Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace La Gomera?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a La Gomera

275 Collaboratori
  • All'aperto
    49 posti
  • Monumenti
    18 posti
  • Spiagge
    9 posti
  • Paseggiate
    7 posti
  • Musei
    5 posti
Il più visitato a La Gomera
Riserve Naturali di Hermigua
Parco Nazionale di Garajonay
(18)
Villaggi di Agulo
Agulo
(2)
Spiagge di Valle Gran Rey
Riserve Naturali di Hermigua
(4)
Trekking di Agulo
(10)
Chiese di San Sebastian de la Gomera
Chiesa di Nostra Signora dell'Assunzione
(7)
Boschi di Hermigua
(2)
Spiagge di Hermigua
Città di San Sebastian de la Gomera
San Sebastián della Gomera
(5)
Monumenti Storici di San Sebastian de la Gomera
Torre del Conte
(6)
Vie di San Sebastian de la Gomera
Calle Ruiz de Padrón
(3)
Trekking di San Sebastian de la Gomera
Trekking a La Gomera
(3)
Monumenti Storici di San Sebastian de la Gomera
Casa Echeverría
(1)
Vie di San Sebastian de la Gomera
Calle Real
(3)
Villaggi di Valle Gran Rey
(1)
Spiagge di San Sebastian de la Gomera
Playa de La Cueva
Musei di San Sebastian de la Gomera
Museo Archeologico de La Gomera
(2)
Villaggi di Agulo
Agulo
(2)
Villaggi di Valle Gran Rey
(1)
Villaggi di Valle Gran Rey
(1)
Villaggi di Alajerò
(1)
Villaggi di Alajerò
(1)
Villaggi di Valle Gran Rey
Villaggi di Agulo
Villaggi di Hermigua
(1)
Villaggi di Vallehermoso
Villaggi di Valle Gran Rey
Villaggi di Vallehermoso
Villaggi di La Gomera
(1)
Villaggi di Agulo
Villaggi di Valle Gran Rey
Spiagge di Valle Gran Rey
Spiagge di Hermigua
Spiagge di San Sebastian de la Gomera
Playa de La Cueva
Spiagge di San Sebastian de la Gomera
Spiaggia di Avalos
(1)
Spiagge di San Sebastian de la Gomera
(2)
Spiagge di Valle Gran Rey
(3)
Spiagge di Valle Gran Rey
(2)
Spiagge di Vallehermoso
Trekking di Agulo
(10)
Trekking di San Sebastian de la Gomera
Trekking a La Gomera
(3)
Trekking di San Sebastian de la Gomera
Da Las Casetas a Jaragán
Trekking di San Sebastian de la Gomera
Spiaggia Santiago
(2)
Trekking di San Sebastian de la Gomera
Da Lomo Fragoso a San Sebastián
(1)
Trekking di Vallehermoso
Trekking di Alajerò
Trekking di Vallehermoso
Trekking di Alajerò
Trekking di Vallehermoso
(2)
Trekking di Vallehermoso
(1)
Trekking di Alajerò
Riserve Naturali di Hermigua
Parco Nazionale di Garajonay
(18)
Riserve Naturali di Hermigua
(4)
Riserve Naturali di Vallehermoso
Riserve Naturali di Vallehermoso

125 cose da fare a La Gomera

Riserve Naturali di Hermigua
Parco Nazionale di Garajonay
(18)
Dal 1981 è patrimonio mondiale dell'Unesco. Occupa 40 km quadrati e si estende in ogni comune dell'isola. Porta il nome della montagna Garajonay, il punto più alto dell'isola che culmina a 1484 metri di altezza. E' il miglior esempio di bosco di lauri che puoi trovare, un bosco umido e tropicale che in passato occupava la maggior parte dell'Europa. E' un bosco molto denso, che ha potuto conservarsi grazie all'umidità dell'isola. E' un peccato che non ci sia altro di interessante da vedere sull'isola ma il parco vale davvero la pena.
Villaggi di Agulo
Agulo
(2)
Agulo è una tranquilla cittadina sulla costa a nord de La Gomera. Le sue strade strette, con case basse bianche sono bellissime. Ci sono diversi quartieri costruiti su due colline, tutti da percorrere a piedi; a volte passa qualche veicolo ma fuori dalla strada principale che fa il giro dell'isola. Da Agulo partono diversi percorsi e se vi piace camminare La Gomera è il luogo ideale. Molte case del villaggio sono stati ristrutturate, ridipinte come un secolo fa, i balconi in legno dipinti e soffitti composti, dà grande armonia al paese. Ci sono un paio di case rustiche, se si vuole rimanere più di un giorno. Il paese è vicino alla costa, ma un po' in alto, a picco sul mare. E' molto affollato nel mese di aprile, il 24 è la vigilia di San Marcos e si fanno grandi falò e una festa che dura tutta la notte. Agulo ha anche dei servizi, c'è una banca, mini market, bar e ristoranti.
Spiagge di Valle Gran Rey
Riserve Naturali di Hermigua
(4)
Trekking di Agulo
(10)
Chiese di San Sebastian de la Gomera
Chiesa di Nostra Signora dell'Assunzione
(7)
Questa chiesa mi è apparsa davanti quando - in un giorno molto caldo - mi trovavo a La Gomera. Non che San Sebastian sia una città rumorosa, ma dopo aver fatto il giro dell'isola in auto è stato bello poter fare una passeggiata in tutta tranquillità. Ma parliamo della chiesa. Questa chiesa è quella principale della città ed è stata costruita sui resti di un'antica cappella. L'edificio originario fu eretto ai tempi di Hernán Peraza. Fu attaccata da pirati e danneggiata da incendi, per cui ha perso gran parte dei suoi archivi. All'interno conserva pezzi di artigianato mudéjar, tavole rinascimentali e diverse opere, tra cui ricordo un Cristo in croce di Luján Pérez. L'attuale chiesa coniuga elementi in stile mudéjar, gotico e barocco. La facciata presenta un corpo centrale con un l'entrata principale in tufo rosso e le due porte laterali in pietra bianca. Nella seconda metà del XVIII secolo la chiesa venne riformata e venne costruita la Cappella del Pilar, simbolo del trionfo degli abitanti dell'isola sugli invasori: in questa cappella c'è un affresco che raffigura il tentativo di invasione della città realizzato dall'ammiraglio inglese Charles Windhan nel 1743.
Spiagge di Hermigua
Spiaggia Santa Catalina a Hermigua
(3)
Playa Santa Catalina si trova alla periferia del villaggio di Hermigua, sulla costa settentrionale di La Gomera. Non ci sono così tanti turisti come nella regione della Valle del Gran Rey e si trova alla fine della Valle de Hermigua. È un posto perfetto per trascorrere la giornata in spiaggia. Nei dintorni non c'è gran che, eccezion fatta per un casale composto da piccole case basse bianche, tetto in tegola, la valle e le sue terrazze coltivate. Per gli amanti del trekking c'è un bel sentiero che costeggia il mare.
Boschi di Hermigua
(2)
Spiagge di Hermigua
Città di San Sebastian de la Gomera
San Sebastián della Gomera
(5)
San Sebastián de la Gomera è il centro principale della splendida isola di La Gomera (Canarie). Si tratta di un piccolo paese di circa 9.000 abitanti. Si distingue per il suo bellissimo centro coloniale, con edifici di interesse storico. In questa piccola Cristoforo Colombo si fermò durante il suo viaggio verso le Americhe. Tra i vari luoghi di interesse turistico è possibile visitare la Cattedrale, la Torre del Conde, costruita nel 1447, e la casa di Columbus Museum. Mezza giornata è sufficiente per visitare la città, visto che il paese è piccolino e che sull'isola ci sono altri luoghi che meritano una visita. San Sebastian è come un collo di bottiglia, perché da qui si vedono le barche che girano tra le diverse isole e le isole vicine a Tenerife. Le compagnie che arrivano a La Gomera sono Naviera Armas e Fred Olsen. Gli aliscafi della Olsen arrivano a Tenerife in circa 45 minuti. Le navi di Naviera Armas sono più grandi e più lente, ma molto più economiche dell'aliscafo. Se siete a piedi, non preoccupatevi! Il porto si trova a soli 5 minuti dal centro di San Sebastian; ci sono che portano direttamente al porto. Il centro si può girare a piedi. È così piccolo che non c'è nemmeno bisogno di prendere l'autobus!
Monumenti Storici di San Sebastian de la Gomera
Torre del Conte
(6)
La Torre di "Los Perazas" è attualmente l'unica fortificazione medievale delle Canarie, ma è anche il più antico edificio del periodo spagnolo a rimanere in piedi. Venne costruita da Hernán Peraza "il vecchio", primo signore dell'isola, intorno al 1450. La fortezza, costruita ai tempi della conquista, era stata progettata più come difesa contro possibili attacchi esterni che contro gli assalti degli aborigeni, come dimostra la sua posizione al centro della valle. In stile gotico, la fortezza presenta molti tratti in comune con alcune costruzioni militari della Penisola, soprattutto quelle del nord. Attualmente al suo interno c'è un'esposizione di portulani del XVI secolo. Uno dei personaggi più controversi della storia di La Gomera abitò in questa fortezza, Beatriz de Bobadilla, moglie di Hernán Peraza il Giovane; quando il marito morì per mano dei ribelli aborigeni, Beatriz soppresse la ribellione con estrema crudeltà con l'aiuto del conquistatore di Gran Canaria, Pedro de Vera. Sposò poi Alonso Fernández de Lugo, un'altra figura chiave nella conquista delle Canarie. La sua figura è stata anche legata a Cristoforo Colombo, che venne ricevuto da lei durante le sue visite sull'isola. Morì nella Corte di Madrid nel 1504.
Vie di San Sebastian de la Gomera
Calle Ruiz de Padrón
(3)
La via Ruiz de Padrón è una strada parallela alla Calle Real di San Sebastián de la Gomera. Fa parte di quello che era il vecchio villaggio di San Sebastian e esisteva già al tempo in cui Colombo si fermò sull'isola in ciascuno dei suoi tre grandi viaggi verso le Americhe. Su questa strada potete vedere esempi di architettura tradizionale canaria, case gialle o bianche con balconi in legno verniciato, costruite su due o tre piani. C'è un bar chiamato Tasca, che è molto popolare, e un grande ristorante gomero, Cuatro Caminos. Alla fine della strada c'è un parco in cui si trova la Torre del Conde, uno dei più antichi monumenti della città coloniale. La torre servì come difesa al tempo della conquista delle Isole Canarie.
Trekking di San Sebastian de la Gomera
Trekking a La Gomera
(3)
La rete di sentieri da Gomera è ampia ed è composta da una serie di sentieri connessi tra loro. Sono tutti segnalati e facili da trovare. In totale stiamo parlando di più di 300 km di sentieri segnalati, articolati in percorsi a lunga distanza (GR) (GR 131 e GR 132) e 18 percorsi brevi (PR); ci sono poi dei percorsi secondari. Arrivati a La Gomera, è possibile cominciare subito a fare trekking. Ci sono alcuni posti in cui è possibile accamparsi, altrimenti ci sono rifugi e hotel. Ci sono dei bus che portano a San Sebastian, Valle Hermoso e agli altri villaggi dell'isola. Per motivi di sicurezza è meglio non girare soli o, almeno, avvisare qualcuno del percorso che si ha intenzione di seguire. L'intera isola è percorribile in 7 ore e non c'è rischio di perdersi.
Monumenti Storici di San Sebastian de la Gomera
Casa Echeverría
(1)
Questa casa è stata costruita alla fine del XVIII secolo da Miguel de Echeverria e Mayora, cavaliere della valle di Baztàn a Navarra e capitano delle milizie di Gomera. Fu anche amministratore della tenuta dei Conti di La Gomera e dei marchesi di Adeje. Si trova di fronte alla chiesa principale e ha delle dimensioni insolite: queste caratteristiche sono testimonianza dell'elevata posizione sociale dei proprietari. Nel XIX secolo fu divisa in due case: Las Armas- Echeverra e Echeverria, che attualmente funge da sede del museo archeologico di Gomera. Nel ventesimo secolo è stata utilizzata per diversi scopi: i piani bassi furono utilizzati come residenze e lattoneria, mentre il secondo piano ospitava il tribunale dell'isola. È anche conosciuta come Casa del Cañón per la presenza di un vecchio cannone in uno degli angoli. Sulla facciata c'è lo scudo degli Echeverria scolpito nel legno. È la tipica casa delle Canarie con balconi in legno: un posto bellissimo e molto ben conservato.
Vie di San Sebastian de la Gomera
Calle Real
(3)
Calle Real, chiamata anche Calle del Medio, fu una delle prime vie di San Sebastián de la Gomera. Nel XV secolo, quando Cristoforo Colombo fece una sosta con le sue navi, Calle Real era il centro della città. Oggi rimane un luogo vivace, con piccole caffetterie e terrazze. La strada inizia all'altezza della Plaza de las Americas. Qui si trova la Casa de la Aguada, conosciuta anche come la Casa Condal, ​​che fungeva da dogana e da luogo di soggiorno per l'equipaggio di Cristoforo Colombo. Accanto si trova l'ufficio turistico, che vi aiuterà a organizzare il vostro soggiorno a La Gomera. Le mappe sono molto ben fatte, con tutti i sentieri e le indicazioni di quanto tempo ci vuole. Nella Casa de La Aguada c'è un'esposizione su La Gomera e la scoperta dell'America. Un po' più in là si trova la chiesa della Madonna dell'Assunta, in cui si dice che Colombo e i suoi uomini pregarono prima di intraprendere il viaggio. La chiesa più antica che si vede alla fine della strada è la Cappella di San Sebastian. Accanto, vi è la casa di Colombo, che ora è un museo.
Villaggi di Valle Gran Rey
(1)
Spiagge di San Sebastian de la Gomera
Playa de La Cueva
È situata ai piedi della montagna con il punto panoramico. Magnifica vista sull'isola di Tenerife e sul Teide. Ci sono poche persone, per lo più turisti stranieri. Sabbia nera. Un sacco di sole, come in tutte le isole. Diventa pericolosa solo poche volte all'anno, ma quando lo fa è davvero inquietante. Il ristorante El Charcon si trova sulla spiaggia, di fronte al Teide.
Musei di San Sebastian de la Gomera
Museo Archeologico de La Gomera
(2)
Il Museo archeologico di la Gomera, o MAG, ci introduce alla cultura degli antichi abitanti dell'isola. Le informazioni esposte nelle diverse sale sono il risultato di una recente ricerca archeologica e dello studio dei documenti. Il museo è aperto tutti i giorni e l'ingresso è gratuito. L'esposizione si distribuisce su due piani ed è ospitata all'interno di Casa Echeverra, una tipica casa antica delle Canarie. Il museo vi farà fare un salto nel passato. Al piano terra si parla dell'archeologia e del patrimonio di La Gomera, una piccola isola in cui la gente non si preoccupa molto dei siti di valore storico. Da lì si continua il percorso e si può vedere come vivevano i primi coloni che si installarono sull'isola. Provenienti dall'Africa, i guanches vivevano nelle grotte e parlavano una lingua simile al berbero, la lingua parlata attualmente in Marocco e in Algeria. Poi viene spiegato quali fossero le risorse naturali dell'isola, le pratiche magico-religiose e il simbolismo. Tutto questo patrimonio venne distrutto in seguito alla conquista dell'isola.