Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace La Spezia?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a La Spezia

44 Collaboratori

21 cose da fare a La Spezia

Città di La Spezia
La Spezia
(6)
Così viene definita da una canzone dedicatale. Meta di molti poeti tra i quali Byron e Shelley,per questo chiamato "golfo dei poeti", della famiglia reale che sin dalla fine dell'ottocento visitavano ogni anno e di molti turisti vip e non ancora oggi. Situata in una posizione ottimale ben ragiungibile sia in auto che in treno. Il clima è molto buono affacciando sul mare ed avendo le spalle coperte dai monti. Gli appuntamenti sono molteplici in provincia, in città c'è la fiera di S. Giuseppe (patrono) il 19 marzo; i venerdì sera di Luglio con negozi aperti e musica in tutte le piazze del centro; il palio del golfo con la sfilata per le vie cittadine rispettivamente la prima domenica e il primo venerdì di agosto; lo sbarco dei pirati il 23-6-2012; la Madonna Bianca a Portovenere l'Infiorata di Brugnato la piscina naturale (viene chiuso il traffico marittimo tra Portovenere e Palmaria). I luoghi da visitare sono molti come: 1) Portovenere 2) Lerici 3) isola Palmaria 4) le Cinque Terre 5) Levanto 6) Marinella per il mare, invece per fare belle passeggiate nel verde dell'entroterra ci sono paesi come Monte Parodi, Pignone, Brugnato, Varese Ligure, Sarzana, Santo Stefano, Monte Marcello in più buona parte di questi posti sono attraversati da due fiumi, per lo più balneabili, il Vara ed il Magra... Buona permanenza a tutti...
Golfi di La Spezia
Golfo dei poeti
(5)
Napoleone definì il "Golfo dei Poeti" - anche conosciuto come il Golfo di La Spezia - come il più bel golfo dell'Universo. L'imperatore corso non rimase solo affascinato dalla sua bellezza, ma anche dal suo enorme potenziale militare. S Sebbene l'idea di Napoleone di edificare un complesso militare nella zona non si concretizzò, i Savoia ripresero l'idea con l'obiettivo di creare un grande complesso dove costruire le navi per il nuovo Stato italiano durante il processo di unificazione (quest'anno si festeggia il 150 ° anniversario della manifestazione: http://www.italiaunita150.it/). Quindi, nel 1869 si inaugurano l'arsenale e le installazioni militari di La Spezia che ancora oggi sono visibili. Da allora, l'attività marittima e navale (marina mercantile, cantieri navali o, più recentemente, il turismo da crociera) è diventato il motore economico e sociale del Golfo di La Spezia, oggi meglio conosciuto per le sue attrattive turistiche. Molti poeti vissero qui (Shelley, Lord Byron, Wagner, Montale) e sono stati ispirati dalla bellezza e dal romanticismo della baia dove sorgono Spezia, Lerici, Tellaro, Porto Venere e altri piccoli borghi a picco sul mare, circondati da verdi colline. La bellezza del golfo, così come quella di ognuno dei villaggi che sorgono sulle sue rive, è mozzafiato. Una visita quasi obbligata se avete intenzione di trascorrere qualche giorno in Liguria!
Trekking di La Spezia
Treno delle 5 terre
(10)
Il treno costituisce il modo ideale per viaggiare nel Parco Naturale delle Cinque Terre. Si possono acquistare i biglietti per una singola giornata o un biglietto per due giorni; consiglio fortemente questa seconda opzione. Certo, questo non è un treno panoramico, in quanto il più delle volte si passa per delle gallerie. I pochi scorci danno sullo splendido panorama della costa rocciosa. Il biglietto permette di viaggiare dalla Stazione Centrale di Levanto Spezia o viceversa, con la possibilità di fermarsi in ognuno dei cinque villaggi. A Corniglia e a Monterosso al Mare troverete un servizio navetta incluso nel prezzo.
Musei di La Spezia
Museo Tecnico Navale
(4)
Curioso museo che ci ha fatto addentrare nella storia navale della città di La Spezia, strettamente legata al mare e ai viaggi. Un pezzo di storia d'Italia d'oltremare e delle sue avventure dopo le conquiste fatte per il mondo, in particolare dal punto di vista del commercio! Non dimentichiamo che Genova si trova praticamente dietro l'angolo ;-)). Uno di quei musei che passano inosservati perché un po' anonimi, ma appena ci entri non smettono di impressionardi per la quantità di oggetti e di storie che ti mostrano. Abbiamo riso molto in questo museo, perché le persone presenti, tutti uomini, sono rimasti scioccati dalla presenza di tre donne all'interno di un museo navale. Ma che ci volete fare? Siamo tre viaggiatrici curiose!
Mercati di La Spezia
Mercato centrale
(2)
Nel centro storico si trova un edificio moderno, differente e con molte curve... insomma, una di quelle stranezze che quando visiti una città richiama subito la tua attenzione. Il mercato centrale di La Spezia è un punto emblematico, non ha pareti, ma ha un un tetto con arcate e giochi architettonici sinuosi. Sembra una specie di antico mercato con tendoni, ma riproposto in uno stile moderno, che ospita bancarelle "di strada" di frutta, verdura, pesce ... Quando scende la sera, tutto scompare e il mercato rimane vuoto, come fosse uno scheletro di balena. È senza dubbio uno dei mercati più curiosi che abbia mai visto, vale la pena di visitarlo per conoscere più a fondo il carattere particolare di questa città.
Pub di La Spezia
Bar Khotee
E' un luogo ideale per bere un aperitivo accompagnato da stuzzichini, per mangiare qualcosa o come luogo di ritrovo con gli amici. Situato nel cuore di La Spezia (Liguria, Italia), vicino al lungomare, è un locale moderno e molto accogliente. L'atmosfera è rilassata e la musica è molto piacevole. Il nostro consiglio è di andare a Bar Khoote per gustare il tipico aperitivo italiano: è costituito da un drink (di solito alcolico) che viene servito con un piccolo spuntino. Abbiamo deciso di prendere un Spritz, una bevanda tipica del nord Italia, in particolare della regione del Veneto. I loro orari di apertura sono i seguenti: Lunedi-Giovedi: 17.00-00.00 Giovedi: 17.00-00.00 Venerdì-Sabato: 17.00-01.00 Domenica: 17,00-23,00 In sostanza, un locale assolutamente consigliato!
Musei di La Spezia
Museo civico del sigillo
(1)
Luogo magico! Da visitare assolutamente, vale il viaggio! Si possono vedere sigilli di ogni epoca e fattura, preziosissimi o meno impegnativi ma tutti assolutamente pieni di storia e fascino. Si scopre un mondo insospettabile, un'arte squisita di ceselli e intagli! Una vera meraviglia di luogo. Da non perdere!
Stazioni Ferroviarie di La Spezia
Stazione Centrale Spezia
(8)
Ci sono due modi interessanti di arrivare a La Spezia, o via mare, con alcuni traghetti che percorrono tutta questa zona fin dal porto di Genova, o in treno. Arrivati alla stazione ferroviaria di La Spezia si inizia a edere che qui lo stile architettonico è molto particolare e non assomiglia a niente che tu abbia visto in passato. Nella stazione c'è un punto di informazione turistica della città e della regione, per capire subito il potenziale della zona. Non bisogna dimenticare che qui si è nel golfo dei poeti e nelle cinque terre. La stazione è molto grande, ed è famosa perché di qui è anche passato Garibaldi. La piazza della stazione è un esempio di quello che troverete in tutta la città, un mondo di colori pastelli. Facciate arancione, azzurre, gialle, che contrastano con l'agilità e l'eleganza quasi austera dell'edificio maestoso della stazione e la sobreità della città in generale. Sulla porta d'uscita c'è una scultura che ci ha fatto sorridere perché ci ha ricordato dei famosi "castellers" della Catalogna. Consigliamo di fare un giro in questa zona, la più alta della città, e affacciarsi dalla balconata di Via Fiume e i suoi edifici in stile liberty, tipici della zona.
Di interesse turistico di La Spezia
Cinque Terre Informazioni
(2)
Il modo migliore per godere delle meravigliose Cinque Terre è con i mezzi pubblici. Nella stazione centrale di La Spezia si trova uno dei servizi di informazione Cinque Terre Point, che offrono i servizi di informazione più completi della regione, oltre a fornire tutti i tipi di piani, mappe, orari e, naturalmente, la raccomandata Cinque Terre Card,che, per un prezzo molto conveniente, circa 10 auro al giorno, consente di accedere ai treni che si fermano nei diversi comuni delle Cinque Terre, il libero accesso alla Via dell'Amore e altri vantaggi e sconti. Noi abbiamo preso un abbonamento di due giorni, e come se l'abbiamo sfruttato. È un vero piacere entrare ed uscire, salire e scendere ed accedere a tutti i paesini senza doversi preoccupare della macchina, degli armadietti, degli orari o di pagamenti supplementari. Davvero un punto informazioni molto completo e convenientemente situato proprio all'ingresso della bella Stazione Centrale della Spezia.
Spiagge di La Spezia
Spiaggia di Fegina
(1)
Ve la trovate davanti non appena scendete dal treno e dovete attraversarla per raggiungere la parte storica del villaggio. E' una delle spiagge migliori (forse l'unica) delle Cinque Terre in quanto a servizi, le acque sono cristalline e sono piene di ombrelloni colorati. La spiaggia è di sabbia, ma ci sono anche pietre. L'acqua è pulita ed è bellissimo farsi un bagno.
Vie di La Spezia
Via Chiodo
Bello ed elegante strada porticata ideale per fare passeggiare e shopping nella vivace città di La Spezia. Un grande viale che ci regala palazzi in stile neoclassico tardivo e attraverso il quale si accede allo straordinario arsenale che caratterizza la città. Si tratta di una delle principali arterie, progettata e realizzata nel XIX secolo e dedicata a uno degli architetti che hanno creato l'arsenale, Domenico Chiodo. Potete trovare aree diverse in questa via, alcune più curate, altre con un tocco di deliziosa decadenza che conferiscono alla città un sapore malinconico, negozi di ogni genere, ma soprattutto benvenuto sia questo tipo di strada dove ci si può riparare tanto dal che dalla pioggia o dal freddo, come è successo nel nostro caso. Eccellente centro commerciale all'aperto!
Musei di La Spezia
Mostra storico-archeologica permanente
La Mostra permanente storico-archeologica (La Spezia) ospita un'esposizione fotografica e una serie di oggetti storici e archeologici provenienti dagli scavi dell'area di Zignago. Nell'area sono stati ritrovati resti dell'età del Bronzo; si possono ammirare utensili diversi: olle, brocche, un coltello. Ci sono cartelli, brouchure e materiale didattico.
Musei di La Spezia
Antiquarium del varignano
Antiquarium del Varignano. Il museo è ancora in costruzione, quindi nel frattempo è possibile visitare il sito archeologico in cui si trovano i resti di una villa romana di Varignano Vecchio del secolo AC. E' una villa utilizzata come abitazione, divisa in una parte residenziale e una produttiva, con resti di un mulino. Si noti anche una grande cisterna, il muro di una banchina e mosaici pavimentali di alleggerimento.
Musei di La Spezia
Galleris d'Arte Davide Beghè
Pinacoteca "David Beghè". Il pittore David Beghè è nato a Calice al Cornoviglio (La Spezia) il 3 maggio 1854. Dopo aver effettuato gli studi in tale comune, segue i corsi regolari all'Accademia di Belle Arti di Carrara ed ottiene il diploma corrispondente nel 1870. Abbandona successivamente la città di Carrara per trasferirsi a Milano presso uno zio sacerdote. A Milano si iscrive ai corsi regolari di architettura presso il Politecnico della città, ma la sua grande passione per la pittura lo spinge a continuare i propri studi all'Accademia di Belle Arti di Brera.
Musei di La Spezia
Museo Contadino
Il museo contadino si trova nella zona di La Spezia. La mostra permanente inaugurata nel 1975 presso la scuola elementare e rinnovata nel 2005, raccoglie abiti di fine Ottocento, oggetti e attrezzi usati dai contadini, soprattutto relativi all'allevamento del bestiame, alla lavorazione del latte e alla raccolta dei prodotti del bosco.
Vie di La Spezia
Scalinata Cernaia
(1)
Se c'è una cosa che identifica la città di La Spezia sono le sue case tipiche in stile "liberty" e le sue lunghe scalinate di pietra che ci conducono a "Il Poggio", il suo quartiere alto dove troviamo il castello e una vista mozzafiato sul golfo. Vagando senza meta per questa meravigliosa città, ci siamo imbattuti in una delle vie che fa da connessione tra la zona bassa e la collina, Via XX Settembre, dalla quale salgono una serie di scalinate. Di tutte le scalinate, quella che ci ha colpito maggiormente è la Cernaia, in quanto si conserva uguale da più di 100 anni, con gradini di pietra, una doppia fila di alberi e un senso di movimento che deriva da una sua sua deformazione causata dal passare degli anni. Te la immagini come una cartolina in bianco e nero, e, a volte, sembra che il tempo si fermi. Si tratta di uno quei posti che si scoprono per caso, come questa città, dei quali dopo ci si chiede come mai nessuno ne parla. Una vera meraviglia da fotografare, per farci esercizio e godere di questa bella città italiana piena di contrasti, di colori e di...gradinate ;-). Preparate le gambe perché ci sono un bel po' di scalinate e la maggior parte sono bellissime.
Musei di La Spezia
Museo etnografico Civico G. Podenzana
Il Museo Civico Etnografico G. Podenzana (La Spezia), offre una nuova mostra esposta nell'ex cappella della chiesa di San Bernardino, nel centro storico della città. Dal 1906 si è concentrato sugli aspetti più autentici delle comunità rurali della Val di Magra e della Vara del Valle, tra cui abitudini di lavoro, tradizioni e costumi, prima industrializzazione.
Musei di La Spezia
Museo civico U. Formentini
Il museo Civico “U. Formentini” (La Spezia) comprende una sezione molto importante dedicata ai reperti archeologici, provenienti principalmente da scavi in ​​Lunigiana, con le magnifiche statue-stele dell’età del rame e del ferro e i reperti romani. Altre sezioni riguardano le collezioni etnografiche . Gli orari sono 8-13 e 14-19 e la domenica 8-13 . Chiuso il lunedì. L'ingresso al museo è gratuito.

Cose da visitare e da fare a La Spezia

La Spezia è una città del nord Italia caratterizzata
dalla cultura marinara.

Non sai cosa visitare a La Spezia? Beh una delle prime cose da fare a La Spezia è fare una passeggiata fino al lungomare, da dove godere di un bellissimo panorama del Golfo dei Poeti.

Tra i luoghi da visitare a La Spezia sono i viali che si affacciano sul mare, rivolti alle Alpi Apuane che dominano maestose.

Altri posti da vedere a La Spezia sono i musei.

Centro Arte Moderna e Contemporanea di La Spezia, Museo Civico "U. Formentini", Museo Civico del Sigillo, Museo Civico Etnografico "Giovanni Podenzana", Museo Tecnico Navale, Museo "A. Lia", sono una delle cose da vedere a La Spezia.

Chiese come Santa Maria Assunta e la cattedrale di Cristo Re, sono altri posti da vedere a La Spezia.

Di cose da fare a La Spezia c'è solo l'imbarazzo della scelta, soprattutto se siamo in città in marzo, si festeggia San Giuseppe, il patrono della città o in agosto in occasione della Festa del Mare (la prima domenica del mese).

Leggi su Minube i racconti degli altri utenti che hanno visitato questa bella città ligure. Se non sai cosa fare a La Spezia oggi, goditi una bella cena. Cosa c'è a La Spezia più importante della sua cultura gastronomica? Tradizionale è una gustosa tortella di acciughe e patate al forno;

le cozze si preparano anche in una originale versione tritate ed

insaporite con mollica di pane bagnata nel latte, formaggio, uova e

mortadella, soffritte ed innaffiate col vino. Un ripieno analogo di

mollica, formaggio e uova si utilizza anche per imbottire i totani; il baccalà alla spezzina prevede, invece, un'originale abbinamento con le bietole.

La mesciua è una rinomata zuppa di legumi che non manca mai sui deschi spezzini, accompagnata dai panigacci, sorta di piadine della Lunigiana. Insomma una delizia per gli occhi e per il palato.