Dove vuoi andare?
Ti piace Zanzibar?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Resort Zanzibar

webs+30
    Cerca
    Camera persone
    Notte Prezzo per stanza
    filtrare ()
    ordina
    persone
    mappa
    Ordina
    Applica
    OFF ON
    Vedi prezzo totale
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    0

    I migliori resort recensiti dai viaggiatori

    Top 1
    eden village kendwa beach resort
    Resort in
    Zanzibar
    L'Eden Village Kendwa Beach e un piccolo resort a gestione italiana venduto dal Tour Operator Eden Viaggi. A differenza di altre strutture dell'isola è un albergo piuttosto raccolto che si sviluppa verticalmente affacciandosi sulle acque dell'Oceano Indiano. Le camere sono piccole ma comode e confortevoli, così come il bagno. Le stanze vengono pulite giornalmente e ogni sera, una delle dipendenti, passa camera per camera a spruzzare l'antizanzare abbassando i tendaggi del letto a baldacchino. L'hotel dispone di un bar e di un ristorante a buffet vista mare. Il cibo è squisito, di ottima qualità. La scelta è ampia e i prodotti freschissimi. Il menù cambia giornalmente e ce n'è per tutti i gusti. La spiaggia è attrezzata con ombrelloni e lettini, in numero sufficiente per soddisfare tutti gli ospiti. L'animazione italiana è divertente ma non pressante ed ogni sera vengono organizzati piccoli spettacoli. La vera meraviglia è però la natura circostante: sabbia bianca, mare cristallino e dei tramonti da cartolina.
    Top 2
    diamonds star of the east - all inclusive
    Resort in
    Zanzibar
    La Gemma dell'Est si trova a Nungwi nella zona nord dell'isola ed è senz'altro uno dei resort più belli presenti a Zanzibar ma noi non l'abbiamo scelto principalmente per questo motivo ma perché è l'unico resort che non soffre del disagio della bassa marea. La spiaggia era bellissima e molto ampia, dico "era" perché purtroppo ho saputo che è stata rovinata dalle mareggiate, è ancora bella ma non è di grandi dimensioni come prima. Come dicevo sopra, il resort è molto bello e curato nei minimi dettagli. Noi avevamo la suite che era praticamente di dimensioni di un appartamento con mobilio in stile etnico; c'era la camera da letto, il bagno, due armadi in due stanzine diverse, il soggiorno con tavolo da pranzo e divani e la cucina. C'era anche la veranda con giardino che guardava verso il mare. La nostra camera veniva pulita addirittura due volte al giorno (la mattina e alla sera mentre noi eravamo a cena). Il resort è strutturato in pendenza (in discesa) ed è immerso in un bellissimo giardino tropicale. In cima c'è la hall, un bar, campi da tennis, la sala congressi e la torretta. Scendendo si trova la palestra, il ristorante internazionale, la spa, un negozio di abbigliamento e artigianato tipico del posto (era carissimo), la gioielleria ed un altro bar. A seguire ci sono le camere da letto che sono tutte vista mare (delux - suite e villa privata con piscina). Infine c'è la spiaggia con il bar, la piscina e la palafitta nell'acqua dove dentro c'è la sala narghilé, un bar ed un ristorante. I ristoranti erano tre. Il primo che era compreso nella pensione completa e offriva la cucina internazionale con un ricco buffet e una/due volte alla settimana c'era la cena africana sempre a buffet. Il secondo ristorante, a pagamento, si trova sulla famosa palafitta sul mare; è à la carte e bisogna prenotarlo, si può cenare a base di carne o a base di pesce. Il terzo non era un vero e proprio ristorante perché in base alle prenotazioni venivano preparati i tavoli in riva al mare per cenare a base di pesce a lume di candela; il servizio era à la carte a pagamento. In tutti e tre i ristoranti abbiamo mangiato divinamente. Durante le serate africane vicino alla palafitta c'è il mercato masai con la vendita dell'artigianato locale (prezzi da contrattare) e la danza masai nel bar sulla palafitta. La spiaggia era incantevole, la sabbia era quasi maldiviana e con una piccola mancia un ragazzo zanzibarino che consegnava e ritirava gli asciugamani ci ha tenuto per tutta la settimana le sdraio che erano in prima fila! Sul lato sinistro della spiaggia c'era la spiaggia con tutti i negozietti dei beach boys, i quali vendevano artigianato locale. Parlando di profilassi antimalarica: noi non l'abbiamo fatta ma di zanzare ce ne erano lo stesso parecchie, quindi meglio portarsi da casa un valido repellente!
    Top 3
    kiwengwa beach resort
    Resort in
    Zanzibar
    Sfortunatamente non ho molte foto da mostrarvi poichè all'epoca era appena arrivato il digitale e ancora ero "impostata" sulle limitazioni che una volta ci davano le vecchie pellicole.... e inoltre, purtroppo, in quasi tutte le poche foto che ho scattato ci siamo io e il mio fidanzato!!! Dovrete quindi fidarvi della mia parola quando vi dico che soggiornare al Bravo Club di Kiwengwa è davvero una bella esperienza!!! Il villaggio è carino, pulito e arredato in maniera tipica. Le camere sono locate in graziosi bungalow dal tetto di palma. (ATTENZIONE: Alpitour e Francorosso fanno parte dello stesso gruppo e possiedono due villaggi uno a fianco all'altro che ogni tanto si scambiano. Ve lo dico perché l'altro villaggio, pur essendo lo stesso molto bello, ha le camere in piccoli edifici di fattura molto più ordinaria ed europea. Se quindi cercate un ambiente più "africano" accertatevi bene in quale villaggio state andando). Quello che noi abbiamo apprezzato parecchio è stata l'animazione molto discreta. I ragazzi di Alpitour ci proponevano i vari giochi e attività senza insistenze lasciando che la nostra vacanza prendesse la piega più intimistica che noi cercavamo. Abbiamo avuto comunque modo di apprezzare la loro preparazione la sera, quando, non essendoci niente da fare, assistevamo molto divertiti ai loro piacevoli spettacoli nel teatro del villaggio. Il personale è molto gentile. Il ristorante a buffet è fantastico, vi si trova cucina internazionale e si mangia davvero bene!!! La spiaggia del villaggio è molto bella. Dovrebbe esserci un pontile al termine del quale si trova una terrazza dove gustare pietanze grigliate al momento. Quando ci siamo stati noi era appena stato distrutto da una mareggiata e lo stavano ricostruendo, ma non ne abbiamo comunque sentito la mancanza. Purtroppo la spiaggia di Kiwengwa risente, come tutte le coste del Kenya e della Tanzania, in modo molto forte del fenomeno delle maree e quando c'è la bassa marea bisogna fare parecchia strada a piedi per potersi immergere, ma c'è comunque una bellissima piscina dove poter fare qualche nuotata. A Kiwengwa non si vede il tramonto. La sera il cielo e la spiaggia si tingono di rosa ed è molto suggestivo, ma vi consiglio vivamente di effettuare l'escursione che vi proporranno a Nungwui per non perdervi il meraviglioso spettacolo di un fiammeggiante tramonto zanzibarino. A proposito delle escursioni vi avverto che non appena scenderete in spiaggia sarete avvicinati dai "beach boys", ragazzi del luogo molto simpatici che, in un italiano quasi perfetto, vi proporranno le proprie escursioni. Noi non ci siamo fidati (anche per via del "terrorismo" psicologico che vi farà il personale del villaggio appena arrivati in loco), ma chi lo ha fatto si è trovato molto bene. Una nota simpatica, ma un po' spiazzante (appena arrivati c'è da chiedersi se siamo in Africa o ancora in Italia), è data proprio da questi ragazzi, molto socievoli e chiaccheroni, che, come vi dicevo, parlano tutti un buonissimo italiano. Zanzibar è stata scoperta in primis dal nostro turismo. I primi villaggi erano tutti italiani. Per questo motivo qui l'italiano lo parlano e lo capiscono quasi tutti e per rimanervi impressi si danno anche dei nomi "italiani". Non vi dico lo shock quando, appena messo piede in spiaggia, mio marito si è sentito apostrofare con un "ciao mozzarella" da un ragazzino del luogo che si è poi presentato col nome di "Gelsomino porta bene". Per quanto riguarda i souvenirs c'è una piccola bottega all'interno del villaggio, ma vi consiglio di scendere in spiaggia e non aver timore di entrare nei graziosi [poi=89831]negozietti locali[/poi]. Per concludere mi sento di consigliarvi vivamente questo villaggio, ma con l'unica accortezza di non afflosciarvi sulla spiaggia per tutta la vacanza. Almeno un paio di escursioni sono d'obbligo per poter gustare veramente i sapori, i profumi e le sfaccettature della meravigliosa "Isola delle spezie". Noi personalmente abbiamo fatto l'escursione a "[poi=5106]Stone Town[/poi] e [poi=89841]Prison Island[/poi]" e quella ai "[poi=89861]villaggi dell'interno[/poi] con tramonto a Nungwi"... da non perdere entrambe!!!!
    Top 4
    tanzanite beach resort
    Resort in
    Zanzibar
    Bellissimi bungalow, lost paradise.
    Top 5
    Top 6
    Top 7
    uroa bay beach resort
    Resort in
    Zanzibar
    Top 8
    mvuvi boutique resort
    Resort in
    Zanzibar
    Top 9
    Top 10
    villa de coco
    Resort in
    Zanzibar
    Top 11
    dream of zanzibar resort
    Resort in
    Zanzibar
    Altri tipi di alloggio