Dove vuoi andare?
Condividere
Ti piace Torino?
Dillo a tutto il mondo!
Esperienza
Accedi con Google Plus

1 opinioni su Torèt

Acquatici bovini

Eccellente

"This is a Torèt".
Ebbene, le guide turistiche in città lo dicono spesso. Daltronde, per i torinesi si tratta di un piccola istituzione. Anzi, di circa 750 piccole istituzioni. Ed è difficile non notarli.
Sono infatti tantissimi i Torèt (in piemontese "torello", "piccolo toro"), le fontanelle verdi in ghisa che dagli anni 30' servono acqua fresca dell'acquedotto civico al passante assetato: disseminati qua e la in tutta la città, dal centro storico alla collina, lo scroscio della loro acqua è uno dei brani della colonna sonora della città.
Tanto per farsi un'idea di quanto i torinesi siano affezionati a queste fontanelle (e anche quanto siano quadrati e conservatori): recentemente comparirono in centro Torèt grigi, voluti dal Comune perché "più sobri e mimetici" rispetto alla classica versione verde bottiglia... quale affronto! Lettere di sdegno ai giornali e gruppo facebook "No alla rottamazione dei toret" con migliaia di iscritti. Stessa reazione quando si chiese a Ugo Nespolo, celebre pittore torinese, di reinterpretarli cromaticamente.

Leggi tutto
+2
Conosci questo posto?
Aiuta gli altri viaggiatori a scoprire con la tua esperienza e foto