MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Saint-Tropez?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Saint-Tropez

88 Collaboratori
Attività a Saint-Tropez
GetYourGuide
73,27
GetYourGuide
(563)
50,37
GetYourGuide
(103)
13,28
GetYourGuide
(42)
36,63
GetYourGuide
(23)
98,91
GetYourGuide
(50)
12,36
GetYourGuide
(12)
57,24
GetYourGuide
(7)
73,27
GetYourGuide
(45)
36,63
GetYourGuide
(22)
26,56
GetYourGuide
(1)
67,54
GetYourGuide
(43)
20,15
GetYourGuide
(4)
27,47
GetYourGuide
(23)
45,79
GetYourGuide
(7)
63,19
GetYourGuide
(13)
14,04
GetYourGuide
(6)
83,57
GetYourGuide
(3)
51,51
GetYourGuide
(8)
50,37
GetYourGuide
(5)
59,53
GetYourGuide
(17)
59,53

37 cose da fare a Saint-Tropez

Pueblos de vacaciones di Saint-Tropez
Saint-Tropez
(13)
Che giornata romantica!!!!!
Porti di Saint-Tropez
Porto Turistico
(11)
Saint-Tropez è una delle mete preferite del "jet-set" francese. Da alcuni anni, è molto tipico passare le vacanze lì se siete ricchi e famosi o farci un salto se non lo sei, ma vuoi vedere com'è da quelle parti. Pertanto, non è raro passeggiare tra auto di lusso, yacht stratosferici e gioielli ovunque... Per il turista medio, l'esperienza è interessante. Principalmente perché il luogo in sé è bello. Il porto è un bel posto per vedere tramonti. L'ho potuto verificare.
Cittadelle di Saint-Tropez
Cittadella
(3)
La cittadella di Saint-Tropez si trova nella parte alta della città. Si tratta di una fortezza costruita durante la guerra delle religioni del XVI secolo per proteggere la baia di Saint-Tropez dagli attacchi spagnoli. Poi, la Francia si alleò con gli spagnoli e il forte servì per respingere gli attacchi degli inglesi. Durante la seconda guerra mondiale, i tedeschi la usarono per controllare l'orizzonte. Questo forte è stato costruito come deterrente, non difensivo: la gente non vi si rifugiava in caso di conflitto armato. La sua caratteristica principale è la forma esagonale circondata da tre linee di protezione, in modo che, se il nemico fosse riuscito ad attraversare e ad entrare nel forte, sarebbe stato circondato dai soldati di stanza al primo piano, che si difendevano gettando acqua bollente. Vi consiglio di fare una visita per conoscere con ricchezza di particolari tutte le tecniche di attacco e di trinceramento dei soldati: è davvero interessante. La cittadella è aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 18 in alta stagione, e dalle 10 alle 12 e dalle ore 13:30 a 17 ore il resto dell'anno. Chiuso nei giorni festivi (1 ° novembre, 25 dicembre, 1 gennaio, 1 e 17 maggio, la domenica di Pasqua e il 15 agosto)
Musei di Saint-Tropez
Museo dell'Annonciade
Il Museo dell'Annonciade si trova nel porto di Saint-Tropez, in quella che una volta era una cappella. La Cappella della Madonna dell'Annunziata è stata costruita nel 1568 e successivamente trasformata in museo, nel 1937. La città ha voluto rendere omaggio ai numerosi artisti che nel corso dei secoli XIX e XX si sono recati nella regione proprio per dipingere. E' un museo d'arte moderna e contemporanea, con quadri del XIX secolo. La sua collezione permanente è davvero impressionante: Braque, Matisse, Modigliani, Seurat, Vuillard... E anche Signac, con il suo famoso quadro "Il porto di Saint-Tropez". E' il paradiso per gli amanti di storia dell'arte. Si tratta di un famoso museo che presta le opere ai musei di tutto il mondo, per le collezioni temporanee. Fuori dal museo, la città ospita regolarmente mostre temporanee di artisti di fama mondiale come, per esempio, Botero. Il museo è aperto tutti i giorni, tranne i martedì fuori stagione, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Chiude nel mese di novembre e nei giorni festivi (25 dicembre, 1 gennaio, 1 maggio ed il giorno dell'Ascensione).
Cimiteri di Saint-Tropez
Cimitero Marino
(3)
Una di quelle sorprese che si trovano per caso quando si viaggia. Chi avrebbe mai detto che sulla collina della Cittadella ci fosse questo interessante cimitero con una vista mozzafiato sulla città di Saint Tropez. Nonostante il lusso della città, questo cimitero è un posto semplice in cui sono sepolti anche alcuni eroi della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, qualche principessa che si è innamorata di questa località del Sud della Francia e in cui ci sono alcune tombe particolari, come a esempio quella di alcuni produttori musicali decorate con vinili d'acciaio. Naturalmente in questo cimitero sono anche sepolti i membri della famiglie di spicco di Saint Tropez, ufficiali leggendari che hanno combattuto in India o nella Marna. A parte questo, ci sono molte tombe che richiamano l'attenzione perché sono decorate con elementi strani: oltre ai vinili in acciaio, mi è capitato di vedere caschi di moto, fucili, ecc. Tutte le tombe hanno un elemento in comune: corone e rami di fiori in porcellana colorati con toni vivi e brillanti. Non so se sia una moda o se vengano utilizzati perché sono molto più comodi rispetto ai fiori veri che vanno cambiati regolarmente. Danno comunque un tocco particolare a questo posto.
Di interesse culturale di Saint-Tropez
Sandali K. Jacques
La città di Saint-Tropez è famosa per i suoi sandali alla romana, in particolare quelli di K. Jaques. Fondata nel 1933, da quel momento la marca ha esportato in tutto il mondo, da New York a Roma, passando per Parigi. Tutti i modelli sono realizzati a mano nel laboratorio. Situato nella zona commerciale, si deve necessariamente visitare. Fabbricare un paio di scarpe prende circa 60 minuti tra confezione, taglio del cuoio e posizionamento degli ornamenti. Anche il disegno è creato nel laboratorio. K. Jaques insiste molto sul fatto che la sua attività non è stata trasferita all'estero, cioè vuol dire che si tratta di un prodotto completamente Made in France, e da qui la sua reputazione di lusso. Ci sono due negozi in città: uno sulla via Allard e l'altro sulla via Seillon. I sandali di K. Jaques sono un simbolo, qui. Se vuoi toglierti un capriccio, prendine un paio come souvenir!
Quartieri di Saint-Tropez
Quartiere de la Ponche
(4)
Il quartiere Punch è il più tipico di Saint-Tropez. E' un labirinto di piccole stradine, vicoli e insenature in cui si concentrano gli edifici conpareti ocra, rosa e arancio. Scoperto alla fine del XIX secolo grazie a Guy de Maupassant, e più tardi a Paul Signac, il quartiere subito divenne un luogo di incontro di scrittori e artisti del XX secolo. Lontano dal trambusto del porto, la zona è nota per la sua calma e l'aria di altre epoche. E' veramente bello fare il bagno nelle sue calette di sabbia dorata e fine. Consiglio di andare fornito di occhialini e un tubo di respirazione per poter osservare con calma banchi di pesci azzurri e verdi che popolano le acque turchesi. Dalla Baia di Canebiers si può anche prendere la strada per il porto e osservare i vecchi edifici che ci sono fino alla spiaggia di Graniers. Questo quartiere delizierà gli amanti della fotografia, con innumerevoli angoli dove ottenere belle istantanee per l'album della vacanza.
Cantine di Saint-Tropez
Cantine Bertaud-Belieu
Saint-Tropez non è solo belle spiagge, feste notturne e boutique di lusso. E' anche un'importante città di vigneti, coltivati ​​per la produzione dei famosi vini "Côtes de Provence". Le cantine Bertaud-Belieru si trovano a 5 minuti in auto dal centro della città, lungo la costa. Si tratta di un'importante azienda specializzata nel Rosé de Provence e, in misura minore, in vini rossi e bianchi. Fuori, diversi ettari di vigneti vi daranno il benvenuto. All'interno, è possibile visitare le camere di fermentazione, con botti di legno e serbatoi d'acciaio inox per ridurre i livelli di solfiti che ci possono essere in una bottiglia. Sentitevi liberi di degustare un vino, accompagnandolo con una deliziosa fetta di prosciutto crudo. Uscirete con la voglia d'acquistare una o due bottiglie, cosa che io ho fatto, gustandole immediatamente, anche se con moderazione!
Pub di Saint-Tropez
Nikki Beach
(4)
Questo locale davanti alla spiaggia di Pampelone apre alle 17 ed è lussuoso e glamour. Un calice di champagne costa 25 €, mentre ordinare una bottiglia sul divano costa € 350. Area VIP privée nella piscina. Buona musica e negozio interno. Una bellissima esperienza!
Di interesse culturale di Saint-Tropez
Ivan Hor
Ivan Hor è un artista creativo, nato a Budapest e trasferitosi a Saint Tropez negli anni Settanta. È specializzato nella progettazione di immagini tridimensionali di piccole imbarcazioni di carta piegata. Figura emblematica di Saint Tropez, Ivan Hor vi riceve personalmente nel suo "mine Hor", dove avrete modo di vedere molte opere d'arte originali e comprare qualche souvenir da portarvi dietro.
Pub di Saint-Tropez
El Quai Joseph a Saint Tropez
(1)
Se ti piace il cibo asiatico, questa è la tua occasione per provare gli aperitivi Indo-giapponesi e i piatti cinesi che vengono serviti in questo ristorante per pranzo e cena. In questo bar, puoi prendere un aperitivi in un'atmosfera con musica di piano dal vivo alle 18:00. A quest'ora tutti i turisti estivi assidui di Saint Tropez vengono a bere un drink per godere dello spettacolo. Senza dubbio si deve fare molta attenzione per non avere una brutta sorpresa: i prezzi cambiano durante la notte e sono molto più altri rispetto a quelli del giorno.
Discoteche di Saint-Tropez
Discoteca Papagayo a Saint Tropez
(3)
Completamente ristrutturata all'inizio dell'estate 2007. Si organizzano molte serate a tema, con le note di Philippe Corti e la sua serata "Demenza legittima" tutti i venerdì e sabato notte. Tra i djs, si segnala la frequente presenza di Eric Kaufmann e Reina Parisien. Atmosfera molto calda ispirata al tropico.
Piazze di Saint-Tropez
Piazza des Lices di Saint Tropez
Ogni la piazza viene abbellita in occasione delle festività natalizie e viene installata una pista di pattinaggio sul ghiaccio. Posto molto gradevole, che rende vivace la città anche nella stagione invernale, quando i turisti sono molto pochi.
Mercati di Saint-Tropez
Mercato di St.Tropez
(5)
Il mercato di Saint-Tropez si tiene ogni martedì e sabato dalle 7 alle 13 ore. Si trova in Piazza di Lices, a pochi minuti a piedi dal porto. Per parcheggiare è necessario utilizzare il parcheggio sotterraneo di Lices. Si tratta di un mercato provenzale in cui si vendono "tapenade" di olive, acciughe e olive di tutti i tipi. Ma ciò che ha attirato maggiormente la mia attenzione è stato il miele di erica. C'è un'altra sezione del mercato in cui si vendono articoli da spiaggia e souvenir delle vacanze. La terza parte del mercato è dedicata agli oggetti d'antiquariato. Avviso ai cacciatori di offerte: siete fortunati, troverete un sacco di articoli interessanti. Chi ama il pesce potrà visitare anche il mercato del pesce che si trova a poca distanza dal porto e che è aperto tutte le mattine. Se dopo aver fatto shopping volete riposarvi, potete sedervi al tavolo di uno dei tanti bar che ci sono nella zona o in una pasticceria in cui potrete provare la torta Tropézienne...
Chiese di Saint-Tropez
Chapelle Sainte-Anne
(1)
Costruita nel XVII secolo per rendere grazie al Signore per aver salvato la Provenza da un'epidemia di peste, questa cappella si trova nella parte alta della città. Si affaccia sul golfo di St Tropes e sui dintorni. E' un posto ideale in cui fare una passeggiata...
Monumenti Storici di Saint-Tropez
Torre Guillaume
Questo monumento si trova proprio alle spalle del porto di Saint Tropez, vicino alla Ponche. La Torre Guillaume, costruita nel 980, è l'edificio più antico della città. Si tratta dell'ex residenza dei signori di Saint Tropez e fu occupata fino al XVIII secolo dalla famiglia Suffren. Purtroppo non è possibile visitarla.
Trekking di Saint-Tropez
The Customs office path
Vicino al cimitero marino della città si trova il Sentiero della Dogana. Se lo percorrete di pomeriggio potrete apprezzare appieno il panorama. Vicino alla spiaggia ci sono alcune case bellissime e alcuni ristoranti. Oltrepassate le numerose calette e dirigetevi verso la Baia di Canebiers, dove ci sono tantissime banchine e un lungo tratto di spiaggia su cui potrete camminare.
Comuni di Saint-Tropez
Municipio
Il municipio sorge nella piazza del municipio, a pochi passi dalla torre Guillaume. Nel frontone del palazzo ci sono sculture decorative. Si riconosce, a esempio, l'emblema della città: un pellegrino d'oro su uno sfondo blu con una spada nella mano sinistra. Il frontone è poi decorato con numerose chiave e armi. Spesso sugli emblemi della città si trova anche la figura di Saint Tropez decapitato su una barca assieme a un gallo e ad un cane. Questa scena fa riferimento al "mito" di fondazione della città.

Cose da visitare e da fare a Saint-Tropez

La città di Saint-Tropez ha molto da offrire a tutti i turisti che la visitano. Innumerevoli sono le attività da fare a Saint-Tropez oggi. Situata in una zona costiera privilegiata della Francia orientale, Saint-Tropez è un museo vivente, e meta abituale di migliaia di turisti francesi e stranieri in cerca di sole e spiaggia durante i mesi estivi. Tenete a mente che tutto il circuito artistico e storico di Saint-Tropez è visitabile a piedi, la città non è molto grande e può essere esplorata senza utilizzare la macchina.

Nel centro della città, tra le cose da fare a Saint-Tropez oggi, tutte sono organizzate intorno alle diverse strade pedonali.

Ci sono molti beni di interesse culturale a Saint-Tropez, come la cappella di Sainte Anne, il Museo della Annunciazione, la torre Guillaume. Tra i posti da visitare a Saint-Tropez c'è anche la Cittadella, una vecchia fortezza che è stato utilizzata in tempi antichi contro i pirati.

Non può poi mancare una visita al porto, è qui che non è difficile trovare personaggi famosi che vengono a passare l'estate in questa città francese. Ci sono diverse gallerie d'arte. Interessante è anche il museo di Saint-Tropez. E non dimenticate di portare la macchina fotografica e prendere i migliori ricordi della vostra visita alla città!