Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Guatemala?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Rovine a Guatemala

11 rovine a Guatemala

Rovine di Flores
Rovine di Ceibal
(4)
In effetti si potrebbe rimanere delusi quando si visitano le rovine di Ceibal, dato che, come ha detto il mio collega, addentrandosi nella zona archeologica si vedono solo cumuli coperti di alberi, vegetazione selvaggia e ... Zanzare! Tuttavia, con le spiegazioni e con l'aiuto della mappa in miniaturam ci si rende conto allora di quanto è grande e imponente il Ceibal, e si può immaginare anche com'era Tikal prima che gli archeologi e altri scienziati hanno cominciato a portare alla luce i numerosi templi della antica città maya. Nei pressi del Ceibal, se avete tempo, ci sono le zone di Dos Pilas e Aguateca, a cui si accede anche da Sayaxché e per il fiume. Non ho visitato Dos Pilas, però se rimanete scioccati da Ceibal, consiglio di arrivare fino a Aguateca, dato che lì si potranno vedere monumenti già portati alla luce e altri ancora in fase di pulitura e, dal momento che il posto è in altezza si avrà una bella vista verso il bosco e il fiume da cui si è giunti (maggiori informazioni e foto http://www.Minube.Com/rincon/ruinas-de-aguateca-a287511). In ogni caso, le restanti rovine vicino a Sayaxché consentiranno di avere un'altra visione della grandezza Maya nella zona di Petén, quindi vi invito ad andare come Indiana Jones per queste aree di certo meno turistiche!
Rovine di Antigua Guatemala
Rovine di Antigua Guatemala
(13)
Citta stupenda. ..mi sono fermata solo pochi giorni. ..ma devo dire che ci ho lasciato il cuore. ..
Rovine di Los Amates
Rovine di Quiriguá a Los Amates
(6)
Le rovine di Quiriguá sono sulla strada che va dalla città di Guatemala fino al Fiume Dolce, in prossimità della frontiera con l'Honduras e sono antiche rovine maya di una città che, ai suoi tempi, dipendeva dalla città di Copán, in Honduras. Le rovine in sé non sono le più impressionanti, quando avete visto quelle dello Yucatán, Palenque, Chichen Itza o quelle di Tikal, non resterete impressionati. Ma il bello di Quiriguá sono le stele che sono miracolosamente conservate, sapendo che siamo in una regione dove solo 10 anni fa c'era la guerra e che inoltre ha un'attività sismica pazzesca, ma i terremoti non hanno distrutto Quiriguá. Le steli sono in un gran campo, che era dove c'era la città prima, sono protette dalla pioggia da dei soffitti di plastica. La città è dell'epoca maya classica, fu costruita nel sec.II, e il suo apogeo lo raggiunse intorno al secolo VIII. Per visitarla potete prendere un autobus che va verso il Fiume Dolce o verso Porto Barrios e scendere all'incrocio con Quiriguá, dove ci sono tuc tuc che ti portano per una decina di chilometri fino all'entrata. Passerete per bananeti, i campi di banane della regione di Los Amates.
Rovine di Tecpán Guatemala
Iximché archaeological site
(7)
UN LUOGO PACIFICO Siamo sinceri: non è che per vedere le rovine di Iximché valga la pena di arrivare fino a Tecpán se si hanno solo 2 o 3 settimane per visitare il Guatemala. Ma se avete intenzione di rimanere più a lungo e avete voglia di godere di un sito storico e tranquillo, potete andare a Mixco Viejo (un paio d'ore dalla capitale), o ad Iximché, che dipende dalla città di Tecpán Guatemala, nella provincia di Chimaltenango. Si viaggiate su trasporto pubblico, la cosa più facile sarebbe quella di noleggiare un furgone nella strada di Roosevelt, nella capitale, per raggiungere Tecpán. Una volta lì vi toccherà cercare uno dei minibus che passano per Iximché... In totale un paio d'ore di viaggio. Iximché non è tanto bella come Tikal, eppure fu uno dei luoghi maya più importanti, dato che fu la capitale del regno kaqchiquel... Oggi vi si trovano alcuni edifici non molto alti ma che vi metteranno a dura prova, giusto su una montagnetta dalla quale godere di un panorama magnifico...
Rovine di Antigua Guatemala
Tempio della Compagnia di Gesù ad Antigua
(5)
L'insieme delle strutture della Compagnia di Gesù era formato inizialmente da un collegio, un tempio ed un convento. La costruzione risale al XVI secolo ma, in seguito ai tremendi terremoti del XVIII secolo, il complesso andò parzialmente distrutto. La struttura rimase abbandonata fino alla fine del XIX secolo allorché una parte, oggi sede dell'Ambasciata spagnola e della Cooperazione Spagnola, fu utilizzata come fabbrica. Il tempio non fu restaurato e oggi rimane una splendida rovina situata in una piazza alberata. Sui muri, stracolmi di fiori e vegetazione, compaiono liste di prodotti del mercato. Un posto fantastico, da non perdere, così come le esposizioni organizzate dall'Ambasciata spagnola.
Rovine di Sayaxché
Ruins of Aguateca
Un posto poco frequentato. Aguateca ... Insieme ai siti archeologici di El Ceibal e Dos Pilas, Aguateca è uno dei posti che si possono visitare dal villaggio di Sayaxché, situato sul fiume La Passione (Petén)... Raggiungere Sayaxché non è un percorso turistico e tranquillo: bisogna prendere autobus pubblici o furgoni da Coban o Flores Peten. Sicuramente ci saranno altri modi di arrivare, io personalmente ho viaggiato da Flores a Sayaxché per poi scendere a Coban. Ma questi sforzi valgono la pena. All'arrivo mi sentivo come in uno di quei film che si svolgono nella foresta amazzonica o nelle foreste africane con fiumi percorsi da barche ed i villaggi dall'altra parte. Per l'alloggio non avrete molto da scegliere. Durante il mio ultimo soggiorno, che è stato molto tempo fa, ho incontrato Don Pedro, noto a tutto il paese. Un signore senza età rugoso ma ancora forte che non so se abiterà ancora lì. A quel tempo egli mi offrì tour in "barca" in diversi siti archologici (Ceibal, Dos Pilas, Aguateca), ed aveva preparato un ostello di recente costruzione, ma che non aveva ancora aperto... Forse è già finito? Si trova quasi sulla riva del fiume, a destra da dove si entra al villaggio e sull'altra sponda del fiume. Dopo essere andati in barca per un affluente della Passione, si raggiunge Aguateca. Se ne avete il coraggio, è possibile entrare in una grotta (vedi foto), abbastanza scivolosa, ma dà un tocco di avventura! Andare a vedere le stesse pietre e resti di monumenti, appena restaurati, impressiona; alcuni sono tra gli alberi, altri ancora mezzi nascosti sotto la lussureggiante vegetazione di Petén, ed infine, gli altri sono illuminati da un sole abbagliante, con una splendida vista sulla pianura vicino coperta dalla giungla. Lì ci sono pochi turisti ed è meglio per voi se trovate un paio di compagni di viaggio per far si che il viaggio in barca non sia troppo costoso!
Rovine di Antigua Guatemala
(3)
Rovine di Antigua Guatemala
(1)
Rovine di Antigua Guatemala
Rovine di Antigua Guatemala
Rovine di El Remate