Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Lione?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Lione

569 Collaboratori
  • Monumenti
    84 posti
  • Paseggiate
    50 posti
  • All'aperto
    21 posti
  • Musei
    18 posti
  • Shopping
    22 posti
  • Vita notturna
    29 posti
Attività a Lione
GetYourGuide
(51)
18,79
GetYourGuide
(53)
12,08
GetYourGuide
(36)
8,05
GetYourGuide
(12)
44,73
GetYourGuide
(46)
187,88
GetYourGuide
(7)
12,53
GetYourGuide
(1)
71,57
Il più visitato a Lione
Giardini di Lione
Parco della Tête d'Or
(16)
Zoo di Lione
Zoo
(16)
Monumenti Storici di Lione
Palazzo del comune a Lione
(11)
Piazze di Lione
Place des Terreaux a Lione
(16)
Monumenti Storici di Lione
Opera Nazionale di Lione
(9)
Monumenti Storici di Lione
Fontana Terreaux a Lione
(7)
Monumenti Storici di Lione
Le Traboules di Lione
(12)
Di interesse culturale di Lione
Festa delle luci
(4)
Zone di Shopping di Lione
Rue de la République
(4)
Monumenti Storici di Lione
La vecchia Lione
(10)
Fiumi di Lione
Molo del Rodano
(5)
Piazze di Lione
Piazza Bellecour a Lione
(5)
Monumenti Storici di Lione
Anfiteatro Romano
(3)
Monumenti Storici di Lione
Palazzo del comune a Lione
(11)
Monumenti Storici di Lione
Opera Nazionale di Lione
(9)
Monumenti Storici di Lione
Fontana Terreaux a Lione
(7)
Monumenti Storici di Lione
Le Traboules di Lione
(12)
Monumenti Storici di Lione
La vecchia Lione
(10)
Monumenti Storici di Lione
Anfiteatro Romano
(3)
Monumenti Storici di Lione
Hotel Dieu a Lione
Monumenti Storici di Lione
Tempio del Cambio di Lione
(1)
Monumenti Storici di Lione
Casa Thomassin di Lione
Monumenti Storici di Lione
Piazza dei Giacobini di Lione
Monumenti Storici di Lione
Place Saint Jean a Lione
(1)
Monumenti Storici di Lione
Ponte della Guillottiere a Lione
(1)
Monumenti Storici di Lione
(7)
Monumenti Storici di Lione
(4)
Monumenti Storici di Lione
Abbazia reale a Lione
(1)
Monumenti Storici di Lione
(5)
Monumenti Storici di Lione
I bambini del Rodano
Monumenti Storici di Lione
La longue traboule di Lione
(1)
Monumenti Storici di Lione
Piazza del Teatro di Lione
Monumenti Storici di Lione
(2)
Chiese di Lione
Chiese di Lione
(1)
Chiese di Lione
(1)
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Chiese di Lione
(2)
Chiese di Lione
Chiese di Lione
Piazze di Lione
Place des Terreaux a Lione
(16)
Piazze di Lione
Piazza Bellecour a Lione
(5)
Piazze di Lione
(1)
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
(1)
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
(1)
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
(1)
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Piazze di Lione
Musei di Lione
Museo Gadagne
Musei di Lione
(2)
Musei di Lione
Musei di Lione
(1)
Musei di Lione
(1)
Musei di Lione
Musei di Lione
Musei di Lione
Musei di Lione
Musei di Lione
(1)
Musei di Lione
(2)
Musei di Lione
Musei di Lione
Musei di Lione

271 cose da fare a Lione

Chiese di Lione
Basilica di Notre-Dame de Fourvière
(30)
La Basilica di Nostra Signora di Fourvière è situata sulla collina che porta lo stesso nome, che domina l'intera città di Lione ad ovest della città. Si trova nelle rovine dell'antica città romana di Lugdunum, vicino ad alcuni ruderi, tra cui l'antico teatro romano. Si può salire a piedi o in funicolare dal quartiere storico di Lione. I più atletici con un Velov (le biciclette di città, 1 euro per 7 giorni!. Non ci sono però terminali per lasciare la bicicletta, per cui probabilmente si dovrà pagare un extra quando la si restituisce. La chiesa fu costruita come un omaggio alla Vergine Maria, che avrebbe contribuito a fermare l'epidemia che ha ucciso tutta la popolazione. La popolazione grata fece costruire la basilica sulla collina di Fourvière a metà del XVII secolo. Per i 200 anni della chiesa, i residenti aggiunsero una statua della Vergine Maria, ricoperta d'oro, in cima alla chiesa, e da quel giorno si celebra ogni 8 di dicembre la festa delle luci; ognuno pone una candela alla ropria finestra e la città si illumina. Alla Vergine si attribuiscono altri miracoli, tra cui l'aver contribuito alla cacciata dell'invasore russo e di Bismarck da Lione.
Giardini di Lione
Parco della Tête d'Or
(16)
Questo prezioso parco il cui nome indica " la testa d'oro" si trova al lato del fiume Rodano, nella parte nord est di Lione. Ospita un giardino botanico, uno zoo e molte altre cose per poter divertirsi durante una visita in questa preziosa città. Per esempio c'è un luogo dove si può andare a remare, affittando una piccola imbarcazione. I bambini si divertono molto. Il suo nome deriva da una leggenda che racconta che nel parco, al fondo del lago , si trova una testo di oro. Il parco è molto grande, 105 ettari, e vi si può accedere per una delle sette porte in ferro. Fu creato alla metà del XIX secolo dal sindaco di Lione che riuscì a convincere il consiglio municipale della necessità di un punto di ozio per i cittadini. Voleva regalare un'area verde a chi non la possedeva. Lo sviluppo del parco fu messo nelle mani di paesaggisti famosi, come i fratelli Buhler. Il lago non è naturale, venne costruito artificialmente. Non si pò perdere il giardino delle rose, di 40 mila metri quadrati, con 350 tipi di rose diverse.
Zoo di Lione
Zoo
(16)
Uno zoo abbastanza piccolo ma con ingresso gratuito che si trova nel parco più bello di Lione, La Tete d'Or. Questo luogo di svago permette alle famiglie di scoprire gli animali del mondo, il loro modo di vivere, come aiutare le specie a sopravvivere. E' uno spazio storico che fu comprato all'inizio dal comune per regalare uno spazio verde agli abitanti della città. Lo zoo accoglie struzzi, scimmie, mammiferi.. Se gli elefanti sembrano un pò tristi con la nostalgia delle loro terre africane, tutti gli altri animali sembrano essersi ben adattatial clima di Lione. Molti animali arrivano da lontano, dagli antilopi agli orsi, in un assortimento curioso e sorprende trovarlo al centro di un parco pubblico. Sono sei ettari di terra e più di 300 animali. Prima erano collocati in tristi gabbie, adesso i servizi veterinari stanno cercando di realizzare paesaggi che ricreino il più possibile l'habitat naturale di ogni specie
Monumenti Storici di Lione
Palazzo del comune a Lione
(11)
Il comune di Lione è stato costruito nella splendida piazza di Terreaux, una delle più belle della città. E' conosciuto come monumento storico dal 1886. E' uno degli edifici storici più grandi della città, si affaccia su due piazze: quella dei Terreaux e quella della Comedia, nella quale è situato di fronte all'Opera di Lione. Nel XVII secolo, questo quartiere, che si chiama presqu'ile, fu uno dei primi, al di fuori del centro storico, ad essere urbanizzato. Il palazzo include la corte d'onore, la scala con preziosi arazzi, al prio piano l'ufficio del sindaco e la sala degli archivi della città. All'interno del palazzo ci sono molte bellezze che, per sfortuna, durante la maggior parte dell'anno non si possono ammirare. Ci sono però un paio di giorni all'anno, le giornate del patrimonio, in generale il secondo fine settimana di settembre, durante i quali il palazzo apre le sue porte. Si può così vedere uno dei più grandi carrillons d'Europa, con centinaia di campane che suonano motivi popolari.
Cattedrali di Lione
Cattedrale di San Giovanni a Lione
(9)
La cattedrale di San Giovanni Battista di Lione è una cattedrale in stile romano, di fianco al fiume Rodano, nel vecchio quartiere di Lione. Se ci arrivi in metro dovrai scendere alla fermata di Vieux Lyon, vi puoi anche arrivare a piedi o in Velov, che sono le biciclette pubbliche sparse per tutta la citta, costano un euro a settimana ed è il modo migliore per scoprire Lione. Si arriva quindi dalla passerella del palazzo di giustizia o il ponte bonaparte, se si arriva dalla piazza Bellecour, la piazza più grande della città, e la chiesa si trova giusto dall'altro lato. Dato che e strade di Lione sono molto strette non si vede molto la facciata a meno che non vai nella piazza di fronte alla chiesa. E' sotto la collina e la basilica di Fourviere. E' stata costruita nel XV secolo nelle rovine di una antica chiesa del VI secolo. Al suo interno si trova un vecchio orologia astronomico molto bello, del XIV secolo. Prima della costruzione della basilica di Fourviere, era la chiesa principale.
Piazze di Lione
Place des Terreaux a Lione
(16)
E'una piazza situata nel centro di Lione, di forma rettangolare e in cui sono presenti il Palazzo Municipale, il Palazzo di Belle Arti che ora è un museo ed infine una galleria commerciale. Si tratta di un luogo considerato come un monumento storico ed anche Patrimonio Mondiale dell'Unesco insieme al quartiere antico della città. Nel XVI secolo, le mura che difendevano la città vennero distrutte e si iniziò ad urbanizzare la zona con i giardini, il Comune e la zona pedonale con una grande fontana, restaurata da Daniel Buren nel 1994.
Monumenti Storici di Lione
Opera Nazionale di Lione
(9)
L'Opera Nazionale di Lione è un'associazione che dispone di quest'edificio per promuovere le arti liriche e la danza a Lione ed in tutta la regione. L'edificio può ospitare un massimo di 1.100 persone; c'è anche un piccolo anfiteatro con capacità per 200 spettatori. È un edificio moderno, costruito nel 1983, che si trova alle spalle del Municipio. Si organizzano opere di balletto e opera, con un¡orchestra sinfonica che lavora solo in questo teatro. Dal settembre 2008 l'orchestra è diretta dal maestro giapponese Kazushi Ono. Il palcoscenico misura più di 600 mq ed è uno dei più grandi di Francia.
Monumenti Storici di Lione
Fontana Terreaux a Lione
(7)
Si trova in una delle piazze centrali del distretto di Presqu'ile, nella città di Lione. Nel centro della piazza c'è una bella fontana, opera dell'artista Bartholdi. Fu costruita nel 1889, quando il sindaco decise di abbellire la piazza. Bartholdi aveva all'epoca appena finito una delle sue opere più famose, la Statua della Libertà, realizzata in due copie, di cui una si trova all'ingresso del porto di New York e l'altra - una versione ridotta - su una delle due isole della Senna, a Parigi. La fontana era stata incaricata all'artista dal sindaco di Bordeaux,ma - visto che era troppo cara - fu il sindaco di Lione a comprarla. Si chiama la Carrozza della Libertà e rappresenta il fiume Garonna, che passa da Bordeaux, e quattro dei suoi affluenti che sfociano nell'oceano. Dopo esser stata esposta all'Esposizione Universale di Parigi, la fontana venne smontata e rimontata al posto dei Terreaux. Da allora è stata spostata diverse volte e oggi si trova all'entrata del Museo delle Belle Arti. Consiglio di darle un'occhiata.
Monumenti Storici di Lione
Le Traboules di Lione
(12)
Un luogo per perdersi, lasciarsi trasportare dai percorsi segreti della Lione medievale, patrimonio mondiale dell'UNESCO, le Traboules. Si tratta di un passaggio tradizionale che ti consente di passare da un edificio all'altro, senza uscire in strada. Ora, la maggior parte sono chiusi al pubblico, o semplicemente difficili da trovare! Esiste è un verbo che è "trabouler", cioè passare di traboule in traboule, scendendo il minimo possibile in strada. Le Traboules si trovano anche in altre città, come Villefranche sur Saone, Macon, o Saint Etienne, ma ce ne sono di meno. Ci sono diversi tipi di traboules: la diretta, vale a dire che quando entri vedi l'uscita, l'angolare, che incrocia due edifici che fanno angolo, e con più ingressi, che raggruppano vari edifici. Alcune hanno anche delle scale, perché c'è un divario importante tra le strade che collegano. Nei periodi di guerra o di rivoluzione, le traboules sono state utilizzate al fine di evitare l'esercito e la polizia, che in genere non le conoscevano tutte. La resistenza della II Guerra Mondiale le utilizzò molto, così come i Canuts, i lavoratori della seta, nel XIX secolo. Ci sono circa quaranta traboules aperte al pubblico nel centro storico di Lione, e si può prendere un tour guidato, o semplicemente gironzolare un pomeriggio per cercarle.
Di interesse culturale di Lione
Festa delle luci
(4)
La "Fête des lumières" (Festa delle Luci) si tiene ogni anno nella città di Lione. La magia vibra in ogni edificio della città che si illumina in modo speciale, in molti casi accompagnati da effetti sonori. Ogni anno migliaia di persone visitano questa città nei giorni precedenti e dopo l'8 dicembre (giorno della Virgen de Fourvière), quando questa celebrazione così speciale ha luogo.
Zone di Shopping di Lione
Rue de la République
(4)
Un luogo di passaggio obbligato! La Rue de la République è una strada in stile "Hausmanniano". Questo termine si riferisce al conte di Hausmann, che nel XIX secolo mandò a rinnovare gran parte di Parigi, ordinando la costruzione di strade larghe e diritte che rimpiazzassero i vicoli medievali. Altre città francesi, in seguto, imitarono questo stile: lille, Lione e Marsiglia. La strada è piena di negozi, uffici, ma è anche una delle più animate della città. Misura poco più di un chilometro e inizia in corrispondenza di Place Bellecour, la più grande piazza pedonale d'Europa. La Rue de la République è pedonale. Il suo nome si deve al fatto che nel 1878 qui fu assassinato il presidente francese Sadi Carnot. Si tratta di una delle principali vie della città, si trova nel quartiere della Presquile, la parte che si sembra quasi un'isola, ubicata tra il Rodano e la Senna. Le famiglie vengono a passeggiare qui durante i weekend; qui potrete acquistare popcorn e caramelle e palloncini per i bambini. Ci si diverte un sacco.
Monumenti Storici di Lione
La vecchia Lione
(10)
"Vieux Lyon" è il quartiere medievale e rinascimentale della seconda città più grande della Francia. Si trova nella parte est della città, sulle sponde del fiume Saone, e confina con la collina di Fourviere. È il quartiere medievale-rinascimentale più grande e meglio conservato che ci sia, insieme a quello di Venezia; la UNESCO lo ha riconosciuto come Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Per arrivarci, si può prendere la metro fino alla stazione "Vieux Lyon" o affittare una bici, costano 1 euro la settimana e se fa bel tempo permettono di vedere molto meglio la città. La zona di Saint Jean (con la via omonima) è la parte più nota del quartiere, e più turistica. Fra le altra cose, una curiosità sono le "traboules", ovvero passaggi segreti da una strada all'altra, attraverso i cortili degli edifici, dove di solito si può entrare liberamente. Vieux Lyon è per la maggior parte pedonale, e questo lo rende ancora più piacevole. I ristoranti tipici sono chiamati "bouchons" (tappi) e servono la cucina tipica della regione.
Musei di Lione
Museo delle miniature a Lione
(2)
Situato nel antico quartiere di Saint Jean, questo museo è chiamato il museo delle miniature e decorazioni cinematografiche. Presenta più di 100 scenari e situazioni di vita quotidiana rappresentate in miniature. Lione è la città dove i fratelli Louis e Auguste Lumière hanno inventato il cinema. I set sono tra i primi ad essere utilizzati per i primi film. Vi è anche un'antica sala di proiezione, e molti oggetti che sono serviti per girare i film. Il museo è stato creato nel 1990, ed ora, a partire dal 2005, è installato in un bell'edificio del XVI secolo, donato da una fanatica delle miniature. Queste sono molto curate, e il concetto è unico in Francia. L'idea è di far conoscere le parti più segrete del cinema. L'ingresso al museo costa 7 euro e 5,50 con la tessera di studente. Aperto tutti i giorni dalle ore 10, tranne il Lunedì, che apre solo di pomeriggio.
Fiumi di Lione
Molo del Rodano
(5)
La passeggiata lungo le rive del Rodano e la visita del Molo Augagneur è certamente d'obbligo e piacerà un po' a tutti. Le rive sono piene di bambini accompagnati dai genitori che giocano e corrono per senza sosta. Di sera ci sono le barche attraccate ai moli e molti bar e ristoranti si animano all'improvviso. Anche se non avete figli o soldi da spendere, vi consiglio di passare da queste parti, anche solo per fare una passeggiata tranquilla lungo il fiume.
Città di Lione
Quartiere di Fourvière a Lione
(11)
Fourviere è un quartiere di Lione, situato sull'omonima collina, che domina la vecchia Lione e il fiume Saone, con magnifiche viste sulla città. È il luogo dove i Romani crearono l'antica città di Lugdunum, nell'anno 43 aC. Per salire su a Fourviere, potrete passare da dietro alla Cattedrale di Saint Jean, e prendere le scale che portano alla basilica di Fourviere, oppure si può prendere una funicolare, dove ci sono 2 linee differenti, e che è la linea più vecchia del mondo che funziona ancora. Sulla collina c'è la torre metallica di Fourviere, una delle costruzioni più emblematiche della città: la costruirono dei ricchi di Lione per competere con la torre Eiffel, ma non ne è proprio all'altezza. Nonostante, Fourviere essendo il punto più alto della città, l'elevazione della sua torre è superiore a quella della Torre Eiffel, e serve come antenna televisiva per tutta la regione. Al sud della collina, si trovano delle rovine romane, un teatro che è del 15 aC, che ha un giardino intorno perfetto per un pranzo dopo tante visite, e dove in estate organizzano concerti e opere di teatro.
Piazze di Lione
Piazza Bellecour a Lione
(5)
Piazza immensa, arricchita da una ruota panoramica! Visita veloce a causa della forte pioggia, proseguendo oltre la piazza si arriva al fiume che in condizioni di tempo migliori avrebbe metitato una passeggiata
Musei di Lione
Musée des Beaux-Arts di Lione
(2)
Il Museo delle Belle Arti di Lione è un museo municipale ubicato nella piazza dei Terreaux, in un edificio monumento storico. L’edificio era precedentemente un monastero di monache benedettine. Tra il 1988 e il 1998 fu rinnovato ma è sempre rimasto aperto al pubblico. Le sue collezioni includono opere che vanno dall’Egitto antico fino all’arte moderna. È uno dei musei più importanti e completi d’Europa. Le esposizioni temporanee sono in generale di alta qualità. Come quelle che ci furono di Braque, Laurens e Géricault negli anni precedenti. L’edificio quando fu aperto al pubblico, all’inizio del secolo XX, vide crescere le sue collezioni in quello che era un tempo il palazzo delle Arti, per diventare poi un Museo delle Belle Arti. All’interno, vi è un prezioso giardino che è di accesso libero, qui si può venire a riposarsi un po’ o a mangiare un sandwich all’ora di pranzo. I quadri includono opere francesi quali Lesueur, Gauguin, Manet o Delacroix, opere spagnole, olandesi (Rembrandt, Rubens..), italiane ed anche un dipartimento di sculture dell’Età Medievale e del Rinascimento.
Monumenti Storici di Lione
Anfiteatro Romano
(3)
Il teatro è veramente ben conservato. Poteva ospitare fino a 10000 persone. Si trova proprio accanto al museo gallo-romano e offre splendide viste su Lione. Attualmente è più che altro un'attrazione turistica, ma spesso all'interno del teatro si svolgono attività culturali, come per esempio le "Nuits de Fourvière" ogni estate.

Cose da visitare e da fare a Lione

Gran parte del territorio della città di Lione è stato classificato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO dal 1998. C'è un ampio patrimonio artistico, storico e culturale da visitare a Lione, e la città stessa emana bellezza e armonia. Tra le sue aree protette ci sono quattro posti imperdibili da vedere a Lione. Il primo è La Presqu'île, che è oggi il vero centro della città. È la continuazione della Vieux Lyon, un'altra cosa da vedere a Lione. Si trattade 



























  del quartiere medievale e rinascimentale, situato sulle rive della Saona. Il terzo posto importante da vedere a Lione è la Croix-Rousse, un quartiere su una collina la cui storia è segnata dal suo passato come centro dell'industria della seta. Infine c'è la collina di Fourvière, dove c'è il teatro romano e la Basilica di Notre-Dame di Fourvière. Ci sono diversi musei di grande importanza da visitare a Lione: il Museo delle Belle Arti, il Museo Gadagne e l'Istituto Lumiere. Le basiliche, le chiese, le piazze e i parchi sono altri luoghi importanti da visitare a Lione: la cattadrale di Lione, Saint-Jean, piazza Benoît-Crépu, piazza Terreaux e altre. Tra le zone verdi risaltano il giardino botanico e il Parc de la Tête d'Or. La città ospita un numero sempre maggiore di eventi, quindi c'è sempre qualcosa da fare a Lione oggi. Concerti, spettacoli, visite guidate... le opzioni per chi decide di visitare questa città sono infinite. Ci sono molte cose da fare a Lione, quindi è meglio organizzare bene il vostro viaggio per poter sfruttare al massimo il fascino di questa bellissima città.