Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Thira?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Thira

140 Collaboratori
Il più visitato a Thira
Isole di Thira
Santorini - Thira
(96)
1 attività
Spiagge di Thira
Spiaggia rossa
(20)
1 attività
Isole di Thira
Nea Kameni
(2)
Spiagge di Thira
Perissa
(6)
1 attività
Chiese di Thira
Chiese di Santorini
(6)
Villaggi di Thira
Kamari
(6)
Belvedere di Thira
Monastero del Profeta Elia
(2)
Posti insoliti di Thira
Acque termali di Palea Kameni
(5)
Porti di Thira
Antico Porto
(4)
Belvedere di Thira
Faro di Akrotiri
(1)
Spiagge di Thira
Spiaggia Monolithos
(1)
Villaggi di Thira
Akrotiki
Scogliera di Thira
Skaros
(3)
Di interesse culturale di Thira
Cattedrale Cattolica
(1)
Belvedere di Thira
Panorama da Thira Antica
(1)
Spiagge di Thira
Spiaggia rossa
(20)
1 attività
Spiagge di Thira
Perissa
(6)
1 attività
Spiagge di Thira
Spiaggia Monolithos
(1)
Spiagge di Thira
Spiagge di Thira
(1)
Spiagge di Thira
(1)
Chiese di Thira
Chiese di Santorini
(6)
Chiese di Thira
Chiesa di Akrotiri
(1)
Chiese di Thira
Imerovigli's church
(1)
Chiese di Thira
Chiese di Thira
Chiese di Thira
Villaggi di Thira
Kamari
(6)
Villaggi di Thira
Akrotiki
Villaggi di Thira
Emporio
(2)
Villaggi di Thira
(1)
Villaggi di Thira
Mesa Ghonia
(1)
Villaggi di Thira
Villaggi di Thira
Belvedere di Thira
Monastero del Profeta Elia
(2)
Belvedere di Thira
Faro di Akrotiri
(1)
Belvedere di Thira
Panorama da Thira Antica
(1)
Belvedere di Thira
Belvedere di Thira
Belvedere di Thira
(1)

50 cose da fare a Thira

Isole di Thira
Santorini - Thira
(96)
Fira è una piccola cittadina, piena di strade acciottolate e tortuose con case bianche e cupole celesti, in cui vale la pena fare una lunga passeggiata. Uno dei suoi punti di forza è l'atmosfera; è infatti sempre affollata, sia di turisti che di abitanti del luogo. Qui si comprano e si vendono moltissimi prodotti (Fira è la capitale del commercio locale) e si possono visitare i piccoli affascinanti negozi, ideali per portare qualche souvenir a casa dalla Grecia. Dalla strada principale di Fira, dove si svolge "il passeggio" nella città, si ha una vista eccellente sulla caldera del vulcano e su un bellissimo vecchio porto. Per salire sul vulcano vi raccomando la teleferica, è più comoda e crea meno allergia che i tradizionali somarelli (almeno a me). Per quanto riguarda i monumenti che si possono visitare durante questa passeggiata vi sono la chiesa cattolica e quella ortodossa, quattro musei (ma il giorno in cui sono andato io erano chiusi, che peccato). A Fira ci sono molte cose da fare e da vedere, anche se è una città molto comoda da visitare e una mattinata è sufficiente.
1 attività
Spiagge di Thira
Spiaggia rossa
(20)
Santorini è un'isola delle Cicladi a forma di mezza luna. La Caldera, creatasi con lo sprofondamento del cratere del vulcano è famosa in tutto il mondo per i tramonti mozzafiato che offre ed è avvolta dalla legenda della presenza di Atlantide sotto le sue acque. Essendo un'isola vulcanica la quasi totalità delle spiagge è di colore bruno. Ma c'è ne una veramente particolare: è la spiaggia rossa o Red Beach. Si trova nel sud dell'isola e si è creata dal franamento del fianco di una montagna. Il suo colore, come dice il nome, è rosso, in alcuni punti più chiaro in altri più' scuro. Le sue acque, proprio per la sua colorazione sono di un bel verde smeraldo, fresche e trasparenti. La sabbia è in ciottoli piccoli e questo favorisce l'estrema limpidezza delle sue acque. Arrivarci non è facilissimo. Una volta lasciata l'auto bisogna seguire un sentiero a piedi che permette di passare una collina e poi ad affrontare una discesa poco pratica. Meglio avere scarpe da ginnastica in quanto i ciottoli possono franare e ci si può fare davvero male.
1 attività
Chiese di Thira
Eremo Agios Ioannis Apokefalistheis
Oggi vi voglio parlare di questo piccolo eremo che trovi quando si scende dalla parte della caldera di Imerovigli verso Skaros. E' bellissimo, ed è come una terrazza sul mare. Non posso parlarvi molto di esso perché è stato chiuso e non ho trovato informazioni da nessuna parte. Ma era bellissimo, bianco con croci blu che sfidano il cielo. Se ci andate non perdetevi arrivare al punto più alto di Skaros, per la vista e per questa piccola chiesa che si trova sull'altro lato della roccia. Sono belle!
Spiagge di Thira
Spiaggia bianca di Santorini
Se non avete mai visto il paradiso, vi raccomando la Spiaggia Bianca, meglio conosciuta con il suo nome in inglese, White Beach. La Spiaggia Bianca prende il nome dalle bianche scogliere che circondano la spiaggia. Può essere raggiunta solo con la barca. Non preoccuparti, perché passa ogni mezz'ora, è una barca molto carina e sarete in grado di godere del litorale dell 'isola toccando il mare con le vostre mani. Non ci vuole niente circa 10 minuti. Ci sono molte rocce, quindi consigliamo vivamente di portarvi ciabatte, ok? Una cosa, quando la barca vi lascia sulla spiaggia, lo farà a circa 4 metri da essa, perché si arenerebbe, portatevi solo il costume e lo zaino addosso. Ho visto molte persone inzuppate, compreso lo zaino :-D. E 'a pochi passi di distanza da Kokkini Ammos e a ovest c'è la spiaggia Ammos Aspri. Godetevi il paradiso bianco.
Isole di Thira
Nea Kameni
(2)
Ci sono tre modi per poter salire e scendare dal vecchio porto di Fira, ma nessuno di questi risulta sicuro o comodo: a piedi scendendo le scale, a cavallo o su di un'asino, oppure con la funivia. Abbiamo scelto di scender i 588 scalini, passando accanto ai cavalli, agli asini, ai turisti esausti che hanno scelto di salire gli scalini, evitando lo sterco degli animali, per questo consiglio scarpe comode e alte possibilimente chiuse se decidete di optare per gli scalini. Per quello che concerne gli asini ci sembró una attrazione turistica abbastanza scomoda tanto per gli umani che per i poveri animali. Per quanto riguarda la terza opzione, che potrebbe essere la più agile e confortevole, può anche diventare un inferno se coincidete con gruppo di turisti numeroso come quelli di una crociera. In fondo abbiamo trovato una lunga fila di turisti in attesa di salire a bordo della funivia (funivia, la chiamano!), da non riuscire a vedere la nostra barca dalla gente che c'era. Per fortuna non dovemmo aspettare a lungo e tutto andó bene. Inoltre tornando dalla visita al vulcano (che vale la pena vedere in questo viaggio), non c'era quasi nessuno in funivia e potemmo prendere la prima che andava a Fira.
Spiagge di Thira
Perissa
(6)
Perissa e Perivolos: 3 km di spiaggia di sabbia nera degni d'ammirazione. In primo luogo per il mare, se avete l'attrezzatura da snorkeling e vi piacciono i fondali del mare, questo è il posto che fa per voi, vederete diversi tipi di pesci e la temperatura dell'acqua è eccellente. In secondo luogo, vi consiglio un ristorante-bar che si chiama Yazz, è di una famiglia ospitale, si mangia molto bene ed inoltre si possono utilizzare gli ombrelloni ed i lettini per tutto il tempo che si desidera, senza costi.
1 attività
Chiese di Thira
Chiese di Santorini
(6)
Santorini è una delle isole dell'arcipelago delle Cicladi nel Mar Egeo e appartiene alla Grecia. Lungo le sue coste e in alcuni luoghi più interni, ci sono circa 400 chiese e piccole cappelle, la maggior parte appartenenti al culto greco-ortodosso. Si caratterizzano per le pareti bianche dipinte esternamente e per le cupole azzurre, ma alcune, quelle più grandi, possiedono delle torri ocra chiaro e degli interni con vetrate bizantine molto belle. Ecco qui alcuni esempi.
Villaggi di Thira
Kamari
(6)
Tutti abbiamo come immagine di Santorini i villaggi arroccati su la Caldera, Merovigli, Firostefani, Fira o Oia a ovest dell'isola, ma l'est di Santorini è abbastanza pianeggiante, vi sono paesi come Perissa, Monolithos o lo stesso Kamari, con un turismo più focalizzato al relax, con spiagge molto più estese. Di Kamari si può dire che è una città dove i turisti arrivano per la sua lunga spiaggia, la più grande dell'isola. Ma non possiamo dimenticare che a pochi chilometri di distanza ci sono le più importanti rovine di Santorini, l'antica Thira, con viste mozzafiato.
Belvedere di Thira
Monastero del Profeta Elia
(2)
Il Monastero del Profeta Elia è il punto più alto dell'isola di Santorini, a circa 560 m sul livello del mare. Vi si arriva tramite una strada molto stretta che va da Pyrgos alla cima della collina (circa 4 km). Il Monastero si vede da qualsiasi punto dell'isola. Prima di partire lo avevamo visto in un documentario di National Geographic che consigliava di assistere a un tramonto da questo punto. Purtroppo il tempo non era dei migliori. C'era vento e, proprio un'ora prima del tramonto, il cielo si è rannuvolato. Il panorama, però, è incredibile. Si vede tutta l'isola da un capo all'altro. Non siamo entrati nel monastero bizantino, però ho letto che vale la pena visitarlo e che ospita un museo ortodosso. Ma quando siamo andati era chiuso. No se è vero, ma si dice che il monastero venne fondato da due monaci che volevano insegnare la lingua e la cultura greca sotto l'occupazione turca. Noi non abbiamo visto niente perché il tempo non era buono. Ma il proprietario di un ristorante di Pyrgos ci ha detto che quando il tempo è bello si vede persino l'isola di Creta. Non ve lo lasciate sfuggire!
Posti insoliti di Thira
Acque termali di Palea Kameni
(5)
Uno delle escursioni tipiche quando si visita Santorini è quella che conduce fino al vulcano Nea Kameni e poi alle sorgenti calde di Nea Kameni. Normalmente dopo aver visitato il vulcano Nea Kameni, la barca di solito si ferma a Palea Kameni, ma non attracca, getta solamente l'ancora vicino alle sorgenti calde rosse che sgorgano dal sottosuolo. Un posto che merita una sosta. Il contrasto dei colori è molto piacevole per gli occhi. C'è il nero delle pietre vulcaniche, il grigio della sabbia, il rosso dell'acqua calda e il bianco puro di una piccola cappella. Chi vuole può anche bagnarsi nelle sorgenti calde. Vi consiglio di portarvi dietro dei ricambi, perché il costume si sporca e l'escursione dura ancora qualche ora.
Cattedrali di Thira
Cattedrale Metropolitana Ortodossa
(2)
La Cattedrale Ortodossa Metropolitana si trova a sud della città, in pieno lungomare. Questo luogo di culto è stato eretto nel 1827, ma ha dovuto essere ricostruito nel 1956 a causa dell'ultimo terremoto che ha colpito l'isola di Santorini. La Cattedrale Ortodossa Metropolitana è una costruzione dalla forma arrotondata, famosa per il suo color ocra, ma soprattutto per i suoi due campanili. La cattedrale è dedicata alla Ypapanti, nome con cui viene designata la Presentazione di Gesù al Tempio. Durante la nostra visita a Fira, la Cattedrale Ortodossa Metropolitana ci è piaciuta di più rispetto alla sua "rivale" cattolica, soprattutto per gli affreschi colorati di Christoforos Assimis. Intorno alla Cattedrale Ortodossa Metropolitana c'è una bell'atmosfera. Dal lungomare si vede la caldera e ci sono molti turisti che passeggiano tra i ristoranti e i negozi della zona.
Porti di Thira
Antico Porto
(4)
La località di Thira è posizionata a picco sul mare, ad una altitudine di 260 metri. Da qui, c'è la possibilità di raggiungere l'antico porticciolo che ora viene utilizzato esclusivamente a scopo turistico. Una suggestiva stradina lastricata collega Thira con il porto, percorrendo 587 scalini che offrono vedute mozzafiato sulla caldera. Questo percorso è utlizzato anche dai numerosi asini che effettuano il trasporto delle persone. Per percorrere questa scalinata si consigliano scarpe chiuse in quando lungo il tragitto si incontrano numerosi escrementi! Giunti al porto, ci si può imbarcare su uno dei caicchi che offrono giri panoramici sulla caldera fino al vulcano oppure fare un bagno nelle acque cristalline tra le scogliere. Si può invece risalire fino a Thira con la recente teleferica che offre vedute da capogiro.
Belvedere di Thira
Faro di Akrotiri
(1)
Il faro di Santorini si trova alla punta più estrema a sud dell'isola, da qui godrete di una splendida vista del mar Egeo e della Caldera totalmente blu tra cielo e mare..
Spiagge di Thira
Spiaggia Monolithos
(1)
Si trova molto vicino all'aeroporto di Santorini. Forse non è la più bella spiaggia dell'isola, ma non è affollata come quelle di Perissa e Perivolos. È attrezzata con ombrelloni e lettini (5 €) e i solito è frequentata da gente del posto. La sabbia è nera e l'acqua è poco profonda. Ci sono appena un paio di ristoranti che propongono cibo fatto in casa e pesce fresco ad un prezzo più conveniente rispetto a quello che potete trovare in altre zone turistiche.
Villaggi di Thira
Akrotiki
Villaggio tradizionale situato nella parte meridionale della bellissima isola di Santorini. Non lontano da questo villaggio si può visitare la spiaggia rossa, probabilmente la più famosa dell'isola. Se continuate per questa strada potrete arrivare ai fari e da lì ammirare un bel panorama sulla caldera. Appena fuori dal paese, verso la spiaggia rossa, c'è il più importante sito archeologico dell'isola (nel mese di aprile 2010 era chiuso).
Scogliera di Thira
Skaros
(3)
Skaros è una sorta di sperone roccioso si trova sul lato del cratere, di fronte a Imerovigli, affacciato sul Mar Egeo. Scavato nella caldera, il villaggio di Imerovigli ospita alcuni degli alberghi più costosi del mondo, con vista mozzafiato, vasche idromassaggio sul terrazzo con sedie a sdraio, mini piscine, e splendidi panorami. Per arrivare fino a Skaros dovete passare attraverso scalinate strette e bianche e attraverso questi alberghi: a volte si vedono persino persone che leggono sui balconi o che fanno colazione. Passate talmente vicino a questi alberghi che potete addirittura rivolgere la parola a qualcuno dei clienti. Quando arrivate al fondo della caldera, c'è una cappella bianca e blu, i colori caratteristici dell'isola. Lì ci sono un sacco di scale e dovete salirle tutte per arrivare alla parte alta della roccia. Ci sono un bel po' di scale, ma mia sorella era incinta di pochi mesi e tutto è andato liscio. Lungo il percorso troverete le rovine di un castello medievale, che fu distrutto da un terremoto nel XIX secolo. Era un castello cristiano e la leggenda dice che per 600 anni rimase in piedi senza essere conquistato. Nella parte del promontorio a picco sul mare c'è una bella cappella, ma non abbiamo avuto il coraggio di arrivare fino a lì, perché era necessario scendere dalla roccia e addentrarsi nella vegetazione. Quando siamo andati via da Santorini con il traghetto, siamo passati davanti a Skaros e abbiamo visto perfettamente questa chiesetta sul mare. Se passate da queste parti, cercate di salire fino alla cima della roccia. La parte difficile non è tanto arrivarci, quanto tornare...perché ci sono mille mila gradini da salire per raggiungere il villaggio di Imerovigli, che è il posto in cui si deve lasciare la macchina. Dai, pensate all'insalata greca che vi aspetta al ritorno e fate uno sforzo!
Di interesse culturale di Thira
Cattedrale Cattolica
(1)
È già abbastanza strano arrivare in un villaggio greco e vedere che un villaggio di appena 1500 abitanti ha una propria cattedrale. Figuriamoci scoprire che ne ha addirittura due. Questo è il caso di Fira, la piccola e animata città principale di Santorini, che abbiamo avuto il modo di visitare la scorsa estate durante il nostro viaggio in Grecia. Si è sempre detto che a Santorini ci sono più chiese che persone e forse non è poi così esagerato, visto che ci sono davvero molte chiese e di tutti i tipi. A Fira ci sono due cattedrali che appartengono a due correnti diverse del cristianesimo: quella ortodossa e quella cattolica. Entrambe sono stati ricostruite nel 1956 dopo l'ultimo grande terremoto. La cattedrale cattolica è quella più famosa. È dedicata a San Giovanni Battista e si trova nel cuore del piccolo quartiere cattolico di Gira. Per raggiungere questa cattedrale bisogna salire una salita acciottolata. Ci ha lasciati di stucco il fatto che non ci fosse nessun turista in giro e che all'interno della chiesa non ci fosse nessuno. Dovunque andiate, vi ritroverete sempre a visitare chiese e templi e la Grecia non fa eccezione. La varietà e la semplicità delle sue chiese sono incredibili. Tranne queste due cattedrali, tutte le altre chiese di Santorini sono bianche e blu. Che siate credenti o meno, meritano una visita.
Belvedere di Thira
Panorama da Thira Antica
(1)
Dopo aver scalato per circa 5 km lungo una strada sterrata e stretta, siamo arrivati al sito archeologico dell'antica Thera, che però era chiuso. In ogni caso vale la pena salire fino a lì per vedere dall'alto i villaggi di Kamari e Perissa. Gli orari di apertura sono: da martedì a domenica dalle 8:30 alle 15:00. Lunedì è chiuso. L'entrata costa € 2 (ridotta: 1 euro).

Cose da visitare e da fare a Thira

Questa città conserva tutta la bellezza di un'isola e della magia che permea l'intero paese, la Grecia, sempre patria di storia e leggende. Uno dei primi luoghi da vedere a Thira è Akrotiri, un famoso scavo dove sono stati trovati edifici su più livelli, strade e piazze sepolte nella cenere solidificata della famosa eruzione di Thera. Insieme ai resti archeologici si possono visitare i musei di Thira: il Museo Archeologico, il Museo Marittimo, il Museo Preistorico o Archontiko Argyroy. Parlando invece delle sue spiagge meravigliose, la spiaggia Rossa è una delle prime da visitare a Thira, resa spettacolare dalla sua sabbia rossa e dalla bellezza delle sue rocce. C'è anche la spiaggia Bianca e Spiaggia Perissa. Per quanto rigurda il patrimonio culturale, qui non ci sono molti monumenti, ma ci sono alcune strutture degne di nota come la Chiesa di Vothonas, la Cattedrale Cattolica e il Faro di Akrotiri. Una delle cose da fare assolutamente a Thira è provare le sorgenti calde di Nea Kameni, acque rosse termali che sgorgano dal sottosuolo. Tra le cose da fare a Thira c'è anche una tappa al vulcano Nea Kameni. Leggete le recensioni degli utenti di Minube per scoprire tutte le cose da fare a Thira.