Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Tampere?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Tampere

28 Collaboratori

13 cose da fare a Tampere

Città di Tampere
Centro di Tampere
(4)
Il centro di Tampere si caratterizza principalmente per il suo aspetto moderno e dal paesaggio dominato dalle ciminiere delle storiche fabbriche tessili. Le sue strade sono un via vai di biciclette, il mezzo di trasporto più utilizzato: Gli stessi marciapiedi sono separati in due parti, una per i pedoni, l’altra utilizzata come pista ciclabile. La via principale è Hämeenkatu e attraversa tutto il centro, un susseguirsi di belle piazze, un mix tra edifici moderni e storici, molti negozi e centri commerciali. Una deviazione sul lungofiume porta alla zona industriale, perfettamente ristrutturata e circondata da piacevoli giardini. Più decentrato è invece il delizioso Duomo, dall’aspetto tipicamente nordico. Le strade durante il periodo estivo sono sempre invase da gente a passeggio, fino a notte tarda, anche perché durante la stagione estiva, la giornata dura circa 20 ore, con il sole che tramonta alle 23 per riapparire già alle 4 del mattino. In questa stagione, nella piazza centrale, cuore della vita cittadina, viene allestito un enorme stand gastronomico con spettacoli serali. Attorno alla piazza si trovano anche gli edifici più significativi, quali il mercato coperto Kauppahalli, il Municipio e il Teatro I locali più frequentati sono quelli che si affacciano sul fiume, in bella posizione panoramica.
Cattedrali di Tampere
Tampere Cathedral (Tampereen suurkirkko)
(4)
La Cattedrale di Tampere è stata fabbricata da Lars Sonck tra il 1902 e il 1907, quando la Finlandia apparteneva ancora all'impero russo. E 'la sede della Diocesi di Tampere della Chiesa evangelica luterana della Finlandia. La cattedrale è famosa per i suoi affreschi, fatti dal celebre pittore simbolista Hugo Simberg tra il 1905 e il 1906. A suo tempo, i dipinti, tra i quali vi sono versioni di L'angelo caduto e la morte del Garden Simberg, ricevettero critiche. Particolarmente controversa è stata la rappresentazione di un serpente alato su fondo rosso sul punto più alto del tetto, descritto dai suoi contemporanei come un simbolo del peccato e della corruzione. Nonostante sia la più importante attrazione della città preferisco la Chiesa ortodossa. attira di più l'attenzione. forse perchè mi ricorda la Russia le cui cose adoro. Tuttavia anche questo è bello e se si rimane nell' Ostello Sofia si può godere di una fantastica vista della chiesa dalla finestra. L'interno della cattedrale è visitabile nel periodo estivo tutti i giorni 10:00-17:00, e durante l'inverno 11:00-03:00.
Riserve Naturali di Tampere
Aulanko Park
Si tratta di un parco naturale che si trova a metà strada tra Tampere ed Helsinki, in un piccolo paese chiamato Hammelinna. Si tratta nello specifico di un parco di una bellezza speciale, situato in una zona di laghi. Vi è una torre su cui si può salire per ammirare lo splendido panorama dall'alto. Ci sono alcuni sentieri lungo il lago e delle scale tra gli altissimi alberi che si snodano fino a condurci verso la zona degli orsi, dove possiamo contemplare una magnifica scultura, nascosta nella campagna, che rappresenta proprio una famiglia di orsi. E' davvero un luogo ideale per perdersi e dimenticare il rumore della città.
Di interesse culturale di Tampere
Aleksanterin Kirkko (Church of Alexander)
(4)
Chiesa edificata in stile neogotico nel 1881 e disegnata da Theodor Decker (Nato a Helsinki nel 1838) sorge nella città di Tampere, una delle città più popolose della Finlandia. A mio parere questa chiesa è molto più interessante della cattedrale di Tampere.
Musei di Tampere
Sara Hildénin museum
Il museo sarà pieno di opere d'arte che hanno motori elettrici, lampade e faretti. Ci saranno anche sculture con superfici in acciaio, vetro e specchio in grado di riflettere la luce e lo spazio circostante.
Musei di Tampere
Hiekka Art Museum
Hiekka Kustaa nasce nel 1855 a Laitila, dove vive con la sua infanzia. Lascia Laitila all' età di quattordici anni per realizzare il suo apprendistato nella bottega di Holm, un orafo di Uusikaupunki. Approva il suo esame di apprendista nel 1875 e quello di maestro alcuni anni dopo, nel 1878. Hiekka Kustaa apre il suo proprio locale di gioielli a Pori, nel 1878, e solo un anno dopo si trasferisce a Tampere, dove si stabilisce definitivamente e vive fino alla sua morte nel 1937. Nel 1879 si sposa con Karolina Henrika Arenius, vedova di un orafo. Oggi è possibile visitare il museo che racconta la sua storia e le sue opere.
Musei di Tampere
Museo d'arte di Tampere Moominvalley
Il Museo d'Arte di Tampere fu fondato nel 1931 a opera della Compagnia di Arti di Tampere, a partire dall'inizio del secolo scorso. Il museo è noto per la sua politica espositiva attiva, in particolare per le esposizioni riguardanti le culture antiche, le attività editoriali di ampia portata, i temi importanti dell storia dell'arte e i fenomeni artistici contemporanei; organizza sia mostre locali che internazionali.
Musei di Tampere
Amuri Museum of Workers' Housing
La storia risale alla fondazione di Tampere nel 1779. I borghesi della città, attrezzarono le loro coltivazioni al margine occidentale della città nuova. L'industrializzazione a metà del 1800 portò nuovi abitanti nella città. I nuovi arrivati ​​avevano bisogno di un posto in cui vivere, per cui i borghesi dovettero rinunciare alla loro coltivazione ed ai pascoli. All'incirca nello stesso periodo, gli immigrati si spostarono in Siberia, nella provincia di Amur.
Monumenti Storici di Tampere
Tammerkoski ed ex zona industriale
La storia di Tampere è strettamente legata al suo passato di industria tessile, tanto che fu la prima città industriale della Finlandia. Fiera di questo primato, Tampere ha voluto conservare l’atmosfera dell’epoca ristrutturando con cura le fabbriche di mattone rosso con le caratteristiche ciminiere, che dominano il paesaggio cittadino. Le fabbriche sorgono su un tratto di fiume caratteristico, con le rapide del Tammerkoski circondate da un grazioso parco, il fiume che congiunge i due laghi ai margini cittadini. Una fabbrica storica di cotone, la Finlayson, è stata oggi trasformata in una zona culturale, ricca di musei ed eventi. Oltre la zona industriale, Tampere lascia spazio alle bellezze naturali, con le sue verdi pinete ed i laghi blu intenso. Dalle sponde del lago Pyhäjärvi ci si può imbarcare per una minicrociera fino all’isola di Viikinsaari, splendida oasi naturale.
Di interesse culturale di Tampere
Torre panoramica di Pyynikki
(2)
La caratteristica unica di Tampere è la sua idilliaca posizione: Circondata da laghi e foreste, basta uscire poche centinaia di metri dal centro storico per ritrovarsi immersi in un ambiente incontaminato, con sentieri che si inoltrano nel verde a contatto con la natura. La foresta di Pyynikki inizia praticamente all’estremità della strada principale di Tampere: Superata una bella chiesa ortodossa, un piacevole sentiero sale sul fianco di una collina, dominata dalla torre di Pyynikki. Qui si trova un ascensore (costo 1 euro) che conduce fino in cima, dove si può gustare una vista straordinaria: Da una parte la città circondata dai laghi, che in inverno si trasformano in un’immensa lastra ghiacciata, dall’altra una stretta penisola che separa due immensi specchi d’acqua. Siamo in estate ma senza dubbio, in inverno la vista deve essere ancor più suggestiva. Dalla sommità della collina si può scendere dal versante opposto fino a raggiungere la piccola località di Paspala, caratterizzata dalle case e scalinate in legno che scendono fino al lago. Da qui si può rientrare in centro con il bus n. 16.
Musei di Tampere
Parchi di Divertimento di Tampere
Giardini di Tampere