(5)
Di interesse culturale di Kathmandu
Pashupatinath
(6)
1 attività
Valli di Kathmandu
Valle di Kathmandu
(6)
Di interesse culturale di Kathmandu
Jagannath Temple
(3)
Di interesse culturale di Kathmandu
Kathesimbhu Stupa
(2)
Aeroporti di Kathmandu
Aeroporto Internazionale Tribhuvan
(2)
Riserve Naturali di Kathmandu
Campo Base Everest
(4)
Piazze di Kathmandu
Piazza di Bodnath
(2)
Templi di Kathmandu
Tempio di Manakamana
Fiumi di Kathmandu
Fiume Bagmati
(2)
Di interesse culturale di Kathmandu
Sādhu di Pashupatinah
(3)
Di interesse turistico di Kathmandu
Teleferica per Manakamana
(3)
Di interesse culturale di Kathmandu
Ghats di Pashupatinath
(1)
Templi di Kathmandu
Stupa di Swayambunath
Templi di Kathmandu
Tempio di Manakamana
Templi di Kathmandu
Khawalung Monastery
(1)
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
(2)
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
White Monastery di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
(1)
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Templi di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
Piazza Durbar
Monumenti Storici di Kathmandu
Mahabuddha
(1)
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
(1)
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
(1)
Monumenti Storici di Kathmandu
Monumenti Storici di Kathmandu
(1)
Monumenti Storici di Kathmandu
(1)
Monumenti Storici di Kathmandu

142 cose da fare a Kathmandu

Templi di Kathmandu
Stupa di Swayambunath
Gli occhi del Buddha ci contemplano dall'alto della stupa di questo magnifico tempio, uno dei più popolari del Nepal e conosciuto anche come "Tempio delle scimmie", quindi... Attenzione visto che si tratta di scimmie ladruncole! Dal tempio potrete inoltre godere di una vista magnifica su tutta la valle di Kathmandu.
Di interesse culturale di Kathmandu
Stupa di Bodhanath
(7)
Bodnath è uno degli angoli più suggestivi e antichi di Kathmandu. Si tratta di un luogo sacro del mondo ed è l'epicentro del quartiere tibetano di Kathmandu. Bodnath è sovrastato da una gigantesca Stupa (Chorten in Tibetano) sferica. I fedeli buddisti la circondano muovendo con le mani i rulli delle preghiere. La Stupa di Bodhnath è coronata da una torre in cui sono disegnati gli occhi di Buddha rivolti verso i quattro punti cardinali.È senza dubbio una delle immagini più caratteristiche del Nepal. Nei paraggi della Stupa ci sono fino a 50 monasteri dove i novizi apprendono i mantra e i sutra. I colori sono bellissimi e l'ambiente molto suggestivo.
Monumenti Storici di Kathmandu
Piazza Durbar
L'epicentro di questa caotica ed affascinante città. La piazza è circondata da edifici che presentano un'architettuta tipicamente nepalese; tra questi si segnala il palazzo dedicato al Dio Hanuman. Sulla piazza sorgono anche il Tempio di Taleju, il Tempio di Jagannath, lo spaventoso Kal Bhairav, la statua del Re Pratap Malla, il Kasthamandap, il Nautale ed il Kumari Ghar. Su tutto, spicca l'atmosfera che si respira di mattina, quando sono molte le attività culturali, e di pomeriggio, quando la piazza si trasforma in un mercatino all'aperto. Patan è una delle città buddhiste più antiche al mondo. Conosciuta anche come Lalitpur, questa gemma della Valle di Kathmandu fu fondata nel III secolo a.C.; uno degli angoli più interessanti della città è la bellissima Piazza Durbar, o Piazza Reale. Fu dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1977 da parte dell'UNESCO, per via dei magnifici edifici Newari (Nepal Bhasa). Si segnalano il Krishna Mandir ed il Hiranya Varna Mahavir, meglio conosciuto come il tempio dorato di Patan. Oltre alla bellezza storico-architettonica, il posto, come tutto il Nepal, si segnala per la bontà della gente, i sorrisi, i colori.
Città di Kathmandu
Quartiere Thamel
(7)
Thamel è il quartiere turistico di Kathmandu. Nella grande capitale nepalese questo è il principale punto di arrivo per i visitatori. Qui si trovano la maggior parte degli hotel e delle guesthouse economiche, oltre a ristoranti che preparano cucina occidentale. Da Thamel è possibile organizzare spedizioni e trekking con le numerose agenzie a disposizione ed è qui che è possibile acquistare tutta l'attrezzatura necessaria a partire per la montagna.
Di interesse culturale di Kathmandu
Casa della Kumari
(5)
All'inizio di settembre si svolge in Nepal la festa di "Indra jarta", il signor Indra, dio della pioggia e re dei cieli. Migliaia di persone affollano la Piazza di Durbar a Kathmandù per vedere la Kumari, la dea vivente, una bambina scelta tra le bambine delle caste buddiste e che una volta all'anno viene portata in processione. La Kumari viene scelta grazie a un rituale tantrico tra tutte le bambine che hanno tra 4 e 7 anni e presentano 32 caratteristiche, a esempio hanno un determinato colore degli occhi, tono della voce, forma dei denti, ecc... Per valutare la sua forza di carattere vi è un'ultima terribile prova. La Kumari deve dormire in una stanza buia tra le teste di capre e 108 bufali sacrificati in onore della dea Kali, con uomini mascherati da demoni che cercano di spaventarla. Chi supera questa prova viene scelta come dea vivente, la Kumari, e - assieme alla propria famiglia - si trasferisce a vivere in Piazza Durbar, a Katmandù, fino a che non raggiunge la pubertà: quando la Kumari raggiunge una certa età, ne viene eletta una nuova.
Di interesse culturale di Kathmandu
Pashupatinath
(6)
E' una delle città con più simbolismo religioso del Nepal. Qui hanno costruito centinaia di templi, compreso il tempio indù Pashupatinath, situato sulle rive del fiume Bagmati. Questo fiume incontra le stesse funzioni, come il fiume Gange in India, fonte di acqua benedetta e luogo per la cremazione. Le ceneri di corpi cremati sono infatti immesse nel fiume e il defunto può entrare così nel Nirvana.
1 attività
Valli di Kathmandu
Valle di Kathmandu
(6)
La valle di Kathmandu è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, perché ospita vari regni, città millenarie e favolosi templi. Visitarla significa fare un salto nel Medioevo e addentrarsi nella cultura nepalese. La valle ospita varie città: oltre alla bellissima Kathmandù altre località che meritano una visita sono Patàn e Bodhnath. Uno dei regni che si trova nella valle e che non potete perdervi è quello di Bhaktapur, una spettacolare città medievale che può essere raggiunta a piedi o in autobus. Ma la valle non è popolata solamente da città: ha anche dei bellissimi paesaggi. Il panorama, incontaminato, è di una bellezza che lascia senza parole. I campi, seminati fino all'ultimo centimetro, sembrano arazzi colorati. Nei campi lavorano gruppi di donne vestite di rosso. La valle è attraversata da un unico sentiero, ma vi consiglio di andare all'avventura e provare a seguire percorsi diversi. Ovunque andrete, troverete sempre un umile villaggio con case dai colori vivaci, antichi templi circondati da risaie e persone sorridenti e deliziose.
Di interesse culturale di Kathmandu
Jagannath Temple
(3)
Vicino a Katmandu si trova Patan con i suoi numerosi templi. In particolare mi ha colpito il tempio di Krishna (l'ottava reincarnazione della divinità Vishnu), situato nella piazza centrale. All'entrata del tempio è presente una sorta di corda appesa al cardine della porta. Quando ho chiesto di cosa si trattasse mi è stato detto che era parte del'intestino del bue che si sacrifica all'interno del tempio. Infatti oltre a statue e rilievi, si possono visitare i luoghi in cui vengono svolti i sacrifici.
Di interesse culturale di Kathmandu
Kathesimbhu Stupa
(2)
A pochi metri da Tahiti Tole, girando sulla destra al primo incrocio, troverete questo monumento incredibile: lo Stupa di Kathesimbhu. Questo tempio buddhista, molto famoso a Kathmandù, è la meta di molti peregrini. E' stato costruito nel 1650 ed è veramente meraviglioso. E' custodito da due leoni in bronzo. Attorno al bellissimo Kathesimbhu ci sono varie chaityas (piccoli stupa) dipinte con colori vivi.
Aeroporti di Kathmandu
Aeroporto Internazionale Tribhuvan
(2)
In questo aeroporto ci si deve armare di pazienza, perché per ottenere il visto è necessario compilare formulari su formulari, pagare 25$ e consegnare una fototessera. La foto la potrete fare lì stesso in una cabina automatica. La fila che c'è per fare il visto è interminabile... C'è uno sportello per il cambio-valuta in aeroporto: cambiate i soldi prima di fare il visto, in modo da poter pagare con la moneta locale. OCCHIO! Allo sportello non rilasciano lo scontrino dell'operazione, quindi fate attenzione. Tenete in conto che le rupie indù hanno maggior valore di quelle nepalesi. Noi abbiamo avuto qualche problema con il cambio, per cui il resto del denaro lo abbiamo cambiato direttamente in hotel.
Riserve Naturali di Kathmandu
Campo Base Everest
(4)
Il campo base dell'Everest è il punto d'arrivo per i molti trekkisti che camminano nella regione del Khumbu, ma è al contempo il punto di partenza per le spedizioni di alpinisti che tentanto di scalare l'Everest fino alla vetta. Il campo, a meno di due ore dall'ultimo rifugio, è un vero e proprio villaggio durante i mesi della stagione alpinistica, con centinaia di tende colorate che formano i quartieri delle diverse spedizioni. Qui gli alpinisti vivono per settimane prima di acclimatarsi ed è un'atmosfera interessante anche per chi non è un appassionato. Durante i mesi di bassa stagione questo è un luogo meno vivace, ma la vista del Khumbu Glacier rimane impressionante.
Templi di Kathmandu
Hiranya Varna Mahavira (Golden Temple)
(2)
Patan si trova a meno di cinque chilometri da Kathmandu. Io direi addirittura che fa parte della città, visto che risulta separato solamente dal corso del fiume Bagmati. Se amate camminare potete arrivare da Kathmandù a Patàn in meno di un'ora. Patàn è molto più tranquillo di Kathmandù e non ha niente da invidiarle. E' abitato da una popolazione che per la maggior parte è buddhista e il suo tempio più famoso è quello di Hiranya Varna Mahavira (il tempio dorato). Si trova in Piazza Durbar, ma rimane un po' nascosto, quindi - se avete intenzione di visitarlo - vi consiglio di chiedere a qualcuno del posto quale sia la porta d'entrata. All'interno del tempio ci sono molte decorazioni tipiche buddhiste: le bandiere, le statue di Buddha, le tartarughe sacre in cortile, ecc. In questo tempio vivono dei bambini che studiano buddhismo per tre mesi... durante quei tre mesi di studio i bambini non possono fare il bagno... ci sono dei rituali religiosi davvero strani...
Piazze di Kathmandu
Piazza di Bodnath
(2)
Passeggiare per la piazza che circonda la Stupa di Bodnath è un'esperienza da non perdere se siete in Nepal. La piazza è circondata da tipiche case nepalesi i cui piani inferiori ospitano dei negozi di artigianato e oggetti religiosi. Fatevi portare in piazza da un taxi e poi prendetevi un po' di tempo per visitarla tutta, osservando i monaci che pregano e portano le offerte. Quando ci sono stata io c'era una pioggia sottile (piuttosto frequente a Kathmandù) e in sottofondo una musica tibetana che ha reso l'esperienza quasi mistica... Om manì padme hum...
Templi di Kathmandu
Tempio di Manakamana
Per arrivare a questo tempio di più di 700 anni di antichità, si deve salire una strada tortuosa strada di 12 km e arrivare fino sulla cima del monte dove si trova il paese di Mankamana. Si trova a 100km all'ovest di Kathmandù e vi si può arrivare facilmente dalla capitale in bus. Si arriva alla stazione della funivia, che si eleva tra le nubi. Io ci sono andato in un giorno in cui c'era una cerimonia per una divinità indiana. La religione più professata è il buddismo anche se convivono in armonia sia buddismo che induismo.
Fiumi di Kathmandu
Fiume Bagmati
(2)
Il fiume Bagmati è uno dei più importanti del Nepal, le sue acque vengono utilizzate durante i riti funebri che si svolgono presso il tempio indù di Pashupatinath. Su una sponda del fiume ci sono i ghats e le cremazioni, mentre dall'altra ci sono un sacco di scimmie. Le scimmie del fiume Bagmati sono abituate al contatto con gli esseri umani: si muovono in piccoli gruppi e la guida ci ha spiegato che di solito litigano sempre tra di loro, a volte per questioni territoriali e altre volte per difendere i propri cuccioli. Ai turisti viene sempre raccomandato di non dare da mangiare alle scimmie. Il fiume Bagmati è inquinato e le scimmie non sono animali molto puliti, quindi è meglio non tirare fuori del cibo in loro presenza per evitare di essere morsi o graffiati.
Di interesse culturale di Kathmandu
Sādhu di Pashupatinah
(3)
Pashupatinah produce emozioni forti, contrastanti, indimenticabili, a volte ripugnanti. In questa città convivono etnie provenienti da tutto il Nepal, si realizzano le cremazioni dei defunti e vivono i sadhus, i santoni. Nemmeno a Varanasi o a Rishikesh, in India, ci sono tanti sadhu come a Pashupatinah. La maggior parte dei sadhu sono anziani. I nepalesi li considerano come dei veri e propri santi. Cercate di avvistarne uno e scattategli una foto.
Di interesse turistico di Kathmandu
Teleferica per Manakamana
(3)
Per arrivare al villaggio di Manakamana, che si trova a 100km a ovest di Kathmandu, si può usare un teleferico, il più grande e lungo del Nepal. Io personalmente non ero mai montato su uno simile. Dall’inizio alla fine questo veicolo non smette di salire e scendere, non va mai orizzontalmente... neanche un secondo. Dato che ero da solo, ero un po’ nervoso e spaventato. Le viste sono impressionanti, e la paura mi lasciava solo dopo aver passato le nubi, quando già non si vedeva nulla. Il biglietto costa 10€, andata e ritorno. Merita la pena pagarlo perché arrivare a questo villaggio è molto difficile e tortuoso. È uno dei posti più impressionanti del paese, e gode di viste uniche e privilegiate.
Di interesse culturale di Kathmandu
Ghats di Pashupatinath
(1)
Prima di tutto vi voglio avvisare del fatto che le immagini che allego sono alquanto shockanti. Ho indugiato a lungo prima di pubblicarle, ma poi mi sono convinta perché credo che riflettano la realtà nepalese. I gaths che si trovano sulle sponde del fiume Bagmati sono davvero impressionanti. Sono i luoghi dove si cremano i corpi degli induisti. Per la gente del posto il rituale della cremazione è assolutamente naturale, quindi avviene in pubblico. Dalla sponda del fiume (il Bagmati è un fiume stretto, inquinato e sporco) ho visto varie cremazioni, ma non tutte erano uguali: variavano a seconda del livello sociale e economico del defunto. I corpi della gente ricca vengono profumati prima di essere bruciati, mentre quelli della gente umile emanano un odore di marcio. Ho visto quattro ragazzi rasati in lutto per la morte del proprio padre; ho visto donne piangere il proprio marito; ho visto una persona morire per strada ricoperta da uno straccio pieno di sangue; ho visto un uomo coperto da un lenzuolo bianco esser pianto da una donna. E nel fiume ho visto molti adolescenti frugare tra i resti della cremazione nella speranza di trovare qualche oggetto prezioso lasciato lì da parenti dei morti ricchi e molti bambini che prendevano la legna e se la portavano a casa. I ghats di Pashupatinah scuotono l'anima e ti ipnotizzano. Un'esperienza di grande impatto, ma che vale la pena fare.

Cose da visitare e da fare a Kathmandu

Uno dei primi luoghi da visitare a Kathmandu è sicuramente Piazza Durbar, dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, il fiore all'occhiello della città e il posto più emblematico della capitale del Nepal. Qui i più importanti eventi artistici di Kathmandu hanno luogo e qui si trovano i monumenti artistici più importanti della città. Palazzi, templi, santuari, statue e cortili, ma anche molto altro. Gli edifici risalgono al XII e al XIII secolo costruiti su commissione di antichi re locali. Nella piazza la tradizione incontra la modernità, non è raro vedere un monaco cammina vicino a un venditore ambulante o le mucche che fanno la loro passeggiata quotidiana nella parte più antica della città. Il Palazzo Reale ospita i migliori musei e cortili che si trovano in Kathmandu. Su un lato della pizza c'è il Tempio Kasthamandap, con la sua iconica torre piramidale. Lo Stupa Swayambhunath e la guglia dorata del V secolo coronano la valle e offrono i migliori panorami sulla città; è uno dei posti migliori per vedere Kathmandu e riposare. Kumari Bahal è il tempio della dea della vita e può essere la parte conclusiva di un percorso mistico attraverso i siti religiosi da vedere a Kathmandu. Per quanto riguarda la vita notturna, provare i bar locali non è una delle principali cose da fare a Kathmandu, perché la città è piena di vita la mattina e poi si tranquillizza man mano che scende la notte. Leggete quali sono le cose da fare a kathmandu e stilate la vostra guida!