MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus

Moschee a Libano

Le destinazioni più popolari

6 moschee a Libano

Moschee di Beirut
Moschea di Mohammed Al-Amin
(4)
L'imponente edificio della Moschea di Mohammed al Amin è situato in centro a Beirut. Nel luogo sacro è posta la tomba dell'ex primo ministro Rafiq Hariri ucciso in un attentato nel 2005. La moschea si affaccia sull'inizio di Place des Martyrs che vide una delle più grandi mobilitazioni proprio poco dopo l'uccisione di Hariri. Gli interni della Moschea sono riccamente decorati. L'accesso è permesso a chiunque ma, se siete donna, dovrete avere con voi un velo da indossare. Particolare il tappeto che riveste l'intero pavimento dell'edificio. Le fotografie sono permesse.
Moschee di Beirut
Moschea Al Omari
(2)
Il principale edificio religioso del centro storico è la grande moschea di al omari che risale al XIII secolo ed è quindi ancora più antica della moschea di El Qtaishieh, ubicata poco distante! L'accesso all'edificio avviene attraverso un cancello di metallo totalmente lavorato. Dal cancello si entra in una specie di cortile che, una volta attraversato, conduce al vivo della Moschea. Dinanzi al luogo di culto c'è una piazza contornata da bar dove la gente si ritrova per chiacchierare e fumare un narghilè in compagnia.
Moschee di Sidón
Moschea Abou Nakhle
Nella città antica di Sidone, troverete questa vecchia moschea dove si crede che un figlio dell'Iman Ali sia stato bruciato, ma è solo una leggenda senza conferme effettive. La moschea si trova in uno stretto vicolo del souk davanti a negozi di alimentari e di artigiani. L'accesso è consentito con velo per le donne e abiti adeguati per maschi e femmine, ma purtroppo l'edificio non è sempre aperto. Noi siamo stati piuttosto sfortunati perché siamo capitate a Sidone in un pomeriggio piovoso e, trovando la moschea chiusa, non avevamo voglia di aspettare un addetto o di chiedere in giro informazioni. Sarà per la prossima volta... spero!
Moschee di Sidón
Moschea di El Qtaishieh
Costruita dallo sceicco Ali bin Mohammad bin Qtaysh, la moschea di El Qtaishieh è ubicata nel centro di Sidone ed è uno dei luoghi di culto islamico più antichi dell'intera città. Essa infatti risale al XVI secolo ed è circondata da un profumatissimo giardino di limoni. Anche in questo caso l'accesso non ci è stato consentito per una questione di tempo, ma abbiamo potuto constatare come l'ingresso sia decorato con marmi scolpiti e colonne. La nicchia presente all'ingresso è rivolta in direzione della Mecca.
Moschee di Sidón
Moschea el Kikhia
La moschea di El Kikhia è ubicata nel centro storico di Sidone, in uno di quei vicoletti che compongono il labirinto dei souk. Risale al 1624 e poco distante dal portone d'ingresso che, apparentemente, è piuttosto recente, è presente una nicchia dove un tempo veniva probabilmente un tempo sgorgava una fonte. Un'altra particolarità piuttosto curiosa è la presenza di due cupole che ricordano più una chiesa copta che una moschea. Il piccolo minareto passa in secondo piano rispetto al resto della struttura in arenaria perché è basso rispetto a quello di altre strutture religiose libanesi e non ha particolarità.
Moschee di Baalbek
Moschea di Baalbek
La maestosa moschea di Baalbek svetta poco distante dal favoloso sito archeologico di Heliopolis (la "città del sole" secondo i greci). Con due altissimi minareti, una cupola blu ed un ritratto mosaicato dello ayatollah Khomeini ormai morto nel 1989. L'interno poi è davvero uno splendore: diviso in due parti, uomini a sinistra e donne a destra, è tutto un brillante... una gazza ladra impazzirebbe!!! Le donne cantano e pregano inginocchiandosi davanti ad una sorta di altare, l'atmosfera è mistica ed anche un po' magica. Scritte ai nostri occhi incomprensibili sono preghiere per Allah o chissà cos'altro! Un libreria con volumi di secoli fa è a disposizione dei fedeli. Questo è un luogo di socializzazione oltre che di preghiera, un luogo indispensabile per la tradizione di questo luogo al confine fra Libano e Siria.
Ispirati con le migliori liste degli esperti