MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Toro?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Toro

188 Collaboratori
Il più visitato a Toro
Villaggi di Toro
(25)
Monumenti Storici di Toro
Torre dell'Orologio di Toro
(4)
Chiese di Toro
(6)
Monumenti Storici di Toro
Monastero di Santa Sofía a Toro
Monumenti Storici di Toro
Ponte Maggiore di Toro
Piazze di Toro
Piazza Porticata di Toro
(2)
Monumenti Storici di Toro
Ospedale della Croce a Toro
Monumenti Storici di Toro
Torre dell'Orologio di Toro
(4)
Monumenti Storici di Toro
Monastero di Santa Sofía a Toro
Monumenti Storici di Toro
Ponte Maggiore di Toro
Monumenti Storici di Toro
Ospedale della Croce a Toro
Monumenti Storici di Toro
Convento di Santa Clara di Toro
(1)
Monumenti Storici di Toro
Porta di Santa Catalina a Toro
Monumenti Storici di Toro
Porta della Corredera
(1)
Piazze di Toro
Piazza Porticata di Toro
(2)
Piazze di Toro
(2)
Piazze di Toro
Piazze di Toro
(1)
Piazze di Toro
(1)

65 cose da fare a Toro

Villaggi di Toro
(25)
Chiese di Toro
Collegiata di Santa María la Mayor a Toro
(9)
L'edificio più caratteristico e importante di Toro è la Collegiata, situata a uno degli estremi del Paseo del Espolón e alla fine della Calle Puerta del Mercado. È stata dichiarata Monumento Nazionale dal governo spagnolo. Fu costruita nel XII secolo in due fasi, e per questo motivo si possono ammirare parti sia romaniche che gotiche. Alla prima fase (romanica) appartengono le absidi, le finestre e l'ingresso nord (con arco semicircolare), e fu realizzata in pietra calcarea; nella seconda fase fu utilizzata una pietra più rossastra, con rosoni e archi a sesto acuto, più caratteristici del gotico. L'elemento che cattura più l'attenzione all'esterno è il tiburio, che è una copia della Torre del Gallo a Salamanca, a pianta quadrata e a tre corpi. Al suo interno, la chiesa è a pianta basilicale con tre navate e crociera e conserva importanti opere di arte religiosa, specialmente nella Sagrestia, dove si trova un piccolo museo. Tuttavia l'elemento più incredibile è senz'altro il Pórtico de la Majestad, del XII secolo (per accedere alla cappella del portico il biglietto costa 1 euro); non è permesso fare fotografie all'interno. Si può visitare nei seguenti orari: 1 gennaio-30 settembre mar-dom 10-13 e 17-20, 1 ottobre-31 dicembre mar-dom 10-14 e 16:30-18:30.
Belvedere di Toro
Passeggiata dell'Espolón a Toro
(8)
Questo percorso è un eccellente belvedere naturale, dal quale si apprezzano magnifiche viste del Duero e di tutta la pianura, così come del Ponte Maggiore. È di recente costruzione (2008) e fu disegnato dagli architetti Ángel Casaseca e Claudio Pereiro. La passeggiata trascorre su rampe e piccoli pezzi di scalinate, sul bordo della scogliera, sirvendo da collegamento tra i due edifici più emblematici della città: la Colegiata Santa Maria la Mayor e l'Alcazar.
Monumenti Storici di Toro
Torre dell'Orologio di Toro
(4)
Uno dei monumenti più importanti della città è la torre, che fu costruita nel XVIII secolo sulla porta del mercato, principale accesso del primo perimetro di mura di Toro. Fu disegnata dall'architetto Valentín Antonio de Mazarrasa y Torres, costruita in muratura di calcarea, con base quadrata e quattro corpi di altezza, in stile barocco. Il nome si deve al fatto che ospiti l'orologio comunale. Attraverso l'arco che si trova sotto la torre esiste un collegamento con la Piazza di Santa Marina e con la Via Puerta del Mercado, che conduce direttamente alla Piazza Maggiore.
Chiese di Toro
(6)
Monumenti Storici di Toro
Arco del Postigo e Archivio Municipale a Toro
(2)
Per me, la porta piu bella del recinto di mura della città, che comunica con la strada Gallinas e con la strada Trascastillo. Appartiene alla prima muraglia che fu costruita a Toro e si trova a pochi passi dalla Porta del Mercato. Sopra l'arco fu costruita nel medioevo la Cappella di Nostra Signora l'Antica. Ha un balcone con ringhiera e una porta di ferro formata da un arco a tutto sesto ben decorato, sopra il quale c'è un stemma e l'immagine in bassorilievo dell'Annunciazione. Annesso a questo arco c'è un edificio che ospita l'Archivio Municipale di Toro. Altre porte delle mura che si conservano sono la Porta di Santa Catalina e quella di Corredera
Mercati di Toro
Mercato delle Vettovaglie a Toro
(1)
Il Mercado de Abastos (delle vettovaglie) di Toro è esattamente di fronte al Convento de las Mercedarias Descalzas. È un edificio di mattoni a pianta triangolare, in cui si può trovare ogni tipo di negozi d'alimentari, principalmente macellerie, pescherie e ortofrutta. Apre solo di mattina, dal lunedì al sabato. Proprio il sabato viene allestito nella sua zona esterna un mercatino dove si comprano frutta e verdura appena colti dall'orto dagli abitanti dei paesi della regione, e anche prodotti tessili.
Palazzi di Toro
Palacio de las Bolas a Toro
(2)
Questo antico palazzo (XVII secolo) si trova di fronte ai mercati generali e al convento delle Mercedarias Descalzas. È costruito in pietra e mattoni, a due piani, con balconi in ferro battuto di notevole fattura. Il corpo principale della facciata è fiancheggiato da due torrioni, e il portone è sormontato dagli scudi dei marchesi di Gros e dai suoi discendenti (che ne incaricarono la costruzione), insieme ad alcuni bassorilievi in pietra a forma di palla, che danno nome sia al palazzo che alla via che lo ospita.
Monumenti Storici di Toro
Monastero di Santa Sofía a Toro
Questo monastero si trova vicino alla Chiesa di Santa Maria de Arbás, occupando l'isolato tra le vie Arbás e Monjas Sofías. È un convento di monache dell'Ordine Premostratense, che dispone di una piccola foresteria per il ritiro spirituale. L'attuale edificio fu costruito nel XVI secolo su di un terreno donato dalla Regina Maria de Medina. Spicca per l'alta torre in mattone e le due porte, quella della chiesa formata da un arco a punta e quella del convento. All'interno c'è un patio porticato, chiamato "della Cisterna" poiché conteneva la cisterna utilizzata per raccogliere l'acqua piovana.
Monumenti Storici di Toro
Ponte Maggiore di Toro
Si tratta di un ponte in pietra costruito sul fiume Duero nel XII secolo. Lo si conosce anche come "ponte romano", poiché prima dell'attuale ne esisteva uno risalente all'epoca romana. È in stile romanico ed è formato da 22 archi ogivali; è stato richiesto lo status di Monumento Nazionale. Dal Paseo del Espolón si ha una bella vista di questo ponte, attualmente in disuso poiché l'accesso è interrotto dai binari della vicina ferrovia.
Chiese di Toro
Chiesa di San Salvador de los Caballeros-Museo di scultura medievale
(4)
Questa chiesa è stata dicharata Monumento Nazionale dal governo spagnolo, e appartenne all'Ordine dei Cavalieri Templari (sopra una delle porte d'ingresso si può vederne l'emblema). Le sue origini risalgono al XII secolo, anche se l'aspetto attuale è frutto di una ricostruzione eseguita da Francisco e Lázaro de Vega nel Seicento. È costruita in mattoni in stile romanico-mudéjar, a pianta basilicale a tre navate ed altrettante cappelle. La cosa più caratteristica sono le tre absidi mudéjar. Non vi si celebra più il culto poiché è sede del Museo de Escultura Medieval; qui si possono ammirare diverse statue lignee religiose romaniche e gotiche appartenenti ad altre chiese di Toro, come un Cristo Crocifisso del XII secolo o un'Assunzione del XVI, insieme a due sepolcri del Trecento provenienti dalla chiesa di Arbás. Vi sono conservate pitture murarie del XIV secolo sulle volte, e per questo motivo la chiesa fu soprannominata "San Salvador El Pintado". Ingresso: 1 euro. Orari: dal 1 marzo al 30 settembre mar-dom 10-13 e 17-20. Dal 1 ottobre al 31 dicembre: mar-dom 10-14 e 16:30-18:30.
Vie di Toro
Porta del mercato a Toro
(2)
La via Porta del Mercato è quella con più atmosfera di tutta la città. E' una via grande e pedonale che parte dall'antica porta del mercato (porta del primo recinto della città), su cui fu costruita la Torre dell'Orologio nel sec. XVIII, e termina nella collegiata, passando per uno dei laterali della Plaza Mayor, dove si concentra una gran quantità di bar di tapas, caffetterie e ristoranti. In questa via ci sono anche negozi di tutti i tipi ed anche un accesso alla Piazza Porticata.
Piazze di Toro
Piazza Porticata di Toro
(2)
Questa è una piccola piazza di pianta rettangolare a cui si accede attraverso due vie, a mo di passaggio: Porta del Mercato e Via Antigua. Ci si aspetta che assomigli, per esempio, alla Plaza Velarde di Santander, invece è una sorta di patio interno dei vicini, circondato da case. Il vuoto interno del patio era sostenuto da colonne di pietra e, sopra queste, un corridoio con ringhiere in legno; al piano inferiore dell'edificio c'erano alcuni negozi e le porte d'entrata alle case.
Chiese di Toro
Chiesa di Santo Tomás Cantuariense a Toro
(1)
Questa chiesa si trova nella Calle Corredera, che unisce la Puerta del Mercado alla Puerta de la Corredera. Fu costruita nel XII secolo e rifatta in due occasioni, nel XVI secolo e alla fine del XVIII. Dell'epoca medievale si è conservata solo la parte inferiore della torre. La facciata è di pietra e mattone, ma in apparenza non c'è niente di notevole, visto che la parte più bella è l'interno. È a tre navate, con cappelle nel transetto, e un coro alto, in cui si trova l'organo. La pala dell'altare maggiore è una meraviglia, ed è formata da quattro parti verticali e cinque orizzontali, realizzato dalla scuola di Berruguete. Nella parte più alta della zona centrale vi è il gruppo scultoreo del Calvario, sotto il quale si trovano il bassorilievo della sepoltura di Cristo, il Santo Tomás in una nicchia e per ultimo il tabernacolo. Ai lati vi sono dodici pitture a olio rinascimentali raffiguranti scene della vita di Cristo, della Passione e dell'Annunciazione alla Vergine, insieme a statue degli Evangelisti nel fregio inferiore. Sono conservate anche due colonne di marmo del X secolo, del primo ripopolamento "mozárabe" (le popolazioni cristiane che vissero in Al Andalus senza rinunciare alla loro fede) di Toro sotto il regno di Alfonso III. È aperta solo in orario di culto. Funzioni: domenica h 12 e 13, da lun a sab alle 20.
Teatri di Toro
Teatro Latorre a Toro in Spagna
In Plaza San Francisco potrete vedere il Teatro Latorre e Plaza de Toros, dichiarati "Beni di Interesse Culturale" e che sono stati recentemente restaurati. Il teatro Latorre è un teatro isabellino, costruito nella prima metà del XIX secolo, in un antico patio in cui venivano rappresentate commedie ed il nome deriva dal famoso attore di Toro Carlos Latorre. Attualmente vengono portati in scena vari spettacoli, tra cui danza e concerti.
Chiese di Toro
Chiesa di Santa Catalina a Toro
Questa chiesa è situata sull'omonima via, vicino alla Porta di Santa Catalina ed al Teatro Latorre. Lo stato di conservazione è pessimo a causa dell'incendio del 1955; è in fase di ricostruzione grazie ai fondi della Diputazione e all'impegno della Giunta Pro Settimana Santa di Toro, dal momento che è la sede della Confraternita di Jesús de Nazareno e Animas de la Campanilla. È utilizzata per ospitare le immagini dei passi della processione di questa confraternita; è costruita in pietra e mattone, con un campanile e la porta preceduta da un portico.
Monumenti Storici di Toro
Ospedale della Croce a Toro
Praticamente di fronte al Teatro Latorre e annesso al Palazzo di Valparaiso, si trova il vecchio ospedale del XVI secolo, che sin dlla sua costruizione è stato utilizzato per vari scopi: assistenza ai poveri e svantaggiati quando fu fondato, carcere durante la guerra civile, scuola pubblica elementare oggi. Negli anni 70 era di proprietà della Casa di Alba, che lo ha donato al Ministero della Pubblica Istruzione e della Scienza.
Palazzi di Toro
Palazzo di Valparaiso a Toro
(2)
Questo palazzo si trova annesso al lato sinistro dell'antico Ospedale della Cruz. Venne edificato nel XVIII secolo e ha una facciata lineare, costruita interamente in pietra. ha due piani: il piano terra con finestre coperte da grate di ferro, e il piano superiore con balconi. Sopra l'ingresso brilla lo stemma della famiglia Vivero, discendenti dai marchesi di Valparaiso.