MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Alghero?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Alghero

182 Collaboratori
  • All'aperto
    10 posti
  • Monumenti
    21 posti
  • Spiagge
    9 posti
  • Paseggiate
    8 posti
Spiagge di Alghero
Spiaggia Le Bombarde
(5)
Spiagge di Alghero
Spiaggia di Alghero
(3)
Spiagge di Alghero
Spiaggia Maria Pia
(5)
Spiagge di Alghero
Spiaggia Pineta Mugoni
(3)
Spiagge di Alghero
Porticciolo
Spiagge di Alghero
Spiaggia Lazzaretto
(1)
Spiagge di Alghero
Monumenti Storici di Alghero
Anghelu Ruju
Monumenti Storici di Alghero
Muri
(2)
Monumenti Storici di Alghero
Torre di Porta Terra
(2)
Monumenti Storici di Alghero
Torre di San Giovanni
(2)
Monumenti Storici di Alghero
Monumenti Storici di Alghero
Monumenti Storici di Alghero
Monumenti Storici di Alghero
(1)

65 cose da fare a Alghero

Villaggi di Alghero
Alghero
(14)
Alghero (o L'Alguer, come la chiamano i locali) è una città sorta dopo la conquista catalano-aragonesa, e ancora oggi conserva la sua lingua. Questa città si trova sulla costa occidentale dell'isola di Sardegna. Ha una bella muraglia che la separa dal mare. Una curiosità di questa città che conserva ancora il fascino medievale è che i nomi delle strade sono scritti in catalano , e spesso anche i menu. Ecco tre cose che amo: 1. Quando ci vado mi sento come a casa (io sono di Valencia), con quei colori rosso e giallo ovunque, mi posso comunicare con la gente come farei con mia madre e i nomi delle strade e l'architettura mi ricordano la mia piccola città. 2. Le caramelle dei pirati. Si tratta di un negozio di caramelle che dentro sembra una nave pirata. È tutto bello e carissimo. Ciononostante, sempre finisco per comprare qualcosa. 3. Il Caffè Blau. Si trova all'ultimo piano dell'hotel Catalunya e da lì potrete godere delle migliori viste della città, a qualsiasi ora del giorno. Nel vostro soggiorno ad Alghero vi consiglio anche una visita alle "Grotte di Nettuno", grotte ricche di stalattiti e stalagmiti vicino a Capo Caccia. Si possono raggiungere via terra e via mare. Io ci sono andata via mare e il giro è stata piuttosto tranquillo meno lo sbarco, una vera avventura ahahaha. Per quanto riguarda la sistemazione, non saprei consigliarvi bene. All'interno della città stessa ci sono diversi alberghi, ma credo che il più interessante sia la Villa Las Tronas (per niente economico). Insomma avete capito, se venite in Sardegna dovete passare per Alghero!
Grotte di Alghero
Grotte di Nettuno
(21)
Spettacolare la visita alle grotte, sia all'interno dove il percorso si snoda in un intricato labirinto di stalattiti e stalagmiti, costeggia una lago di 120 metri e persino alcune spiaggette. Ma anche il percorso stesso per arrivare alle grotte, la lunghissima gradinata a picco sul mare, permette di ammirare un paesaggio da vertigini! Per chi non se la sente di raggiungerle a piedi, è possibile arrivarci con dei servizi turistici di motonave in partenza dal porto di Alghero.
Scogliera di Alghero
Capo Caccia Scogliere verticali
(9)
Si tratta di un luogo da visitare in Sardegna. Lo lasciammo per l'ultimo giorno e non abbiamo avuto tempo di vedere le famose Grotte di Nettuno, ma le scogliere, le più di 400 scale da scendere fino a raggiungere il livello del mare, le terribili ondate che da sempre affliggono questo luogo meritano di essere visitati. Un luogo incredibile, come se fosse la fine del mondo. È incredibile il modo in cui abbiano intagliato nella roccia il cammino che porta alla Grotta Di Nettuno. Si ha la sensazione che vi porterà via un'ondata per la sua vicinanza. L'acqua è incredibilmente blu e si tinge di bianco quando le onde urtano contro le pareti della scogliera.
Golfi di Alghero
Porto di Alghero
(6)
L’estate scorza volevo andare in vacanza in qualche posto vicino, dove il sole fosse assicurato; io sono del nord e lì il solleone si fa pregare. Non volevo troppa animazione o spiagge affollati di famiglie con bambini, secchielli, palette e materassini. E, cercando cercando, sono arrivato fino in Sardegna. Scappando dalla folla che viene lì dall’Italia continentale durante luglio e agosto, a metà setiembre ho preso un volo diretto da Madrid con la compagnia low cost Ryanair. Destinazione: la città costiera di Alghero. Che sorpresa il trovarmi in una città murata affacciata sul mare, un labirinto di stradine e angoli da scoprire e piccoli ristoranti dove deliziarsi con la cucina sarda. La cosa più bella è contemplare il tramonto dalle mura del lungomare, un vero spettacolo degno di essere fotografato. Lasciando da parte la parte più urbanizzata del nord dell’isola, bisogna dire che le cale e le spiagge sono una vera meraviglia, selvagge e praticamente deserte; è ancora posiibile trovare luoghi inesplorati nel Mediterraneo. Le acque cristalline offrono la possibilità di fare snorkeling o di starsene a mollo come un calamaretto. Se volete riposare e stare in pace con il vostro lui o la vostra lei, senza seccature o fiumi di gente, vi consiglio una scappata nel nord della Sardegna.
Insenature di Alghero
Cala Dragunara
(3)
Sempre vicino ad Alghero, sulla strada per Capo Caccia, troviamo questa spiaggia chiamata Cala Dragunara. Un altro posto meraviglioso a cui vi abituerà la Sardegna durante il vostro soggiorno. Altre acque cristalline e pulite, una piccola zona rocciosa dove poter fare snorkeling, una caffetteria per non farvi mancare nulla e altri paesaggi spettacolari. È una caletta, per cui è impossibile trovare grande affollamento; sicuramente, però, dovrete condividerla con altre persone ma va benissimo, è un’opportunità unica per conoscere persone nuove. Questa spiaggetta si trova nei dintorni di Fertilia, una località fra Alghero e Capo Caccia. È stata un’altra giornata indimenticabile con i miei tre grandi amici: David, Jorge e Lidya! Magnifici ricordi di questa bellissima spiaggia, caletta o come la volete chiamare. Ho avuto la fortuna di potermi sdraiare su quella sabbia e nuotare nelle sue acque, e anche una fortuna l’averlo potuto fare con le persone che mi hanno accompagnato là. Ricordi belli come quell’acqua. Sempre vicino a Alghero, sulla strada per Capo Caccia, si trovano questo tipo di spiaggette, la Cala di Dragunara. Un altro posto meraviglioso ai quali vi abituerà l'isola di Sardegna durante il vostro soggiorno. Ancora una volta godevamo di acqua limpida e pulita, una piccola zona di rocce dove si può fare "snorkel", un caffè di fronte in modo che non vi manchi nulla e spettacolari paesaggi. Si tratta di una piccola spiaggia, quindi è impossibile che non sia affollata, una buona scusa per conoscere gente. Questa spiaggia si trova nei pressi di Fertilia, una città che si trova tra i due citati all'inizio di Alghero e Capo Caccia.
Spiagge di Alghero
Spiaggia Le Bombarde
(5)
La spiaggia delle Bombarde, una delle più celebri e aprezzate della Costa Corallo, è la soluzione ideale per gli amanti dell'acqua cristallina della Sardegna, ma che non sono disposti a lunghe camminate o a rinunciare alla comodità. Raggiungerla è molto semplice perchè a differenza di molte spiagge circostanti è ben segnalata. Partendo da Alghero bisogna dirigersi a nord verso Fertilia (la città non l'aeroporto). Superata la cittadina bisogna seguire le indicazioni per Porto Conte-Capo Caccia, per circa 2 km, fino a trovare le indicazioni per Le Bombarde (in prossimità del km 44). La spiaggia è indubbiamete molto bella; sabbia bianca, mare turchese, pineta retrostante, per molti aspetti nulla da invidiare ad una cala caraibica. È inoltre dotata di tutti i servizi (bar, ristoranti, impianti sportivi, noleggio ombrelloni ecc.) e di un ampio e comodo parcheggio a pagamento. Ovviamente ogni cosa ha un suo prezzo; la cala non è molto grande ed è sempre affollatissima per cui se volete sperare di assicurarvi un pezzetto di spiaggia libera meglio che vi prepariate per una levataccia. Difficile godere della sua bellezza a queste condizioni! Pesonalmente penso che esplorando i dintorni si possano trovare luoghi meno inflazionati e di pari se non superiore bellezza!
Spiagge di Alghero
Spiaggia di Alghero
(3)
Alghero, una città a sud-ovest dell'isola di Sardegna, è a cavallo tra il vecchio e il nuovo, non male. Ma le spiagge sono veramente fantastiche, acque cristalline, sabbia bianca e paesaggi che sono fuori dal comune. Se si è fortunati, come noi, di avere qualcuno che conosce la zona si può godere di tanti giorni come questo in una delle tante spiagge che ci sono nei dintorni. Di questa non mi ricordo il nome, ma non c'è bisogno di preoccuparsi, ci sono diverse altrettanto belle a pochi chilometri dalla città....Che gran giorno qui con i miei carissimi amici!!
Vie di Alghero
Città vecchia Alghero
(8)
La città di Alghero, situata sulla costa nord-occidentale della Sardegna, ha una turbolenta storia di conquiste e attacchi, e buoni esempi di tutto ciò sono le mura che circondavano completamente la città, oggi sono conservate abbastanza bene nella parte che dà al mare. Ha circa 45.000 abitanti e colloquialmente è chiamata "Balçaruneta" (Barceloneta in catalano), dato che erano catalani di Barcellona quelli che popolarono Alghero, nome ufficiale anche oggigiorno, in quanto si continua a parlare un vecchio catalano che è stato mantenuto per secoli. Il centro storico di Alghero è di grande bellezza, con un'urbanistica e progettazione architettonica comuni alle città medievali della piccola Corona d'Aragona. Particolarmente degni di nota sono le mura, le torri difensive circolari, i "palazzi" gotici come Ferrera, il Pou Salit (il pozzo salato), Peretti, Guillot, e i neoclassici come Palazzo Lavagna, Civico, Balata e Simon. Le chiese sono anche molto bella, e tra queste risaltano la Cattedrale di Santa Maria, del XVI secolo, la Madonna del Carmine, del XVII, la chiesa di San Francesco, con un bel chiostro di s. XIV, e al mia preferita, la chiesa di San Michele, con la sua bella cupola policroma.
Spiagge di Alghero
Spiaggia Maria Pia
(5)
....Una spiaggia caraibica ad Alghero.....Beh...Direi che la sensazione è quella!!!Diversamente da tutte le calette attorno, la spiaggia di Maria Pia si distende per circa 2 km sulla costa. Spiaggia bianca, arbusti e dune e un mare semplicemente perfetto! Io ho avuto la fortuna di goderne in primavera quando il turismo non è ancora alle stelle perché, da quello che ho capito, in stagione piena non è proprio il massimo del relax:)
Riserve Naturali di Alghero
Parco Naturale Regionale di Porto Conte
Milleduecento ettari di natura incontaminata e selvaggia localizzati in una delle più belle aree costiere della Sardegna; questa è la riserva naturale di Porto Conte. Si tratta di un'area demaniale protetta, gestita dall’Ente Forestale della Sardegna ed accessibile gratuitamente durante tutto l’anno. Il paesaggio che la contraddistingue è molto vario; falesie a strapiombo sul mare azzurro, strutture rocciose di incredibile interesse geologico, aree pianeggianti dall’aspetto arido e brullo alternate a docili colline verdi, aree boscose caratterizzate da una notevole varietà vegetale (conifere, lecci, macchia mediterranea, garighe costiere). Per queste sue caratteristiche la riserva è l’ambiente ideale per la vita di innumerevoli specie faunistiche, alcune delle quali anche in via di estinzione. Tra le principali si possono annoverare il grifone, la pernice sarda, il coniglio selvatico, il falco pellegrino, il daino, i cavallini della Giara di Gesturi e gli asinelli bianchi dell’Asinara. Tutti questi meravigliosi animali popolano la riserva in totale libertà e sono facilmente avvistabili dai visitatori purché si abbia l’accortezza di accedere in orari favorevoli (la mattina presto o al tramonto sono le ore consigliate per gli avvistamenti) e di non fare rumori molesti durante le passeggiate.
Vie di Alghero
Strada panoramica da Bosa ad Alghero
(3)
La storica città di Alghero merita di essere visitata in tutta tranquillità perché offre, dalle sue mura, il panorama sulla via del mare che porta a Capo Caccia, dove si trovano un faro sulla parte superiore e le famose grotte di Nettuno in quella inferiore. Il percorso di circa 25 km può essere effettuato anche in barca da Alghero, ma a me è piaciuto molto di più in macchina dato che ci si può fermare ad ammirare posti veramente spettacolari come potrete vedere dalle foto in allegato. Sulla strada ci sono diversi punti panoramici che danno ai due versanti del Capo ed è un luogo visitato sia da turisti che da persone provenienti da Alghero perché ci sono un sacco di ristoranti nella zona per mangiare durante il fine settimana ed è un'escursione perfetta per staccare dalla città.
Strade di Alghero
Strade in Sardegna
La Sardegna è una delle isole più grandi d'Europa ed una delle più misteriose vista la limitata conoscenza che abbiamo circa i suoi primi abitanti. Anche se a prima vista può ingannare e sembrare più piccola, è necessario avere a disposizione un po' di giorni per visitare le sue zone più belle. Per far questo avrete bisogno di una macchina. Le strade in Sardegna solitamente sono secondarie a doppio senso ed in alcuni luoghi rurali sono piuttosto strette e tortuose, ma in buone condizioni. L'unica autostrada che c'è è quella che taglia l'isola da nord a sud attraverso l'interno, da Porto Torres (nord-ovest) o Olbia (nord-est) fino a Oristano (centro-ovest) e Cagliari (168.000 abitanti, capitale e città più importante del sud dell'isola).
Di interesse turistico di Alghero
Biciclette in Sardegna
(2)
In Sardegna, sarai sorpreso dalla quantità di biciclette che vedrai per le strade, in campagna e in città. Non arriva certamente ai livelli di Amsterdam ma sia i sardi che i turisti aprofittano della meravigliosa natura dell'isola per fare passeggiate soprattutto nei boschi e vicino alle spiagge. Non è così strano trovare nei dintorni dei camping persone che fanno giri in bici. Sono molti i camper che portano direttamente le bici, agganciandole nella parte posteriore , in effetti da un pò di invidia andare per poco tempo e non riuscire ad affittarne una. Parlando di affittare bici il comune di Alghero ha abilitato diversi luoghi dove è possibile farlo così come credo altri città e paesi abbiano fatto.
Informazione Turistica di Alghero
Ufficio Turistico di Alghero
All'interno dell'aeroporto di Alghero si trova un Ufficio Turistico che vi consiglio di visitare perché vi informeranno su itinerari, hotel, ristoranti, ecc...Potete inoltre chiedere mappe della Sardegna e della città di Alghero. Se rimanete poco tempo nell'Isola, vi consiglio di chiedere quali sono i migliori itinerari, sia di spiagge che di città o di escursioni ai famosi "Nuraghi" (costruzioni preistoriche tipiche dell'isola Mediterranea). Ricordatevi che la Sardegna è una delle isole più grandi d'Europa (quasi 24.000 metri quadrati) e se rimanete per poco tempo, è conveniente scegliere zone da visitare vicine ad Alghero.
Aeroporti di Alghero
Aereoporto di Alghero
(1)
L'aeroporto di Alghero è il più importante del nord della Sardegna. È un aeroporto piccolo, a circa 15 minuti in auto dalla città.Ha tutte le comodità di un aeroporto moderno: caffetteria, luoghi di relax, telefoni pubblici, ufficio di turismo...Anche se l'offerta di souvenirs e prodotti tipici è piuttosto limitata.Un paio di negozi molto piccoli e che vendano gli stessi prodotti si possono trovare ad Alghero, ma il prezzo è quasi il doppio.Con il boom turistico degli anni 60, l'aeroporto si modernizzò e ampliò, e negli anni 80 divenne un aeroporto completamente civile.L'ultima ristrutturazione è stata effettuata quest'anno.In più, grazie al successo dell compagnie low cost, l'aeroporto di Alghero ha acquisito importanza ed ora vi atterrano compagnie quali: Ryanair, Volareweb, Finnair, Air Italy, Fly Nordic, Flybe, Futura o Sterling. Raccomando che quando si arrivi presso l'aeroporto di Alghero di recarsi all' Ufficio Informazioni Turistiche. Vi daranno gratuitamente informazioni e mappe. Inoltre è possibile noleggiare una macchina, che più che un capriccio è una necessità in quest'isola. Quasi tutti lo fanno perché è molto difficile muoversi senza auto in Sardegna.
Di interesse turistico di Alghero
Coralli in Sardegna
Nel XIV secolo quando gli Aragonesi conquistarono la Sardegna si resero conto della ricca flora marina dell'isola, nella quale si distingue il corallo. Ecco che Alghero si convertì in punto di riferimento dell'isola per la raccolta del corallo. Al principio si utilizzavano metodi molto rudimentali per la sua pesca che deterioravano i fondali marini e decimavano considerevolmente la quantità di corallo che si trovava nella costa sarda. Attualmente si utilizzano metodi più rispettosi e specializzati, soprattutto effettuati da ricercatori esperti e si è iniziato a proteggere la specie. Camminando per le strade di Alghero si possono vedere molte vetrine di gioiellerie che espongono tra i loro prodotti questo materiale. Già nel XIV secolo, gli Aragonesi, che avevano appena conquistato la Sardegna, si resero conto della ricca flora marina dell'isola, in particolare il corallo. Così Alghero diventò un punto di riferimento dell'isola per l'estrazione del corallo. In un primo momento si usavano metodi rozzi che hanno rovinato i fondali e dimezzato notevolmente la quantità di corallo che originariamente si trovava nella costa sarda. Attualmente si usano metodi più rispettosi e specializzati, soprattutto si fà affidamento a esperti subacquei, e si è cominciato a proteggerlo. Passeggiando per Alghero si possono vedere moltissime vetrine di gioiellerie che includono il corallo nelle loro creazioni.
Rovine di Alghero
Archeologia in Sardegna
(1)
Se siete appassionati di archeologia , in Sardegna avrete la possibilità di visitare numerosi parchi con nuraghi, dolmen, tombe dei giganti, necropoli, resti romani, musei ed altre zone archeologiche. I Nuraghi sono le costruzioni preistoriche più curiose e misteriose di quest'isola..ci sono varie teorie ed ipotesi sulla loro storia e gli storici non sono ancora giunti ad un accordo. Se vi trovate vicino ad Alghero, potrete visitarli all'interno del Parco Archeologico Nuraghe Appiu, situato sulla strada che conduce a Villanova Monteleone ed anche a Torralba. Se invece vi trovate in altre zone dell'isola non preoccupatevi perché ci sono moltissimi altri parchi di nuraghi, in particolare nella zona centro-meridionale. Vicino a Porto Torres potrete inoltre visitare il ponte romano Palazzo di Re Barbaro, la necropoli di Anghelu Ruju, il dolmen di Sa Coveccada ed i musei di Sassari o Porto Torres.
Palazzi di Alghero
Palazzo Simon
(2)
Alghero è una bella città dai colori antichi, piena di palazzi e residenze storiche, disseminate per tutto il centro storico, che danno un’atmosfera elegante e nostalgica a tutta la città. Io ho amato Alghero proprio per questo sentimento che ti trasmette, insieme alla vivacità e alla cordialità di tutti i piccoli e medi centri italiani. Uno dei palazzi storici di Alghero è palazzo Simon. Risale alla seconda metà del 1800 ed è diviso in tre parti, su tre diversi livelli contrassegnati da un’elegante cornice. Mi sono piaciuti moltissimo i pilastri decorativi sulla facciata principale, e lo stile neoclassico generale del palazzo. È molto maestoso, con delle belle finestre che scandiscono i livelli superiori. Si trova vicino alla chiesa di San Michele, ed è abbastanza facile da individuare.
Attività a Alghero
GetYourGuide
(33)
49,08
GetYourGuide
(2)
24,54
GetYourGuide
(7)
47,27
GetYourGuide
(2)
35,45
GetYourGuide
(6)
49,99
GetYourGuide
(1)
49,99
GetYourGuide
(1)
36,47
GetYourGuide
(4)
45,45
GetYourGuide
(2)
69,08
GetYourGuide
(5)
45,45
GetYourGuide
(1)
31,82
GetYourGuide
(14)
54,54
GetYourGuide
(1)
26,23
GetYourGuide
108,16
GetYourGuide
62,72
GetYourGuide
(1)
118,16
GetYourGuide
133,61
GetYourGuide
109,07
GetYourGuide
109,07
GetYourGuide
72,72
Ispirati con le migliori liste degli esperti

Cose da visitare e da fare a Alghero

Questa città si trova nella zona nord occidentale della Sardegna,
in Italia. Ha mantenuto negli anni un'atmosfera medievale molto particolare e che si percepisce nella gran parte delle cose da fare a Alghero. La città è conosciuta anche come la Barceloneta dell'epoca medievale.

I vari posti da vedere a Alghero ti faranno viaggiare indietro nel tempo, durante l'epoca medievale, quando la Corona d'Aragona conquistò questo piccolo paese e nel XII secolo vi costruì un'enorme muraglia che oggi è una delle cose da vedere a Alghero, ricca di storia.

Per visitare tutti i luoghi da vedere ad Alghero non avrai bisogno di più di due giorni in quanto si tratta di una piccola città. Si può iniziare dalle mura e ammirare da lì la splendida vista della città. Se sei un amante della storia, non dimenticare di portare con te una guida e immergiti nella cultura di questa città.

Il centro storico è un altro dei posti da vedere a Alghero. Con le sue mura e le torri medievali, è il posto ideale per un drink e per conoscere l'essenza della città. Puoi anche passeggiare per le sue vie e vedere le sue case caratteristiche. Sicuramente una delle cose da fare a Alghero oggi.

Tra i vari monumenti, segnaliamo la Cattedrale di Santa Maria, il Chiostro di San Francisco e la Casa Doria .