Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Lisbona?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Lisbona

1.848 Collaboratori

840 cose da fare a Lisbona

Cattedrali di Lisbona
Cattedrale Sé di Lisbona
(34)
Costruita sulle rovine della precedente moschea è stata costruita nel 1147 ed ha subito delle modifiche anche in tempi più recenti. E' collocata nel quartiere storico della città e presenta un'ampia facciata con rosone e due torrioni ai lati con forti influenze gotiche sia all'esterno, sia nell'architettura interna dalle linee semplici. In seguito alle diverse modifiche e ristrutturazioni presenta uno stile molto variegato e vanta il titolo di cattedrale più antica del Portogallo. Si anima assieme al quartiere durante le festività come ad esempio durante il festival di Sant'Antonio a giugno.
2 attività
Chiese di Fatima
Santuario di Nuestra Señora de Fátima
(29)
In occasione dell'Expo 98 sono rimasto quasi un mese in Portogallo. Uno dei brevi viaggi che ho fatto, mentre ero a Lisbona, è stato a Fatima: non poteva mancare una visita alla Madonna di Fatima, considerato il mio credo religioso. Devo ammettere che il posto mi ha emozionato, si respira una pace inspiegabile, cosa che non accade a Lourdes, che dal mio punto di vista è tutto troppo mercificato. La Basilica fu iniziata nel 1928, costruita accanto all'albero in cui la Vergine Maria apparve ai tre pastorelli, e fu consacrata nel 1953. L'edificio è in stile neo-barocco, con una torre di 65 metri, ed è opera dell'architetto olandese Van Kriecken.
Giardini di Lisbona
Parco delle Nazioni
(28)
Parque das Naçoes, ovvero il volto iper-moderno e avanguardista di Lisbona, si trova lontano dal centro, nella zona nord-est della città, ma è facilmente e velocemente raggiungibile con la metro. Prima del 1998 era un triste quartiere industriale che nessun turista mai avrebbe visitato: venendo poi scelta come zona per l'Expo '98, il quartiere venne radicalmente trasformato: oggi non v'è più traccia delle sporche ciminiere delle raffinerie di allora, al loro posto è sorta una futuristica zona commerciale, residenziale, espositiva e culturale. La stazione della metro "Oriente", capolinea della linea rossa, vi porta direttamente nel cuore di questo quartiere simbolo della rinascita e dello slancio al futuro della capitale lusitana. Progettata da Santiago Calatrava, essa stessa, con le sue plastiche colonne bianchissime e il caratteristico tetto a fisarmonica, è un capolavoro di architettura urbana moderna. Da lì potete proseguire alla scoperta delle altre mete obbligate del quartiere: l'"Oceànario", innanzitutto, splendido acquario, secondo più grande d'Europa (non perdetevi la sua star, il grande, grasso e bellissimo Pesce Luna); il divertente "Padiglione della Conoscenza", dove simulerete una camminata sulla luna; il ponte Vasco da Gama, che coi suoi 17,2 km è il ponte più lungo d'Europa; il "caminho da àgua", la passeggiata lungo il Tejo, costellata di piccoli "vulcani" dello scultore Rigo che eruttano rinfrescanti cascate d'acqua. Inoltre: centri commerciali, nightclub, un casinò e ottimi ristoranti (consigliatissimo il brasiliano "Sabor a Brasil").
1 attività
Spiagge di Cascais
Spiaggia di Guincho a Lisbona
(2)
La spiaggia del Guincho si trova a circa 6 km da Cascais, non molto lontano da Lisbona ed è un'autentico paradiso per gli amanti degli sport come il surf e il katesurf. Affacciandosi sull'atlantico, la sua posizione geografica fa sì che il vento soffi incessantemente sia di giorno che di notte e ciò rende praticamente impossibile rimanere sdraiati a prendere il sole. Le onde sono davvero impressionanti.
Chiese di Lisbona
Chiesa Convento Do Carmo a Lisbona
(21)
La chiesa convento Do Carmo, che si trova in una posizione eccezionale all'interno della città, è una meta irrinunciabile per chi visita Lisbona, insieme ad altri luoghi, innumerevoli e nascosti, che sorpenderanno piacevolmente. È situata nel quartiere del Rossio, e vi si può salire facilmente con l'ascensore di Santa Justa, con cui è collegata con una passerella; così si eviteranno le infinite e ripide salite che bisogna percorrere se si vuole arrivare a piedi. Fu la principale chiesa in stile gotico di Lisbona, e fu ridotta a una rovina dopo il terremoto che nel 1755 devastò la città. In seguito si cercò di ricostruirla, anche se il progetto fu abbandonato dopo aver visto che le pareti e gli archi rimasti in piedi sarebbero potuti crollare durante i lavori. Attualmente è la sede del Museo Archeologico do Carmo e uno dei principali ricordi del disastro naturale che devastò la capitale portoghese. Il suo aspetto esterno non lascia indovinare la gradevole sopresa riservata al visitatore una volta oltrepassata la soglia. Una sosta obbligatoria in quella meravigliosa città che è Lisbona.
Spiagge di Nazaré
Spiaggia di Nazaré
(24)
Questo è un luogo fantastico , per me il migliore che abbia visto, l'ideale per chi preferisce il mare. Alcune foto sono state prese dalla punta di un enorme roccia a sinistra dell' spiaggia, mentre a destra c'e n'e una che dove ogni mattina si dirigono i pescatori locali (che prendono le loro prede che poi vendono in spiaggia). Il faro contemplara il mare dalla stessa roccia in cui si può salire in macchina o meglio con un ascensore elettrico. Poi c'e un un piccolo porto, molti negozi di articoli da regalo, abbigliamento, ristoranti, supermercati, e parcheggi per ogni zona.
Palazzi di Sintra
Palazzo di Monserrate
(10)
Il palazzo di Monserrate è incredibile posto per rilassarsi, a solo 35 min. Da Lisbona, che si trova in una piccola strada extraurbana.Con un bellissimo parco che lo circonda, questo palazzo del XIX secolo in stile romantico portoghese ti fa ritornare nel passato e dimenticre il rumore della nostra vita frenetica. In generale tutto il complesso è spettacolare, da non perdere se andate a Lisbona.
Statue di Almada
Statua del Cristo Rei
(25)
L'enorme statua del Cristo Rei (75 metri la base e 28 la statua stessa) è una meta poco visitata di Lisbona, nonostante salirci in cima sia il modo migliore per avere la vista perfetta dell'intero skyline della capitale portoghese. La si raggiunge prendendo il traghetto al terminal e stazione metro di "Terreiro do Paço": le imbarcazioni partono ogni mezz'ora, il viaggio è breve (solo 4 km) ma d'inverno può essere "movimentato" se in condizioni di forte vento. Raggiunta la terraferma occorre prendere un bus (il terminal è davanti al molo, molto comodo) e in 5 minuti sarete ai piedi di questa enorme statua, sorella minore del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Un ascensore vi porterà su una piattaforma all'aperto a 82 metri d'altezza dove potrete vedere tutta Lisbona, scorgendo tutte le sue principali attrazioni architettoniche. Il panorama è veramente mozzafiato. Amanti del Kitsch? Allora godetevi il negozio di souvenir colle riproduzioni fosforescenti della statua...
Monumenti Storici di Lisbona
Piazza Impero
(11)
Ricchezze, gloria, nuovi territori, nuove anime per la Chiesa, nuove opportunità per coloro che non avevano potuto ottener il successo nel Vecchio Continente .... questo e altro ancora era quello che ci si aspettava quando ci si apprestava a attraversare l'oceano in un'epoca in cui andare per mare era pericoloso e incerto. Il viaggio era lungo e difficile: durava mesi e mesi e poi, una volta arrivati, era necessario lottare contro la malattia, le condizioni meteo avverse e le frecce avvelenate. Molti caddero, migliaia di anime e corpi con il loro sudore e il loro sangue hanno contribuito a costruire un impero che faceva invidia a molti paesi. E da sfondo a tutta questa tragicommedia c'era Belem. Belem salutava i propri marinai e i propri soldati dalle rive del Tago, pregava per loro nella cappella della Vergine, li confortava con i Jerónimos e li difendeva dalla Torre. Belem era l'ultima immagine che i marinai avevano della propria patria, È stato recentemente deciso di fare di questa torre un museo che ospita pezzi di gioielleria e nei suoi dintorni è stata costruita una piazza di 280 metri, una tra le più grandi d'Europa. Al centro della piazza c'è un giardino di 3.300 mq con una grande fontana al centro. Questa piazza è stata costruita solamente in occasione dell'Esposizione Portoghese del 1940. Adesso non solamente serve come omaggio e ricordo delle persone che contribuirono alla creazione di un impero, ma funge anche da piccolo polmone verde in cui è ancora possibile respirare un po' del passato, del presente e del futuro.
Monumenti Storici di Lisbona
Arco di trionfo
(27)
La Rua Augusta è la strada principale de La Baixa di Lisbona, questa strada collega la piazza del Commercio con la piazza di Rossio. A lato della Piazza del Commercio si trova quest'arco. È stato costruito per celebrare la ricostruzione della città dopo il grande terremoto del 1755 e fu progettato dall'architetto Santos de Carvalho. La sua costruzione è stata completata nel 1873 e tra i personaggi rappresentati si riconoscono Vasco de Gama e il marchese di Pombal.
1 attività
Di interesse culturale di Lisbona
(14)
Belvedere di Lisbona
Belvedere di San Pedro a Lisbona
(18)
Nella parte alta della città si trova uno dei più bei posti, dal quale si ottiene una bella vista del Castello di San Jorge e dintorni. Dalla Piazza del Rossio, per risparmiarsi una difficoltosa ascesa, per salire si può prendere il tram e visitare anche la vicina Chiesa di San Roque, con il museo annesso.
1 attività
Porti di Cascais
Porto di Cascais
(8)
Bella città, strade fresche e piastrellato, gente cordiale. Perfetto per una giornata o un intero weekend. Ha piccole spiagge vicino al porto,in cui si trova anche una piscina naturale ideale per i bambini. Se vi piace giocare con le onde siete nel posto giusto. è perfettamente tranquillo e senza alcun pericolo.
Di interesse culturale di Lisbona
Esposizione Universale 1998 a Lisbona
(2)
L'Esposizione Universale del 1998, ha portato ad un miglioramento di una parte della foce del fiume Tago, in cui vi è anche il Parque das Naçoes. In questa occasione si è creato uno spazio parallelo al Tago, dove i Portoghesi e i turisti possono godere di una bella passeggiata lungo le sue rive, adornate con vegetazione autoctona e architettura moderna. Si tratta anche di una buona zona per praticare sport all'aria aperta come il jogging e la bicicletta, perché è una strada con un viale destinato a tale uso, ed è chiaramente differenziato dalla zona per passeggiate a piedi attraverso un cambiamento del tipo di pavimentazione e con un cambio di altezza. Gli esempi di architettura moderna sono evidenti negli edifici mediante reminiscenze marinare come le vele di una nave. Sono anche caratteristici gli ombrelloni che sono stati fatti con una tela su un fusto, come se fosse un albero stirato. Molto originale e pratico, è un esempio di innovazioni che si possono osservare nel Parque das Naçoes. L'Esposizione Universale del 1998, ha dato Lisbona modernità, prosperità e molti miglioramenti alla comunicazione stradale. Nello stesso luogo si crearono una teleferica e un molo per piccole imbarcazioni.
Villaggi di Lisbona
Città Vecchia di Lisbona
(12)
Lisbona è una città di incanto. Quando mi chiedono quali sono le cose importanti da visitare nella città rispondo semplicemente: "passeggia per le sue strade". Le sue strade con il suo rumore costante di una città attiva ma non oppressiva, aperta sul mare, culturale, con le sue mescolanze di architetture (lo stile romano, l'art deco, il modernismo industriale, il neoclassico). I suoi antichi tram dai colori vivi (attivi dal 1947), le sue facciate con i mosaici bianchi e azzurri e soprattutto l'aroma di caffè che invade l'aria. Dalla piazza del commercio potrai accedere facilmente a piedi a qualsiasi parte del centro città ma se vuoi vedere la vera essenza di Lisbona non potrai non visitare il quartiere della " alfama", di origine araba, prezioso, particolare, incantatore ma anche oppressivo con le sue strade ripide. La fatica delle salite è però sostenibile spostandosi in tram. Nella stessa zona potrai visitare la Cattedrale di " le se" di stile romano, il castello di San Jorge vicino al quale potrai mangiare a degli ottimi ristorantini nei quali è possibile anche ascoltare musica dal vivo dei famosi "fados". Importante è anche il quartiere di "belem" con la sua torre bianca, il monumento agli scopritori e il monastero dei geronimi. Tra i musei i più curiosi sono quello delle vetture e quello dei mosaici. Ci sono un infinità di cose da fare poichè è una città distinta, differente, affascinante così vicina e così sconosciuta.
Belvedere di Lisbona
Belvedere di Santa Luzia
(21)
Percorrendo le spettacolari strade in salita del quartiere Alfama, che raggiungono il famoso castello di S. Giorgio, si attraversano belle piazze e suggestivi punti belvedere, tra cui il Miradouro de Santa Luzia. Il miradouro si trova oltre la Cattedrale Sé e si presenta con una bella terrazza panoramica sul fiume e sui particolarissimi tetti rossi della città. Qui ci si può fermare per una piacevole sosta presso uno dei caffè con i tavolini all'aperto situati in posizione panoramica, prima di ripartire per l'ultima rampa che raggiunge il castello.
1 attività
Spiagge di Azenhas do Mar
Spiaggia Azenhas do Mar
(10)
Un piccolo villaggio sulla roccia, molto gradevole, in riva al mare e con una vista panoramica incredibile. È un buon posto da visitare. Il villaggio è arroccato sulla cima e le onde si infrangono ai piedi della rupe. C'è un bar-ristorante, che mette a disposizione una piscina naturale che la maggior parte del tempo si riempie di acqua marina. I tramonti sono bellissimi. Guarda le foto!
Giardini di Sintra
Da Pena Park
(19)
Arrivare a Parque da Pena è come entrare in una favola romantica. Questo parco sorprendente e armonioso comprende una vasta gamma di beni architettonici e paesaggistici di assoluta bellezza. Dal centro di Sintra cominciammo a salire e a salire verso il Parque da Pena per visitarne i luoghi più spettacolari: il Palacio da Pena, ma a un certo eravamo stanchi e prendemmo l'autobus che fa il giro. Una volta arrivati alla porta del parco, abbiamo deciso di prendere un bell'autobus d'epoca che ti fa risparmiare una ripida salita verso il Palazzo; inoltre era talmente bello che meritava la pena salirici. Una volta arrivati ​​all'ingresso principale del Palazzo devi solo guardare, e rimare a bocca aperta, e iniziare a godere di uno dei più bei palazzi, strano, "eccentrico", eclettico, romantico e colorato con i tutti colori del mondo (non sto esagerando :-). Dopo essere rimasti strabiliati dal sogno di un re "pazzo", che ha preso l'idea di un altro re pazzo tedesco, siamo riusciti a svegliarci dalla favola onirica e decidemmo di camminare attraverso il verde denso che avevamo visto dalle alture del palazzo. Un luogo aveva attirato la nostra attenzione: la statua di un guerriero che spuntava dalle cime degli alberi, come se qualcuno lo stesse sostenendo tra i rami per attirare l'attenzione. La strada è un labirinto di specie vegetali autoctone ed esotiche, luoghi bucolici come il Tempio delle colonne o la Mesa da Rainha. Dopo l'arrampicata, la nostra curiosità fu soddisfatta, arrivammo alla "Statua del Guerriero", a quanto pare, una ricreazione di un re guerriero che si prende cura della sua prezioso e pregiato lavoro . Uno dei miei luoghi preferiti.