MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Blois?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Blois

48 Collaboratori

24 cose da fare a Blois

Castelli di Blois
Castello di Blois
(9)
Il Castello di Blois è uno dei più visitati della regione Centro. Fu residenza di diversi sovrani francesi e personagi storici come Giovanna d'Arco fanno parte della vita del Castello. Senza contare l'interesse storico, è un castello molto visitato perché, a differenza di altri, si trova nel mezzo di una città, fattore che lo rende molto più accessibile e, sebbene si vada per visitar altri castelli, questo sempre appare nel cammino. A prima vista il castello si fa riconoscere per il suo aspetto esterno, molto decorato e pieno di statue. L'ala Francesco I è sicuramente la più rappresentativa e, allo stesso tempo, quella che richiama più visitatori, a causa della grande scala di stile rinascimentale italiano. La scala ricorre tutta la facciata ed è piena di statue e decorazioni; ricorda da vicino la scala centrale del Castello di Chambord, anch'essa ispirata dal Rinascimento italiano. La facciata dà sulla piazza centrale, nella quale si trova l'ufficio turistico, numerosi bar con terrazze, l'entrata del museo della magia e, su di un lato, un piccolo parco con alberi che guardano al fiume nella parte bassa della città. L'entrata al castello costa 7 € ed è buona idea visitarlo con una guida, dal momento che è un servizio incluso nel prezzo.
Castelli di Blois
La valle della Loira
(5)
La valle della Loira è un luogo di una bellezza immensa, pieno dei castelli dei diversi re e nobili francesi. Venne iscritto nel 2000 alla lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco, per la qualità del'eredità architettonica. La zona include i castelli di Blois, Chinon, Chambord, e tutta la zona del fiume Sully Sur Loire y Chalonnes. Anche i paesini attorno ai castelli sono molto belli ma ciò che più impressiona sono gli edifici reali e la loro perfetta integrazione con l'ambiente naturale che li circonda. La maggior parte sono dell'epoca del rinascimento e dell'illuminismo, la cui influenza intellettuale si riflette nella finezza dei dettagli architettonici dei castelli.Qualcuno continua a essere abitato, le altre decine di castelli appartengono allo stato francese e sono musei visitabili come: Saumur, Chenonceaux, Chambord. Anche quelli abitati sono visitabile e belli poichè si possono osservare i mobili e le armi della famiglia. Per visitare bene questa regione molto vasta consiglio di viaggiare in macchina dato che il trasporto pubblico è limitato. Se non vuoi affittarne uno puoi sempre unirti a un tour delle varie agenzie che ne visitano due o tre ogni giorno.
3 attività
Città di Blois
Blois
(8)
Durante la visita ai Castelli della “Loire” in Francia, non potrete non passare per la città di Blois. È una città molto bella, ordinata e molto pittoresca (ha una zona di case e di edifici sovvenzionati nelle periferie che imbruttiscono un po' certi quartieri). Ha poco più di 50000 abitanti e risale al VI secolo. La sua parte storica, la più interessante a mio parere, si trova sul lato nord del fiume Loira, anche se al sud ci sono parchi interessanti. A Blois risalta il suo ponte, il ponte antico (solo rimane una parte), il Castello, le strade della zona antica e il Museo delle Belle Arti. Il Castello è un'autentica opera d'arte, che raccoglie quattro stili diversi, dove le sue sculture e rilievi esteriori, sono i dettagli più affascinanti. C'è una scala imponente a un lato dell'entrata principale; è in stile rinascimentale ed è il dettaglio più importante del castello. Bisogna anche ricordare che la presenza di Giovanna d'Arco nella città fu importante; usò Blois come centro per le operazioni durante la Battaglia d'Orleans. In suo onore c'è una grande statua in uno dei giardini della città. A parte della sua propria bellezza e fascino, la visita di Blois risulta essere ideale, visto che è un punto perfetto per intraprendere la visita dei castelli che si trovano lungo il fiume.
Musei di Blois
La maison de la magie
(5)
La Casa della Magia si trova a Blois, proprio di fronte al Castello Reale. Si tratta di una specie di museo dedicato a Robert Houdin e alla sua magia. All'interno vi si può trovare ogni tipo di attrezzo usato nelle sue esibizioni così come fedeli ricreazioni dei suoi trucchi. Offrono anche tre spettacoli di magia al giorno. L'entrata è di 8€ per adulto.
Chiese di Blois
Church of San Vicente
(2)
La chiesa di San Vicente è stato il primo posto che abbiamo visitato a Blois. L'abbiamo vista in lontananza dopo aver parcheggiato la macchina, e dato che aveva una facciata che dà nell'occhio, abbiamo deciso di visitarla. Si trova in un parco molto carino, si può visitare gratuitamente e fare foto. La sua architettura esterna attira l'attenzione per la sua bellezza, soprattutto delle colonne. L'interno è una meraviglia, vale la pena entrare. Risaltano soprattutto il coro e i numerosi altari in questa collegiata. Mi sono piaciuti particolarmente la facciata interna, così come il marmo rosato e i mosaici di vari colori di alcune zone. Molto carino e originale.
Di interesse turistico di Blois
(3)
Giardini di Blois
Garden of the Strings
(1)
I Jardin des Lices di Blois si trovano dietro il Castello Reale e in realtà un tempo facevano parte dei giardini del castello. Questi splendidi giardini sono organizzati su due livelli e ospitano molti alberi, cespugli e piante. All'interno è possibile vedere un monumento alla dea Diana, raffigurata con il suo arco. Sono vicino ad altre attrazioni turistiche della città, quali la Piazza Victor Hugo e la Chiesa di San Vicente.
Musei di Blois
Museo delle Belle Arti
(1)
Il museo delle belle arti di Blois non ha niente di speciale, come molti musei di provincia. La sua particolaritá è che si trova all'interno del castello di Blois, che merita una visita; quindi, perché non entrare anche al museo? In effetti il museo si trova nell'ala Luigi XII dello stesso castello: l'ingresso del castello comprende anche quello del museo, la cui entrata si trova nel cortile interno. Ospita diverse pitture e sculture, molte delle quali pertinenti alla storia del castello e del Rinascimento nella valle della Loira.
Piazze di Blois
(2)
Palazzi di Blois
Casa Villebresme
Nell'area antica di Blois, attorno alla Cattedrale, si trova il quartiere che nel Medioevo e nel Rinascimento fu abitato da molti cortigiani. Tra le tante case a 'pains de bois' (graticcio), spicca quella appartenuta alla famiglia de Villebresme, del XV secolo; l'abitazione si distingue per la sua pianta, costituita da due edifici collegati tra loro da una "passerella" coperta. Inoltre, sugli elementi lignei, si possono individuare alcuni personaggi: acrobati sulla consolle della passerella, e "mostri", tipici del gotico, che sembrano divorare la trave.
Castelli di Blois
(1)
Piazze di Blois
(2)
Palazzi di Blois
Maison des Acrobates
Davanti alla Cattedrale di St. Luis, in un vicolo della parte antica di Blois si trova una casa particolare, del XV secolo. Costruita con la tecnica del graticcio (le assi di legno incastrate e visibili dall'esterno), sulla facciata riporta delle piccole statue lignee ancora ben visibili, raffiguranti la professione del Saltimbanco.
Chiese di Blois
Chiesa di St. Nicolàs
(1)
La chiesa risale al XII secolo, quando i vichingi in fuga trovarono rifugio presso i monaci benedettini del monastero di Corbion nel Perche. La loro chiesa abbaziale è la Chiesa di S. Laumer, intitolato al fondatore e da cui il nome di Saint-Nicolas è San Laumer. Nel 1138-1186 fu costruita la prima parte di Saint-Laumer, ovvero il coro, il transetto e la prima campata della navata. Il resto è stato completato agli inizi del secolo successivo. Con le guerre di religione, la chiesa fu danneggiata dai protestanti e l'abbazia venne distrutta. Quest'ultima è stata ricostruita nei secoli XVII e XVIII. Nel Medioevo, la chiesa fu un importante luogo di pellegrinaggio, per le reliquie che ospita: St. Lubin, St. Laumer, Santa Maria Egiziaca e un frammento della croce di Cristo. Durante la Rivoluzione, Saint-Laumer divenne l'Hôtel-Dieu.
Posti insoliti di Blois
(4)
Monumenti Storici di Blois
(3)
Cattedrali di Blois
St. Louis Cathedral
(1)
L’antica chiesa Saint-Solenne, diventata cattedrale Saint-Louis nel 1697, è soprattutto una chiesa gotica del XVII secolo, costruita su basi più antiche. Nel 2000 si è arricchita di vetrate contemporanee, opera di Jan Dibbets.
Fiumi di Blois
(1)
Attività a Blois
GetYourGuide
(113)
28,39
GetYourGuide
(3)
9,16