Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Accedi con Google Plus
Condividi
Ti piace Campo de' Fiori?
Dillo a tutto il mondo!
Dove vuoi andare?

Campo de' Fiori

info
salva
Salvato

29 opinioni su Campo de' Fiori

6
Guarda le foto di cinzia d'agostino
6 foto

Lì dove c'era un prato

Un tempo, parliamo prima del 1400 (data a cui risalgono i primi lavori urbanistici della piazza), a Campo de' Fiori c'era un grande prato che nella bella stagione si riempiva di ogni tipo di corolle colorate. Poi si decise di farne luogo di vendita di cavalli, successivamente di creare un luogo vip in cui potessero passeggiare personaggi famosi in un luogo suggestivo. Non ha passeggiato, ma qui nel 1600 è stato bruciato per eresia il monaco Giordano Bruno, la cui statua in mezzo alla piazza è sicuramente un monito davanti a chi non crede alla dialettica e alla libertà di pensiero. Ai suoi piedi, indifferenti, le bancarelle di un mercato di frutta-verdura-e-di-tutto-un-po' molto famoso (purtoppo ora non ci sono quasi più i prodotti tipici della campagna romana ma vige una certa omologazione). Rimane comunque una certa atmosfera verace, urla, risate, musica a tutto volume di una Roma sparita, ma non troppo. Pochi metri di distanza, ed ecco una bella fontana in marmo di Baveno, cosiddetta "della terrina", una copia di una stessa opera collocata in una zona non molto distante da qui, in piazza della Chiesa Nuova.
cinzia d'agostino
3
Guarda le foto di lamaga
3 foto

Questa popolare piazza è stata creata...

Questa popolare piazza è stata creata nel XV secolo grazie all'ordine di pavimentare l'area, su richiesta dalle principali famiglie della zona. In principio era un ricco mercato di cavalli, e poco a poco sono sorte intorno a lei negozi, osterie e botteghe artigiane. Pertanto, fin dall'inizio della sua storia, aveva lo stesso spirito di oggi: essere un luogo d'incontro e di passaggio, del commercio e della creazione culturale. Ma questa meravigliosa piazza, dove ogni sera centinaia di giovani si riuniscono per bere, mangiare e chiacchierare, ha anche un suo passato oscuro. In essa si celebravano esecuzioni pubbliche dell'Inquisizione, essendo il luogo in cui fu giustiziato il filosofo Giordano Bruno nel 1600 (la fantastica statua centrale ce lo ricorda). Dal XIX secolo vi si svolge un popolare mercato di fiori, a cui deve il suo nome, oltre ad essere una visita obbligatoria sia per i turisti, sia per i giovani che vogliono trascorrere una serata piacevole.
lamaga
5
Guarda le foto di nuria
5 foto

E l'unica piazza senza una chiesa a r...

E l'unica piazza senza una chiesa a Roma. Durante il giorno, offre un variopinto spettacolo di bancarelle e mendicanti, mentre la notte diventa una festa all'aperto, con bar e pub pieni di nottambuli. Intorno a questa piazza si aprono piccole e tranquille strade che svelano l'essenza di una Roma medioevale intrisa di monumentalità imperiale. Qui è stata fatta l'esecuzione di Giordano Bruno da parte della Santa Inquisizione, come ricorda la statua in suo onore.
nuria
8
Guarda le foto di silvana lanza bucceri
8 foto

Campo dei fiori di mattina, quando c'...

Campo dei Fiori di mattina, quando c'è il mercato, è un vero spettacolo! Dai fiori, che danno il nome alla piazza e che sono un'esplosione di colori e di profumi, alla frutta e verdura sapientemente esposta, alle spezie disposte in maniera coreografica... Al centro incombe la statua di Giordano Bruno, in questo luogo arso vivo... La piazza era, infatti, luogo di esecuzioni capitali, e il ricordo di tante artrocità crea una certa inquietitudine.
silvana lanza bucceri
Leggi altre 10
Pubblica
1
Guarda le foto di Francisco Gallego
1 foto

Giordano bruno era un pensatore indip...

Giordano Bruno era un pensatore indipendente dallo spirito tormentato. Essendo molto giovane, entrò nell'Ordine dei Predicatori, in cui studiò la filosofia aristotelica e la teologia tomista. A seguito di una crisi esistenziale, abbandonò l'ordine nel 1576 e iniziò una vita errante che, a voler essere onesti, ha fatto sì che la sua esistenza, almeno per me, sia diventata una storia affascinante. E perché questo tizio ci racconta questa storia in un sito Web di viaggi? Un momento, la spiegazione è semplice. La statua di Giordano Bruno, costruita da Ettore Ferrari, domina la piazza italiana di cui voglio parlarvi oggi. Non vi è alcun dubbio che mi riferisco alla già nota Campo dei Fiori, famosa piazza romana costruita nella zona orientale di Trastevere, nel XV secolo, dove prima c'era solo un grande campo di fiori- sì, avete indovinato, da qui il suo nome ... -. Ma lasciate che vi dica di più sulla personalità del buon Giordano e del perché la sua figura domina la piazza. Dopo quello che vi è già stato detto, ha visitato Ginevra, Tolosa, Parigi e Londra, dove ha insegnato presso l'Università di Oxford promulgando la filosofia e la teologia che aveva studiato con passione tempo prima e difese le teorie eliocentriche. Se quest'uomo fosse un evangelizzatore di Minube.com, sicuramente avrebbe molti, moltissimi angoli in cui poter raccontare le sue gesta. Insultato, picchiato e cacciato dalla Gran Bretagna per le sue idee, fu tradito da uno studente infelice e fu condannato a morte per eresia. Come potete immaginare, la sua esecuzione ebbe luogo a Campo dei Fiori, luogo pubblico in cui si facevano queste piccole cose ... Se trascorri qualche giorno a Roma, tutte le mattine potrai goderti il mercato di Campo dei Fiori, un bellissimo mercato in omaggio ai mille colori della natura. Basato sul cibo, è soprattutto dedicato a frutta e verdura. Trovandosi lontano dal percorso dei turisti, conserva ancora il fascino tipico di un mercato tradizionale e pieno di vita. Di notte è uno dei punti d'incontro più popolari dei giovani, sia italiani sia stranieri, che si riuniscono per bere intorno alla piazza, grazie alla presenza di molti pub e locali non troppo costosi. Durante il mio soggiorno a Roma, sono andati lì un paio di notti e devo confessare che l'atmosfera è spettacolare in qualsiasi bar della zona. Buttate un occhio alle foto e vedrete come la statua del filosofo e poeta è molto presente... A mio parere, di notte, Campo dei Fiori è il luogo ideale per quegli spiriti che, come Giordano Bruno, un po' persi e un po' tormentati, decidono di dimenticare l'orologio, i loro problemi, e tutto ciò che c'è da vedere a Roma il giorno dopo e preferiscono lasciarsi andare e andare controcorrente fino a quando, almeno, non sorge il sole.
Francisco Gallego

I colori di roma

In questa particolare piazza di Roma puoi incontrare gente che ama perdersi tra le curiosità più nascoste di una città antica come il mondo. Di giorno il profumo dei fiori e delle mille spezie che colorano i banchi del mercato più caratteristico di Roma e di notte la fantasia di mimo che si esibiscono con la musica di chi sa improvvisare l'espressione più simpatica dell'arte. Una parte di Roma che non si può dimenticare!!!
Max
GIULIA GIUSTI
6
Guarda le foto di ANADEL
6 foto
ANADEL
4
Guarda le foto di Jenny Diab Photographe
4 foto
Jenny Diab Photographe
5
Guarda le foto di Chaimae
5 foto
Chaimae
14
Guarda le foto di Jocelyne Fonlupt
14 foto
Jocelyne Fonlupt
9
Guarda le foto di Coline
9 foto
Coline
5
Guarda le foto di Arantxa Jiménez
5 foto
Arantxa Jiménez
3
Guarda le foto di Mlle M
3 foto
Mlle M
4
Guarda le foto di Sacha
4 foto
Sacha
Pubblica
Leggi altre 10

Informazioni Campo de' Fiori