Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Trapani?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Trapani

225 Collaboratori
Il più visitato a Trapani
Monumenti Storici di Trapani
Selinunte
(11)
Di interesse culturale di Trapani
Segesta
(3)
Isole di Trapani
Isola di Levanzo
(6)
Mercati di Trapani
Mercato del Pesce di Trapani
(2)
Porti di Trapani
Trapani Porto
(3)
Monumenti Storici di Trapani
Fontana di Saturno
(2)
Musei di Trapani
Il Museo del Sale
(17)
Palazzi di Trapani
Palazzo Milo
Statue di Trapani
Via crucis
Riserve Naturali di Trapani
Riserva Naturale Saline Di Trapani E Paceco
(1)
Monumenti Storici di Trapani
Bastione Impossibile
Chiese di Trapani
Chiesa di Santa Lucia
Castelli di Trapani
Castello della Colombaia
Monumenti Storici di Trapani
Vecchie carceri
Palazzi di Trapani
Palazzo Malato
Palazzi di Trapani
Palazzo Manzo
Monumenti Storici di Trapani
Selinunte
(11)
Monumenti Storici di Trapani
Fontana di Saturno
(2)
Monumenti Storici di Trapani
Bastione Impossibile
Monumenti Storici di Trapani
Vecchie carceri
Monumenti Storici di Trapani
Porta Botteghelle o Putielle o Putielli
Monumenti Storici di Trapani
Bastione Imperiale di Sant'Anna
Monumenti Storici di Trapani
Fortificazioni e mura di Trapani
Monumenti Storici di Trapani
Lazzaretto
Monumenti Storici di Trapani
Casina delle Palme
Monumenti Storici di Trapani
Bastione Conca Trapani
Monumenti Storici di Trapani
Abbeveratoio
Monumenti Storici di Trapani
Chiostro Monastero Carmelitane Scalze
Monumenti Storici di Trapani
Liceo scientifico Vincenzo Fardella
Monumenti Storici di Trapani
Fontaine du Triton de Trapani
(1)
Monumenti Storici di Trapani
Palazzi di Trapani
Palazzo Milo
Palazzi di Trapani
Palazzo Malato
Palazzi di Trapani
Palazzo Manzo
Palazzi di Trapani
Ex Grand Hotel Palace
Palazzi di Trapani
Palazzo Clavica
Palazzi di Trapani
Palazzo Sanseverino
Palazzi di Trapani
Palazzo Adragna
Palazzi di Trapani
Palazzo Saura
Palazzi di Trapani
Palazzo Marini
Palazzi di Trapani
Palazzo Il Barone Giardino
Palazzi di Trapani
Palazzo Riccio di Morana
(1)
Palazzi di Trapani
Palazzo Senatorio
Palazzi di Trapani
Palazzo Melilli
Palazzi di Trapani
Palazzo Cavarretta a Trapani
(2)

94 cose da fare a Trapani

Monumenti Storici di Trapani
Selinunte
(11)
Lo si trova in provincia di Trapani ed è raggiungibile con l'autostrada Palermo/Mazzara del Vallo, attraverso l'uscita di Castelvetrano. Il nome "Selinunte" deriva dal nome del fiume che scorre nei pressi della città antica: il "Selinon", che a sua volta deriva dal greco e significa "prezzemolo selvatico", che ancora oggi vi cresce spontaneamente. Il tempio risale al VI secolo a.c. ed è uno dei più antichi esempi esistenti di architettura templare dorica. Il Parco Archeologico costituito nel 1993 sottolinea l'eccezionalità di Selinunte che, in realtà, riunisce una vasta quantità delle sue rovine con la loro notevole dimensione ed il loro pregio, difficilmente riscontrabile in altri luoghi. Camminando al suo interno, ci si perde tra cumoli di pietre resti di opere rilevanti, giganti silenziosi a testimoniare un'epoca che fu ......
Di interesse culturale di Trapani
Segesta
(3)
Un altro angolo che non si può non considerare nei pressi di Trapani è Segesta, una spettacolare città greca del V secolo (a.C.) fondata contemporaneamente alla vicina Erice. Segesta è situata sul Monte Barbaro, ai bordi di un profondo canyon circondato da montagne aspre e desolate. In uno scenario mozzafiato, i templi e l'anfiteatro -dove si danno concerti e opere teatrali da metà giugno a metà settembre- sono suggestivi e magici tanto quanto la bella Selinunte. Il periodo migliore per visitare Segesta è al tramonto. A differenza della frequentatissima Valle dei Templi di Agrigento, il posto non è molto affollato ed è possibile che al tramonto ci si permetta il lusso di passeggiare tra le rovine completamente solo.
Isole di Trapani
Isola di Levanzo
(6)
Ci sono stato il 17 Luglio 2014 . E devo dire che quanto sono arrivato volevo andare a Favignana, pero dopotutto la giornata e stata tranquilla ho preso una granita al bar per pranzo., ed era discreta. Poi ho fatto il giro dell'isola in barca con il gommone per tre persone per 45 euro e mi sono rilassato vedendo dalla parte opposta L'isola Marittimo. e le varie roccie che offre questa Isola. E un bagno alla Cala Minnola.
Mercati di Trapani
Mercato del Pesce di Trapani
(2)
Passeggiando per il centro storico di Trapani si è sempre obbligati ad arrivare alla parte più stretta della penisola su cui sorge la città. Qui si trova il porto da pesca, protetto dal Castello della Colombaia e, nascosto da un paio di tortuose viuzze, l'antico Mercato del Pesce. Si tratta di un posto incredibile, non tanto per i prodotti in vendita ma per la quantità di personaggi pittoreschi che si incontrano. Marinai dalle mani enormi e dalla pelle abbronzata sono seduti a riparare le reti da pesca, mentre i venditori mettono il pesce all'asta, in un siciliano strettissimo.
Porti di Trapani
Trapani Porto
(3)
Il porto di Trapani si trova nell'estrema parte sud della città ed è considerato uno dei più sicuri della Sicilia. Le sue dimensioni sono impressionanti: 921.000 metri quadrati. È diviso in tre aree differenti: la parte commerciale, quella ittica e l'area sportiva. Il suo porto commerciale è classificato di interesse nazionale dato il suo l'elevato traffico merci, sia a livello nazionale che internazionale. Da qui partono i traghetti passeggeri che comunicano Trapani con le isole Egadi, Ustica e Pantelleria (la compagnia è: www.usticalines.it), le barche per il Nord Africa e le navi da crociera.
Statue di Trapani
Monumento a Giuseppe Garibaldi
(1)
Il Monumento a Giuseppe Garibaldi si trova nel centro della Piazza Garibaldi, di fronte all'imponente facciata del Grand Hotel e al porto. E' stato costruito con marmo bianco dallo scultore Leonardo Croce nel 1890. Su un alto piedistallo si trova la statua di questo politico e militare italiano che è diventato famoso per la partecipazione alle guerre grazie alle quali alla fine si produsse l'unificazione politica d'Italia, nel corso del secondo e terzo trimestre del XIX secolo. Ai suoi piedi, un leone di bronzo con le fauci aperte e l'iscrizione "libertà".
Monumenti Storici di Trapani
Fontana di Saturno
(2)
Uno dei miti della città di Trapani è Saturno, dio del cielo, che si dice abbia sventrato suo padre Crono con una falce che cadde in mare creando la città. In tempi antichi il dio Saturno era considerato il protettore di Trapani, che è rappresentato in questa fontana unica barocca. Come non potrebbe essere altrimenti, si trova nella piazza di Saturno (una piccola piazza all'inizio della pedonale via Torrearsa), che ospita la Chiesa di Sant'Agostino. E' stata costruito nel 1342 dalla nobile famiglia dei Chiaramonte, ed è stata la prima fontana della città, la cui funzione era quella di distribuire acqua potabile ai suoi abitanti, che proveniva dai piedi della montagna e veniva convogliata fin qui da un acquedotto. Nel XVIII secolo è stata aggiunta la decorazione barocca e la statua di marmo di Saturno per abbellirla.
Musei di Trapani
Il Museo del Sale
(17)
Lo si trova dopo Trapani, in direzione Marsala, all'interno della "Riserva Naturale delle Saline". Dopo aver osservato il carattestico paesaggio delle saline, con i piccoli cumuli di sale allineati come birilli ed i cumuli più grandi coperti dalle tegole a mò di tetto per proteggerli dalle condizioni atmosferiche, non bisogna perdere l'occasione di visitare il Museo del Sale. Una guida all'interno di questa vecchia struttura farà scoprire un mondo ai più sconosciuto e prendere contatto con i vecchi attrezzi che i "salinari" utilizzavano per lavorare e raccogliere questo prodotto. Al termine, è possibile mangiare le specialità siciliane nell'annessa trattoria.
Palazzi di Trapani
Palazzo Milo
Questo palazzo fatiscente una volta era un palazzo nobiliare di proprietà di Michele Martino Fardella, barone di Mokarta. Venne costruito nel XVI secolo e ha tre piani. Quello che colpisce di più sono le grandi finestre, con frontoni decorativi semicircolari nella parte superiore, e la porta, incorniciato da colonne, che conduce a un patio. Nonostante non sia bello come in passato è ancora molto affascinante.
Statue di Trapani
Via crucis
Il mistero di Trapani. Il mistero di Trapani e le sue 24 ore di musica continua con le sue processioni è un'esperienza unica, un rito catartico che tanto bambini come anziani condividono allo stesso modo. Dalle 14h alle 14 del giorno successivo, nessuno dorme nella città, senza riposarsi, non si semmte mai di camminare, di mangiare e di bere e di segire i misteri per tutte le strade della bella Trapani.
Riserve Naturali di Trapani
Riserva Naturale Saline Di Trapani E Paceco
(1)
Quando ho visitato la Sicilia nord-occidentale ho subito pensato a loro, alle Saline di Trapani. Un luogo così magico, pieno di colori surreali. Osservare le cromìe magenta delle vasche che sfumavano all'orizzonte accompagnate da un cielo di un arancio intenso al tramonto. Un luogo apparentemente ostile alla vita, con i suoi spazi enormi, i suoi silenzi a volte interrotti da uccelli stupendi che sorvolavano le nostre teste. Camminare lungo le vasche e toccare con mano il sottile strato di sale è una esperienza unica. I mulini a vento, poi, ci riportano all'infanzia, al ricordo di epici racconti e fiabe. Osservare campi distesi di bianche montagne di sale, disposte in una precisa geometria, quasi a somigliare ad un paesaggio polare, osservato dall'alto, di fiumi e iceberg di ghiaccio. Un luogo incantevole che colpisce gli occhi e l'anima. Un luogo in cui l'uomo al massimo si è fuso con la natura. undefined
Musei di Trapani
Torre di Ligny - Museo della preistoria e archeologia marina
La Torre Ligny sorge in una estremità della città, su una scogliera rocciosa a picco sul mare. Fu costruito per difendere la costa dagli attacchi dei pirati turchi nel 1671, ma veniva utlizzato anche come faro della cittá. L'architetto fu Charles Grunembergh, che lo costruí sotto il comando del viceré spagnolo Don Claudio La Moraldo (principe di Ligny). Ha una pianta quadrata e costruita in pietra. La facciata principale si affaccia sulla città ed è caratterizzatad da una piccola porta sulla quale vi è una finestra e un grande stemma. Dopo la seconda guerra mondiale è stata abbandonata, e nel 1979 è stata restaurata dall'architetto Francesco Terranova. Dal 1983 ospita il Museo di Preistoria e Archeologia Marina Trapani che può essere visitato da 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30 (l'ingresso costa € 1,50). Da qui si gode una splendida vista panoramica sul Mediterraneo e sulla città. Al suo interno si possono ammirare una collezione incredibile di reperti preistorici delle guerre puniche, le navi medievali recuperate che naufragarono lungo le antiche rotte commerciali di questa costa ed anche anfore vinarie, dattili, sale, tonno ...
Monumenti Storici di Trapani
Bastione Impossibile
Situata a sud est della città, questa fortezza fu chiamato "impossibile" perché parte di essa è costruita sul mare, per la precisione su un'isola; è collegata alla terraferma da un ponte. Fu costruita tra il 1554 e il 1560 come parte del nuovo sistema difensivo voluto da Carlo V. Si trovava in pessime condizioni ma è ora in fase di ricostruzione e verrà destinata ad uso pubblico.
Chiese di Trapani
Chiesa di Santa Lucia
La maggior parte delle chiese che ho visto in Sicilia era piuttosto maltenuta. Anche questa, sebbene in fase di restauro; era chiusa al culto ed il patrimonio trasferito al Museo Pepoli. Si trova in un piccolo vicolo, sull'estremo lato ovest della città; se non fosse stato per la cartina non l'avremmo mai trovata. Fu costruita nel XIV secolo da pescatori ed in seguito subì diverse modifiche. È possibile vederne solo l'esterno, con la sua facciata barocca che si trova su Via Santa Anna.
Castelli di Trapani
Castello della Colombaia
Il Castello della Colombaia è situato ubicato sull'isola omonima, di fronte ai Lazzaretto, a 600 metri dalla bocca del porto. In quest'isola dell'importante posizione strategica venne costruita la prima fortezza militare di Trapani, attribuita ad Amilcare Barca durante la prima guerra Punica. Il suo nome, Colombaia, si deve alle migliaia di colombe che vi si annidarono quando fu abbandonata. L'attuale castello fu progettato da Camillo Camilliani nel 1586, e fu rinforzato nel XVII secolo. Fu utilizzato anche come prigione. Ha forma irregolare ed è costruito in pietra calcarea. La sua struttura evidenzia la sua alta torre ottagonale, aggiunta nel XVI secolo, che fu usata come faro.
Monumenti Storici di Trapani
Vecchie carceri
Questo edificio situato accanto alla Chiesa del Purgatorio fu costruito alla fine del XVI secolo e utilizzato come carcere tra il 1655 e il 1965. Si compone di quattro piani e presenta un'austera facciata in pietra, i cui unici elementi significativi sono le quattro imponenti statue di marmo bianco che si trovano sul portone principale. Al di sotto vi è un gigantesco scudo araldico.
Palazzi di Trapani
Palazzo Malato
Il Palazzo Malato è un grande edificio ubicato nel centro storico di Trapani; la sua facciata dà su due strade: Via Malato e Via Torrearsa. Fu costruito nel XVIII secolo in stile neoclassico e si estende su tre piani (il più basso occupato da negozi). La facciata in pietra mette in evidenza la grande porta, incorniciata da colonne che sorreggono un balcone (l'unico dell'intero edificio). Come negli altri palazzi del tempo, tutte le finestre sono ampiamente decorate con motivi floreali in bassorilievo, adornate con frontoni e incorniciate tra pilastri che sporgono dalla facciata.
Palazzi di Trapani
Palazzo Manzo
Il Palazzo Manzo è ubicato alla fine di Corso Vittorio Emanuele. Fu costruito nel XVIII secolo in stile tardo barocco e si estende su tre piani. Curiosità: fu il luogo di nascita del Ministro Nunzio Nasi. La cosa più sorprendente è la porta d'ingresso, riccamente decorata con ghirlande, volute, teste di leone, e coronata da un grande balcone concavo. Oggi è una casa privata, come si può dedurre dal cartello "vendesi" alla finestra.

Cose da visitare e da fare a Trapani

Non potete immaginare quante sono le cose da vedere a Trapani. Trapani è capitale di provincia, in Sicilia. Famosa per le sue saline, i mulini, e per i resti archeologici fenici trovati sull'isola di Mozia. Ci sono mille cose da fare a Trapani oggi, infatti, è la città più visitata dell'isola siciliana. Ovviamente non si può iniziare una visita alla città seprima non si è stati sulle sue meravigliose spiagge.

Il bellissimo San Vito lo Capo si trova a pochi chilometri dalla città. Si tratta sicuramente di uno dei luoghi da vedere a Trapani, e che di conseguenza ttira molti visitatori.

Per qualcosa di un po' più intimo, ci si potrebbe avvicinare alla Tonnara, un ex complesso per lavorazione del tonno situato in una delle più belle spiagge dell'isola. Nel Parco Archeologico di Selinunte è possibile camminare nei sentieri di terra, perdersi tra i pascoli, e ascoltare il vento di Tramontana che giunge dal Mediterraneo. Da queste parti troverete alcune rovine greche datate del settimo secolo A. C. Sicuramente uno dei posti da vedere a Trapani tra i più sorprendento. La torre di Ligny si trova a un'estremità della città, su una scogliera rocciosa a picco sul mare. Fu
costruita per difendere la costa dagli attacchi dei pirati turchi nel 1671, ma è stata utilizzata anche come faro. Tra gli edifici religiosi troverete la chiesa di San Francesco D'Assisi.