MINUBE
Continua sull'app
Apri
Dove vuoi andare?
Ti piace Firenze?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Statue a Firenze

30 statue a Firenze

Statue di Firenze
Loggia dei Lanzi
(5)
Purtroppo quando ci sono andata io la fontana era in ristrutturazione. Un posto che per gli artisti procura un sacco di ispirazione.
3 attività
Statue di Firenze
Rapto delle Sabine
(5)
Il Ratto delle Sabine è una scultura che si trova nella loggia in fronte a palazzo della Signoria. I personaggi si ingarbugliano mantenendo, come per le altre sculture del Giambologna, una elasticità e uan forza nei movimenti quasi soprannaturale.
2 attività
Statue di Firenze
David
(6)
Non è dunque il "vero" David dell'Accademia di Firenze, ma è lo steso impressionante. Intramontabile e imponente, sono le parole che mi vengono in mente.
3 attività
Statue di Firenze
Fontana del Nettuno a Firenze
(2)
La Fontana del Nettuno si trova a Firenze è situata in piazza della Signoria, nell'angolo nord est di palazzo della Signoria. E' detta anche di Piazza o del Biancone. E'stata la fontana vincitrice del concorso bandito da Cosimo De Medici. Particolare che trovo molto simpatico è il cartello che pone il divieto di "fare sporchezze di sorta alcuna, lavare in essa calamai, panni o altro né buttarvi legnami o altre sporcizie".
3 attività
Statue di Firenze
Statua del Brunelleschi
(2)
Scultore, Architetto, Orafo e persino Scenografo. Il Grande artista per eccellenza che non basterebbe questo piccolo spazio per parlarne. E' collocato sul laterale della Basilica di Santa Maria del Fiore a Firenze accanto al Grande Arnolfo di Cambio, come se contemplasse la sua Opera il Cupolone del Duomo una delle sue piu' grandi opere di Ingegneria, realizzato con una tecnica la "centina" ossia collocare i mattoni uno sull'altro a mo di base d'appoggio senza ulteriori materiali per il sostegno di una struttura. E la Cupola del Duomo del Brunelleschi è stata realizzata grazie a questa tecnica di alta ingegneria.
1 attività
Statue di Firenze
Fontana del Porcellino
(2)
In Piazza del Mercato Nuovo, vicino ponte vecchio, vi imbatterete nella Fontana del Porcellino. Per dirla tutta, in realtà, la fontana rappresenta un cinghiale, il quale deriva da una copia romana di un marmo ellenistico che Pio IV regalò a Cosimo I nel 1560. In città si dice che toccare il naso dell'animale porti fortuna, ma in realtà si dovrebbe posizionare una moneta nella bocca del cinghiale, dopo averne strofinato il naso: se la monetina cade oltre la grata porterà fortuna, altrimenti no. Il denaro che i turisti lasciano qui viene poi donato all'Opera della Divina Provvidenza. Nel mondo esistono varie copie di questa fontana, e una si può osservare in due film dedicati al maghetto Harry Potter. Inoltre Andersen, dopo un soggiorno a Firenze, dedicò a questo animale la fiaba ''Il porcellino di bronzo''.
Statue di Firenze
Scultura di Bacco
Questa scultura di Bacco (dio del vino e della vite nella mitologia greco-romana), realizzata in bronzo e dalla quale sgorgava acqua dal bicchiere che tiene in mano, originariamente collocata altrove, si trova su una fontana di marmo a Borgo San Jacopo. Si tratta di una delle numerose opere dello scultore fiammingo Giovanni Bologna, noto anche come Giambologna e Jean Boulogne, nato a Dovai nel 1529. Giunto in Italia per studiare arte nel 1554, si stabilì permanentemente a Firenze nel 1557, dove morì il 13 agosto del 1608. Realizzò opere importantissime per i grandi duchi Cosme e Francesco de Medici, e questa è stata una delle sue prime opere in cui risaltano il virtuosismo e la capacità tecnica dello scultore, capacità che emergono ancora di più nei bronzetti. I regali che facevano i de Medici, bronzi di Giovanni ai diplomatici, sono considerati i responsabili della grande diffusione che ha avuto lo stile delle sue opere in tutta Europa e che lo includono tra gli scultori che rispettavano a pieno l'ideale estetico del Manierismo. Dopo più di 300 anni lo si considera come lo scultore più ammirato dopo Michelangelo Buonarroti. Altri opere di rilievo di questo scultore sono il monumento equestre di Cosimo I in Piazza della Signoria (1581-1595) e l'Ercole con centuro nella Loggia dei Lanzi (1594-1599), entrambi a Firenze. Il telefono e la pagina web di riferimento sono quelli dell'Ufficio del Turismo di Firenze.
Statue di Firenze
Ana María Luisa de Médici
(2)
Nel giardino posteriore della Basilica di San Lorenzo si trova una statua di marmo bianco, lavorata finemente nei volant del vestito, che è stata collocata in questo posto nel 2007 in segno di apprezzamento della città a quella che fu l'ultima rappresentante della famiglia Medici, la Principessa Palatina Anna Maria Luisa Elettrice, per la donazione della favolosa collezione di tutti i beni della Galleria degli Uffizi, uno dei musei più ricchi e spettacolari del mondo, iniziato con le collezioni dei Medici, patrimonio artistico di Firenze. Il luogo è il giardino sul retro della basilica, gli altri dati della pagina ufficiale del Turismo Firenze.
Statue di Firenze
Bettino Ricasoli Monument
(1)
In questa piazza alberata, polmone verde della città, abbiamo trovato un altro importante monumento in bronzo di Augusto Rivalta (1838/1925), omaggio in onore al Barone Bettino Riscasoli (1809/1880). Profondamente religioso e onesto fino al midollo, fu giornalista, sapiente contadino, importante uomo politico, Sindaco di Firenze e Primo Ministro d'Italia. Fu il creatore della formula ed il Regolamento per la produzione dei famosi vini del Chianti, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.
Statue di Firenze
Statua Dietrofront
(1)
La statua chiamata Dietrofront (letteralmente "avanti-indietro") è un lavoro risalente al 1981 in marmo ubicato sulla rotonda di fronte a Porta Romana, Firenze. L'opera presenta due personaggi femminili che si guardano di lato, una rivolta verso Via Romana e l'interno della città di Firenze, l'altra in direzione di Roma.
Statue di Firenze
Statua de David
Un altro nudo del famoso David, direte? L'originale, comunque, si trova nella galleria dell'Accademia di Firenze. Qui, in cima a Piazzale Michelangelo, con una vista mozzafiato su Firenze, abbiamo anche fotografato "David", personaggio inventato da Michelangelo agli inizi del XVI secolo. Ce ne sono solamente 3 esemplari, l'originale, come ho già detto, questo bronzo a Piazzale Michelangelo ed uno in Francia, a Marsiglia sulle spiagge del Prado.
Statue di Firenze
Statua di San Giovanni Battista a Firenze
Sembra indicare il percorso verso Ponte Vecchio, questa statua moderna che è rappresentazione originale di San Gian Battista, che spesso troviamo coi piedi nell'acqua. Qui è ubicato al centro di una piccola piazza circolare nel centro storico di Firenze, in un ambiente molto avanguardista che si deve al celebre scultore italiano Giuliano Vangi.
Statue di Firenze
Statua di Arnolfo di Cambio
(1)
Realizzata da Luigi Pampaloni è collocata sulla piazza laterale come se guardasse la Cupola del Duomo del Brunelleschi di Santa Maria in fiore. Arnolfo di Cambio è stato uno dei piu' importanti architetti e scultori del medioevo.
Statue di Firenze
L'uomo della Pioggia
Peccato che ogni tanto lo tolgono.
Statue di Firenze
Statue sui ponti
Se i ponti di Firenze sono belli, e ci si mette molto tempo a visitarli, è perché ovunque vi sono statue rinascimentali veramente magnifiche. Danno un tocco di classe alla città e giocano molto sul fascino generale. I nostri preferiti? Entrambi i lati del ponte di fronte al Ponte Vecchio.
Statue di Firenze
Statua di Dante a Firenze
Sulla sinistra della facciata della bellissima basilica di Santa Croce a Firenze, si trova la statua di Dante risalente al 1865, anno delle celebrazioni dantesche, che furono uno dei motivi che posero Firenze sotto i riflettori quando si trattò di scegliere una nuova capitale per il Regno d'Italia. Avvolto in una lunga tunica e con il capo coronato dall’alloro, maestoso Dante sorveglia la piazza, lasciandoci in eredità le sue grandi opere strette tra le mani. Una tappa fondamentale per chi vuole visitare la bellissima Firenze.
Statue di Firenze
Fontana dello sprone
La fontana è costituita da una maschera che schizza acqua in una vasca che rappresenta una conchiglia. La fontana un tempo faceva una cascata sul davanti, che finiva nella vasca sulla base che raccoglieva l'acqua e la buttava nello scarico. La fontana si trova in uno stretto angolo ed è difficile da trovare, quindi vi consiglio di cercarla accuratamente e di chiedere se serve.
Statue di Firenze
Statua del Perseo
L'opera per eccellenza del grande artista Benvenuto Cellini. Lo possiamo ammirare in tutto il suo splendore sotto la loggia dei Lanzi di Piazza Signoria a Firenze. La statua è interamente in Bronzo e rappresenta la figura mitologica classica rappresentato con la testa di Medusa in mano vittorioso di averla sconfitta.
Attività a Firenze
Civitatis
(71)
17
Civitatis
(106)
23
Civitatis
(1)
122
Civitatis
(41)
29