Scarica la app di minube
E vivi i tuoi viaggi
Download
Dove vuoi andare?
Ti piace Palermo?
Dillo a tutto il mondo!
Accedi con Google Plus

Cosa vedere a Palermo

642 Collaboratori
Attività a Palermo
Civitatis
20
Il più visitato a Palermo
Cattedrali di Palermo
Cattedrale di Palermo
(35)
1 attività
Spiagge di Palermo
Spiaggia di Mondello
(43)
Monumenti Storici di Palermo
I quattro canti
(17)
1 attività
Di interesse culturale di Palermo
Teatro Massimo di Palermo
(32)
1 attività
Chiese di Palermo
Cappella Palatina
(17)
Teatri di Palermo
Teatro Politeama
(14)
1 attività
Mercati di Palermo
Mercato Storico di Ballarò
(18)
Palazzi di Palermo
Palazzo dei Normanni
(13)
Chiese di Palermo
Chiesa della Martorana
(8)
Chiese di Palermo
San Giovanni degli Eremiti
(8)
Musei di Palermo
Catacombe dei Cappuccini
(8)
1 attività
Chiese di Palermo
La Chiesa di San Domenico a Palermo
(5)
1 attività
Di interesse turistico di Palermo
Foro Italico
(4)
Mercati di Palermo
Mercato della Vucciria
(4)
1 attività
Piazze di Palermo
Piazza San Domenico
(2)
1 attività
Piazze di Palermo
Piazza Kalsa
(1)
Stazioni Ferroviarie di Palermo
Stazione centrale
(3)
1 attività
Monumenti Storici di Palermo
I quattro canti
(17)
1 attività
Monumenti Storici di Palermo
Piazza Pretoria
(2)
Monumenti Storici di Palermo
Porta Nuova
(4)
Monumenti Storici di Palermo
La Zisa
(2)
Monumenti Storici di Palermo
Il chiostro di San Giovanni degli Eremiti
Monumenti Storici di Palermo
Porta Felice
(2)
Monumenti Storici di Palermo
Fontana del Garraffo
Monumenti Storici di Palermo
Le Poste Centrali di Palermo
(4)
Monumenti Storici di Palermo
Convento San Giovanni degli Eremiti
(3)
Monumenti Storici di Palermo
Pozzo Punico "sicano"
(2)
Monumenti Storici di Palermo
Fontana del Genio
(2)
Monumenti Storici di Palermo
La Cuba
(2)
Monumenti Storici di Palermo
Monumenti Storici di Palermo
Obelisco alle tredici vittime
Monumenti Storici di Palermo
Palazzi di Palermo
Palazzo dei Normanni
(13)
Palazzi di Palermo
Castello della Zisa
(3)
1 attività
Palazzi di Palermo
Palace Forcella
(1)
Palazzi di Palermo
Villa Sperlinga
(1)
Palazzi di Palermo
Palazzo Asmundo
Palazzi di Palermo
Palazzo Chiaramonte Steri
(1)
1 attività
Palazzi di Palermo
Villa Pietratagliata
(1)
Palazzi di Palermo
Palazzo Banca d'Italia
Palazzi di Palermo
Villino Favaloro
Palazzi di Palermo
Villa Gallidoro
Palazzi di Palermo
Villa Filippina
Palazzi di Palermo
Palazzo Fatta
Palazzi di Palermo
Casa di Cagliostro
Palazzi di Palermo
Villa Garibaldi
Palazzi di Palermo
Archivio di Stato
Piazze di Palermo
Piazza San Domenico
(2)
1 attività
Piazze di Palermo
Piazza Kalsa
(1)
Piazze di Palermo
Piazza Giulio Cesare
(1)
Piazze di Palermo
Piazza Bologni
Piazze di Palermo
Piazza Santo Spirito
Piazze di Palermo
Piazza Marina
Piazze di Palermo
Piazza Crociferi
(1)
Piazze di Palermo
Piazza Vittorio Veneto
(2)
Piazze di Palermo
Piazza Ruggero Settimo
Piazze di Palermo
Piazza Ingastone
Piazze di Palermo
Piazza Acquasanta
Piazze di Palermo
Piazza Magione
(1)
Piazze di Palermo
Piazza Ignazio Florio
Piazze di Palermo
Piazza Niscemi
(1)
Piazze di Palermo
Piazzetta della canna
Piazze di Palermo
Piazza Alberico Gentili
Piazze di Palermo
Piazza XIII Vittime
Piazze di Palermo
Piazza della Memoria
Piazze di Palermo
Piazza Sant'Oliva

306 cose da fare a Palermo

Cattedrali di Palermo
Cattedrale di Palermo
(35)
Ciò che caratterizza la cattedrale di Palermo sono i diversi stili architettonici, prodotti dalla sua costruzione avvenuta in diverse tappe: originariamente fu una moschea bizantina, sulla quale nel 1185 l'arcivescovo di Palermo Walter Ophamil ordinò di costruire un tempio dalla pianta di basilica con tre absidi. Nel XV secolo furono aggiunte le torri che affiancano la porta gotica principale, rinascimentale nella porta sud. L'aspetto attuale è di stile neoclassico del XVIII secolo, con pianta a croce latine e tre navate divise da colonne. All'interno ci sono molteplici cappelle, tra le quali si segnalano quella del Sacramento, decorata con pietre preziose e lapislazzuli (una roccia composta da minerali di colore blu intenso), e quella di Santa Rosalia, dove si trova la figura della patrona di Palermo. Nel seminterrato si trova la cripta, coperta da volte e sostenuta da colonne di granito, nella quale ci sono diverse tombe e sarcofaghi di epoca romana, bizantina e normanna, appartenenti a vescovi ed al fondatore. Nella cattedrale sono sepolti anche diversi re e imperatori. La Cattedrale ha un osservatorio solare del XVII secolo, che serviva per misurare il tempo, i solstizi e creare una sorta di calendario per la Pasqua. L'entrata è gratuita, la visita alla cripta e al tesoro costa 1 euro.
1 attività
Spiagge di Palermo
Spiaggia di Mondello
(43)
Spiaggia dei palermitani per eccellenza, racchiusa tra il monte Pellegrino ed il monte Gallo, questa ex palude la si può considerare la più nobile ma al tempo stesso popolare spiaggia di Palermo. Dell'antico borgo marinaro non restano che le barche dei pescatori ormeggiate nel porticciolo. Ricco di ristoranti e locali l'agglomerato che sorge attorno la spiaggia.
Monumenti Storici di Palermo
I quattro canti
(17)
Piazza Vigliena si trova all'incrocio di due importanti strade del centro di Palermo: Via Maqueda e Corso Vittorio Emanuele II. Prende il suo nome dal viceré spagnolo che finanziò i quattro palazzi barocchi dalle facciate curvilinee che circondano la piazza. Costituisce il passaggio dal centro alla zona est della città, anche se è nota anche come Quattro Canti (o Teatro del Sole) perché ogni facciata viene illuminata a turno dal sole durante il trascorrere della giornata. Fu costruita tra il 1608 e il 1620. La facciata di ogni palazzo è divisa in tre sezioni, e su ognuna di esse vi sono statue e colonne doriche, ioniche e corinzie. Le fontane e le statue inferiori simboleggiano le quattro stagioni. Le statue centrali rappresentano i quattro re spagnoli di Sicilia; quelle superiori, le quattro patrone (Cristina, Ninfa, Oliva e Agata) dei quartieri della città vecchia definiti per i Quattro Canti: Kalsa (sud-est), Amalfitania (nord-est), Sincaldi (nord-ovest) e Albergheria (sud-ovest).
1 attività
Di interesse culturale di Palermo
Teatro Massimo di Palermo
(32)
Il teatro Massimo di Palermo è uno dei teatri Lirici più imponenti e importanti d'Italia. Basta solamente leggere la scritta situata in alto di fronte all'entrata per immaginare la sua imponenza, lo scritto recita: L'arte rinnova i popoli e ne rivela la vita, vano delle scene il diletto ove non miri a preparar l'avvenire. Il gusto è tipicamente Neoclassico, inziato nel 1875 dall'architetto Giovan battista Luigi Felice e terminato nel 1891 circa. L'acustica all'interno è perfetta poichè è costruito a ferro di cavallo.
1 attività
Monumenti Storici di Palermo
La Fontana della Vergogna (Fontana Praetoria)
La Fontana Pretoria è l'elemento più sorprendente della Piazza Pretoria. Fu progettata dallo scultore fiorentino Francesco Camilliani nel 1555 per la villa toscana del viceré spagnolo della città, Pedro de Toledo, ma suo figlio la vendette e fu posta qui nel 1573. La ricca fontana di marmo bianco domina la piazza, con i suoi gradini e le sue vasche a diversi livelli che creano increspature concentriche, costellate di sculture di ninfe nude, tritoni e divinità fluviali. Proprio a causa della nudità disinibita delle sue sculture, la piazza è comunemente conosciuta come Piazza della Vergogna: si racconta che le suore erano talmente indignate che ruppero il naso ad alcune statue. Attorno alla fontana ci sono magnifici edifici, quali il Palazzo Pretorio e la Chiesa di Santa Caterina.
Chiese di Palermo
Cappella Palatina
(17)
Un angolo di Palermo che mi è piaciuto molto è stato questo, che si trova all'interno del Palazzo dei Normanni. La cappella o chiesa del palazzo è un luogo affascinante, molto bello, e fu realizzata dalle mani di artigiani prevalentemente arabi e bizantini. Il sito è dedicato a San Pietro e non appena si entra (anche se all'esterno c'è un cartello che fa presagire quello che si trova all'interno) la prima cosa che viene da dire è "wow". Dal pavimento fino al soffitto (soprattutto sul tetto) ci sono meravigliosi mosaici che rappresentano scene bibliche ... Nella parte inferiore delle pareti di marmo ci sono invece dei mosaici arabi. Un luogo da non perdere!
Teatri di Palermo
Teatro Politeama
(14)
È un teatro nel centro di Palermo, creato da Damiani Almeyda nel 1866. Dal 1910 a dicembre del 2006, il teatro ha ospitato la Galleria d'Arte Moderna di Palermo, che viene poi spostata a Palazzo Bonet. Dal 2001, il teatro è la sede della Orchestra Sinfonica Siciliana. Dopo l'estate del 2011, si iniziarono i lavori per il restauro della facciata della parte posteriore. È un teatro molto elegante conosciuto per essere il "teatro del popolo".
1 attività
Mercati di Palermo
Mercato Storico di Ballarò
(18)
Il Mercato storico del Ballarò è uno dei piu' frequentati da turisti e non. Si estende da Piazza di Casa Professa fino a Porta Sant'Agata, qui si possono trovare prodotti ortofrutticoli, disposti su coloratissimi banchi,prodotti ittici, articoli domestici per la casa e tanta altra mercanzia, il tutto animato dal caratteristico e chiassoso richiamo dei venditori.
Palazzi di Palermo
Palazzo dei Normanni
(13)
Assolutamente da visitare a Palermo è il Palazzo dei Normanni, complesso monumentale ricco di sale, e sede dell'Assemblea Regionale della Sicilia. All'interno del Palazzo si può ammirare la sala dei viceré dove si trovano 21 ritratti dei viceré e presidenti della Sicilia, dal primo sovrano Borbone Carlo III a Ferdinando III di Sicilia, ancora la Sala Ruggero, la sala rossa, la sala gialla. Al termine della visita si possono ammirare al piano terra le mura punico-romane della città di Palermo, ed all'uscita un ricchissimo book-shop raccoglie tanti volumi della storia folkloristica e culturale della Sicilia.
Chiese di Palermo
Chiesa della Martorana
(8)
La Chiesa della Martorana è, dopo la Cattedrale, il luogo di culto più imponente di Palermo. In realtà era chiamata Chiesa di Santa Maria del Almirante (Martorana), ma è stato soprannominato La Martorana perché è stata donata nel 1433 alle monache benedettine di un vicino convento, fondato nel 1146 da Eloisa Martorana. Venne costruita nel 1143 da Giorgio d'Antiochia, emiro siriano di re Ruggero II, su una pianta a croce greca già esistente. Inizialmente doveva essere una moschea, come si può capire da molti testi arabi che menzionano più volte il nome di Allah. L'edificio è un'opera d'arte in sé che unisce lo stile normanno con quelli successivi. Le suore del convento hanno demolito l'abside normanno e ne hanno ridisegnato l'aspetto in stile barocco, aggiungendo la propria cappella decorata con affreschi. Si entra dall'accesso sul campanile, la cui cupola crollò durante il terremoto del 1726. L'interno lascia tutti a bocca aperta: è tutto decorato con stucchi e smalti, ma particolarmente degni di nota sono i suoi mosaici bizantini. Solo due sono ancora perfettamente conservati: il ritratto di Giorgio d'Antiochia (in ginocchio mentre consavra il tempio alla Vergine) e Ruggero II incoronato da Cristo (l'unico suo ritratto in tutta la Sicilia). Nella parte superiore ci sono figure angeliche, e nel tamburo ci sono i profeti e i quattro Evangelisti, e sulle pareti c'è l'Annunciazione, la Natività e la Presentazione al Tempio. Da segnalare anche il pavimento intarsiato, il coro in marmo di marmo e i lapislazzuli del tabernacolo. Qui vengono celebrate le messe secondo il rito ortodosso. Per i visitatori l'ingresso è a pagamento.
Chiese di Palermo
San Giovanni degli Eremiti
(8)
Non può passare inosservata al visitatore di Palermo questa bellissima Chiesa dalle Rosse cupole, dallo stile arabo. Realizzata a croce latina, anticamente era una Moschea intorno al secolo VI successivamente Ruggero II volle trasformarla in culto cattolico. All'interno è vuota, si intravede solo qualche affresco, Il Chiostro interno è la parte più conservata dell'intero complesso, con colonne maestose e capitelli ed un pozzo arabo.
Musei di Palermo
Catacombe dei Cappuccini
(8)
Uno dei posti più macabri e particolari di Palermo è senza dubbio il Museo delle Catacombe dei Cappuccini. Si trova nella periferia della città ed ospita oltre 8.000 tombe. Il luogo fu fondato nel 1599, quando fu sepolto un monaco che era considerato alla stregua di un Santo. Appurato che le condizioni climatiche erano ottimali per la conservazione dei corpi, progressivamente divenne un grande cimitero, dedicato soprattutto a persone illustri o benestanti. Le persone sceglievano la maniera in cui volevano essere imbalsamati, così come i vestiti e la posizione del corpo. Le catacombe funzionarono fino al 1920, lasciando uno spettacolo macabro ma interessante. Nelle prime file vi sono i monaci, prima delle file riservate alle persone con lavori importanti, quali medici, militari e professori, che appaiono con le rispettive uniformi. La sezione più macabra è quella dei bambini, davvero impressionante.
1 attività
Chiese di Palermo
La Chiesa di San Domenico a Palermo
(5)
Situata nella piazza che le dà il nome, di fronte al Monumento all'Immacolata, si trova la magnifica chiesa barocca di San Domenico. Apparteneva a un monastero domenicano e fu ristrutturata come la si può vedere oggi nell'anno 1640. Del tempio originario del XIV secolo si conservano parti del claustro, che furono parzialmente demolite per ampliare la chiesa. La facciata è una meraviglia decorata con curve, colonne, statue e nicchie; presenta due campanili gemelli, una bel rosone ed un portico vistoso. La sua pianta è a croce latina, con due navate ed una volta semicircolare. Le cappelle all'interno, sono decorate con marmi policromi piuttosto ricercati; contengono le tombe di molti palermitani illustri. L'altare maggiore è del XVIII secolo ed è decorato in marmo intarsiato con pietre preziose. Nel retro della chiesa (Via Bambinai) troviamo l'Oratorio di San Domenico, fondato dalla Società del Santo Rosario nel XIV secolo. Presenta un'ottimo arredamento Barocco con straordinari stucchi di Giacomo Serpotta. Si dice che alcune delle più belle dame della buona società di Palermo abbiano posato come modelle per le numerose figure allegoriche. Sull'altare maggiore vi è un dipinto di Anthony Van Dyck: la Madonna con San Domenico ed i patroni di Palermo del 1628.
1 attività
Di interesse turistico di Palermo
Foro Italico
(4)
Il Foro Umberto I, conosciuto anche come il Foro Italico, è il litorale marittimo di Palermo. Si estende lungo il mare, per più di 2 km, dalla porta Felice fino a Bagheria. La passeggiata pedonale è stata ristrutturata nel 2000 e dispone di 40.000 m2, in cui si possono utilizzare panchine in ceramica per riposarsi, sentieri, parchi, pista ciclabile ... E' molto variopinto, i marciapiedi sono colorati e l' entrata è segnalata da due totem d'oro alti due metri. Lungo il percorso ci sono sculture relazionate ai temi della flora e della fauna mediterranea, e circa 1.400 piccole figure in ceramica in colori vivaci.
Mercati di Palermo
Mercato della Vucciria
(4)
Il mercato della Vucciria è una dei luoghi più turistici di Palermo, forse perché è nel centro storico, tra Via Roma e Via Vittorio Emanuele. Questo è un mercato che si estende su un sacco di strade, e la sua attività si svolge principalmente nel corso della mattinata. Per una cosa o un'altra, il fatto è che io non l'ho visto in pieno svolgimento, se non quando i turisti già non c'erano più, e alcune delle bancarelle erano state smontate. Ce n'erano ancora alcune, quindi abbiamo fatto un giro. Dagli oggetto di arredamento, ai dolci, agli utensili per cuocere i carciofi in vasi di ferro di grandi dimensioni (credo dopo il confezionamento), a locali dove palermitani si dilettano nei vini. Un angolo interessante da non perdere :).
1 attività
Piazze di Palermo
Piazza San Domenico
(2)
La Piazza San Domenico si trova ubicata nel quartiere di La Loggia; si tratta di un luogo che si apre ad un lato della Via Roma. Anticamente conosciuta come "Piano Imperiale", fu costruito nel 1640, anno in cui venne ristrutturata ed ampliata la facciata della Chiesa di San Domenico (che si trova qui) dopo il crollo degli antichi edifici della piazza. A parte la stupenda facciata barocca della chiesa, la piazza è caratterizzata dal Monumento all'Immacolata Concezione, situato al centro. Interamente in marmo Macael, fu progettata da Tommaso Maria Napoli e costruita da Giovanni Amico. Si compone di un alto colonnato barocco sul quale si erge la scultura dell'Immacolata Concezione. Alla base del piedistallo ci sono sculture di angeli e Papi.
1 attività
Piazze di Palermo
Piazza Kalsa
(1)
Anche il posto più inospitale può trasformarsi in un luogo fantastico. In questo caso, alcuni ragazzi hanno trasformato una zona per trascorrere un pomeriggio in una delle zone meno belle di Palermo. Solo hanno avuto bisogno di due scatole di bevande, proteggendosi con l'unico albero della zona e con uno sfondo di pareti quasi rovinate decorate con graffiti.
Stazioni Ferroviarie di Palermo
Stazione centrale
(3)
La Stazione Centrale di Palermo si trova in Piazza Giulio Cesare, un po 'lontano dal centro della città, ma ben collegata,infatti qui si fermano diverse linee di autobus urbani, autobus per l'aeroporto e il bus turistico. L'interno della stazione, piuttosto vecchio, è attualmente in costruzione, ma le linee ferroviarie che collegano Roma con Palermo, Messina e altre città italiane sono ancora in funzione. Il fiore all'occhiello della stazione è il suo arco esterno, con soffitti e colonne molto belle da vedere.
1 attività

Cose da visitare e da fare a Palermo

Ci sono molte cose da vedere a Palermo e il suo fascino si fa sentire in ciascuna delle sue strade. È una città che conserva da resti punici
a case in stile liberty, la perfetta combinazione di storia e modernità. Il patrimonio architettonico e artistico che c'è a Palermo è abbastanza grande e si possono trovare edifici in stile arabo, chiese barocche e teatri neoclassici. In ciascuno dei punti di interesse della città si percepisce la testimonianza culturale di tutti i conquistatori che sono passati per il capoluogo e ciascuno di essi ha lasciato il proprio segno durante secoli. Uno dei luoghi da vedere a Palermo sono le Catacombe dei Cappuccini, delle catacombe cerimoniali che si trovano sotto il monastero dell'Ordine dei Frati Minori Cappuccini, che
nel XVI secolo era
originariamente un cimitero. Oggi sono diventate una vera attrazione turistica per il suo contenuto macabro. Sicuramente una delle cose da fare a Palermo è visitarle. Tra cosa vedere a Palermo ci sono senza dubbio la Cattedrale,
il Palazzo dei Normanni e la chiesa
Martorana. I
Quattro Canti
è uno dei posti da vedere a Palermo. Si tratta di una piazza ottagonale all'incrocio tra via Maqueda e il Cassaro. La città è molto ospitale e ci si può gustare un buon caffè o fare una passeggiata chiacchierando con la gente locale. La Fontana Pretoria, all'interno della Piazza Pretoria è luoghi più sociali della città e punto d'incontro per visitatori e abitanti. Per sapere cosa fare a Palermo oggi e cosa visitare a Palermo cerca su Minube. Troverai moltissimi spunti interessanti.