MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Icod de los Vinos?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Icod de los Vinos

54 Collaboratori

27 cose da fare a Icod de los Vinos

Di interesse culturale di Icod de los Vinos
(33)
Parchi a Tema di Icod de los Vinos
Farfallario del Drago a Icod
(1)
Il Mariposario ('Farfallario') del Drago si trova nella parte bassa della caratteristica Plaza de Andrés de Lorenzo Cáceres, circondato dai principali luoghi d'interesse turistico di Icod, come il Gran Drago, la chiesa di San Marcos, il Museo Sacro... Si tratta di un parco a tema dedicato eclusivamente al mondo delle farfalle, in cui ce n'è un'infinità di ogni tipo, dimensione e colore, provenienti da diverse zone del mondo. La particolarità di questo posto è che si può stare a contatto diretto con le farfalle (che volano liberamente intorno a te, si posano su di te, le puoi toccare...), dato che lo spazio dove si trovano è chiuso da vetrate e misura 400m2; è stato ricreato un rigoglioso giardino tropicale, dove volano "in libertà". C'è anche una sala audiovisivi dove si proiettano video sugli insetti e un laboratorio dove si allevano i bruchi e si può vedere il processo della metamofosi in diretta. La farfalla "regina" più allevata qui è la Farfalla Monarca, una specie endemica con la particolarità di essere migratoria: in inverno si sposta anche di 14.000 chilometri, svernando e arrivando a vivere fino a 7 mesi (il suo periodo di vita normale è solo un mese). L'ingresso per gli adulti costa 6,50 euro, e l'orario di visita è dalle 9 alle 18 (fino alle 19 in estate).
Villaggi di Icod de los Vinos
(6)
Piazze di Icod de los Vinos
Piazza de la Pila a Icod de los Vinos
(3)
Una delle piazze più emblematiche di Icod, è la Piazza della Constitucion, situata nel pieno centro storico. Durante la sua storia ha avuto molti nomi: Plaza de Lorenzo Cáceres (dato che vi si trova la Casa Palacio de los Cáceres), Plaza de Calvo Sotelo... E' conosciuta popolarmente come Piazza de la Pila, dovuto alla fontana ornamentale del XVIII secolo che si trova nel suo centro. La piazza è circondata da palazzi e case nobiliari che mostrano la tipica architettura canaria. Fu costruita per sottoscrizione pubblica nel 1631.
Comuni di Icod de los Vinos
Comune di Icod de los Vinos
(1)
L'edificio che ospita gli uffici e le dipendenze municipali di Icod de los Vinos si trova in pieno centro cittadino, circondato dalle principali arterie commerciali, nella Piazza León Huertas. È un edificio del secolo XVII, di due piani, nel quale spiccano i tre balconi belvedere in legno che spuntano dalla linea della facciata e la scalinata dal doppio spiovente che si trova vicino alla principale porta di accesso. Il Municipio è collegato, sul fianco sinistro, alla Chiesa di San Augustín.
Piazze di Icod de los Vinos
Piazza Andrés de Lorenzo Cáceres a Icod de los Vinos
Questa mi è sembrata la piazza principale della città, dato che è molto grande e tutto intorno ci sono i luoghi di maggiore interesse turistico della città: il Parco del Drago, il Mariposario e la Chiesa Matrice di San Marcos (che contiene il Museo Sacro della località). E' dedicata al Conte di Sietefuentes. Sono spesso presenti banchetti ambulanti che vendono oggetti di artigianato, essendo un luogo di passaggio obbligato di turisti. La piazza si trova su un terreno rialzato, quindi l'accesso avviene mediante una doppia scalinata monumentale, sotto la quale ci sono dei bagni pubblici (puliti e gratuiti). Ci sono diversi sentieri circondati da alberi frondosi, sotto i quali sono presenti alcune panchine, un parco giochi infantile, un palchetto per concerti e un punto panoramico da cui si vede benissimo il famoso drago (non a pagamento). Nella piazza c'è anche una fontana ornamentale di pietra, nonché vari busti e sculture, come il Monumento al General Páez.
Musei di Icod de los Vinos
Museo Sacro di Icod de los Vinos
(1)
Il Museo Sacro di Icod si trova in una sala situata all'interno della Chiesa di San Marco, nella Piazza di Andres de Lorenzo Caceres. Mi sembra che l'entrata costi 2 euro e da diritto a visitare anche la chiesa fuori dall'orario di Messa. E' un museo abbastanza piccolo, nel quale si esibiscono oggetti di arte religiosa, calici in argento, vestiti ecclesiastici. L'oggetto più famoso è un'impressionante Croce di filigrana di argento massicci di 2,45 metri di altezza e 48,3kg di peso, creata a Cuba nel XVII secolo e donata alla città da un sacerdote. E' un'autentica opera d'arte, il suo autore fu Jeronimo de Espellosa. L'orario del museo è 9-13 e 16-18:30. (Sia la Chiesa di San Marco che i beni mobili sono stati dichiarati Beni di Interesse Culturale nel 2006 con categoria di Monumento)
Villaggi di Icod de los Vinos
Complesso Storico Artistico di Icod
(1)
Il centro storico di Icod fu dichiara Bene di Interesse Culturale nella categoria "Complesso Storico". In virtù di ciò tutto il centro del paese è pedonale, fattore che facilita le passeggiate attraverso le ripide viuzze adattate al versante della montagna, durante le quali si apprezzano le piazze circondate da edifici storici, case signorili e chiese costruite tra il XVI e il XVIII secolo, dopo l'eruzione del Teide. Il paesaggio circostante è fatto di fertili terre, coltivate principalmente a vigneti, e la costa è scoscesa e accidentata.
Piazze di Icod de los Vinos
Piazza Luis de Leon Huertas a Tenerife
Una delle piazze più impotanti della città di Icod è quella di Leon Huertas, dato che vi si trovano gli edifici più importanti: il comune, e la chiesa di San Agustin. Inoltra da qui partolo le principlai strade pedonali e commerciali di Icod. La piazza si trova elevata rispetto al livello della strada, e vi si accede per mezzo di una scalinata. Nella parte superiore, si nota la sua ringhiera di pietra bianca, sormontata da quattro statue di marmo che rappresentano le quattro stagioni.
Musei di Icod de los Vinos
Casa Museo Emeterio Gutiérrez Albelo a Tenerife
Uno dei luoghi da vedere a Icod de los Vinos è la Casa Museo del poeta e scrittore Emeterio Gutiérrez Albelo, che si trova in pieno centro storico, proprio di fronte all'antico Convento di San Francesco, oggi Biblioteca Municipale. Oggi il museo non esiste più, al suo posto ci sono degli uffici comunali. Il museo è stato spostato nel convento di San Francesco, una casa dall'architettura tipica delle Canarie, con balconi in legno. All'interno c'è un patio attorno al quale ci sono le diverse sale; il patio è decorato con un murales realizzato dai giovani della città.
Di interesse culturale di Icod de los Vinos
Biblioteca Municipale nell'exConvento e Chiesa di San Francisco
(1)
L'antico Convento di San Francesco è stato riconvertito per ospitare le dipendenze della biblioteca municipale e per fungere da centro culturale. C'è una grande sala con computer e connessione Internet gratuita e, al primo piano, l'esposizione monografica del poeta e scrittore locale Emeterio Gutiérrez Albelo, la cui casa natale si trova proprio di fronte. Il Convento fu fondato nel 1641 e si sviluppo attorno ad un chiostro rinascimentale dal quale partono diverse cappelle: quella della Magdalena, della Concepción e di San Juan Bautista. Annesse vi sono la Cappella de los Dolores, di stile rococò portoghese del XVIII secolo, e la Chiesa di San Francesco. La chiesa è di una sola navata e all'interno presenta la Cappella di San Diego de Alcalá, opera di Francisco Alonso de la Raya del 1643. I tetti sono ricoperti da un soffitto a cassettoni in stile mudéjar.
Statue di Icod de los Vinos
Monumento al generale Paez a Tenerife
(1)
Nella piazza di Andres de Lorenzo Caceres ci sono molti monomumenti e sculture, come questo busto dedicato a Josè Antonio Paez, Generale a Capo dell'Indipendenza del Venezuela e Presidente della Repubblica. Questo monumento venne fatto in sua memoria, era nipote di un icodense. Il monumento consiste in un piedistallo di pietra con un paio di targhe commemorative sul quale si erge il busto del generale vestito con la sua uniforme, realizzato in un bronzo brillante.
Chiese di Icod de los Vinos
Chiesa di San Agustin a Icod de los Vinos
(1)
La Chiesa di San Agustin si trova nel pieno centro storico di Icod ( e per questo è stata integrata nel complesso dichiarato Bene di Interesse culturale) assieme all'edificio del Comune, nella Piazza de Leon Huertas. E' stata edificata nel XVI secolo, essendo l'antica chiesa del convento degli Agostini. Ha una sola navata, con campanile.
Di interesse culturale di Icod de los Vinos
Casa di Lorenzo Cáceres a Tenerife
La Casa della Famiglia Cáceres si trova in pieno centro storico ad Icod, in Plaza de la Constitución, conosciuta a livello locale come Plaza de la Pila. Si tratta di un piccolo palazzo edificato nel XIX secolo, in stile neoclassico e con facciate simmetriche. E' inoltre costituito da tre piani organizzati intorno ad un patio centrale con colonne toscane e vi è anche un patio posteriore, in cui si possono distinguere una scalinata ed un balcone con balaustre. Attualmente, l'edificio è utilizzato come centro culturale, sala esposizioni, sede della scuola di musica e biblioteca.
Chiese di Icod de los Vinos
Chiesa di Nostra Signora del Patrocinio di Tenerife
In una delle vie laterali che partono dalla Piazza della Pila, in direzione parte alta della città, ci si imbatte con la Chiesa di Nostra Signora del Patrocinio, gestita dalla Parrocchia di San Marcos. Presenta una sola navata e adiacente sorge l'Ospedale di Nostra Signora Addolorata, motivo per cui è conosciuta come Chiesa del Hospitalito.
Chiese di Icod de los Vinos
Chiesa Matrice di San Marco Evangelista a Tenerife
Questa chiesa è il principale edificio religioso di Icod e si trova in Plaza de Andrés de Lorenzo Cáceres; venne edificata agli inizi del XVI secolo anche se venne più volte ampliata durante gli anni successivi. E' caratterizzata da tre navate e da due cappelle laterali ed è stata realizzata seguendo lo stile coloniale, con una facciata di colore bianco ed un campanile con dettagli in pietra. Per poterla visitare, occorre pagare un biglietto d'entrata in quanto all'interno vi è anche il Museo Sacro della città ed inoltre potrete vedere varie decorazioni, sculture e dipinti, un altare barocco ed un tabernacolo d'oro e d'argento.
Grotte di Icod de los Vinos
(1)
Chiese di Icod de los Vinos