Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Raccomanda a un posto
Ti piace Cagliari?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Cagliari

Il meglio
Vedere
Mangiare
Dormire
Voli
Scarica la tua guida PDF su Cagliari
Scarica gratis Scarica la tua guida gratis
Cose imperdibili da vedere Cagliari
Cosa vedere Cagliari
Durante i tuoi

viaggi a Cagliari

dovresti visitare
Carica tutti i posti da vedere su Cagliari (89)
Vedi di più
Tovagliolo, posate e un piatto a Cagliari
Ristoranti Cagliari
Dove mangiare durante il tuo

viaggio a Cagliari

Carica tutti i ristoranti di Cagliari (22)
Vedi di più
Dove riposarsi a Cagliari
Hotel Cagliari
Alcune

offerte su Cagliari per viaggiare

  • Rimuovere i filtri
    Altri alloggi Cagliari (52)
    Vedi di più
    Perché visitare Cagliari

    Cagliari informazioni turistiche

    Il turista che vuol visitare la Sardegna , la seconda isola d'Italia, può piacevolmente iniziare il suo viaggio da Cagliari sbarcando nel suo porto provenendo da Civitavecchia, Napoli e Palermo oppore atterrando all'aeroporto internazionale di Cagliari-Elmas e poi raggiungere la città con un bus navetta.

    Poiché Cagliari è una città molto antica , plurimillenaria, il turista può visitare vestigia fenicio-puniche, romane medioevali ed anche dei nuraghi a Sarroch ( costruzioni megalitiche del II millennio a. C. ). Ma entriamo nel dettaglio e vediamo di mostrare al visitatore i diversi monumenti e bellezze e lasciamo a lui l'imbarazzo della scelta secondo i propri gusti ed interessi. 

    Iniziamo con il turismo balneare e naturalmente con la spiaggia del Poetto che si allunga per circa 10 km ed è la spiaggia dei cagliaritani.

    Per il turista che ama la cultura possiamo consigliare il museo archeologico nazionale, il museo del Duomo e quello Capitolare; il bastione di Saint Remy, il castello di San Michele o il Forte di Sant'Ignazio.

    La villa di Tigellio mostra dei resti romani come l'area situata sotto la Chiesa di Santa Eulalia, l'anfiteatro romano .La basilica di San Saturnino del V secolo, la Cattedrale di Santa Maria del XIII secolo e poi il Santuario di Nostra Signora di Bonaria.

    Per terminare la visita non può mancare l'assaggio della cucina tipica iniziando dal pane ( diversi tipi tra cui il carasau ), la bottariga, tra i primi piatti la sa fregula, malloreddus, culingionis.

    Poi il porchetto l'agnello o il capretto vengono cotti allo spiedo ed anche molti pesci vengono cotti alla brace e poi i vari formaggi , i vini tipici della Sardegna come il Cannonau o il Nuragus e poi per chiudere un distillato ottenuto dalle bacche di mirto.
    ... leggi