MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Leon?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Statue a Leon

19 statue a Leon

Statue di Leon
Statua del padre e del figlio
(3)
In realtà non so nulla di questa scultura; ho cercato il titolo e l'autore, ma non ho trovato nulla da nessuna parte. Suppongo che sia una scultura di un bambino con il proprio padre. Si trova di fronte alla cattedrale. Lo sguardo del padre è rivolto verso la cattedrale e forse ne apprezza la grandezza... questo è tutto quello che posso dire.
Statue di Leon
Scultura Le Tre Infante di León
(1)
Questa scultura si trova ai piedi della collina che sale verso la Colegiata di San Isidoro. Si tratta di tre sculture che rappresentano le tre infante del Regno di León: Doña Sancha e le figlie Urraca e Elvira. Fu realizzata nel 2001 da Salud Parada, in bronzo, in omaggio alla morte delle due sorelle.
Statue di Leon
Il Gallo di San Isidoro a León
(1)
Uno dei simboli di León è il "Gallo di San Isidoro", una banderuola a forma di gallo che si trova in cima alla torre della Real Colegiata. Quella che si vede oggi è una replica fedele dell'originale, che fu smontata per essere pulita nel 2001, ma nell'accorgersi del suo valore inestimabile, gli studiosi decisero di non esporla più alle intemperie, e la collocarono nel Museo de la Colegiata, in una teca di vetro. Nel Museo Bíblico e Oriental, recentemente inaugurato, ne troviamo un'altra copia, che si può vedere molto da vicino per ammirarne i magnifici dettagli. Non è eccessivamente grande, misurerà 2 metri d'altezza per 90 di larghezza, dal becco alla coda. È realizzato in rame piombato e rivestito d'oro; aveva pietre preziose al posto degli occhi, ora scomparse. Il gallo fu posto sulla torre nel XI secolo, anche se è stato verificato che la sua creazione risale alla fine del V secolo o agli inizi del VII (il piedistallo è di epoca posteriore). Si crede che il re persiano Kosroes II ordinò di sostituire le croci che sormontavano le chiese con altrettanti galli dorati, come emblema personale dei territori conquistati intorno all'anno 612. Una storia curiosa, senz'altro.
Statue di Leon
Monumento ai donatori di sangue a Leon
Praticamente in ogni paese e città della Spagna si trova un monumento ai donatori di sangue. Qui è vicino alla chiesa di San Francesco, nella strada che scende fino al Corte Ingles. E' una scultura urbana realizzata in bronzo da Marino Amaya e suo figlio Salvador Amaya, nel 1997. E' formata da un piedistallo a forma di croce latina sul quale si ergono le figure di un uomo e una donna nudi l'uno di fronte all'altro. Sono figure stilizzate e si trovano in una posizione di movimento pendolare. In questa stessa strada, un pò più giù, si trova un'altra scultura urbana: l'omaggio al Negrillon.
Statue di Leon
Scultura in omaggio al Negrillón de Boñar a León
(1)
La strada che scende da Parco di san Francesco sino al Corte Inglés è molto ampia e sul lato sinistro ci sono dei giardini, nei quali si trova questa scultura urbana. Fu realizzata nel 1994 dall'artista locale Manuel Díez Rollán per rendere omaggio all'emblematico Negrillón, un albero del XVI secolo che si estinse pochi anni fa a causa un parassita e dovette essere pietrificato (si trova in località Boñar). La scultura consta di un piedistallo formato da grandi rocce collocate in maniera irregolare, sul quale si innalza una struttura metallica che rappresenta l'albero. All'inizio della stessi via si trova la scultura del "Monumento a los Donantes de Sangre".
Statue di Leon
(2)
Statue di Leon
Monumento alla Famiglia a Leon
(1)
Questa scultura urbana si trova nella centrica e pedonale strada Burgo Nuevo e fu realizzata da Manuel Diez Rollan nel 1992. E' formata da tre figure realizzate in acciaio inossidabile, che rappresentano i tre membri di una famiglia. I personaggi hanno un'architettura molto curiosa, di tipo geometrico.
Statue di Leon
Scultura Las Cabezadas di León
(1)
Questa scultura urbana si trova di fronte al Collegio di San Isidoro, in pieno centro storico. È formata da un piedistallo in pietra a base quadrata sul quale c'è un'iscrizione illustrativa del motivo della scultura. Sul piedistallo si innalzano due statue di bronzo che rappresentano l'Abate di San Isidoro e il Sindaco della città. La scultura fu realizzata da José Luis Fernández nel 1999. La tradizione delle "Cabezadas" (letteralmente le testate) si tiene annualmente l'ultima domenica di aprile e consiste nell'offerta di un cero all'abate in segno di ringraziamento per aver portato la pioggia nel 1158. L'offerta si traduce in una disputa verbale tra l'abate e il sindaco, che hanno posizioni diverse sul ringraziamento a San Isidoro.
Statue di Leon
Statue di Leon
(2)
Statue di Leon
(1)
Statue di Leon
(1)
Statue di Leon
(2)
Statue di Leon
(1)
Statue di Leon
Statue di Leon
Statue di Leon
(1)
Statue di Leon