MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Leh?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Leh

214 Collaboratori
Templi di Leh
(2)
Templi di Leh
Monasteri di Phyang
(1)
Templi di Leh
Monastero di Diskit
(1)
Templi di Leh
Shanti Stupa
(1)
Templi di Leh
Templi di Leh
Templi di Leh
(1)
Templi di Leh
Templi di Leh

74 cose da fare a Leh

Città di Leh
Leh
(3)
Leh è la piccola capitale della remota regione del Ladakh, nell'estremo nord dell'India. La città è l'unica della regione che è collegata al resto dell'India con l'aereo. Isolata per diversi mesi all'anno per la neve, Leh, situata nella valle del mitico fiume Indo e circondata dalle vette dell'Himalaya, fiorisce in primavera con l'arrivo di escursionisti e avventurieri. È che la città è un incredibile punto di partenza delle escursioni che arrivano, in alcuni casi, fino al confine con la Cina. Leh affascina, probabilmente perché non ha nulla a che fare con il resto dell'India. I suoi abitanti, arrivati ​​dal Tibet secoli fa, indossano abiti di scura lana grezza, si adornano di gioielli e pietre colorate, sono piccolini, con tratti mongoli, hanno le proprie tradizioni ed continuano ad essere legati al buddismo. Il villaggio, che ha una grande 'Gompa' (monastero buddista), circondata da bandiere colorate in alto, ha diverse sistemazioni molto semplici, negozietti dove i Ladakhis vendono le loro meravigliose produzioni artigianali, ristoranti dove mangiare cibo casereccio buono ed economico, computer che funzionano lentamente e le agenzie di trekking per andarsene un paio di giorni in piena avventura.
Fiumi di Leh
Fiume Indo
(6)
Questo fiume spettacolare che nasce nelle altissime montagne cinesi, attraversa la cordigliera di Ledak e i monti Zanskar da ovest a est. All'incirca a 3000 metri di altezza per cui la vegetazione, il paesaggio e la forza del fiume è impossibile da vedere in Europa. Dall'alto del autobus ho potuto contemplare un autentico documentario di vita selvaggia. Le condizioni per vivere qui sono molto dure, durante tutto l'anno. Questo fiume è l'unica fonte di vita di cui dispongono milioni di persone.
Città di Leh
Leh (old town)
Leh, capitale del Ladakh, una città a 3500m. In alto, una posizione magica e con tantissimaun storia. Una città con gioia e dinamismo, dove quasi tutti i suoi abitanti lavorano e c'è tutto ciò che si cerca tranne una buona connessione internet. E'nel bel mezzo di qualcosa che gli europei chiameremmo "il nulla", ma che in realtà è il cuore di questa regione così fantastica. Qui vi lascio delle immagini della parte vecchia, con le sue case di pietra e mattoni, con le sue passerelle e angoli magici, con le sue facciate di fronte al sole e con tutto ciò che un viaggiatore si aspetta di trovare, magia, realismo e soprattutto "buone vibrazioni" tra i suoi abitanti ..
Templi di Leh
(2)
Palazzi di Leh
Leh Royal Palace
Alcuni lo chiamano "mini-Potala" per la sua grande somiglianza con il mitico palazzo nella capitale del Tibet. Forse manca di un poco di colore dal mometnto che mantiene il colore originale del materiale con il quale é stato costruito che risale alla metà del XVII secolo. Secondo quanto mi hanno riferito la decorazione a sbalzo che si trova nelle finestre é relativamente nuova, la qualità del legno, ma non supporta la pietra, così come il tempo estenuante. Sbalzo porta anche scolpito sia stata danneggiata, ma mantiene la sua forma originale. Sarei andato, ma come molti altri siti in India voluto farmi pagare per entrare, dalla videocamera e anche fare un passo sul pavimento dell'ingresso fatiscente. Niente come ho sempre detto .. ., Den voi! Una cosa è di pagare qualcosa per il mantenimento del sito e un altro per vedere noi come pochi dollari ...
Templi di Leh
Monasteri di Phyang
(1)
Questo Gompa è la pietra angolare della localita' di Phiang. Praticamente è il suo municipio, la sua giustizia e la sua amministrazione. Tutto ciò che si verifica nel centro cittadino è trattato qui con anticipo. Anche se sono arrivato un giorno in cui tutti erano a riposo e sembrava che la localita' era disabitata, il fatto è che alla fine della giornata ho visto quasi 60 monaci che venivano dal nulla, credo che lavorando nel campo, di ritorno al monastero. Mi sembrava che fosse molto curato perché' non vivesse nessuno lì, ah!ah!! Il battaglione di monaci che occupa, come no, che la sua casa si in ordine perfetto! Certo, il gompa è "molto originale"! .. Certamente! ...
Templi di Leh
Monastero di Diskit
(1)
Questo villaggio è un altro esempio di come andare d'accordo, per la valle di Nubra, l'uomo con la natura. Diskit è una rete di strade che sembrano grandi fossati, diffuse in tutto il nucleo come una rete di canali collegati. La verità è che l'idea di persone, è comune nei villaggi dei dintorni, ma fino a quando ci si abitua non mi sembra di aver visto nulla, se per caso passeggi tra rovi e alberi. Il villaggio è abbastanza disseminato ed ha una grande estensione, questo e la mancanza di punti di riferimento e di linee rette per stabilirsi fa in modo che sembri che il paese non finisca mai. Ci si sente così bene che ti farà dimenticare che dovrai smettere di passeggiare. Qui la popolazione è un po 'numerosa, ma alla fine della giornata lavorativa si troveranno un sacco di paesani che ritornano alle loro case per le viette piene di rovi e pietre.
Di interesse culturale di Leh
Engravings and paintings gompa (Monastery) soma
Le loro forme, i loro colori, i loro significati, la loro storia ... tutto è interessante in queste incisioni che l'edificio di Soma Gompa ha tutt'intorno. Per farci un'idea, cercano di rappresentare qualcosa come i dieci comandamenti cristiani, una sorta di basi e peculiarità che devono essere presi in considerazione e si devono rispettare di questa religione. Anche se di questo me ne sono reso conto dopo e non ho potuto seguire un ordine che me lo indicasse come tale, è vero che alcune di queste incisioni e dipinti le ho riviste in altri gompa che ho visitato in lungo e in largo in questa regione ...
Di interesse turistico di Leh
Taglang La
(1)
Già giù dalle alture di Taglang (5350m.), si iniziano a vedere gli insediamenti umani. Vi sono colture su entrambi i lati del fiume, con animali, asini tipici dell'Himalaya, capre addomesticate e mucche che vagano per questa zona e che la rendono più reale che ció che appare in un primo momento, che ricorda un poco il paesaggio di "Marte". Montagne di mille colori, rosso, giallo e marrone, blu intenso del cielo e gole che si trovano lungo tutto il cammino. Anche se la strada era a volte molto pericolosa per il nostro autobus, che continuamente cigolava in frenata, non ho potuto fare a meno di provare compassione per quel giorno e il modo in cui trascorreva. Come molti altri viaggiatori che ho incontrato in giro qui mi sono sentito a casa e mi sento privilegiato di aver visto questa splendida regione, dopo aver attraversato il bus di alimentazione Altiplano e dico ...
Di interesse turistico di Leh
A look at Leh from the mountains
Dalla località' di Leh è molto facile muoversi a piedi in qualsiasi direzione, e ovunque ci sono montagne. Poi ogni passeggiata realizzata, 'fuori' si comprende una visita panoramica al paese e si ammira una comunità di case e casette aggrovigliate tra loro, dove ogni camera sembra la continuazione della casa precedente.
Templi di Leh
Shanti Stupa
(1)
Una visita di Leh (capoluogo del Ladakh) non può non incominciare dallo Stupa Buddhista che domina la città: Lo SHANTI STUPA. Lo SHANTI Stupa fu costruito da monaci giapponesi al fine di promuovere un mondo senza guerre e con tanta pace...Infatti può esere considerato un Monumento alla PACE. Come vi dicevo questo bellissimo Stupa che guarda dall'alto la splendida Leh, fu costruito nel 1985 da monaci giapponesi ed inaugurato con la presenza del XIV Dalai Lama; si arriva partendo dal villaggio di Changspa e dopo un'interminabile salita con moltissimi gradini si giunge finalmente alla sommità...Lo spettacolo che godrete vi ricompenserà della fatica! L'unico consiglio che vi posso dare è che vista l'altitudine, vi conviene prendervela con comodo..Magari aspettate qualche giorno per permettere al vostro fisico di abituarvi all'altitudine di 3600m di Leh.. Da non perdere!
Monumenti Storici di Leh
Ascent to the Gompa (Monastery) Soma
(1)
L'hobby da parte dei monaci buddisti di costruire i loro monasteri in cima a picchi inaccessibili delle loro montagne riflette, proprio in questa zona, questa intensa attivitá. Si tratta di un monastero non è troppo vecchio, costruito una volta che la cittá é diventata molto importante...Quindi non capisco perché lo hanno fatto allo stesso modo di 500 anni fa, in cima a tutto. E 'stato quindi inteso come avevano funzioni di controllo e di protezione, ma .... oggi non ha motivo di essere. In scala infine molto ripida e senza fine, che offre una vista spettacolare di tutta l'area, ancora una volta spettacolari. Almeno qualcosa doveva servire bloccato questa calci in pianura, ma non così tanto qui a 3500m. Alto è crudele perché, tra le altre cose, avere problemi di respirazione.
Strade di Leh
Journey by bus Lughzun-Diskit (the Nubra Valley)
All'inizio della Valle di Nubra, nella zona sud, ci troviamo di fronte ad un altro fiume impressionante, il "Shyok". Dopo esserci lasciati alle spalle Lughzun, risalendo il fiume, abbiamo raggiunto una pianura alluvionale, che è costeggiata da una strada di soli 5 metri. Di ampiezza, perciò cominciamo a caricarci di tensione a causa dell'elevato e continuo pericolo che comporta imboccare tutte e ciascuna delle decine di quelle curve. Il panorama offerto da questo piccolo tragitto è impressionante, spettacolare, insolito, in quanto questi spazi naturali ariosi offrono un campo visivo così ampio che, già da centinaia di anni, non è comune in Europa. Con un'altezza compresa tra i 3 ed i 6000 metri sul livello del mare, l'intera zona può essere considerata "unica nella sua specie", visto che la sua terra, l'acqua ed i colori hanno tonalità diverse, perché, naturalmente, qui il sole splende e la luce si riflette in modo diverso, così che, per il viaggiatore, diventa un posto indimenticabile ...
Di interesse culturale di Leh
Valle di Nubra
(4)
Per arrivare in questa valle del Ladakh,situata a 3500 mt/alt., chiusa al turismo fino a circa dieci anni fa, è necessario un permesso speciale da esibire al controllo militare sul ponte del fiume Shyok. Si percorre una strada che attraversa il passo carrozzabile più alto del mondo, il Khardung La, a 5600 mt. Di altezza !!! Se si è fortunati e il cielo è limpido, è possibile ammirare, in cima al passo, la catena innevata del Karakorum con la cima del K2 ( 8.611m ). La Valle di Nubra, è uno di quei pochi posti al mondo dove si può ammirare nello stesso contesto, dune di sabbia del deserto e montagne con picchi nevosi !!! La visita al monastero di Dishket è stata molto interessante, è organizzato come un piccolo villaggio, con diverse abitazioni per i monaci Lamaisti, ed alcuni templi; mentre raggiungere il monastero isolato di Insa, è stato alquanto faticoso, una rampicata di quasi due ore, che però alla fine mi hanno permesso di vedere un panorama mozzafiato!!! Il pernottamento è avvenuto in un campo tendato, molto ordinato e organizzato, e la sera, lontano dal falò che riscaldava il fresco clima, la meraviglia della volta celeste mi ha riempito gli occhi e scaldato il cuore!
Laghi di Leh
Lago Tso Moriri
Il lago Tso Moriri dista circa 240 Km da Leh, capitale del Ladakh. Situato a 4.600 metri di altitudine, ha un colore blu-azzurro molto intenso nel quale si specchiano montagne alte fino a 7.000 metri ! Non ci sono sistemazioni alberghiere, e quindi il pernottamento è possibile solo in tenda, vicino al piccolo villaggio di Korzok, e se si è fortunati, si possono vedere le donne che vi abitano, nei loro costumi tradizionali, con magnifici copricapi di pietre turchesi; mentre lungo le sue sponde si possono incontrare i nomadi Changpa con i loro piccoli cavalli, ed entrare in contatto con una realtà immutata nei secoli !!!
Di interesse culturale di Leh
Di interesse culturale di Leh
Alta Valle dell'Indo
L'Indo, con i suoi 3180 Km, è uno dei grandi fiumi sacri dell'India. In Ladakh il fiume forma anse in una valle che si snoda a più di 3000 metri di altezza, fra le alti vette dell'Himalaya. In questa valle, fra il 3300 e il 1300 a.C., sono fiorite alcune fra le più antiche civiltà del mondo, che hanno sviluppato l'agricoltura, il commercio e la scrittura. Costeggiando questo grande fiume da Leh ad Alchi, si gode di uno spettacolare panorama mozzafiato, e guardare fin giù nelle gole dove scorre, hai l'impressione di essere come un uccello che plana verso le verdi acque.
Laghi di Leh