Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Firenze?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Monumenti Storici a Firenze

70 monumenti storici a Firenze

Monumenti Storici di Firenze
Battistero di San Giovanni
(13)
La città di Firenze, al pari di altri centri urbani in Italia, offre moltissimi punti d'interesse. Il patrimonio artistico-culturale della città è inestimabile, con il Duomo, Ponte Vecchio, la Chiesa di Santa Croce, Palazzo Pitti e l'impressionante David di Michelangelo, solo per segnalare alcuni tra i posti da visitare.
4 attività
Monumenti Storici di Firenze
Porte del Battistero di Firenze
(10)
Con una buona guida, vale la pena visitare il museo dell'opera del duomo.
Monumenti Storici di Firenze
Tomba di Dante Alighieri
(7)
Il suo capolavoro, La Divina Commedia, è una delle opere chiave del passaggio dal pensiero Medioevo al Rinascimento. E' considerata il capolavoro della letteratura italiana e uno tra quelli della letteratura mondiale. In italiano è conosciuto come "Sommo Poeta". Dante è anche chiamato il "padre della lingua" italiana. Ha partecipato attivamente alle lotte politiche del suo tempo, e fu bandito da Firenze, sua città natale. Firenze ha così sofferto dell'esilio di Dante che nel 1829 ha costruito una tomba per lui nella Basilica di Santa Croce. Questa tomba è rimasta vuota e il corpo di Dante rimane nella sua tomba a Ravenna. Sulla parte anteriore della sua tomba a Firenze si legge "Onorate l'altissimo poeta". La tomba, come tutte quelle di Santa Croce è bellissima e anche se non è fisicamente lì, ci ricorda quanto sia importante non solo per Firenze, ma per tutta l'Italia. Non tutti hanno due tombe!
Monumenti Storici di Firenze
Corridoio Vasariano
(3)
E' uno dei percorsi sopraelevati su Firenze. Parte da Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria, attraversa la Galleria degli Uffizi e termina il suo percorso a Palazzo Pitti, attraversando Pontevecchio. Costruito per volere di Cosimo De Medici e realizzato dall'architetto Vasari da cui prende il nome. Il corridoio era stato concepito per i Duchi per muoversi in libertà all'interno dei palazzi e delle loro residenze, durante il percorso si possono ammirare collezioni di statue autoritratti e busti del seicento e settecento Fiorentino. Si può visitare solo attraverso prenotazione in alcuni periodi dell'anno.
Monumenti Storici di Firenze
Cupola del Brunelleschi
(1)
Visitando la cupola, quasi si può toccare l'affresco..un esperienza bellissima!
2 attività
Monumenti Storici di Firenze
Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
(1)
Situata in un edificio monumentale sul Lungarno di Firenze all'altezza del Borgo Santa Croce è una delle più importanti biblioteche europee e la più grande tra le biblioteche italiane, nonchè l'unica insieme a Roma ad essere Centrale, funzione conferitagli quando Firenze era Capitale d'Italia. Possiede migliaia e migliaia di importantissimi e storici volumi, manoscritti, autografi, e tante altre opere. Nell'alluvione di Firenze nel 1966 la biblioteca divenne uno dei simboli dei danni irreparabili inflitti al patrimonio culturale della città. Fu infatti completamente inondata, soprattutto nei sotterranei dove venivano conservati gli oggetti più preziosi. Un esercito di volontari da tutto il mondo si mobilitò per salvare il salvabile recuperando una parte (anche a seguito di opere di restauro), ma una grande parte andò distrutta. Oggi con l'avvento della tecnologia, molti volumi sono digitalizzati, così da evitare perdite a causa di disastri improvvisi. Un pezzo di storia fiorentina e nazionale.
Monumenti Storici di Firenze
Biblioteca Mediceo Laurenziana
(1)
Dato che fotografare l'interno della Basilica di San Lorenzo, una delle più antiche di Firenze, era proibito, almeno quando ci sono andato io, e dopo aver contemplato con ammirazione e ascoltare la descrizione di ciascuno degli spazi incredibili come l'altare maggiore, ho partecipato alla visita e ho potuto fotografare l'edificio sulla sinistra, il cui ingresso si presenta come ogni edificio in cui si trova il chiostro del XV secolo e la Biblioteca Mediceo Laurenziana, come indicato dalla targa all'ingresso, vi si può accedere anche dal tempio però era chiuso. Qui la famiglia Medici conservò le sue collezioni più pregiate, libri, pergamene ecc. Originariamente disegnata da Michelangelo nel 1524 e proseguita da Bartolomeo Ammannanti, un seguace dello stile di Michelangelo, e Giorgio Vasari, anch'egli fortemente influenzato dalla pittura di Michelangelo, venne terminato dopo 25 anni. Entrai da una galleria di tegole rosse e soffitti a volta, colonne corinzie, semplici mensole e frontoni, alcune finestre cieche, erano sbarrate e con piante, altre come oblò in vetro colorato. L'intero edificio circonda un giardino ben curato in cui, naturalmente, era vietato camminare sul prato, quindi per percorrerlo c'erano sentieri di ciottoli. La biblioteca è aperta da Lunedì a Sabato dalle 9.30 alle 13.30. Chiuso durante le feste, la domenica e il primo Sabato del mese. La pagina web è della biblioteca.
Monumenti Storici di Firenze
Tomba di Galileo Galilei
(3)
" La matematica è l'alfabeto nel quale Dio ha scritto l'universo." Questo è uno delle più famose e sagge pronunciate dal grande astronomo italiano nato a Pisa nel 1564: Galileo Galilei. La sua maestosa tomba si trova a Firenze nella chiesa di Santa Croce. Sapete che cosa rende così speciale e famosa questa chiesa? È la più grande chiesa francescana del mondo (115 m di altezza e 38 m di larghezza). Si trova a Firenze ed è superata solo dalla stessa Cattedrale. Galileo è e sarà una delle persone più influenti nella storia del genere umano, è stato un astronomo, filosofo, matematico e fisico. Un uomo del Rinascimento e un versatile saggio che ha mostrato un grande interesse per quasi tutte le scienze e le arti: musica, letteratura e pittura). Tra i suoi più grandi successi annoveriamo il miglioramento del telescopio, una serie di osservazioni astronomiche, la prima legge del moto e il supporto cruciale alle teorie copernicane. La sua tomba è certamente una grande allegoria della propria vita: padre dell'astronomia moderna, padre della fisica moderna e padre della scienza. In questa splendida chiesa di Santa Croce si possono visitare altre tombe famose come quelle di Machiavelli , Lorenzo Ghiberti, di Michelangelo e la tomba di Dante Alighieri. Vorrei terminare questa parte con poche parole pronunciate da Galileo nel suo Dialogo della musica antica e della musica moderna e che avranno eco nei secoli "... mi sembra che coloro che per prova di una qualsiasi affermazione si basano semplicemente sul peso dell'autorità, senza addurre alcun argomento a suo sostegno, agiscano in maniera molto assurda. Io al contrario voglio poter liberamente interrogarvi e liberamente rispondervi senza alcun tipo di adulazione, come ben fanno coloro che ricercano la verità".
Monumenti Storici di Firenze
Porta San Niccolò
(1)
Porta San Niccolò è una grande torre in pietra che dà su piazza Giuseppe Poggi, in prossimità dell'Arno. Costruita nel XIV secolo, è stata una delle poche a non avere bisogno di essere restaurata, in quanto protetta dall'ambiente circostante e dalla collina di San Miniato. Se si prendono le scale della Torre, si raggiunge in alto a Piazzale Michelangelo. È un bel edificio ben conservato.
Monumenti Storici di Firenze
Tomba di Michelangelo Buonarroti
(4)
Nella Chiesa di Santa Croce a Firenze osserviamo stupende tombe di famosi pittori, scrittori ...ecc. tra cui Michelangelo Buonarroti. Nella prima cappella sulla navata a destra della chiesa di Santa Croce troviamo la tomba di Michelangelo. Sono rappresentate le figure della Pittura, della Scultura e dell' Architettura, arti che sviluppo' enormemente l' artista Michelangelo, insieme al busto dell' artista, realizzato con la sua maschera mortuaria in quanto il corpo venne esposto per giorni nella chiesa. L' affresco che completa il cenotafio è una Pietà dipinta dal Vasari. E 'davvero bello!
Monumenti Storici di Firenze
Monumento a Benvenuto Cellini
Ciao a tutti!!! In mezzo al Ponte Vecchio a Firenze, luogo dove scorre il fiume Arno, vi è un busto in memoria di un importante artista del Rinascimento italiano. Su un piedistallo di marmo bianco si trova il busto di Benvenuto Cellini, con una targa commemorativa dedicata dagli orafi fiorentini a quello che consideravano un maestro. Cellini, oltre ad essere un ottimo orafo, fu scultore, incisore e scrittore; è noto per il suo lavoro autobiografico. Quest'artista del XVI secolo lavorò sia il marmo che il bronzo. Tra le sue opere più conosciute e apprezzate vi sono il Perseo con la testa di Medusa o il Crocifisso dell'Escorial; queste sono solo alcune tra le molte opere che lo hanno portato a essere considerato come una delle persone più influenti del Rinascimento italiano.
Monumenti Storici di Firenze
Tomba di Machiavelli
(3)
In questa bellissima tomba riposa in pace il grande scrittore e statista Niccolò Machiavelli. Penso che tutti conoscano il suo nome ma quasi nessuno sa per certo quello che ha effettivamente realizzato. La sua grande attività diplomatica (per la quale è noto) ha ricoperto uno dei ruoli più importanti e decisivi nella formazione del suo pensiero politico (fu il massimo esponente del funzionamento dello Stato e psicologia dei suoi governatori). Il suo desiderio e obiettivo politico era quello di preservare la sovranità Firenze, sempre minacciata dalle grandi potenze europee e per riuscirvi creò la milizia nazionale nel 1505. Sai dove si trova la tomba di Machiavelli? Beh, nella maestosa Chiesa di Santa Croce, nel cuore di Firenze. Sai cosa la rende questa chiesa tanto speciale e famosa? Beh, è la chiesa francescana più grande al mondo (115 m di lunghezza e 38 m di larghezza). E non è tutto, a Firenze solo il Duomo è più grande della Chiesa di Santa Croce. In questa splendida chiesa si possono visitare altre tombe famose come quelle di Machiavelli, per esempio quella di Lorenzo Ghiberti, Michelangelo, la tomba di Galileo Galilei o la Tomba di Dante Alighieri.
Monumenti Storici di Firenze
Tomba di Beatrice Portinari
« Sovra candido vel cinta d'uliva donna m'apparve, sotto verde manto vestita di color di fiamma viva. » Così descrive Dante l'apparizione di Beatrice nella Divina Commedia, Purgatorio, Canto XXX. Beatrice fu la musa di Dante Alighieri; si dice che si siano incontrati la prima volta quando entrambi avevano 9 anni, ma ci sono persone che addirittura mettono in dubbio la sua esistenza, dato che la sua relazione con Dante fu esclusivamente letteraria. Beatrice nella Divina Commedia subisce un processo di spiritualizzazione ed è rappresentata come una creatura angelica, portatrice di fede e che accompagna il pellegrino in paradiso. La sua tomba si trova nella chiesa di Santa Margherita dei Cerchi, vicino alla casa di Dante.
Monumenti Storici di Firenze
Giovanni delle Bande Nere o Juan de Médicis Monument
(2)
Oscurata dal passo dei secoli, si trova questa maestosa statua equestre del capitano delle truppe mercenarie Giovanni delle Bande Nere, padre di Cosimo I de'Medici, vestito in uniforme romana e che tiene in mano la fascia da generale. Fu scolpita in marmo e collocata vicino all'ingresso della Basilica di San Lorenzo, risaltando indubbiamente in questo spazio già di per sé famoso. La scultura fu scolpita nel 1540 da Bartolomeo Bandinelli, scultore e pittore manierista. Vi è uno scudo, rappresentazione della clemenza del condottiero vincitore con i prigionieri; dalla fontana che si trova su un lato scorre un rigolo d'acqua dalla bocca del leone. La mia idea, dopo aver visitato tanti luoghi di Firenze, d'Italia e del mondo, è che chiunque voglia studiare Storia dell'Arte debba poterlo fare nei siti che sono stati la culla dei grandi maestri; uno di questi è Firenze con i suoi dintorni. Il luogo è la piazza, gli altri sono dati sono del sito ufficiale del turismo di Firenze.
Monumenti Storici di Firenze
Fortezza da Basso
(1)
La Fortezza da Basso è una gigantesca fortezza di forma pentagonale, nata come opera di fortificazione per Firenze. Fu costruita nella prima metà del '500 per ordine di Alessandro de' Medici per assicurare il controllo della città. Circondata dai viali di Circonvallazione è oggi sede di numerosi convegni, meeting, concerti ed iniziative nazionali ed internazionali per Firenze Fiera, con diversi padiglioni espositivi all'interno. Rimane comunque l'imponenza della struttura e la sua robustezza con mura spesse e resistenti. All'esterno è presente un piccolo parco con laghetto, fontana e molto verde. Qui ogni terza domenica del mese, tutt'intorno al laghetto e nel prato, è presente un simpatico mercatino dell'antiquariato.
Monumenti Storici di Firenze
Monumento a Giovan Battista Niccolini
(1)
Notate, il nome ufficiale della statua della libertà (New York) è La Libertà che Illumina il Mondo, e come avrete potuto ammirare, la città è molto ben illuminata... beh, ha preso spunto dalla chiesa fiorentina della Croce. Vi ricorda qualcosa? Beh, è molto simile alla Statua della Libertà. Si tratta del monumento funebre al grande drammaturgo italiano Niccolini. E' proprio la Statua della Libertà e Poesia che Pio Fedi dedicò al drammaturgo. Così essa rappresenta la libertà della poesia, la libertà dell'arte e la libertà della creatività e dell'ingegno in generale. Nella mano sinistra, se l'avete notato, ha una lira e una corona d'alloro e in quella destra conserva i resti di una catena, simbolo della sconfitta della tirannia. Differisce dalla sorella americana perché la posa è più femminile e più dolce. Strano ma è vero! Molti hanno detto che Bartholdi si basò sul lavoro di Pio Fedi per la progettazione della Statua della Libertà dopo aver visto il modello durante alcuni viaggi che questi fece in Italia. Curiosità: i 7 raggi della Statua della Libertà rappresentano i sette oceani e continenti. Il grande drammaturgo Niccolini compose numerose tragedie storico-patriottiche, con il tema principale di riscatto nazionale e libertà delle persone. Questo bel monumento funebre si può vedere nella chiesa della Croce. Sapete cosa rende questa chiesa tanto speciale e famosa? Beh, il fatto che sia la chiesa francescana più grande al mondo (lunga 115m e larga 38m). Solo il Duomo di Firenze è più grande di questa chiesa. Nell'imponente chiesa di Santa Croce potrete visitare altre tombe illustri, come quella di Machiavelli, quella di Lorenzo Ghiberti, Michelangelo, Galileo Galilei o Dante Alighieri.
Monumenti Storici di Firenze
L'Obelisco di Piazza Santa Maria Novella
In Piazza Santa Maria Novella di fronte alla Splendida Cattedrale si ergono 2 splendidi Obelischi. La Piazza risale al 1218 circa sorta per ospitare i fedeli che arrivano ad ascoltare le prediche dei domenicani. Successivamente la piazza si prestò per la sua ampiezza ad accogliere feste ed eventi fiorentini tra i quali la festa del Palio dei cocchi ossia una corsa con delle carrozze a tipo bighe romane. Cosimo I° nel 1563 decise di issare in Piazza due obelischi che commissiono' a Giambologna. I due Obelischi si ergono poggiati su quattro tartarughe di bronzo. Oggi la piazza ha subito un nuovo restyling migliorando al meglio lo spazio dell'area battuta ogni giorno non solo dai Fiorentini ma da una miriade di turisti.
Monumenti Storici di Firenze
Monumento a Ubaldino Peruzzi
(1)
Il Monumento a Ubaldino Peruzzi si erge nella splendida piazza della Indipendenza. Il Peruzzi è stato il primo sindaco di Firenze che nel suo operato è stato anche ministro del neonato Regno d'Italia insieme a Ricasoli, illustre personaggio da ricordare in occasione del 150° anniversario dell'Italia Unita. Eseguito nel 1897 dall'artista Romanelli il quale fu Allievo del grande maestro Rivalta il quale realizzò la statua dirimpettaia in omaggio di Daniele Manin. La piazza che ospita la statua del Peruzzi fu creata ai tempi del granduca Leopoldo II° su terreni coltivati ad orti denominati di "Barbano". L'attuale denominazione "Piazza della Indipendenza" fu data nel 1859 ed esattamente il 27 aprile quando il popolo fiorentino si aduno' per decidere la decadenza della Monarchia dei Lorena e l'annessione al Regno D'Italia.