MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Firenze?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Palazzi a Firenze

184 palazzi a Firenze

Palazzi di Firenze
Palazzo Vecchio
(40)
Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria è sede Comunale della città. All'interno si possono ammirare vari saloni tra i quali quello dei Cinquecento dove ai tempi di Firenze Capitale si riuniva la camera dei deputati, ancora il salone dei dugento, che si presta a convegni e conferenze per la cittadina. Nell'imponente entrata principale si possono ammirare affreschi, fontane e monumenti.
4 attività
Palazzi di Firenze
Palazzo Pitti
(44)
Indiscutibilmente un must di Firenze. Un palazzo ricco di arte, storia e architettura. Da vedere!
3 attività
Palazzi di Firenze
Palazzo Strozzi
(4)
Se volessimo stipulare una classifica riguardante i Palazzi che più hanno rappresentato il Rinascimento italiano, indubbiamente Palazzo Strozzi conquista il primato. Il palazzo deve il suo nome ad una delle famiglie più ricche di Firenze e in storica rivalità con la famiglia dè Medici. Esso ha visto numerosi progetti che lo riguardavano e altrettanto numerosi architetti che vi lavorarono su. Il bugnato, gli archi, le sue finestre, le logge, lo rendono un maestoso esponente della bellezza architettonica fiorentina. Adesso Palazzo Strozzi vede al suo interno famosissime e bellissime mostre ed eventi e da tempo custodisce il Gabinetto Vieusseux ed è sede del più importante Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento.
Palazzi di Firenze
PalazzoMedici-Riccardi, cappella dei Magi
(3)
Il palazzo dei Medici-Riccardi e della Cappella dei Magi a Firenze, ospita mostre temporanee dedicate al periodo Barroco. Offre ai vistanti di vedere i protagonisti del Rinascimento e di ricorrere almeno quattro secoli di storia dell'arte, dell'architettura e dei collezionisti Fiorentini. Ha anche delle biblioteche ed è decorato; l'accesso è dalla Via Ginori.
Palazzi di Firenze
Palazzo Pucci a Firenze
Palazzo Capponi-Covoni fu voluto da Pietro Capponi da Gherardo Silvani. Il Capponi di cui si parla però, è il tesoriere pontificio. Il Palazzo fu concluso nel 1623 e rappresenta una delle massime espressioni del lavoro del noto architetto. Tempo dopo fu venduto alla famiglia Covoni che volle unire il palazzo ad altri ambienti di sua proprietà, adiacenti ad esso. L'edificio, proprio per questo motivo ha un aspetto misto e al suo esterno presenta gli stemmi delle famiglie che lo abitarono. Anche questo Palazzo così come il vicino Palazzo Panciatichi è sede della Regione Toscana e del Parlamento regionale degli studenti.
Palazzi di Firenze
Palazzo Corsini
Senza dubbio una delle migliori viste da uno degli angoli del mondo che non si possono perdere: Firenze
Palazzi di Firenze
Forte Belvedere a Firenze
(1)
Il Forte Belvedere, chiamato anche Fortezza di Santa Maria a San Giorgio del Belvedere, si trova nel quartiere Oltrarno, nei pressi di Palazzo Pitti, sulla stessa sponda dell'Arno. Fu costruito nel 1590 ed era luogo deputato alla protezione dei tesori della famiglia Medici. Fu costruito da Bernardo Buontalenti e posizionato in un punto strategico per la protezione del Gran Duca e della famiglia, i quali ci si recavano durante i periodi di epidemia.
Palazzi di Firenze
Palazzo Dei Mozzi
Situato proprio accanto al museo di Stefano Bardini, il palazzo è un capolavoro dell'architettura rinascimentale di Firenze ospitato nel cuore di un edificio che risale all'inizio del 13° secolo. Abbiamo apprezzato anche la sua importante architettura esteriore, con la pesante porta di legno e le grandi finestre.
Palazzi di Firenze
Palazzo Di Bianca Cappello
È impossibile guardare davanti quando si cammina per Firenze. Noi abbiamo preferito di gran lunga fare una passeggiata col naso all'insù per ammirare le belle facciate dei palazzi che si succedono tra i vicoli del centro e anche fuori. Un esempio è il Palazzo Di Bianca Cappello, che sembra coperto di pizzo bianco. Uno degli edifici più belli della città.
Palazzi di Firenze
Casa Buonarroti
In via de'Bentaccordi, circa mezzo secolo fa, dei restauri hanno portato in luce scarse reliquie di antichi edifici. Sul muro dell'ultima casa a sinistra, quasi all'angolo con via dell'Anguillara, una lapide segna la casa. Sulla lapide è scritto "Caprese nel Casentino", mentre nel Casentino si trova Chiusi della Verna, dove qualcuno vuole che sia nato Michelangelo. Caprese, invece, si trova in Valtiberina. La lapide fu posta lì nel centenario del 1875, quando ferveva la polemica fra Chiusi della Verna in Casentino e Caprese in Valtiberina. Come è stato possibile un simile errore di geografia? Forse lo spirito dei Bentaccordi aveva agito anche nel mettere d'accordo le due tesi contrastanti!
Palazzi di Firenze
Palazzo Valori
Palazzo Valori si trova in una delle vie storiche fiorentine appartenuta agli Albizi, ovvero Borgo Albizi. Esso prende il nome da una nota famiglia che visse a Firenze a partire dal 1300. Inizialmente la famiglia discendeva dai nobili Rustichelli di origine fiesolana. Tutta la famiglia si avvalse di numerosi possedimenti nella città e anche fuori. Vi sono principalemtne due personaggi di spicco nella famiglia Valori: il primo è Bartolommeo Valori detto il Vecchio e conosciuto anche come Baccio, che fu gonfaloniere di giustizia e famoso anche per essersi opposto ai Medici durante la battaglia di Montemurlo. Il secondo fu Baccio il giovane, che si distinse perché riusci con abilità a ricongiungersi con i Medici e a rivendicare i beni precedentemente coniscati oltre che a diventare presidente dell'Accademia del disegno e bibliotecario della bellissima Biblioteca Laurenziana.
Palazzi di Firenze
Palazzo Pazzi
Il Palazzo dei Pazzi viene anche chiamato Della Congiura in riferimento al complotto organizzato da questa famiglia contro i Medici, che terminò con l’omicidio di Giuliano de’Medici durante la messa in Duomo. Il Palazzo di trova in via del Proconsolo, cioè quella via che parte da Piazza Duomo all’incrocio con via dell’Oriuolo e che porta fino al lungarno. Se venite in visita a Firenze, partendo dalla stazione potete prendere via Cerretani o via Nazionale per giungere poco dopo al Duomo. Fate un giro in via dell’Oriuolo attraverso le botteghe d’epoca, artistiche, di terrecotte e porcellane, le librerie antiche e i negozi di antiquariato. Oppure imboccate via del Proconsolo, ricca di palazzi antichi come quello della famiglia dei Pazzi, che si ergono a monumento di una storia sempre viva nei nostri cuori.
Palazzi di Firenze
Palazzo Fenzi
Palazzo Dardinelli Fenzi si chiama così proprio perché fu abitato da queste due richhe famiglie fiorentine verso la fine del 1500 la prima e nel 1800 la seconda. Se diamo un'occhiata alla facciata possiamo benissimo scorgere non solo la sua caratteristica decorazione di sgraffiti, una interessante tecnica muraria ottenuta con stucchi e colori di tonalità diverse che creavano un fantastico contrasto, ma anche gli stemmi delle famiglie poc'anzi citate: uno al centro, l'altro in alto. Il Palazzo è sicuramente un interessante elemento architettonico che colora Firenze e che le dà quel senso di eccezionalità e varietà che da anni la porta al centro dei luoghi da visitare.
Palazzi di Firenze
Palazzo Zuccari
(1)
Questo delizioso palazzo fa parte di un complesso architettonico che malgrado le diversità decorative, inglob anche la casa di Andrea del Sarto. Assolutamente singolare è la facciata probabilmente di epoca manierista con bugnato e pietra forte totalmente unica nel suo genere. L'unico palazzo fiorentino che vagamente può essere ricongiunto a questo stile è palazzo Budini Gattai. Palazzo Zuccari fu di proprietà dell'artista federico Zuccari dal 1577. Egli fu colui che fu incaricato di completare gli affreschi della cupola di Santa Maria del Fiore successivi a quelli del Vasari appunto. Egli decise di fare del palazzo dunque il suo studio. Riconoscendo la sua bravura e la sua fama, decise di "pubblicizzarsi"e volle che il suo palazzo sia esternamente che internamente fosse un agglomerato interessanti di tutte le arti: pittura, scultura e architettura. Ci riuscì in pieno rendendolo davvero particolarissimo.
Palazzi di Firenze
Palazzo Corsi Horne
(1)
Il Museo della Fondazione Horne, si trova nella città di Firenze. La fondazione del Museo Horne deve la sua origine alla volontà e al testamento di Herbert Percy Horne ed è costituita da una ricca collezione di opere d'arte lasciate allo Stato italiano. Nel 1911, Herbert Horne acquistò l'edificio nel Via dei Benci, completamente ristrutturato, a quanto pare, da Simone del Pollaiuolo nel secolo XV, probabilmente a causa del cambio di proprietà alla famiglia di Corsi Alberti, tintori di stoffa.
Palazzi di Firenze
Palazzo Spini Feroni
Adiacente al Ponte di Santa Trinita svetta nel suo imponente splendore il Palazzo Spini feroni. Qui viveva la famiglia Spini, anticamente era il palazzo privato più grande di Firenze dopo Palazzo vecchio. Fu anche sede del Sindaco ai tempi della Firenze Capitale. Tra gli architetti che hanno realizzato il palazzo vi sono: Arnolfo di Cambio, il Vasari e Lapo Tedesco. Successivamente vi abitò in una parte del palazzo la famiglia Feroni. Oggi è sede di negozi alla moda ed uffici, conosciuto anche come il Palazzo Ferragamo.
Palazzi di Firenze
Casa di Gino Bartali
(1)
Sulla via principale del paese di Ponte a Ema la possiamo trovare in un incrocio, a fianco al museo dedicato allo stesso Bartali.
Palazzi di Firenze
Palazzo Bartolommei Buschetti
(1)
Su via Lambertesca 11 sorge questo edificio costruito dalla famiglia dei Lamberteschi ed incorporala Torre dei Gherardini e la Torre dei Girolami. Nel cinquantenario della Rivoluzione toscana nel 1909 sulla Torre dei Girolami venne murata una lapide di San Zanobi, che ora è in Palazzo Vecchio. Il Palazzo Bartolommei Buschetti, ricostruito in seguito alle bombe della guerra nel 1944, appartiene oggi alla famiglia Buschetti suddiviso in due abitazioni. Mentre la facciata risulta semplice con conci di pietraforte e due portali, l’ingresso è con un androne-galleria in stile barocco fiorentino, e colonne binate con capitelli dorici che arricchiscono la costruzione insieme alle statue in gesso come Minerva. Una grande scala irregolare porta ai piani superiori decorati sempre in pietra.
Attività a Firenze
Civitatis
(71)
17
Civitatis
(106)
23
Civitatis
(1)
122
Civitatis
(41)
29
Civitatis
(39)
30