MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Kyoto?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Ristoranti a Kyoto

100 Collaboratori
Le destinazioni più popolari

36 posti dove mangiare a Kyoto

Ristoranti di Kyoto
Kakiansanjakusanzunbashi (柿安三尺三寸箸)
(9)
Il giorno che siamo arrivati ​​a Kyoto, siamo stati con un amico giapponese che ci ha portato in questo ristorante che si trova all'interno della stazione della cittá. L'arredamento è curioso, ed é arredato con le "Hashi" le bacchette giapponesi. Mi piacque molto perché si potevano provare un sacco di cose diverse e sicuramente non era il tipico ristorante per turisti, una persona occidentale non è abituata a mangiare cibo giapponese come lo hanno servito qui. I dolci e le bevande sono incluse. Peró non é certamente economico, 2600 yen a persona di circa 23 euro o almeno cosí pagammo, ma é un buon ristorante quindi per la qualitá che hanno offerto il prezzo é senza dubbio ragionevole. Un posto dove andare se si va in Giappone.
Ristoranti di Kyoto
Soba Restaurant
(2)
Se ti piacciono i noodles "Soba", questo è il tuo ristorante. Buono, bello, economico e accogliente! Il servizio è eccellente e le tagliatelle sono preparate all'istante. L'unico svantaggio è che la capacità è solo di 14 persone, quindi se non si arriva prima delle 20:00 è probabile che si debba aspettare in una lunga fila o provare un altro posto dello stesso tipo. Visualizza mappe e trova:
Ristoranti di Kyoto
Ristorante Ikawamaru
(3)
Ikawamaru non è la classica izakaya. In questo locale stretto e arredato in legno e stile marinaresco, la specialità è il pesce fresco, servito in mille modi diversi e innaffiato da birra o sakè. Si va dall'ottimo e non caro tsukuri moriawase (sashimi misto) alle capesante grigliate dai clienti stessi su un fornellino al tavolo. Il menù è in giapponese ma se avete dubbi il trucco è sempre chiedere "o susume kudasai", la specialità o affidarsi ai consigli dei vicini di tavolo (si sta stretti stretti). Un posto sicuramente consigliato! A cinque minuti dalla fermata Shijo della metropolitana.
Ristoranti di Kyoto
Ryoanji Yudofu
(2)
Sedersi sul tatami e assaggiare lo yu-dofu (tofu caldo) accompagnato dal tè è il modo migliore per apprezzare la pace e la perfezione del Ryoanji, uno dei più bei templi di Kyoto. Se il tempio è famoso per il suo antico giardino zen, la yudofuya si affaccia invece su uno splendido e verdeggiante giardino giapponese. Il tofu caldo, servito in un brodo con verdure (è un pasto vegano) è apprezzabile soprattutto nei mesi freddi. Il ristorante è molto apprezzato e quindi potreste far fatica a trovare posto.
Caffè di Kyoto
Ristoranti di Kyoto
Arashiyama Yoshimura
(2)
Yoshimura è un ristorante specializzaro in soba e tempura a due passi dal famoso ponte togetsu-kyo (è sul lungofiume, sulla destra andando verso il kameyama koen). E ha qualcosa di misterioso. Perché è difficile coniugare la bellezza della vista (alcuni posti si affacciano sul fiume), la bontà dei piatti, e i prezzi contenuti dei menu. Certo è un po' turistico, ma con eleganza tutta giapponese.
Ristoranti di Kyoto
Ganko Sushi
Nato nel 1963 a Osaka, Ganko è diventato un po' un'impero del Sushi, con numerosi ristoranti in tutto il Giappone e diversi a Kyoto (fra i quali uno dentro la stazione e uno anche all'aeroporto del Kansai, se mai voleste farvi l'ultimo sashimi prima di prendere il volo). Questa, su Sanjo, vicino al fiume, è la grande sede centrale (honten) con posti sia al tavolo che al bancone che personalmente preferisco. Ganko è sinonimo di ottimo sushi a un prezzo più che ragionevole e per questo è giustamente popolare anche fra i locali. Detto questo, è molto accogliente anche nei confronti dei turisti e propone un menu in inglese dal quale scegliere i menu fissi o i singoli sushi 'a la carte'. Un indirizzo sicuramente consigliato, anche se forse con poca personalità. Ma non si può avere tutto!
Ristoranti di Kyoto
Caffè di Kyoto
Guu Cafe
Questo piccolo caffè si trova lungo la strada che sale al Kyomizudera, lungo kyomizu-michi, sulla destra. E' un piccolo locale che propone sandwich o simpatici menu per la colazione (che in Giappone a volte può essere un problema). Il posto è davvero piccolo, frequentato anche dai locali e non solo dai turisti che si inerpicano a frotte verso uno dei più famosi templi della città. Propone anche vari tipi di caffè da asporto. Il prezzo non è straeconomico - 400 yen per un caffè - ma nella norma, in Giappone. E' un posto senza pretese, ma decisamente accogliente. E non ce ne sono molti altri di questo tipo in zona, abbondano piuttosto negozi di snack, street food e souvenir vari. Anche per questo è uno stop ideale salendo al tempio.
Ristoranti di Kyoto
Yorozu Enraku
Un izakaya tradizionale ma contemporaneo, elegante e ricco di atmosfera dove si mangia benissimo a Gion, il quartiere più affascinante di Kyoto a prezzi non astronomici? Esiste, ma è un segreto ben conservato. Yorozu è nascosto dietro una porta apparentemente anonima (e infatti non è facilissimo da trovare, edificio 570-143 a Minamigawa) fra le stradine labirintiche di Gion. Ma è un piccolo tesoro. Serve i classici piatti da Izakaya (sashimi, tempura ecc.), ma con un tocco di creatività e una particolare cura. Alla fine il conto si aggira sui 4-5000 yen con bevande incluse, parliamo di 35-40 euro che ormai è normale per gli standard italiani. Naturalmente è consigliato sedervi al banco, più che a gambe incrociate sui tatami nelle stanzette private. Decisamente consigliato prenotare, specie nei weekend.
Ristoranti di Kyoto
Ristoranti di Kyoto
Okonomiyaki wa Cocoyanen
Questo semplice ristorante di Okonomiyaki è al primo piano (quindi il secondo per i Giapponesi) di un palazzo in Kiyamachi, una delle vie 'cuore' della vita notturna di Kyoto. Fa parte di una catena di 14 ristoranti nel Kansai (cosa abbastanza frequente per i posti di successo, in Giappone). Nel menù comunque non c'è solo okonomiyaki, ma anche i classici piatti teppanyaki, da cucinare sulla piastra bollente al centro del tavolo. In definitiva questo serve okonomiyaki ben fatti e al giusto prezzo e mi piace particolarmente il loro Hiroshima-yaki. E' un ottimo indirizzo anche perché aperto fino a tardi (ultimo ordine alle 24) ed è aperto sette giorni su sette. E Kyoto non è Tokyo, a volte si può rischiare di rimanere senza cena visto che gli orari sono un po' meno estesi. Cocoyanen è facile da trovare: venendo da shijo è sulla destra, verso la fine della strada. L'ingresso si affaccia al livello della strada e si devono salire delle scale per salire al ristorante. Il personale in genere parla inglese, anche se ogni volta ho trovato camerieri e cuochi diversi.
Caffè di Kyoto
Kasagiya
In mezzo al viavai turistico delle splendide Ninnen-zaka e Sannen-zaka è difficile trovare un angolo veramente autentico. Questo piccolo, minuscolo locale che serve tè è una specie di miracolo. E' un posto semplice, fin da sedie e tavoli, quasi dimesse, che portano affascinanti segno del tempo sfumati nella penombra. L'accoglienza è calorosa e il maccha, servito con due dolcetti (700 yen) è perfetto per rilassarsi dopo aver scarpinato su e giù per higashiyama. Il posto è davvero piccolissimo e l'unica regola - praticamente obbligata visti gli spazi - è che tutti coloro che si siedono devono ordinare. Poco male perché il posto è davvero delizioso. Non facilissimo da trovare: è su ninnen-zaka, appena si inizia a scendere, sulla sinistra. Il nome è riportato, in piccolo, anche in caratteri latini.
Ristoranti di Kyoto
Ristoranti di Kyoto
Ristoranti di Kyoto
Ristoranti di Kyoto
Ristoranti di Kyoto
Attività a Kyoto
GetYourGuide
(40)
92,06
GetYourGuide
(3)
78,18
GetYourGuide
(8)
49,57
GetYourGuide
87,56