Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Monterosso al Mare?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Monterosso al Mare

49 Collaboratori

17 cose da fare a Monterosso al Mare

Pueblos de vacaciones di Monterosso al Mare
Monterosso al Mare
(17)
In un primo momento, fu in Liguria dove sorsero 5 villaggi, cinque meraviglie che sembrano come dei fiori marini del Mediterraneo. Noi avevamo intenzione di visitare tuti e cinque i villaggi, peró alla fine riuscimmo a visitare solo due dei cinque. In realtá il tempo che hai di libertá per visitare all'interno di una crociera é veramete ormeggiata a Livorno è poco, inoltre questa zona rimane un poco fuori mano dal porto dove era attraccata la nave. Inoltre le strade da percorrere non sono molto buone dopo l'allagamento dello scorso inverno. Così in silenzio ha deciso di lasciare gli altri tre per un altro tempo e di dedicarsi completamente a due. Monterosso è la più lontana della nostra origine, e forse il più accessibile. Una strada tortuosa conduce all'entrata del villaggio, interamente pedonale e pagato zone di parcheggio. Una volta abbiamo parcheggiato la macchina in fondo alla strada, il principale, che senza molto di nostro interesse si sta preparando per l'arrivo in spiaggia giocando letteralmente la sua piazza principale. Ma noi siamo lì. Continueremo passare attraverso un tunnel che porta verso l'altro lato della montagna dove ci aspettiamo che la sua più turistica, una spiaggia di sabbia che sembra grigie giornate grigie .. quindi mi sembra di capire di essere un bel suono chiaro quando brillare. Qui vediamo una intera infrastruttura di città turistica italiana: ristoranti, bar, appartamenti ... Anche una bella chiesa, così strano, che al momento era chiuso. Dovrò venire in estate, perché deve favola ..
Spiagge di Monterosso al Mare
Spiagge di Fegina e Monterosso
(6)
Monterosso al Mare, una delle località delle Cinque Terre, si compone di Fegina (il nuovo centro balneare) e del Borgo vecchio. Qui vi sono in pratica le uniche vere spiagge balneabili delle Cinque Terre. La spiaggia di Fegina è situata proprio di fronte alla stazione ferroviaria (il treno è il mezzo migliore per visitare le Cinque Terre). Basta scendere pochi gradini e si è subito in riva al mare. Percorrendo la passeggiata e oltrepassando il castello, si giunge alla spiaggia davanti al borgo antico. Si tratta delle uniche grandi spiagge di tutte le Cinque Terre.
Chiese di Monterosso al Mare
Chiesa dei Cappuccini
(3)
Che storia che ha questa abbazia! Fondata intorno al 1619 sulla cima della montagna che separa Fegina di Monterosso, era già ben radicata nella zona quando Napoleone cominciò la sua caccia di cappuccini, che l'ha quasi cancellata dalle cartine. Dico quasi, perché è stata trasformata in un ospedale e poi negozio fino alla fine del XIX secolo, quando un pastore del villaggio l'ha completamente restaurata e restituita ai Frati Cappuccini. La chiesa con le tipiche frange architettura della zona, è decorata con solidi altari lignei e un dipinto attribuito a Van Dyck, ma soprattutto è un paradiso di pace. Se usciamo e ci giriamo verso sinistra, trovaremo il castello originale che è stato poi trasformato in un cimitero per i cappuccini. Dalla piccola terrazza di fronte alla chiesa la vista è davvero bella, il paesino sembra davvero appeso alla montagna, e se fa bel tempo si vede tutta la costa e i paesini pittoreschi che la costellano. Non andatevene da Monterosso senza aver bevuto l'ottimo espresso italiano.
Statue di Monterosso al Mare
Estatua del Gigante
(2)
Questa gigantesca statua-14 metri di altezza e 170 tonnellate di cemento armato di peso-si affaccia sulla spiaggia di Monterosso al Mare. Si erge la figura di Poseidone-Nettuno, dio del mare, che, purtroppo, ha perso le braccia e il suo tridente. Questa statua di Arrigo Minerbi venne realizzata nel 1910 sotto la direzione dell'architetto Francesco Levacher per, sostenere una terrazza a forma di conchiglia, a Villa Pastine, come se fosse un Atlante gigantesco. Bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale e tempeste hanno danneggiato il colosso. Lui sta sempre lì, con i suoi muscoli torturati, a causa della pendenza, non proprio pieno di gioia di vivere: non vorrei essere un dio in queste condizioni!
Chiese di Monterosso al Mare
Parrocchiale di San Giovanni Battista
(1)
Iniziata nel Duecento ed ultimata nel 1307, la parrocchiale di San Giovanni Battista è un caleidoscopio di colori. Bello l'interno, a tre navate con le colonne a rocchi alterni di marmo bianco e pietra verde che sostengono archi a sesto acuto. Bellissima la facciata bicromia, con portale ad arco ogivale e rosone in marmo, opera attribuita a Matteo e Pietro da Campiglia.
Di interesse turistico di Monterosso al Mare
Oratorio della Cofradia dei Bianchi o de Santa Croce
(1)
In pieno centro storico, nel cuore del vecchio Monterosso, tra le sue famose "carruggi", si succedono delle piccole confraternite e chiese in uno stile molto particolare, con le loro facciate bicolore che spiccano in mezzo a quelle colorate. Durante il XV secolo, come protesta alla controriforma, si crearono queste confraternite che costruirono le proprie "sedi" in giro per la città. Belle chiese di marmo bianco e nero all'esterno e bianco immacolato dentro, dove a volte si trovano alcuni murales, ma la cosa che più risalta sono le barche che pendono dal soffitto e formano parte del "paesaggio" delle chiese in stile marinaresco.
Spiagge di Monterosso al Mare
Vecchia spiaggia
La cosiddetta "storica" ​​spiaggia Monterosso al Mare è in realtà la spiaggia di fronte al paese. Pochi turisti vi si recano, a differenza delle numerose spiagge più a nord che sono affollate di ombrelloni e lettini. Questa è una piccola spiaggia e nonostante il fatto che non sia lontana dal porto, l'acqua è ancora pulita e bella. Una piacevole pausa dopo una passeggiata in paese.
Di interesse turistico di Monterosso al Mare
Buranco Cantina fattoria
Bellissima e nascosta proprietà agricola che combina alloggi rurali, degustazione di vini e liquori delle Cinque Terre con la passione per il "terroir". Siamo venuti qui, senza sapere che esistesse, mentre camminavamo assorti lungo una strada ripida. Improvvisamente il paese finisce ed inizia una passeggiata idilliaca tra limoni, mandorli in fiore e colline dove crescono fiori e frutti. Bella vista e un servizio cordiale in un angolo che è un tesoro nascosto. Un luogo ingannevole dove il tempo si ferma. Curioso il suo simbolo all'ingresso con 5 colonne che rappresentano le Cinque Terre. Un posticino da visitare in una zona che già di per sé è tutta da visitare!
Cimiteri di Monterosso al Mare
Castrum Obertengo
Dopo aver superato le bellissime stradine medievali di Vecchio Monterosso, abbiamo proseguito per una delle sue vie più lunghe, via Buranco, che ci ha condotti fino all'omonima Cantina. Abbiamo poi continuato su per la collina di San Cristoforo, dove abbiamo scoperto le rovine dell'antico Castrum Obertengo, del quale si conservano ancora oggi mura e torri. Nelle vicinanze si trova il convento dei Cappuccini. All'interno del castrum si trova un piccolo e tranquillo cimitero. Si respira molta tranquillità in questa zona, lontana dal turismo di massa che a volte caratterizza le Cinque Terre. Scoprire paesaggi come quello mostrato qui, con perfette colline verdi e mandorli in fiore, limoni e viti, è l'essenza di ciò che si cerca quando si viaggia alle Cinque Terre ;-). Nonostante la giornata nuvolosa, abbiamo goduto di un bel spettacolo per gli occhi!
Di interesse turistico di Monterosso al Mare
Vie di Monterosso al Mare
Strada Provinciale
A Monterosso, una delle Cinque Terre, troviamo questa stradina chiamata Strada Provinciale. Il nome non dice nulla, ma ne vale la pena visitarla perché corre lungo la costa e offre la migliore vista di Monterosso. È una strada che inizia lungo la costa, ricca di piccoli bar e ristoranti stupendi dove potersi fermare a mangiare qualcosa (un buon panino o un succo di frutta!). La cosa più bella sono i fiori che si vedono, di colore rosa e variopinti. Ha una splendida vista sulle spiagge, dove si possono vedere gli ombrelloni. In estate è un vero successo!
Castelli di Monterosso al Mare
Castello dei Fieschi
Del glorioso passato di Monterosso resta il castello dei Fieschi, a strapiombo sul mare. Di origine obertenga, poi passato in mano ai genovesi che l'hanno arricchito e rinforzato. Appollaiato sul promontorio di San Cristoforo, si caratterizza per la sua torre di guardia, la "Torre Aurora". E qui, davanti al mare, è davvero bello attenderla, l'aurora.
Di interesse turistico di Monterosso al Mare
Chiese di Monterosso al Mare
Monumenti Storici di Monterosso al Mare
Chiese di Monterosso al Mare
Negozi di Monterosso al Mare