MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Weimar

75 Collaboratori

28 cose da fare a Weimar

Monumenti Storici di Weimar
Buchenwald concentration camp
(1)
Per entrare nel campo di concentramento di Buchenwald, si deve passare entrare in fitte foreste piantate dai nazisti per nascondere l'orrore del luogo dove terminavano i deportati. Una volta sul posto, non ci si sente comodi, con l'idea di visitare un luogo dove altre persone sono venute a morire. E, successivamente, si entra nel campo, e fa venire veramente i brividi. Accanto al campo c'era un mini zoo per divertire i figli dei funzionari nazisti. Una porta, con la scritta "Arbeit macht frei", che si sentiva quasi vergogna a scattare una foto. Negli edifici c' erano vasi pieni di denti e di capelli, per capire l'atrocità del genocidio. Sulle pareti, ci sono enormi mucchi di fotografie di cadaveri magrissimi. Penso che questo sia quello che dovrebbe essere fatto per educare i giovani alla Shoah, una visita ad un campo di concentramento.
Monumenti Storici di Weimar
Bauhaus di Weimar
(2)
Il Bauhaus è un'Università che ha sede a Weimar. Ospita la Scuola di artigianato artistico, l' Accademia di architettura, arti figurative e artigianato e l'Accademia di architettura e di ingegneria. In quest'esperienza riporto la foto del fondatore e direttore della scuola, Walter Gropius, oltre ad altri particolari che hanno attirato la mia attenzione.
Palazzi di Weimar
Cranachhaus
Questo bel palazzo rinascimentale è stata l'ultima dimora del grande pittore Lucas Cranach Il Vecchio, che visse proprio in questa casa gli ultimi due anni della sua vita. Collocata nella bella e centrale piazza del mercato di Weimar, il Markt, oggi la Cranachhaus è adibita a piccolo museo e galleria d'arte, aperta in certi periodi dell'anno al pubblico e pertanto visitabile! Si trova nel Markt, proprio in posizione frontale rispetto al Rathaus!
Teatri di Weimar
Deutsches Nationaltheater and Staatskapelle Weimar
Collocato sulla più famosa piazza di Weimar, il Deutsches Nationaltheater (in italiano il teatro nazionale tedesco) nasce con l'intento di promuovere il carattere nazionale. E' proprio qui che nel 1919, in data 11 agosto, il popolo tedesco ospitò l'Assemblea nazionale e venne firmata Costituzione della Repubblica di Weimar, come ricorda una targa affissa a lato della sua facciata. La targa è ovviamente in lingua tedesca, e per questo potrebbe sfuggire alla vostra vista. E' attualmente un teatro molto attivo e ospita rappresentazioni teatrali, dalla prosa ai concerti all'opera.
Palazzi di Weimar
Goethes Gartenhaus
Il poeta e drammaturgo Johann Wolfgang von Goethe trascorse parecchi anni della sua vita proprio nella bella città di Weimar. Ne danno testimonianza sicuramente la casa principale collocata a Frauenplan ma anche il fatto che Goethe possedeva una casa di campagna, se così si può definire, collocata nel bel parco cittadino molto romantico, il Park an der Ilm. Essa fu la prima casa di Goethe a Weimar, ma proprio per le modeste dimensioni, decise poi di trasferirsi in città. Essa comunque rimase come dimora di campagna. La casa risale al 1500 ed è attorniata da un curatissimo giardino all'inglese, che è stato voluto da Johann Wolfgang von Goethe in persona, una volta che questa bella casa venne da lui acquistata.
Palazzi di Weimar
Liszt House
Collocata lungo Marienstrasse, la Liszt Haus è comunque accessibile anche dal parco di Weimar, il Park an der Ilm. Essa era all'origine la casa del giardiniere del famoso scrittore e poeta tedesco, Johann Wolfgang von Goethe, che trascorse parecchi anni della sua vita proprio nella bella città di Weimar. Divenne poi - dal 1869 fino al 1886 - la dimora del compositore ungherese Franz Liszt (lo ricorda una targa affissa alla parete della casa) che decise di stabilirsi proprio in questa casa nei periodi in cui era impegnato proprio a Weimar nelle sue lunghissime tournée. Oggi è un museo dedicato al musicista, visitabile a pagamento; ha mantenuto il suo aspetto bucolico e possiede un bel giardino curato. Da notare anche la casa gialla di fronte, molto probabilmente adibita in passato a dépendence.
Piazze di Weimar
Theaterplatz
E' sicuramente la piazza più famosa di Weimar, quella che simbolicamente la rappresenta nell'immaginario collettivo! La sua fama è dovuta principalmente al fotografatissimo monumento dedicato ai poeti Goethe e Schiller, il quale rappresenta il simbolo di Weimar. Sulla piazza si affaccia il Deutsches Nationaltheater, da cui prende appunto il nome, Piazza del Teatro. Su di essa si affacciano diversi negozi, ristoranti e bar, che in estate godono di distese estive in cui è possibile rilassarsi e godersi anche il panorama sulla bella piazza.
Di interesse turistico di Weimar
Nietzsche-Archiv
Questa casa, trasformata in archivio sul filosofo tedesco Friedrich Nietzsche, si trova su una collina a venti minuti a piedi dal centro storico di Weimar e rappresenta l'ultima dimora in cui visse il famoso filosofo del Superuomo. Friedrich Wilhelm Nietzsche si trasferì infatti qui insieme alla sorella Elisabeth nel 1897 e vi morì il 25 agosto 1900. Oggi l'Archivio Nietzsche rappresenta la prima istituzione culturale dedicata alla alla documentazione e alla conservazione di tutto quello che riguarda la vita e le opere del famosissimo filosofo e poeta tedesco.
Cimiteri di Weimar
Soviet Army Cemetery
Si tratta del memoriale per i soldati sovietici che sono stati uccisi durante la prima guerra mondiale. Questo memoriale-cimitero non è ben indicato e si trova all'interno del romantico parco di Weimar, il Park an der Ilm. Lo troverete poco prima della Liszt Haus. Qui vi riposano i soldati sovietici che sono morti nel primo colflitto mondiale. Vi si accede da un cancello ion ferro, che reca l'effige del simbolo comunista sovietico con la falce e il martello.
Chiese di Weimar
Jakobskirche
La Jakobskirche è un edificio barocco. Rientra negli itinerari turistici non tanto per la bellezza degli interni, che non possiedono nulla di particolare quanto per gli avvenimenti storici che vi avvennero: è qui che fu celebrato il matrimonio tra Goethe e sua moglie. Una volta usciti, fate un giro nel cimitero annesso: nella parete a destra rispetto all'entrata vi è la tomba dove riposa il famoso pittore Lucas Cranach, che visse in una dimora sita nel Markt di Weimar! Consigliata come tappa!
Palazzi di Weimar
Rathaus
Il Rathaus della città tedesca di Weimar si presenta con una facciata neo gotica. L'edificio del Municipio è infatti costruito tra il 1837 e il 1841. Si trova nella graziosa piazza principale della bella cittadina di Weimar, su cui si affacciano anche altri bei edifici rinascimentali. Sulla facciata risalta la bella torre centrale caraterizzta da un grande orologio, che dispone di un carillon che allieta i passanti allo scoccare delle ore 10, 12, 15 e 17.
Palazzi di Weimar
Schillers Wohnhaus
Schiller e la sua famiglia si trasferirono in questa bella dimora a due piani dal colore giallo il 29 aprile 1802. Schiller vi rimase gino alla sua morte, avvenuta tre anni più tardi. Oggi la casa è diventata un museo, che racconta la vita del famoso poeta e drammaturgo tedesco. L'ingresso è ovviamente a pagamento, si potranno visitare le varie stanze e camere dove vissero Schiller con moglie e figlie, oltre che alla stanza in cui Schiller scriveva. La SchillerHaus è oggi una delle tappe dell'itinerario turistico di coloro che si apprestano a visitare la bella città di Weimar, patrimonio dell'Unesco, e più in generale la regione della Turingia.
Di interesse turistico di Weimar
Goethehaus
La Goethehaus rappresenta una delle residenze di Goethe. Si presenta come un edificio barocco, che si affaccia sulla bella e vereggiante Frauenplan. E' la casa dove il famoso poeta e drammaturgo tedesco visse più a lungo, a partire dal 1782 fino alla sua morte, avvenuta nel 1832. Proprio per questo motivo, essa è una delle sue residenze più visitate, oltre al fatto che oggi ospita – negli originari giardino e dépendance - il Goethe Nationalmuseum. E' proprio in questa casa che Goethe scrisse una delle sue opere più importanti, Il Faust...ma non solo!
Monumenti Storici di Weimar
Monumento a Hafiz e Goethe
Camminando per Weimar e all'iterno del park an der Ilm, fate caso a queso curioso monumento, dedicato ad Hafiz, poeta persiano lirico del 1500, e Goethe, famoso poeta e drammaturgo tedesco. Il poeta persiano infatti era molto ammirato ed apprezzato dal tedesco Goethe. Questo monumento è costituito da due sedie in granito rivolte una di fronte all'altro: le due sedie simboleggiano i due poeti, che rivolti uno davanti all'altro, è come se si parlassero. Il monumento vuole essere un invito al dialogo interculturale.
Piazze di Weimar
Marktplatz
Questa piazza centrale di Weimar passa sicuramente in secondo piano in termini di fama rispetto alla piazza del teatro ma è mio avviso la piazza più bella della graziosa Weimar. Al mattino vi ospita il mercato dei fiori, mentre durante tutto il giorno vi sono bancarelle che servono il famoso carrywurst! Su di essa vi è la graziosa fontana del Nettuno, e vi si affacciano diversi palazzi e negozi. Il più degno di nota è sicuramente il municipo neo gotico, il Rathaus, dal cui orologio un carillon allieta i passanti e i turisti allo scoccare delle ore 10 12 16 e 17. Di fronte altri palazzi, di cui l'ultima casa del famoso pittore Lucas Cranach il Vecchio! Da non perdere!
Cimiteri di Weimar
Cripta dei Principi
In questo cimitero storico della città di Weimar si trova la Cripta dei Principi, dove vi è sepolto grande poeta Johann Wolfgang von Goethe. Il mausoleo è aperto dalle 10 alle 18 e per rendere omaggio alla tomba del famoso poeta tedesco, collocata nella cripta, occorre pagare un biglietto di ingresso di 4 euro. Al suo fianco vi è anche la tomba che un tempo era stata identificata come quella di Shiller, ma studi recenti hanno stabilito che i resti qui contenuti appartengono a salme diverse.
Centri Commerciali di Weimar
Goethe Kaufhaus
Nel centro di Weimar, nella piazza del teatro, si trova il centro commerciale Goethe. Qui ci sono farmacie, bar, panetterie, ristoranti, negozi di abbigliamento e di oggettistica per la casa. Il negozio di oggettistica si chiama Nanu Nana ed è molto fornito, ideale per comprare un regalo a parenti e amici, senza ricadere nel solito souvenir della città. I prezzi sono simili a quelli italiani, niente di troppo costoso. Molto fornito anche il negozio di abbigliamento. Mi è stato molto utile perché - dato il freddo - ho comprato cappello e guanti a soli 15 euro. Probabilmente incontrerete qualche difficoltà di comunicazione, se non parlate tedesco. Forse sono stata sfortunata io, ma nessuno capiva o parlava molto bene l'inglese.
Centri Commerciali di Weimar
Schillerkaufhaus
Alla fine di Schillerstraße si trova il centro commerciale che prende proprio il nome del noto poeta originario proprio di Weimar. Il centro commerciale si estende su due piani per lo più adibiti a vendita di abbigliamento e accessori. Per quanto riguarda i brand, ce ne sono di tutti i tipi, dai meno conosciuti e a buon mercato ai più famosi e internazionali. Il personale è gentile e disponibile, nonostante le solite difficoltà di comunicazione in lingua inglese. Vi sarà impossibile non trovare quello che state cercando, sia di abbigliamento maschile che femminile. Io ci sono stata anche durante i saldi, quindi i prezzi erano davvero vantaggiosi.