Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Glasgow?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Glasgow

284 Collaboratori
Musei di Glasgow
Galleria d'arte Kelvingrove
(1)
Musei di Glasgow
Gallery of Modern Art
(2)
Musei di Glasgow
(1)
Musei di Glasgow
Cattedrale di San Mungo
Musei di Glasgow
(2)
Musei di Glasgow
(1)
Musei di Glasgow
(1)
Musei di Glasgow
Musei di Glasgow
Musei di Glasgow
(1)
Musei di Glasgow
Pub di Glasgow
The Sir John Moore
(1)
Pub di Glasgow
The State Bar
Pub di Glasgow
Bon Accord
Pub di Glasgow
Pub di Glasgow
(2)
Pub di Glasgow
Pub di Glasgow

98 cose da fare a Glasgow

Musei di Glasgow
Galleria d'arte Kelvingrove
(1)
Ho trascorso una giornata piacevole nelle gallerie d'arte Galerís Kelvingrove a Glasgow, legato alla ricchezza delle collezioni (artisti scozzesi molto interessanti). Le mostre sono organizzate spesso in modo imprevisto. L'ingresso di questo museo è gratuito e raccomandato per tutte le età. Da non perdere!
Cimiteri di Glasgow
Necropoli
(12)
La necropoli si trova su un colle ad est di Glasgow, è la città dei morti, il cimitero della città scozzese. Ci si arriva dal Ponte dei Sospiri, il Bridge of Sighs, che si trova accanto alla cattedrale. Il monumento in onore a John Knox, che domina la collina, è stato costruito nel XIX secolo. Il cimitero è come il cimitero parigino di Pere Lachaise, al quale si sono ispirati per costruire questo. Una collina, abbastanza alberi e verde affinché i morti riposino in pace. In totale, si stima che 50.000 persone siano state sepolte qui, ma sono costruite solo 3.500 tombe . Molte tombe hanno una scultura del viso, del busto o dell'intero corpo del deceduto, e il più grande mausoleo ha quattro defunti all'interno. Ci sono anche monumenti commemorativi agli scozzesi che sono andati a combattere in Inghilterra o in Corea, per esempio. Il comune ha acquistato il terreno nel 1650, e dato che non era edificabile lo trasformarono in cimitero. Molti famosi architetti e scultori del XVII e XVIII realizzarono le tombre delle persone importanti dell'epoca. Si tratta di uno dei cimiteri pochi che fornisce una "relazione" sui mortii: la loro età, professione e causa del decesso.
Cattedrali di Glasgow
Cattedrale di Glasgow
(3)
La cattedrale di Glasgow si trova dove c'era l'antico centro della città, un po' a est del centro moderno, che però si può raggiungere a piedi tranquillamente. Attenzione se andate in macchina perché il recinto della cattedrale non permette di stazionare e le multe sono molto alte. Gli orari per le visite si possono consultare nella pagina web della cattedrale. Questa è stata fondata nel secolo V, da un Santo chiamato Mungo. La cappella di San Mungo dovrebbe essere dove stava la prima chiesa e il santo è sepolto nella cattedrale. I lavori della cattedrale iniziarono nel 1136 con il re David, ma venne distrutta varie volte dagli incendi. Adesso ha un colore scuro, che sarà più per l'inquinamento della città mi immagino. Terminarono di costruirla nel secolo XIV e poi le aggiunsero la Necropoli che è la città dei morti di Glasgow. Oggi la chiamano anche High Kirk di Glasgow e appartiene alla chiesa di Scozia.
Piazze di Glasgow
George Square
(6)
George Square è il vero è proprio centro nevralgico di Glasgow. La piazza più grande della città racchiude il fascino e l’arte di essa. Il centro è dominato da un obelisco di 24 m con in cima Waletr Schott. Attorno ci sono una serie di statue rappresentante vari personaggi assortiti. Sulla piazza si affacciano molti splendidi palazzi e vi fermerete sicuramente alcuni istanti ad ammirarli ma sicuramente quello che più colpirà la vostra attenzione sono le City Chambers o camere municipali, palazzo gigantesco che occupa tutto un lato della piazza.
1 attività
Musei di Glasgow
Gallery of Modern Art
(2)
La Gallery of Modern Art (GoMA) si trova nella piazza dell’Exchange. E’ un elegante palazzo neoclassico risalente al 1775. Il palazzo un tempo ospitava la borsa e la biblioteca. Oggi ospita il GOMA, una mostra davvero bizzarra e notevole di arte moderna. Disposta su diversi piani vi consiglio un giro anche se non siete dei cultori dell’arte moderna. Potete vedere alcune opere singolare e alcuni filmati davvero interessanti. L’edificio stesso merita una visita.
Palazzi di Glasgow
City Chambers
(5)
Le City Chambers o camere municipali dominano George Square , si trovano in un palazzo grandioso che venne inaugurato dalla regina Vittoria nel 1888. L’interno è sfarzoso e completamento costruito con marmo italiano. Si possono fare delle visite gratuite guidate ad orari prefissati, vi consiglio in giro anche perché potrete sedervi sul trono del sindaco!! Però se avete poco tempo sbirciate almeno nella hall la magnificenza di questo edificio, non dimenticate di guardare in alto la cupola splendidamente affrescata!
Vie di Glasgow
Buchanan Street
(6)
Buchanan Street è un’area pedonale di Glasgow sempre affollata e con gran viavai di turisti e di locali, spesso con sacchetti …questa è la via dello shopping, ricca di negozi e con due maestosi centri commerciali ai due antipodi della strada,il più famose è il Princes Square nella parte meridionale, il cui interno è ornato in ferro battuto in pieno stile art decò. A nord è presente la Royal Music Hall che domina la vista verso le colline.
Belvedere di Glasgow
Campsie Fells
(2)
Le Campsie Fells sono una catena montuosa o più propriamente collinare della Scozia centrale. Siamo andati a visitarla un poco a nord di Glasgow e vi assicuro che il paesaggio è meraviglioso. Lungo la strada ci sono diversi punti panoramici che vi permettono di vedere i dintorni e quasi ovunque è possibile fare escursioni a piedi. Il punto più alto è l'Earl's Seat, con i suoi 578 metri di altezza. A Nord della catena c'è Fintry e a Est c'è Killearn. Sono due villaggi carini che sono forniti di alberghi e di tutti i servizi turistici. Potete accamparvi in qualsiasi posto della Scozia, ma dovete lasciare il posto pulito come l'avete trovato. Il problema è ovviamente il tempo e - visto che sulle Campsie Fells non c'è vegetazione alta - non c'è riparo dal vento. Vi consiglio di andare a fare una passeggiata di pomeriggio, è bellissimo.
Centri Commerciali di Glasgow
Buchanan Galleries
(1)
Le Gallerie Buchanan sono gallerie di commercianti del centro di Glasgow, in Scozia. Dopo Londra, Glasgow è il miglior posto del Regno Unito per fare shopping, l'offerta è impressionante ed i prezzi molto più bassi che nella capitale. Gli hotel e i ristoranti sono molto più economici rispetto a Londra e, anziché girare per tutta la città, il quartiere dei negozi di Glasgow si sviluppa su 4 vie, tutte vicine tra loro. Le Gallerie Buchanan sono sulla Buchanan Street e sono il centro commerciale più grande e prestigioso della città, albergando quasi 100 negozi. Oltre alle marche internazionali come Gap o Claire, si trova un curiosissimo negozio di whiskey, che è quasi un museo data la varietà di whiskey che custodisce. Propone moltissime informazioni sui differenti tipi di whiskey, il modo di consumarli e si possono comprare i vasi tipici per degustare questa bevanda nazionale scozzese. Le Gallerie Buchanan furono costruite da Charles Rennie Mackintosh, l'architetto più popolare della città che, oltre a questo centro, ha costruito la scuola delle belle arti ed il salone di tè sulla stessa Buchanan Street.
Stazioni Ferroviarie di Glasgow
Stazione Centrale di Glasgow
(2)
La stazione centrale di Glasgow è la più grande della Scozia e di tutto il Regno Unito, ed è gestita dalla Network Rail. Fu inaugurata alla fine del XIX secolo e lo stile ricorda quello di Gustave Eiffel, gli archi che la sorreggono sono di ferro battuto ed è ancora più affascinante grazie ai negozi che vi si trovano e che le danno vivacità. I negozi sono situati in dei bei locali di legno dipinto, non sembra una stazione fredda e buia, qui ci si viene anche per bere qualcosa. C’è un Marks and Spencer in cui si può comprare del cibo da portarsi in viaggio, c’è un Boots, che è una catena di farmacie e che vende medicinali, prodotti per l’igiene e per la bellezza, ci sono vari bar, pub, fiorai e negozi di cibo da asporto. È la stazione più transitata del Regno Unito, dopo Londra. È sempre stata la stazione principale, anche se per un periodo è stata chiusa, fu poi ricostruita per adattarla al traffico sempre maggiore della città industriale. Il treno è il mezzo migliore per arrivare a Edimburgo, ci vogliono 50 minuti e costa 10 sterline, andata e ritorno un po’ di più.
Fiumi di Glasgow
Fiume Clyde
(4)
Era sera e mancava ancora qualche ora al tramonto e - come sempre - c'erano nuvole che minacciavano pioggia sul cielo di Glasgow, nonostante fosse piena estate. L'acqua del fiume era in movimento e creava dei riflessi interessanti; il sole, che ogni tanto faceva capolino tra le nuvole, contribuiva alla creazione di un effetto fantasmagorico. Poco dopo, ovviamente, ha cominciato a piovere, ma ci è rimasta questa foto come ricordo della passeggiata lungo il fiume.
1 attività
Città di Glasgow
Trongate
(3)
Trongate si trova nel cuore della zona più commerciale di Glasgow. Nell’epoca di grandi commerci e industrie dell’impero britannico, Glasgow veniva chiamata “Merchant city” in riferimento al traffico di merci. Successivamente il centro venne trascurato, però da qualche anno sono cominciate le opere di restauro, un cambio radicale: la vecchia strada abbandonata si è convertita in una moderna strada alla moda. La “Città Commerciante”, in cui si vendevano spezie e tabacco, era la seconda città, in ordine d’importanza, dell’impero, e vi si giungeva da molto lontano per scambiare le merci. Il Banco di Scozia era forte e potente. I “Tobaco Lords” erano i re della città. Tutto questo prima della crisi industriale che lasciò Glasgow deserta. Al giorno d’oggi ci sono ancora quartieri molto poveri, e violenti, però non ha niente a che vedere con gli anni 90, quando la città era chiamata la capitale europea del crimine. Oggi gli edifici storici si mescolano con i negozi di moda, tipo Primark, che è il negozio d’abbigliamento a basso costo dell’Inghilterra, più economico di H&M, o Topshop, il punto di riferimento della moda britannica, più caro ma più carino.
Monumenti Storici di Glasgow
Ponte Tradeston
(2)
Questo ponte pedonale, è stato inaugurato nel 2009. Collega Tradeston al centro di Glasgow. E'molto piacevole perché contemporaneamente hanno sistemato le rive del fiume che prima era una zona triste e industriale. Ora, quando lo attraversi arrivi a una parte moderna della città, con un centro commerciale, un bowling, diversi ristoranti e cinema. C'è anche un casinò. In 10 minuti si può andare sull'altro lato del fiume, che ha diversi bar. Prima bisognava fare un lungo giro. Si tratta di un progetto di architetti scandinavi e ha una forma che ricorda una S, non è dritto. Gli dà un tocco di classe, inoltre è bianco e lo vedi da lontano. Il loro obiettivo è quello di rendere vivace l'altra parte del fiume che comincia a essere rinnovata.
Università di Glasgow
Università di Glasgow
(4)
Una delle più antiche università della Scozia; fondata nel 1451 sul modello dell'università di Bologna.
Stazioni Ferroviarie di Glasgow
Travel Centre
(1)
Il Travel Center si trova a St Enoch Square, dove c'è anche il centro commerciale che porta lo stesso nome. Per arrivarci, bisogna prendere Argyle Street, che dalla stazione ferroviaria centrale di Glasgow dista 5 minuti a piedi, ma potete anche andare direttamente alla stazione chiamata St. Enoch. Qui potrete ottenere tutte le informazioni necessarie per organizzare il vostro viaggio in Scozia: orari degli autobus, treni, collegamenti tra Glasgow ed Edimburgo... c'è sempre qualcuno a vostra disposizione. Se amate viaggiare in treno, c'è una tessera riservata ai giovani che costa 18 pound e che vi da diritto a avere una riduzione di 1/3 sui biglietti di qualunque treno scozzese per un anno. Ne vale la pena, perché i treni sono molto costosi. Per quelli che hanno più di 26 anni c'è un'altra tessera, ma è regionale, per cui è meglio cercare qualche offerta su Megatrain. Se volete andare a Londra, la maniera migliore per farlo è con l'autobus: Megabus offre biglietti a 5 euro andata e ritorno.
Monumenti Storici di Glasgow
Saltmarket
(1)
Saltmarket è una piazza che si trova nella città di Glasgow, in Scozia, nel posto in cui prima c'era il mercato del sale e da questo prende il nome. Siccome Glasgow è una città costiera del mare del Nord, il sale prodotto in città si vendeva al resto del Regno Unito. Si arriva a Saltmarket tramite Trongate o London Road. Oggi nella piazza c'è una torre con un orologio, un po' simile al Big Ben di Londra, ma più piccola. E c'è anche un sacco di traffico. Per i pedoni è un incubo attraversare la strada: sembra che scatti il verde, ma all'improvviso ti spuntano davanti bus a due piani o taxi neri. Ci sono un sacco di semafori e non sono coordinati, quindi potete attraversare una strada, ma poi vi tocca aspettare prima di passare anche il seguente incrocio. Prima ci passava anche il tram, ma adesso ci passano solo le macchine. Di notte il quartiere di Saltmarket si anima e pub della piazza sono frequentati da gente del luogo.
Castelli di Glasgow
Castello di Bothwell
(1)
Il castello di Bothwell, a sud di Glasgow (oltre le porte della città) era una delle fortezze più importanti del Medioevo e dell'epoca della Guerra d'Indipendenza contro gli inglesi (1296). A suo tempo era quasi importante quanto quello di Stirling e di Edimburgo, in quanto rappresentava la prima barriera architettonica costruita dall'uomo contro possibili invasioni. Costruito nel XIII secolo dai Murray, la più importante caratteristica di questo castello consiste nell'avere una grande torre a sud, chiamata Donjon, molto più grande delle altre torri in cui risiedevano i governanti del castello. Il primo discendente di Murray, Andrew Murray, è stato il primo ufficiale (e braccio destro) di William Wallace (non bisogna dimenticare che Wallace proveniva da questa zona di Glasgow). Oggi si trovano solo le rovine del castello (in ristrutturazione), anche se si possono visitare e ciò ci permette di apprezzare la vista originale che aveva la costruzione sul fiume Clyde. Con un po' di fortuna, e di sole, è frequente trovare spettacoli per bambini e adulti che ricreano scene di vita quotidiana medievale. Il DonJon, nonostante non sia in buonissimo stato, sorprende per le sue dimensioni. Sembra che il castello manchi di un'ampliazione che avrebbe raddoppiato le pareti esterne, tra cui un ingresso fiancheggiato da due torri di caratteristiche simili a Donjon. Un peccato in quanto se fosse stata realizzata sarebbe stata una delle costruzioni più imponenti del regno. Un angolo dove gli amanti della storia e di questo tipo di costruzioni tali possono apprendere molto sul passato della Scozia, godere di un ambiente naturale e vedere uno dei volti nascosti della città di Glasgow.
Musei di Glasgow
(1)
Attività a Glasgow
Civitatis
(2.199)
57,50
Civitatis
(407)
32
Civitatis
(207)
286
Civitatis
(1.147)
12
Civitatis
(281)
20
Civitatis
(292)
53
Civitatis
(350)
53
Civitatis
(853)
12
Wow!
Civitatis
(121)
53
Scontato
Civitatis
(49)
53
Civitatis
(21)
12
Scontato
Civitatis
(47)
18

Cose da visitare e da fare a Glasgow

E' obbligatorio iniziare la lista delle cose da vedere a Glasgow dalla
Collezione Burrell
che contiene più di 3.

000 opere d'arte in precedenza di proprietà di Sir William Burrell assolutamente da vedere
se amate l'arte, passeggiare osservando la collezione sarà una delle cose da fare a Glasgow quasi obbligatoriamente. Cosa vedere a Glasgow è assolutamente il Pollok Country Parck. Molto vicino è ​​situato
uno dei posti migliori per vedere a Glasgow, a patto che tu sia un amante delle gallerie d'arte. All'interno della Pollok House troviamo una serie di dipinti di artisti spagnoli. Nel cuore della città troviamo anche uno dei musei da vedere a Glasgow, la Galleria d'Arte Moderna con ampia gamma di stili artistici.

Un altro dei
posti da vedere a Glasgow, anche in relazione al turismo culturale, è la Galleria d'Arte e Museo Klevingrove. Si tratta di uno dei luoghi più visitati del paese. L'edificio ha un'architettura composta di arenaria rossa di più di un secolo fa. Ospita collezioni dei pittori più importanti della storia del genere umano. Si tratta di uno dei luoghi più belli Glasgow. L'artista di riferimento in Scozia è Charles Marie Mackintosh, che ha ideato alcuni degli edifici più iconici, luoghi da vedere a Glasgow. Infine, per gli amanti dei locali notturni e di ristorazione, andare in un
bar o ristorante locale è una cosa da fare a Glasgow oggi.