Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Isola di Burano?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Isola di Burano

info
salva
Salvato

78 opinioni su Isola di Burano

24
Guarda le foto di GIULIETTA LUISE
24 foto

Una giornata tra merletti e colori

Quando si parla di laguna veneziana non si può fare a meno di visitare oltre alla inimitabile ed unica Venezia una delle 4 isole vicine. A circa 40 miniti in vaporetto da Venezia si può scoprire Burano l'isola conosciuta per i suoi merletti e per le sue case colorate. Ci si immerge nella vivacità dei colori, si respira tradizione visitando il museo del merletto e degustando piatti tipici della Laguna tra cui il mitico risotto di "go'" tipico pesce della laguna e gli straordinari "bussolai" i biscotti fatti con la farina di polenta da degustare con una straordinaria crema veneziana. Ho pranzato presso la trattoria da Primo e Paolo: un piatto di moeche fritte con insalatina. Vi chiederete cosa sono le moeche: sono dei granchi in fase di muta... quindi non ancora con la corazza dura... vengono infarinate e fritte e risultano morbide e gustose.

Una giornata in questa caratteristica isola della laguna di Venezia- Burano conosciuta più per i suoi merletti (c'è anche il museo) ma quando si scende dal vaporetto ci si accorge subito che si entra in una dimensione diversa da Venezia centro storico, una miriade di case colorate di colori vivaci e con tanti particolari e dettagli che mi sono soffermata a fotografare. Consiglio un pranzo al ristorante "da Primo e Paolo", ottimo pesce fresco e accoglienza calorosa e cordiale.
GIULIETTA LUISE
9
Guarda le foto di Adriana Grecu
9 foto

I colori di burano

Scendo dal vaporetto e non vedo ora di ammirare i colori di questa città meravigliosa, affascinante, colori in tutti i sensi. Le case in tantissimi colori, una vita interra si riflette nel acqua, canali e ponti, case con balconi dove i fiori abbondano. Campi e campielli, incontri, bambini, donne davanti alla casa con il loro merletto in mani, ridono, chiacchierano e guardano solo le loro mani. Una tranquillità dominante e per me sempre il desiderio di scoprire di più. Arrivo in Piazza Galuppi dove il mio sguardo scopre il busto di Baldasare Galuppi, il “Buranello” e penso al suo incontro con Benedetto Marcello, anche con Caterina II di Russia che l’ha nominato compositore di corte a San Pietroburgo. Nella stessa piazza, la Chiesa di San Martino Vescovo dove entro non solo per vedere la famosa tela di Gian Battista Tiepolo la "Crocifissione". Sempre guardo il merletto, la sua lavorazione, un’occupazione tipica del posto, entro nei negozi, parlo con delle persone che non ho mai incontrato ma che piacere essere insieme!!! Le imbarcazioni con i loro pescatori, uno spettacolo vedere i tipici pesci della laguna Veneto. Non mancherà di assaggiare un pesce fresco in una trattoria poi un dolcetto, un gelato e anche un caffè. Mi sbrigo, ce ancora sole, ancora qualche scatti, uno sguardo sui tutti questi colori che parlano sulla vita di Burano. Sognerò sempre al questo giorno.
Adriana Grecu
14
Guarda le foto di Susanna
14 foto

Chiunque abbia mai guardato dentro ad...

Chiunque abbia mai guardato dentro ad un caleidoscopio, non potrebbe far a meno di ripensare a quelle immagini variopinte percorrendo le calli di Burano. L'isola di Burano è indubbiamente uno dei gioelli della laguna veneziana, tappa obbligata per chi si trovi in vacanza nella Serenissima. La caratteristica di quest'isola è l'incredibile varietà cromatica delle abitazioni, tinteggiate con colori sgargianti e diversificati.... Davvero un suggestivo colpo d'occhio per il visitatore! E' come una piccola Venezia dove però la monumentalità dei palazzi, la raffinatezza delle finiture e le tinte pastello si mutano in semplicità delle abitazioni popolari e vivacità, saturazione delle tinte.
E' conosciuta per i suoi merletti, che potrete acquistare in ogni angolo della cittadina grazie ai numerosissimi (fin troppo negli ultimi anni) negozi e banchetti espositivi. Altro prodotto tipico sono i bussolai (o buranei) dei burrosissimi biscotti a forma di S o di anello, anch'essi facilmente reperibili.
Susanna
4
Guarda le foto di Luisiin
4 foto

Se avete tempo e voglia di uscire dal...

Se avete tempo e voglia di uscire dal trambusto di Venezia, date un occhio ai dintorni, potreste scoprire alcune delle sue isole pittoresche, forse la più eclatante, per il suo fascino e per il colore è l'isola di Burano, a nord. Prendete un vaporetto e in tre quarti d'ora, si ferma in varie isole, arriverete all'incantevole Burano. L'isola è molto turistica, ma ve la raccomando, vi sorprenderà, vedere come assomiglia a un quadro dipinto dai bambini, tutte le case sono di colore diverso, come le barche; ci sono diverse teorie a riguardo, alcuni dicono che i colori vivaci rendono riconoscibili da lontano le case e le barche, bisogna tener presente che è una zona con una fitta nebbia. Perdetevi tra le sue strade piene di panni stesi sui balconi e sulle porte, non seguite le persone che lasciano il vaporetto, fermatevi, guardate e andate per la vostra strada.
Luisiin
Leggi altre 10
Pubblica
4
Guarda le foto di Francesca Stanzial
4 foto

Viaggiando indietro nel tempo attraverso i colori

Abitando a Verona, mi è particolarmente facile raggiungere Burano (treno fino a Venezia e traghetto diretto fino all'isola) perciò, appena posso, scappo qui.
Che dire di Burano? La prima volta che ci sono stata mi è sembrato di fare un vero e proprio salto nel passato di almeno cinquant'anni! Panni stesi da un poggiolo all'altro, pentole lasciate ad asciugare all'aria aperta. Ma ciò che mi ha colpito più di tutto è stata l'esplosione di colori che ti avvolge una volta che sbarchi sull'isola. Ogni calle, vicolo, tutto è coloratissimo. Un toccasana per l'umore! Inoltre, è tangibile la presenza di pescatori. Reti da pesca stese per terra, stivali di gomma appoggiati fuori dalla porta di casa. Burano è davvero la meta ideale per staccare dalla frenesia della città moderna e tecnologica, per fuggire anche solo momentaneamente dal grigiore della città industriale.
Francesca Stanzial
3
Guarda le foto di Sofia Hassan
3 foto

Un'esperienza multicolore.

Irrinunciabile e consigliatissima per chi è in viaggio a Venezia è la visita dell'isola di Burano, uno dei luoghi più colorati che io abbia mai visto. L'isola è facilmente raggiungibile in barca e non molto lontana dal capoluogo veneto. Una volta arrivati si viene catapultati in un'atmosfera surreale, con mille casette dai colori sgargianti che sembrano essere uscite dai libri di fiabe. Le botteghe degli artigiani costituiscono la stragrande maggioranza delle attività presenti sull'isola e la rendono decisamente caratteristica.
Sofia Hassan
4
Guarda le foto di risugon1
4 foto

Si tratta di uno dei tanti paesini de...

Si tratta di uno dei tanti paesini della Laguna di Venezia, situato nella parte settentrionale della stessa, sull'omonima isola. Si segnalano le case, bellissime e dipinte di molti colori, tutti diversi tra loro. Da non confondere con Murano, l'isola specializzata nella lavorazione e produzione del vetro.
risugon1
9
Guarda le foto di Irene
9 foto

Graziosa isoletta a pochi minuti di t...

Graziosa isoletta a pochi minuti di traghetto da Venezia composta da una moltitudine di casettine ognuna di un colore diverso! Veramente bella e tipica! Assolutamente da non perdere se passate da quelle parti!!
Irene

Bellissima. ci sono stata ieri con un...

Bellissima. Ci sono stata ieri con una gita turistica e il ricordo è fresco. Devo dire che a mio parere mi è piaciuta moltissimo, davvero tanto... Sopratutto perchè a dare vita a questa piccola isola sono senza dubbio le bellissime case colorate che la circondano. Se andate a Venezia, visitatela! E ovviamente non perdetevi neanche murano... Ci sono dei traghetti che vi portano che costano 60€... Dovete dedicarvi tutto il giorno e avere la voglia di stare al massimo 2 ore nel traghetto perchè è lontano... Ma ne vale la pena. Date un occhiata al campanile, è storto (: come la torre di pisa... Se soffrite di caldo, o avete problemi con il sole scottante Vi consiglio di non visitarla a luglio-agosto nelle giornate come ieri che c'erano 35 gradi all'ora di pranzo.. Si moriva! Peró ne vale la pena, non smetteró mai di dirlo! Andateci se potete!
Charlotte
1
Guarda le foto di mariano fiore
1 foto

Burano , un posto fantastico

Burano , un posto fantastico
mariano fiore

Un'esplosione di colori

Un'esplosione di colori
Fabrizio Terrusa
5
Guarda le foto di Alfonso Navarro Táppero
5 foto
Alfonso Navarro Táppero
10
Guarda le foto di José Luis Sarralde
10 foto
José Luis Sarralde
10
Guarda le foto di Marie RC
10 foto
Marie RC
5
Guarda le foto di May Lopez
5 foto
May Lopez
Pubblica
Leggi altre 10

Informazioni Isola di Burano