Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Arques?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Arques

2 Collaboratori

Cose da fare a Arques

Castelli di Arques
Castello di Arques
(1)
Il castello di Arques si erge sulla cima di una piccola collina isolata, poco distante dal villaggio. Circondato da numerosi boschi, è menzionato per la prima volta nel 1011 in un atto pubblico della famiglia d’Arques, diseredata dalla signoria a favore della Maison de Termes. Durante la crociata contro gli Albigesi, Berenger Arques, un discendente della famiglia derubata, figura tra i parenti di Guillaume de Peyrepertuse. Nel 1217 i crociati, capitanati da Simon de Montfort, bruciarono sia il castello che il villaggio. Nel 1231 il castello e le terre d'Arques furono donate da Simon de Montfort al suo luogotenente Pierre de Voisins. Alla fine del XIII secolo, Gilles, figlio di Pierre de Voisins, ricostruì il villaggio e lo definì "casa di campagna", iniziando anche la costruzione del castello (completato nel 1316). Nel XVI secolo Arques passò alla famiglia di Joyeuse, che lo utilizzarono come luogo di residenza. Il castello è molto ben conservato: sulla parete esterna quadrangolare si apre una porta ad arco acuto, con lo stemma con le armi della famiglia Voisins. Il lato sud-ovest ospita una torre d'angolo, che funse da dimora, mentre il lato sud-est della torre fu adibito a cappella. La torre è composta da quattro livelli: i primi due hanno soffitti a volta, la terza ha un pavimento in legno, e il quarto è il principale livello difensivo. L'intera costruzione rappresenta uno dei migliori esempi di architettura gotica: soffitti a volta poggianti su mensole scolpite, caminetti incantevoli e finestre trilobate mostrano il gusto e la ricchezza dei proprietari.